Pagina 17 di 25 PrimoPrimo ... 78910111213141516171819202122232425 UltimoUltimo
Mostra risultati da 241 a 255 di 365

Discussione: Alto Adige? No grazie ... chiamateci Provincia di Bolzano

  1. #241

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    OT Non per mettere in dubbio quel che dici, ma sei sicuro di 'sta cosa di Pontebba ? Mi fa un po' strano e lo dico da un punto di vista militare: il confine a Coccau era molto più difendibile che a Pontebba. E infatti è stato posto lì. Poi imperava la dottrina dei "confini naturali", tutto quanto era dentro la cresta spartiacque doveva stare in Italia.
    Guarda ho letto tanti di quei libri sulla "quarta guerra di indipendenza" che ora non ricordo i dettagli, mi rimase impressa sta cosa che sti due confini (gli attuali) nessuno li voleva, si voleva ben altro (soprattuto riconoscimenti coloniali)

  2. Lo skifoso nonnosciatore ha 2 Skife:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #242

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nonnosciatore Vedi messaggio
    Guarda ho letto tanti di quei libri sulla "quarta guerra di indipendenza" che ora non ricordo i dettagli, mi rimase impressa sta cosa che sti due confini (gli attuali) nessuno li voleva, si voleva ben altro (soprattuto riconoscimenti coloniali)
    Interessante 'sta cosa di Pontebba, avevo sempre pensato che fossimo arrivati a Coccau per ragioni strategiche, ma evidentemente sbagliavo.

  5. #243

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da missouri Vedi messaggio
    dico una ultima cosa anche a te e poi chiudo..ma se siete così sicuri che.... col piffero che sceglierebbero di essere l’ultima ruota del carro Austriaca (perché questo diventerebbero) piuttosto che essere regione a statuto speciale in Italia....perchè tanta paura a chiederlo con un referendum consultivo ai diretti interessati?
    Ho detto consultivo,così tanto per avere un giudizio sul tema
    Vero, di sicuro a questo mondo non c'è nulla...io credo di si, e probabilmente se anche lo facessero probabilmente se ne pentitebbero dopo non molto.
    Tante azioni, anche di frange più estreme, credo abbiano lo scopo di tirare la corda per ottenere il più possibile più che un voler andarsene altrove...poi ognuno ha le proprie opinioni

  6. #244

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zetaemme Vedi messaggio
    Vero, di sicuro a questo mondo non c'è nulla...io credo di si, e probabilmente se anche lo facessero probabilmente se ne pentitebbero dopo non molto.
    Tante azioni, anche di frange più estreme, credo abbiano lo scopo di tirare la corda per ottenere il più possibile più che un voler andarsene altrove...poi ognuno ha le proprie opinioni
    può essere che sia solo un modo di alzare la posta dell'autonomia in italia ,motivo in più per verificare con una consultazione se è un bluff,di fronte ad un risultato negativo quelle stesse frange non avrebbero più voce
    io credo invece che noi temiamo il risultato,specie se oltre alla scelta tra austria e italia aggiungessimo la possibilità di farsi una terra propria..l'opzione san marino per intendersi,inteso come un piccolo paese autogovernato e riconosciuto pubblicamente in europa come stato autonomo
    A fronte di una triplice possibilità di scelta non ci metterei un cent sulla permanenza in italia,poi tutto può essere

  7. Lo skifoso missouri ha 2 Skife:


  8. #245

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da missouri Vedi messaggio
    può essere che sia solo un modo di alzare la posta dell'autonomia in italia ,motivo in più per verificare con una consultazione se è un bluff,di fronte ad un risultato negativo quelle stesse frange non avrebbero più voce
    io credo invece che noi temiamo il risultato,specie se oltre alla scelta tra austria e italia aggiungessimo la possibilità di farsi una terra propria..l'opzione san marino per intendersi,inteso come un piccolo paese autogovernato e riconosciuto pubblicamente in europa come stato autonomo

    Missouri, ma nel tuo scenario fantapolitico che fine farebbero gli italiani che abitano in Alto Adige da generazioni? Radiamo al suolo Bolzano? Li tedeschizziamo? Illuminaci, ti prego.

  9. #246

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da kendi Vedi messaggio
    Missouri, ma nel tuo scenario fantapolitico che fine farebbero gli italiani che abitano in Alto Adige da generazioni? Radiamo al suolo Bolzano? Li tedeschizziamo? Illuminaci, ti prego.
    Io continuo semplicemente a dire che tanti dicono in loro nome quel che vorrebbero o farebbero..e che invece farebbero bene a chiederglielo con un referendum consultivo..non andiamo troppo oltre,a me piacerebbe solo avere per il momento una manifestazione di volontà inequivocabile,in modo da aver ben chiaro che pensa la maggioranza
    Qui tutti dicono che rimarrebbero in italia..quindi non ci sarebbe alcun problema..certificazione della volontà finora presunta e tutti felici e contenti
    Se invece il risultato fosse diverso beh solo allora dovremmo tener conto di cosa fare,se fregarcene di un referendum consultivo ecc.
    In primis mi piacerebbe solo avere una libera e democratica manifestazione di volontà del popolo in questione,manifestazione ripeto non vincolante
    Che non si sentano italiani è fuori di dubbio..resta il dubbio amletico vogliono o non vogliono restare in italia? perchè tanta paura a togliercelo una volta per tutte?
    Restiamo liberi appreso il parere di comportarci come riteniamo meglio
    Ma almeno sapremmo se se ne andrebbero domani o resterebbero qui

  10. #247

    Predefinito

    Comunque ribadisco a beneficio di chi non lo avesse ancora compreso che l’intento della Suedtiroler Freiheit quando ha proposto la legge era esattamente quanto ottenuto. Come ribadito e rivendicato in tv dal loro leader.

    Quindi nessun fraintendimento, errore di traduzione o di distrazione. Ne’ più né meno che l’effetto cercato.

    L’effetto secondario cercato ed ottenuto è quella del NON obbligo di bilinguismo all’interno della provincia di Bolzano per, ad esempio, i medici ospedalieri.

  11. #248

    Predefinito

    Missouri, vai a farti una scopata e sfogati un attimo.

    Già che ci sei portati pure Giorad cosí vi fate compagnia.

  12. #249

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Blitz_81 Vedi messaggio
    Missouri, vai a farti una scopata e sfogati un attimo.

    Già che ci sei portati pure Giorad cosí vi fate compagnia.
    ah è tornato l'onor patrio,il ciò che una guerra ha dato nessuno mai tolga..abbi pazienza io credo nella democrazia popolare e nell'autodeterminazione dei popoli,nell'espressione delle volontà dirette con mezzo referendario..anche dopo una scopata

  13. #250

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da missouri Vedi messaggio
    Io continuo semplicemente a dire che tanti dicono in loro nome quel che vorrebbero o farebbero..e che invece farebbero bene a chiederglielo con un referendum consultivo..non andiamo troppo oltre,a me piacerebbe solo avere per il momento una manifestazione di volontà inequivocabile,in modo da aver ben chiaro che pensa la maggioranza
    Qui tutti dicono che rimarrebbero in italia..quindi non ci sarebbe alcun problema..certificazione della volontà finora presunta e tutti felici e contenti
    Se invece il risultato fosse diverso beh solo allora dovremmo tener conto di cosa fare,se fregarcene di un referendum consultivo ecc.
    In primis mi piacerebbe solo avere una libera e democratica manifestazione di volontà del popolo in questione,manifestazione ripeto non vincolante
    Facile così!
    Cosa fare con le minoranze che non appoggiano la secessione di un territorio pur vivendoci da anni costituisce il problema principale di questo genere di situazioni.

    È un problema che ha portato a disastri, genocidi ed espulsioni di massa e chi si prende la responsabilità di ciarlare su queste cose e parlare di indipendenza del TTAA deve, non dico avere una soluzione, ma almeno avere un'idea.

    In ogni caso un referendum su questi temi in Italia (come in molti altri Stati) è anticostituzionale ma anche se lo fosse richiederebbe una maggioranza qualificata e un quorum (motivo per cui quello catalano è stato una pagliacciata illegale).

    Ed è incostituzionale proprio perchè lo Stato ha il dovere, prima ancora che il diritto, di tutelare tutti i suoi cittadini, soprattutto le minoranze.

    il fatto che situazioni del genere siano estremamente pericolose lo dimostra il fatto che molti insospettabili qua stanno tirando fuori parole come etnia e razza come caratteristiche che darebbero (o meno) diritto a vivere in un territorio e a decidere delle sue sorti.

    Citazione Originariamente scritto da missouri Vedi messaggio
    io credo nella democrazia popolare
    Lo sai no, cos'è una democrazia popolare?

  14. Lo skifoso kendi ha 2 Skife:


  15. #251

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da kendi Vedi messaggio
    Facile così!
    Cosa fare con le minoranze che non appoggiano la secessione di un territorio pur vivendoci da anni costituisce il problema principale di questo genere di situazioni.

    È un problema che ha portato a disastri, genocidi ed espulsioni di massa e chi si prende la responsabilità di ciarlare su queste cose e parlare di indipendenza del TTAA deve, non dico avere una soluzione, ma almeno avere un'idea.

    In ogni caso un referendum su questi temi in Italia (come in molti altri Stati) è anticostituzionale ma anche se o fosse richiederebbe una maggioranza qualificata e un quorum (motivo per cui quello catalano è stato una pagliacciata illegale).

    Ed è incostituzionale proprio perchè lo Stato ha il dovere, prima ancora che il diritto, di tutelare tutti i suoi cittadini, soprattutto le minoranze.

    il fatto che situazioni del genere siano estremamente pericolose lo dimostra il fatto che molti insospettabili qua stanno tirando fuori parole come etnia e razza come caratteristiche che darebbero (o meno) diritto a vivere in un territorio e a decidere delle sue sorti.
    Tu sei già al film delle cessioni di territorio..io vorrei solo sapere cosa pensano,se vogliono o no restare in italia..se vuoi possiamo richiederglielo senza un referendum anticostituzionale,chi vuole restare mette alla finestra una bandiera italiana,altrimenti una austriaca..chi non vuole nè uno nè l'altro la bandiera del sudtirolo..esporre bandiere è vietato?

  16. #252

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da missouri Vedi messaggio
    ah è tornato l'onor patrio,il ciò che una guerra ha dato nessuno mai tolga..abbi pazienza io credo nella democrazia popolare e nell'autodeterminazione dei popoli,nell'espressione delle volontà dirette con mezzo referendario..anche dopo una scopata
    Bravo, mancano solo Sailor Moon e Mio Mini Pony poi sei a posto con il catalogo dei sogni

  17. #253

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da kendi Vedi messaggio
    Facile così!
    Cosa fare con le minoranze che non appoggiano la secessione di un territorio pur vivendoci da anni costituisce il problema principale di questo genere di situazioni.

    È un problema che ha portato a disastri, genocidi ed espulsioni di massa e chi si prende la responsabilità di ciarlare su queste cose e parlare di indipendenza del TTAA deve, non dico avere una soluzione, ma almeno avere un'idea.

    In ogni caso un referendum su questi temi in Italia (come in molti altri Stati) è anticostituzionale ma anche se lo fosse richiederebbe una maggioranza qualificata e un quorum (motivo per cui quello catalano è stato una pagliacciata illegale).

    Ed è incostituzionale proprio perchè lo Stato ha il dovere, prima ancora che il diritto, di tutelare tutti i suoi cittadini, soprattutto le minoranze.

    il fatto che situazioni del genere siano estremamente pericolose lo dimostra il fatto che molti insospettabili qua stanno tirando fuori parole come etnia e razza come caratteristiche che darebbero (o meno) diritto a vivere in un territorio e a decidere delle sue sorti.



    Lo sai no, cos'è una democrazia popolare?
    Questa è la composizione..in alcune zone di che cavolo di minoranze parli? si parla di quelle zone specifiche,non di bolzano o zone dove c'è presenza italiana,,qualcuno ha mai parlato di tornare ad una situazione precedente la guerra? solo di riconoscere che vallate pressochè 100% tedescofone possano esprimere la loro volontà di scelta almeno a livello di parere,giusto per capire se come tanti dicono qui abbiamo agito talmente favorevolmente nei loro confronti che è vero che sono pronti a fare capriole mortali per rimanere a tutti i costi in italia,in caso contrario sarebbe bene sapere in cosa non sono ancora soddsfatti..se si tratta solo di un nazionalismo nostalgico di poche persone basta il doppio passaporto,italiano e austriaco.
    Se non c'è neppure un italiano a piangere in certe zone sarebbe bello sapere che cosa gli manca tanto dell'austria..penso il prezzo della benzina alla pompa.
    Nel parere consultivo in quelle valli metterei anche la domanda..oltre a con chi vorresti stare il perchè,che cosa ti fa desiderare nonostante l'autonomia e le concessioni di non appartenere all'italia,oltre a stabilire quanta parte di popolazione avrebbe effettivamente il desiderio reale di distaccarsi,non quello espresso dalle associazioni estremiste che non so a quanta reale volontà corrisponda
    Misurare il reale desiderio di staccarsi e comprendere i motivi di quella parte di popolazione che vorrebbe optare per tale scelta significa conoscere i problemi..e conoscere significa poter agire per risolverli

  18. #254

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da lusco Vedi messaggio
    Leggo che scrivi dalla Lombardia, solo una cosa é più triste delle posizioni degli altoatesini che hanno tanto tempo per farsi venire e voglie (certo, lavorando in media fino a metÃ* pomeriggio ci si annoia e non si sa come ammazzare il tempo): quelli che stanno altrove e che stabiliscono un contatto empatico, magari sognando poi di accodarsi tirando fuori qualche motivazione da ricercare nel basso medioevo. Tirate pure fuori tutta lÂ’empatia che volete ma da questi “signori”, sempre con la maschera sorridente sul viso, sarete sempre considerati alla stregua della gente dellÂ’est che sprezzantemente mettono a lavorare, sottopagata, nelle varie attivitÃ*. O penserete mica che perché frequentate molto la montagna vi considerino quasi loro pari? Vi disprezzano, questo é certo e lo dico “dallÂ’interno”....
    Stai parlando a vanvera… Delle mie posizioni e nel dettaglio di come un Lombardo "libero" sarebbe visto dai Sud Tirolesi.

    Due pillole. Sí, vorrei una Lombardia indipendente. Trovo inaccettabile l'entitá del travaso fiscale che ci viene imposto (EUR 54 mld netti annui che se ne vanno). Assolutamente non mi servono pulsioni dal Sud Tirol per arrivare a tale conclusione. Secondo, una Lombardia libera, dai sud tirolesi sarebbe per forza vista come una nazione ricca e di successo - piú ricca del Sud Tirol, ció detto senza offesa né machismo pecuniario… Solo ineluttabile realtá economica, visto che la Lombardia, col suo travaso finanziario permette, indirettamente ma crucialmente, che Roma possa elargire a Bolzano la totale autonomia finanziaria (quasi tutte le entrate fiscali lá generate, lá rimangono).

    Che le mie "motivazioni" debbano poi derivare dal basso medioevo é inapplicabile quindi falso; rivela scarsa conoscenza di storia ed economia.

    Queste mie sono solo brevi precisazioni.

    Dibattuto per me chiuso… Sulla Lombardia (NB: questo thread si occupa di cose Alto-atesine… Ooooopps, l'ho detto.)

  19. #255

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da missouri Vedi messaggio
    Mah, l'estensione dei vari colori è assolutamente indicativa di quanto dici te.
    Se invece ti metti ad analizzare quali siano i comuni dove la maggioranza è di lingua italiana, dove la composizione è più o meno 50 e 50 e dove la maggioranza di lingua tedesca è di poco sopra il 50, calcolatrice alla mano scoprirai che tutti insieme fanno un buon 40% della popolazione del Sudtirolo, tra Bolzano, Merano, Laives, ecc.
    E comunque in altre realtà dove c'erano (o ci sono ancora) degli insediamenti militari consistenti, sono presenti cognomi assolutamente improbabili per il luogo.

    In buona sostanza voglio dire che l'Alto Adige/Sudtirolo più "profondo" è sicuramente di stampo germanico, soprattutto nei paesini con poche migliaia o addirittura centinaia di abitanti.
    Nelle realtà maggiori la cosa è più sfumata, fino a parlare di Bolzano dove il 70% della popolazione è del gruppo linguistico italiano.


    Sottolineo da ultimo che il portavoce della Suedtiroler Freiheit ha rivelato che nelle partite di calcio tifa per l'Italia. Bontà sua.

Pagina 17 di 25 PrimoPrimo ... 78910111213141516171819202122232425 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •