Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Scott Punisher 110. Miss you much...

  1. #1

    Predefinito Scott Punisher 110. Miss you much...

    E il mio sci preferito. Code che danno sostegno, puntone inaffondabile e lunga sezione dritta in mezzo per tenere sul duro. Non lo trovo più in 189. Il 105 attuale è uno sci differente. Con cosa posso rimpiazzarlo che scii il più simile possibile?

  2. Skife per Fede xxx:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  4. #2

    Predefinito

    Nordica Enforcer 110... ;-)

  5. #3

    Predefinito

    Io come ti dissi gia' ho avuto il puni 110x189....effettivamente è uno ski efficace nel trifolo, divertente con condizioni miste. L'ho però cassato dopo neache una stagione perchè non mi aveva convinto nella fonda, il suo shape lo porta ad entrare in curva immediatamente, e sempre il suo shape lo fa girare stretto, troppo stretto, nonostante avessi preso la misura lunga....in velocità non mi dava alcuna sicurezza, anzi, in velocità non ci arrivava proprio perchè finiva per curvare prima di averla presa.

    Il puni però nasceva come ski da freestyle, poi freestyle backcountry nella versione da 110, la finalità del progetto era appunto rendere lo ski giocoso, attivo nella curva, facilerrimo da mandare in rotazione.

    lo sostituii con un automatic 193 IIa serie, molto più stabile sulla linea, con un raggio di curva nella fonda decisamente più ampio....però come dicevi tu le code sono di burro e danno pochissimo sostegno, sopratutto negli atterraggi(sarebbe stato da avanzare il montaggio di 2/3cm, per poi però perdere un po di stabilità sulla linea veloce). Inoltre 193 era un camion da girare nello stretto, pesante al piede per via della tanta inerzia, non malissimo in pista, forse meglio del puni nonostante gli extra 7mm in centro...

    Ora skio con un Moment ExitWorld(di fatto il Bibby) in 184 e ne sono completamente soddisfatto, "semplicemente" è efficace e divertente in ogni condizione, senza lacune

    Uno ski che mi ha sempre incuriosito parecchio, e che potrebbe fare al caso tuo, oltre che trovarsi ad un prezzo interessante or ora, è lo Scrapper 115 di Scott...pro model di Jeremy, come shape sembra un'evoluzione del puni, hanno mantenuto alcune caratteristiche distintive del 3d sidcut(zero taper, camber bassissimo, senzione centrale dritta) ma hanno smussato gli eccessi del puni, ovvero quelle punte e code che si allargano a dismisura e che ingaggiano appena lo ski è inclinato di pochi gradi....insomma, sebbene il puni io lo ho bocciato, riconosco che ci fosse del buono sotto...questo scrapper, che è un'altro ski, secondo me potrebbe essere la soluzione...

  6. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio
    Nordica Enforcer 110... ;-)
    è uno di quelli che sto puntando grazie

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    Io come ti dissi gia' ho avuto il puni 110x189....effettivamente è uno ski efficace nel trifolo, divertente con condizioni miste. L'ho però cassato dopo neache una stagione perchè non mi aveva convinto nella fonda, il suo shape lo porta ad entrare in curva immediatamente, e sempre il suo shape lo fa girare stretto, troppo stretto, nonostante avessi preso la misura lunga....in velocità non mi dava alcuna sicurezza, anzi, in velocità non ci arrivava proprio perchè finiva per curvare prima di averla presa.

    Il puni però nasceva come ski da freestyle, poi freestyle backcountry nella versione da 110, la finalità del progetto era appunto rendere lo ski giocoso, attivo nella curva, facilerrimo da mandare in rotazione.

    lo sostituii con un automatic 193 IIa serie, molto più stabile sulla linea, con un raggio di curva nella fonda decisamente più ampio....però come dicevi tu le code sono di burro e danno pochissimo sostegno, sopratutto negli atterraggi(sarebbe stato da avanzare il montaggio di 2/3cm, per poi però perdere un po di stabilità sulla linea veloce). Inoltre 193 era un camion da girare nello stretto, pesante al piede per via della tanta inerzia, non malissimo in pista, forse meglio del puni nonostante gli extra 7mm in centro...

    Ora skio con un Moment ExitWorld(di fatto il Bibby) in 184 e ne sono completamente soddisfatto, "semplicemente" è efficace e divertente in ogni condizione, senza lacune

    Uno ski che mi ha sempre incuriosito parecchio, e che potrebbe fare al caso tuo, oltre che trovarsi ad un prezzo interessante or ora, è lo Scrapper 115 di Scott...pro model di Jeremy, come shape sembra un'evoluzione del puni, hanno mantenuto alcune caratteristiche distintive del 3d sidcut(zero taper, camber bassissimo, senzione centrale dritta) ma hanno smussato gli eccessi del puni, ovvero quelle punte e code che si allargano a dismisura e che ingaggiano appena lo ski è inclinato di pochi gradi....insomma, sebbene il puni io lo ho bocciato, riconosco che ci fosse del buono sotto...questo scrapper, che è un'altro ski, secondo me potrebbe essere la soluzione...
    Pienamente d'accordo sugli auto.
    Scio in vialattea, quindi bosco al 90%, dove il puni fa il suo lavoro davvero bene.
    Mai provato il bibby ma mi interessa. Per quanto riguarda lo scrapper non saprei. Lo shape mi piace ma non mi sono mai trovato bene con sci leggeri. Da provare comunque.
    Il limite per me per sciare diciamo naturale anche in pista è 110. Gli auto già mi danno fastidio.
    grazie mille

  7. #5

    Predefinito

    Ciao prova a guardare su https://www.sports-discount.net/en/ ,hanno il 2016 e 2017
    Ultima modifica di mappoLc; 29-09-2019 alle 02:44 PM.




Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •