Pagina 8 di 8 PrimoPrimo 12345678
Mostra risultati da 106 a 107 di 107

Discussione: Marcel Hirscher si ritira. Ritirato!

  1. #106

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Slalom64 Vedi messaggio
    Veramente un bel grande stimolo per invogliare i ragazzini a fare sport ......
    ...e come non dare ragione anche a te!
    Effettivamente vedere un grande campione che continua per la passione che nutre e non solo per soldi od ambizione, come probabilmente fa chi non è "ancora arrivato", è indubbiamente diseducativo per le nuove leve...

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #107

    Predefinito

    Marcel Hirscher – Die Biografie”. Molto semplicemente, la biografia di Marcel Hirscher, in uscita lunedì 25 novembre con tanti aneddoti su una carriera terminata solo lo scorso 4 settembre, ma che il vincitore delle ultime 8 Coppe del Mondo ha deciso di raccontare grazie al lavoro di Alex Hofstetter, giornalista del Kronen Zeitung, e dei “fedelissimi” Stefan Illek, lo storico addetto stampa, e il coach che l'ha accompagnato in tutti i suoi trionfi, Michael Pircher.
    Un volume di oltre 300 pagine, edito da Egoth Verlag, pubblicato in lingua tedesca, ma che presto sarà disponibile anche in italiano, nonché in inglese, francese e olandese.
    Tra gli stralci pubblicati questa mattina dai media austriaci, ha conquistato grande risalto la conferma che, in occasione dei “giorni caldi” del gennaio 2012, quando Hirscher fu al centro di un vero e proprio caso per le inforcate viste-non viste in slalom, l'asso di Annaberg-Lungotz ha ricevuto “minacce di morte, tanto che la mia famiglia fu costretta a vivere protetta da guardie del corpo”.

    Sono tanti gli aneddoti rivelati, da papà Ferdinand che, nell'ottobre 2014, risolve i problemi in allenamento a Pitztal utilizzando una sega circolare per lavorare gli sci di Marcel, che poi dominerà il gigante di Soelden pochi giorni più tardi, a quanto sia costato in termini di energia, fisica e nervosa, l'oro conquistato in slalom all'ultimo Mondiale di Are. “Ho dovuto pagare un prezzo molto alto per quelle giornate”, ha confessato riferendosi alla durissima vigilia del gigante, con virus e febbre alta.
    E poi ancora il drone di Madonna di Campiglio (“fossi stato un decimo più lento, forse sarebbe cambiato tutto. Spero di non aver più bisogno nella mia vita di così tanti angeli custodi”), al rapporto con la moglie Laura. “Senza di lei, non avrei assolutamente vinto tutte queste coppe e medaglie. Mi ha conosciuto sino in fondo, trattandomi come una qualsiasi altta persona”.
    Nel libro ci sono anche le parole di Ingemar Stenmark, lo sciatore più vincente in termini di gare di Coppa del Mondo, che definisce Marcel “il più forte sciatore di sempre, perchè la difficoltà di conquistare così tante sfere di cristallo in questa epoca, è semplicemente unica”, e quelle ancora più dolci dell'amico ed ex grande rivale Felix Neureuther.
    “Mentre attendevo il suo arrivo a Schladming, nello slalom iridato del 2013 (il bavarese era in testa prima dell'ultima discesa di Hirscher, ndr), ho chiuso gli occhi e sentito un'atmosfera unica. Ho sperato vincesse Marcel, per vedere cosa sarebbe successo in quello stadio...”.
    Unico.


    Fabio Poncemi© RIPRODUZIONE RISERVATA


    Chi la compra? Maronn 300 pagine...

    Si sa quando Stenmark ha detto quella cosa?

  4. Skife per sdlkfhnl:


Pagina 8 di 8 PrimoPrimo 12345678



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •