Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 18

Discussione: Due fantastiche giornate di fine estate tra Engadina e Livigno

  1. #1

    Predefinito Due fantastiche giornate di fine estate tra Engadina e Livigno

    Week end con meteo spettacolare.....non potevamo farci sfuggire la possibilitá di una due giorni ancora in quota...

    Campo base Celerina...ospitati dal neo sfizzero Pierr, lo raggiungiamo io , Skimachine e Bedea....ed il giorno dopo si unisce, anzi lui ci porta a spasso, Massimo, ( guida mtb e maestro di sci nonché giramondo ) amico di amici del forum




    Sabato....ore 9.30 partenza direzione passo Bernina.. percorrendo sulla sx il sentiero che sta alto, fino al passaggio a livello dove facciamo un minimo di bitume, per poi passare a fianco della funivia del Diavolezza ...costeggiando il percorso del trenino ed i laghi fino al passo Bernina, studiamo il Lagalb per il prox inverno e la valle Minor ( la nostra via di rientro in Engadina )

    dalla diga a 2249 sml , inizia la lunga discesa versò Poschiavo, passando per il rifugio dell’Alp Grüm e da li partire in picchiata fino a Poschiavo 1016sml, dove ci attendeva il taxi per riportarci in quota e più precisamente al passo Forcola, alla Foresteria 2315 slm sosta birra meritata e panozzo per poi riprendere la mtb e puntare verso il rientro in engadina passando per la Val Minor... colle a 2421sml....con qualche spinta visto ormai la fatica accumulata..o la pancia piena🙄....e li discesa in una valle molto bella senza anima viva arrivando ai piedi del piz Lagalb.... con un piccolo inconveniente, ad un socio si é rotto il fermo della sella della sua Scalpel....e 3/4 della discesa l’ha affrontata in piedi e senza tubo e sella ...

    Da li il buon samaritano Pierr ( il padrone di casa, divenuto il giorno seguente a Livigno, IL MARMOTTONE a causa della sua mise mimetica grigio nera) si é sacrificato ritornando col trenino rosso e la mtb rotta e lasciando la sua Canyon al socio sfigato, per terminare il giro con un bel pezzo di discesa nei boschi sulla sx con un bel flow stretto ed ambienti molto belli fino alla stazione del Mörteratsch.....e purtroppo da li ‘infinito rientro fino a Celerina..... con pochi saliscendi , ma che mi sembravano non finire mai a causa della mia scarsa forma di questa stagione e dell’aver finito le riserve energetiche..😩😩😩



    Aggiungo qui il video creato da RELIVE...

    https://www.relive.cc/view/vKv24MeBM46






    Campo base con verdissima erba e gli arancioni...



    Il ghiacciaio del Mörteratsch....dal tornante



    Piz Lagalb ed alla sua sx l’arrivo dalla Val Minor dal Forcola di Livigno





    Pedalate a fianco del trenino rosso








    Costeggiamo il Lago con due dighe



















    Arriviamo al rifugio Alp Grüm...e ci passiamo letteralmente attraverso con bici a mano ( il sentiero passa per la terrazza del rifugio....







    Piz Palú come suggerisce il Marmottone....visto dall’Alp Grüm




    Ed ammiriamo la nostra meta ....laggiù in fondo Poschiavo..




    Ed ecco lassù l’Alp Grüm di poco fa, vista dal basso dopo un bel single track tecnico e divertente...





    Ecco che poschiavo si avvicina




    Il taxi é sempre piú vicino




    Pausa birra e panozzo meritati dopo il passaggio del taxi....all foresteria 2315 ( sml) con un sole spettacolare e serviti da un simpatico arancione ( vero Dutch)





    Risaliamo verso il colle sentendo il rombo dei motori delle moto a fondo valle












    Qualche tratto lo si spinge....la stanchezza inizia a farsi sentire




    Ed eccoci pronti o quasi per affrontare la bellissima valle Minor....





    Da qui qualcuno dovrá scendere senza sella e tubo...( o come un celebre film di fantozzi “alla,BERSAGLIERA” come dice giustamente Sach1980)




    Bedea pronto per la garibaldina



    Mai troppo ripida, bel single track ma con alcuni pezzi in cui si deve scendere per forza... chiudendo poi con un lungo flow fino alla funivia del Lagalb..



    Splendide anse del fiume che ci sorprendono di colpo tra i sentieri..




    Eccoci praticamente arrivati alla base.....ma ormai tardi per poter organizzare e godere il premio della giornata....una grigliata con salsicce e T-bone, ma solo rimandata al giorno successivo


    La traccia dice a fine giornata...

    57 km...

    800d+

    2100 d-

    Che dire un bellissimo tour tra l’engadina e livigno che non ha bisogno di ulteriori presentazioni...




    To be continued...... Carosello300....val Federia e grigliata 🥩

    Ultima modifica di maxxxce; 19-09-2019 alle 05:30 PM.


  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

    Predefinito

    aggiungo solo una foto perchè mancava la vista forse più bella di tutto il giro, quella del Pizzo e della Vedretta di Palù dalla zona di Alp Grum:


  4. Lo skifoso pierr ha 10 Skife:


  5. #3
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Favoloso.....
    E che signore Pierr che ha rinunciato a una bella discesa......io onestamente sarei stato più egoista.....chapeau Pierr.....

  6. #4

    Predefinito

    Ma no ci mancherebbe, il tratto che ho perso l'ho fatto tante volte, lo conosco bene e posso rifarlo ogni volta che mi pare

  7. Skife per pierr:


  8. #5

    Predefinito

    Complimenti,bellissima giornata, e altrettanto il vostro giro

  9. #6

    Predefinito

    Stupendo. Wow, tanta roba. Unica nota, se non ricordo male era "alla bersagliera" la mitica pedalata fantozziana senza sella

  10. Lo skifoso Sach1980 ha 2 Skife:


  11. #7
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sach1980 Vedi messaggio
    Stupendo. Wow, tanta roba. Unica nota, se non ricordo male era "alla bersagliera" la mitica pedalata fantozziana senza sella
    L’hanno dato giusto ieri sera su raimovie.....fantozzi contro tutti.....geniale.....

  12. #8

    Predefinito

    ...io però per tornare da Poschiavo sarei salito in treno fino all'Ospizio, e infilato la val Minor da lì.

  13. #9

    Predefinito

    Abbiamo speso 16 euro a testa per guadagnare maggior dislivello che col treno.

    In realtà dalla Forcola sono solo un centinaio di metri di salita per la Val Minor.

    Comunque ai prossimi giri in Forcola provo la discesa al passo Bernina (la via è la stessa che per la Val Minor con pochi metri di salita in più) o la Val de Fain che probabilmente è più pittoresca (non ci sono ancora stato)

  14. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ste1258 Vedi messaggio
    ...io però per tornare da Poschiavo sarei salito in treno fino all'Ospizio, e infilato la val Minor da lì.
    Così peró o dormivamo a livigno.. o facevamo il doppio giro..🤔🤔🤔

  15. #11

  16. #12

    Predefinito

    Son a 2/3 ore di auto da Milano...

    Comunque si son belissimi...paradisi per bikers...

    Ed abbiam incontrato diversi gruppi di sole girlbikers....🤪

  17. #13

    Predefinito

    e poi la sorella gemella di Elle McPherson con un fondoschiena più bello, in procinto di salire a piedi i 1000 metri D+ del Diavolezza.

  18. Skife per pierr:


  19. #14

    Predefinito

    Quindi è il paradiso della MTB e della gnocca

  20. #15

    Predefinito

    Continued....


    Domenica.....in Scizzera i negozi son lraticamenti tutti chiusi ed anche i noleggi mtb non si capisce bene..cosi decidiamo di sconfinare a Livigno ( i negozi di qualsiasi genere non chiudono mai) e invece di aggiustare il reggisella, il socio bersagliere. Decide di Noleggiare una bike piu adatta al bike park...

    Programma..... noleggiare la bike...fare il pomeridiano per il Carosello3000. ( ultimo giorno di apertura del lato cassana)
    Comprare la slinzega e tornare non tardi per goderci la grigliata in una delle tante aree attrezzate , veramente bene con griglie tavoli e legna a disposizioni che ci sono in engadina...e poi ripartire alla volta della caldazza milanese..

    Arrivati al noleggio in anticipo si decide di fare una passeggiata a fondo valle per scaldare la gAmba....poi io ed il marmottone lreferiamo lrendercela piú comodo a berci un caffè....

    Riuniti esattamente per le 12.30 per inizio pomeridiano....partiamo subito con una discesa da cima a valle...quasi 1000m di discesa...

    Alla risalita decidiamo di dirigerci verso la Val Federia....la parte nord del carosello....molto bella che a tratti nella prima parte ci ha ricordato il Suvretta....

    Classica birra al rifugio con festa di fine estate....e discesa fino alla cabinovia del cassana, praticamente senza pedalare...

    Risalita completa anche di seggiovia e poi giu per il Roller coaster....forse il trail piú bello non solo panoramicamente...

    Risalita completa al volo preso la seggiovia alla chiusura e poi con calma discesa fino in paese verso il lato opposto al noleggio.... e pronti per tornare alla base e preparare la griglia per la Tbone....





    Livigno dall’alto ha sempre il suo perché



    L’affaccio sulla val federia...
















    La prima parte che ricorda l’inizio della discesa del Suvretta..



    La in fondo il rifugio per la birra....







    Il lunghissimo traverso ......











    Il rifugio é sempre più vicino...si sentono i canti montanari eccheggiare..





    Guardando da dove siamo venuti














    Birra forse un po’ meno meritata del sabato...ma il luogo era molto invitante




    Festa di fine estate..



    L’aquila del carosello...



    L’aquila in volo.......o forse piú verosimilmente il NIBBIO




    Apertura alare completa..













    La calcheira ( il mio ristorante preferito di Livigno ...vista dall’alto



    Livigno é avanti ha anche le curve di livello sul terreno ler gli amanti delle cartine...🤣🤣🤣🤣



    Qualche trail verso il fondovalle






    Ed eccoci alla tanto attesa grigliata...




    No comment....semnra si possa sentire il profumo solo a guardarla..



    Paghi ...stanchi ed a bocca piena.... dopo che abbiamo accomoagnato la fiorentina con un buon rosso Banfi

  21. Lo skifoso maxxxce ha 8 Skife:


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •