Mostra risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: Supporto ginocchia

  1. #1

    Predefinito Supporto ginocchia

    Domanda a tutti coloro che hanno ginocchia doloranti e cartilagini usurate: qualcuno di voi a per caso mia provato i supporti per le ginocchia tipo Kneebrace o altre marche? a detta dei produttori questi prodotti riescono a scaricare 40kg di peso corporeo dalle ginocchia........avete avuto esperienza in tale senso? a me sembra una cavolata....ma non si sa mai......

    https://powerrlife.com/?fbclid=IwAR2...BQahW7IKAs-n8Y
    Ultima modifica di bepi; 16-09-2019 alle 12:41 AM.

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

    Predefinito

    Io uso una ginocchiera con foro rotuleo consigliatami dall’ortopedico e devo dire che mi aiuta. So che ci sono dispositivi più complessi come Ski-Mojo che sostengono molto di più, ma indossarli diventa un po’ complicato.

  4. #3

    Predefinito

    Se vuoi qualcosa che scarichi davvero (meglio: che limiti l’azione del quadricipite) l’unico è lo Ski-Mojo. Ha abbastanza braccio di leva e struttura per farlo. Ovvio: ingombra, ma le regole della fisica sono quelle. L’altro che hai mostrato potrebbe fare qualcosa in fine flessione (che per sciare non serve a nulla), con una pressione posteriore che dubito sia sopportabile (oltre alla pressione su arteria tibiale posteriore). Le ginocchiere a foro anteriore elastiche sono in genere per la sindrome femororotulea. Ahimè per l’artrosi restano o lo Ski-Mojo (peraltro nessuno studio eh) o i sistemi tipo DJO OA Defiance (oltre alle terapie mediche e chirurgiche).

  5. #4

    Predefinito

    io per problemi alle cartilagini e alla patella rotulea, uso dei laccetti sottorotulei a compressione, senza non riuscirei più a sciare e camminare in montagna

  6. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da avog Vedi messaggio
    io per problemi alle cartilagini e alla patella rotulea, uso dei laccetti sottorotulei a compressione, senza non riuscirei più a sciare e camminare in montagna
    Tipo questi? https://www.amazon.it/Bracoo-Fascia-...4EYDJ121BQJXJC Interessante la cosa come operano? Grazie

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da stefi74 Vedi messaggio
    Se vuoi qualcosa che scarichi davvero (meglio: che limiti l’azione del quadricipite) l’unico è lo Ski-Mojo. Ha abbastanza braccio di leva e struttura per farlo. Ovvio: ingombra, ma le regole della fisica sono quelle. L’altro che hai mostrato potrebbe fare qualcosa in fine flessione (che per sciare non serve a nulla), con una pressione posteriore che dubito sia sopportabile (oltre alla pressione su arteria tibiale posteriore). Le ginocchiere a foro anteriore elastiche sono in genere per la sindrome femororotulea. Ahimè per l’artrosi restano o lo Ski-Mojo (peraltro nessuno studio eh) o i sistemi tipo DJO OA Defiance (oltre alle terapie mediche e chirurgiche).
    Cost sugli 800 euro? +21

  7. #6

    Predefinito

    Non ne ho idea...
    Ho conosciuto un francese a L2A che lo usa causa ginocchia disastrate (non ne conosco la causa) mi diceva che grazie a quello riusciva a sciare tutta la giornata, senza solo la mattina...livello di sci buono, direi argento pieno con spruzzata d’oro.
    Effettivamente essendo un esoscheletro, meccanicamente è superiore a un tutore classico per artrosi per limitare la fatica al quadricipite. Ovviamente fanno cose diverse.

  8. #7

  9. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fausto1961 Vedi messaggio
    C'è bisogno di provarlo, chiaramente. Il mio ginocchio dx è senza cartilagine.

    ""Si evidenzia estesa degenerazione della componente centrale di entrambe le fibrocartilagini meniscali. Il menisco interno temde inoltre ad essere estruso dalla rima articolare per aumentata pressione compartimentale e fenomeni degenerativi di III e IV grado delle relative superfici condrali, mentre il menisco esterno appare severamente assottigliato. Si accompagna sinovite reattiva compartimentale interna ed esterna, e dei relativi piani capsulari.
    Il cavo articolare presenta modico versamento.
    Appaione integre le formazioni del pivot centrale e le restanti strutture cpsulo legamentose. La rotula risulta normo livellata ed in asse sebbene il compoartimento femoro-patellare appaia severamente artrosico con importanti assottigliamento del rivetimento condrale della rotula. Non si osservano aspetti patologici del corpo adiposo di Hoffa e delle strutture tendinee""

    Questa la diagnosi della ultim rm al ginosccgio destro di giugno del c.a.. In sostanza, in poche parole ancora non sono pronto per la protesi. Però devo sciare, sono in leggero sovrappeso (una decina di kg) (175 cm x 85 kg) e finita la stagione sono perseguitato da dolori perenni. Come scritto dovrei provarlo, ma sto al sud e chiaramente non sarà mai possibile farlo qui da noi. Costa ed è un prpblema se poi non da risultato. ;o provo le fasce di cui sopra. Come faccio? Due infiltrazioni l'anno di acido iarulonico, una PRP l'anno e in casi estremi (come la settima intera quest'anno a Kithz) infiltrazioni d'appoggi di cortisone ed antidolorifico.

  10. #9

    Predefinito

    Guarda non mi sento di rispondere dal lato medico perché (pur essendo il mio lavoro, sono fisiatra) non è corretto parlare di una situazione che non si conosce nei dettagli. Comunque che i menischi (e non la cartilagine del ginocchio) siano KO dopo i 60 anni...è come dire di avere i capelli grigi, non serve la RMN. Effettivamente dal referto hai una condropatia rotulea, quindi lo SkiMojo sarebbe l’ideale (diminuisce il bisogno di contrazione del quadricipite, prima causa del dolore nella condropatia.

  11. Skife per stefi74:


  12. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da stefi74 Vedi messaggio
    Guarda non mi sento di rispondere dal lato medico perché (pur essendo il mio lavoro, sono fisiatra) non è corretto parlare di una situazione che non si conosce nei dettagli. Comunque che i menischi (e non la cartilagine del ginocchio) siano KO dopo i 60 anni...è come dire di avere i capelli grigi, non serve la RMN. Effettivamente dal referto hai una condropatia rotulea, quindi lo SkiMojo sarebbe l’ideale (diminuisce il bisogno di contrazione del quadricipite, prima causa del dolore nella condropatia.
    Ho ordinato le fasce , veddro cosa fanno, almeno la spesa è poca

  13. #11

    Predefinito

    [QUOTE=nonnosciatore;2133207]Tipo questi? https://www.amazon.it/Bracoo-Fascia-...4EYDJ121BQJXJC Interessante la cosa come operano? Grazie

    si sono tipo questi:
    https://www.abmedicalortopedia.it/pr...leo-ice-roten/

    praticamente evitano che il tendine rotuleo/patella si sforzi eccessivamente tenendola ben salda al ginocchio

  14. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da stefi74 Vedi messaggio
    Se vuoi qualcosa che scarichi davvero (meglio: che limiti l’azione del quadricipite) l’unico è lo Ski-Mojo. Ha abbastanza braccio di leva e struttura per farlo. Ovvio: ingombra, ma le regole della fisica sono quelle. L’altro che hai mostrato potrebbe fare qualcosa in fine flessione (che per sciare non serve a nulla), con una pressione posteriore che dubito sia sopportabile (oltre alla pressione su arteria tibiale posteriore). Le ginocchiere a foro anteriore elastiche sono in genere per la sindrome femororotulea. Ahimè per l’artrosi restano o lo Ski-Mojo (peraltro nessuno studio eh) o i sistemi tipo DJO OA Defiance (oltre alle terapie mediche e chirurgiche).
    Stesso dubbio anche io. Mi hanno spiegato che in piegamento non tocca sulla parte posteriore del ginocchio ossia la femorale.......comunque l'ho ordinato....non costa molto e vi farò sapere se funzione....se è vero che elimina 40kg è una buona cosa....ma vediamo quanta verità c'è e quanto marketing......

    Lo ski_Mojo buonissima idea ma ad oggi troppo elaborata e difficile da indossare......vediamo se migliorano in futuro

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da nonnosciatore Vedi messaggio
    C'è bisogno di provarlo, chiaramente. Il mio ginocchio dx è senza cartilagine.

    ""Si evidenzia estesa degenerazione della componente centrale di entrambe le fibrocartilagini meniscali. Il menisco interno temde inoltre ad essere estruso dalla rima articolare per aumentata pressione compartimentale e fenomeni degenerativi di III e IV grado delle relative superfici condrali, mentre il menisco esterno appare severamente assottigliato. Si accompagna sinovite reattiva compartimentale interna ed esterna, e dei relativi piani capsulari.
    Il cavo articolare presenta modico versamento.
    Appaione integre le formazioni del pivot centrale e le restanti strutture cpsulo legamentose. La rotula risulta normo livellata ed in asse sebbene il compoartimento femoro-patellare appaia severamente artrosico con importanti assottigliamento del rivetimento condrale della rotula. Non si osservano aspetti patologici del corpo adiposo di Hoffa e delle strutture tendinee""

    Questa la diagnosi della ultim rm al ginosccgio destro di giugno del c.a.. In sostanza, in poche parole ancora non sono pronto per la protesi. Però devo sciare, sono in leggero sovrappeso (una decina di kg) (175 cm x 85 kg) e finita la stagione sono perseguitato da dolori perenni. Come scritto dovrei provarlo, ma sto al sud e chiaramente non sarà mai possibile farlo qui da noi. Costa ed è un prpblema se poi non da risultato. ;o provo le fasce di cui sopra. Come faccio? Due infiltrazioni l'anno di acido iarulonico, una PRP l'anno e in casi estremi (come la settima intera quest'anno a Kithz) infiltrazioni d'appoggi di cortisone ed antidolorifico.
    sulla fascia ho un piccolo dubbio........blocca la rotula ma non toglie carico che poi è il problema del ginoccho ertrosico e della cartilagine consumata.......se sei d'accordo tu prova la fascia io provo la molla e poi ci scambiamo un opinione

  15. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bepi Vedi messaggio
    Stesso dubbio anche io. Mi hanno spiegato che in piegamento non tocca sulla parte posteriore del ginocchio ossia la femorale.......comunque l'ho ordinato....non costa molto e vi farò sapere se funzione....se è vero che elimina 40kg è una buona cosa....ma vediamo quanta verità c'è e quanto marketing......

    Lo ski_Mojo buonissima idea ma ad oggi troppo elaborata e difficile da indossare......vediamo se migliorano in futuro

    - - - Updated - - -



    sulla fascia ho un piccolo dubbio........blocca la rotula ma non toglie carico che poi è il problema del ginoccho ertrosico e della cartilagine consumata.......se sei d'accordo tu prova la fascia io provo la molla e poi ci scambiamo un opinione
    Mi invii, anche in mp, il link dove hai acquistato l'esoscheletro? Grazie. Io l'ho presa su amazzon a poco meno di 13 euro, la fascia

  16. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nonnosciatore Vedi messaggio
    Mi invii, anche in mp, il link dove hai acquistato l'esoscheletro? Grazie. Io l'ho presa su amazzon a poco meno di 13 euro, la fascia

    https://powerrlife.com/?fbclid=IwAR2...BQahW7IKAs-n8Y


    L'ho comprato online fidandomi.........mi è arrivata la ricevuta dell'ordine....per non incorrere in ingenti fregature ne ho ordinato per ora solo uno....se arriva e funzione ordino anche il secondo.......ti farò sapere

  17. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nonnosciatore Vedi messaggio
    C'è bisogno di provarlo, chiaramente. Il mio ginocchio dx è senza cartilagine.

    ""Si evidenzia estesa degenerazione della componente centrale di entrambe le fibrocartilagini meniscali. Il menisco interno temde inoltre ad essere estruso dalla rima articolare per aumentata pressione compartimentale e fenomeni degenerativi di III e IV grado delle relative superfici condrali, mentre il menisco esterno appare severamente assottigliato. Si accompagna sinovite reattiva compartimentale interna ed esterna, e dei relativi piani capsulari.
    Il cavo articolare presenta modico versamento.
    Appaione integre le formazioni del pivot centrale e le restanti strutture cpsulo legamentose. La rotula risulta normo livellata ed in asse sebbene il compoartimento femoro-patellare appaia severamente artrosico con importanti assottigliamento del rivetimento condrale della rotula. Non si osservano aspetti patologici del corpo adiposo di Hoffa e delle strutture tendinee""

    Questa la diagnosi della ultim rm al ginosccgio destro di giugno del c.a.. In sostanza, in poche parole ancora non sono pronto per la protesi. Però devo sciare, sono in leggero sovrappeso (una decina di kg) (175 cm x 85 kg) e finita la stagione sono perseguitato da dolori perenni. Come scritto dovrei provarlo, ma sto al sud e chiaramente non sarà mai possibile farlo qui da noi. Costa ed è un prpblema se poi non da risultato. ;o provo le fasce di cui sopra. Come faccio? Due infiltrazioni l'anno di acido iarulonico, una PRP l'anno e in casi estremi (come la settima intera quest'anno a Kithz) infiltrazioni d'appoggi di cortisone ed antidolorifico.
    Fossi in te mi informerei sulla possibilità di ricorrere alla ingegneria genetica(spero di non aver sbagliato il termine). Mi spiego meglio. Avevo un amico spagnolo (ora non siamo più in rapporti) che è direttore commerciale di un azienda multinazionale del ramo. Sua mamma per non ricorrere alle protesi alle ginocchia, è ricorsa a quete metodologia. In pratica ti fanno un prelievo dal midollo (credo in zona anche), in laboratorio tramite coltura riproducono la cartilagine e poi te la iniettano nel ginocchio. Di preciso non ricordo se la ricrescita della cartilagine si completa una volta iniettata, ma ricordo benissimo che sua mamma risolse i suoi problemi.




Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •