icona Skitags: San Vito di Cadore [5]

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 17

Discussione: San Vito di Cadore: infrastrutture, novità, nuovi impianti, lavori, etc.

  1. #1

    Predefinito San Vito di Cadore: infrastrutture, novità, nuovi impianti, lavori, etc.

    Buone notizie e cattive notizie per San VIto.

    Dopo la frana di massi ciclopici che hanno distrutto una parte del rifugio SCoter e parzialmente invaso la pista (il giorno dopo la chiusura degli impianti!!), la buona notizia è che a giorni partono i lavori per la messa in sicurezza invernale della zona, con la costruzione di un'imponente opera di protezione (costo intorno ai 800 k€).
    La cattiva notizia è che per ora non riescono a potenziare il sistema di innevamento (già messo in crisi con la frana di agosto 2015 che ha diminuito la disponibilità d'acqua) e dunque serve neve naturale a Natale per girare in positivo la stagione.

    Ancora lontana la riapertura estiva della seggiovia San Marco, fondamentale per fare quadrare i conti, perchè sono ancora in corso gli studi per valutare i rischi di nuove frane dall'Antelao e poi dovranno esser fatte le eventuali opere di protezione.

    Per incrementare i passaggi estivi, verrà costruita una ferrata che arriva al rifugio san Marco (con buona pace di Mad ) e piste da downhill.

  2. Skife per botto:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  4. #2
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Hero Master18, Rossignol Radical RX WC Fis, Rossignol Hero Fis SL, Lange WC RP ZA

    Predefinito

    al massimo lì possono costruire un parco avventura... è tutto bosco...

  5. Skife per alfpaip:


  6. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da botto Vedi messaggio
    Per incrementare i passaggi estivi, verrà costruita una ferrata che arriva al rifugio san Marco (con buona pace di Mad )
    Qua non è solo Mad, qua mi inc'azzo pure io, perché in questo caso non si tratta di valorizzare un percorso storico come quella del Sass de Stria, ma si tratta di una (quasi sicuramente) bueàda ex-novo!

    Che a monte del Rifugio San Marco ci sono già due ferrate e due sentieri attrezzati, e di quelli seri, non le porcheria che fanno adesso!

  7. #4

    Predefinito

    Blitz, possiamo essere d'accordo sull'inopportunità di una ferrata lì, ma non puoi dire che non serve perchè a monte ci sono già ferrate e sentieri attrezzati seri.
    Diversissimo il target (per l'impegno fisico e la lunghezza dei percorsi da te citati) e di conseguenza i numeri. Questa, se mai ci sarà, sarà una ferrata per famiglie e merenderos, le altre sono per duri e puri e soprattutto ben allenati.

    Qui hanno detto chiaramente di aver bisogno di far girare degli €, non si sono nascosti dietro un dito mistificando la storicità/tradizione del sentiero come hanno fatto in Alta Badia con Les Cordes

  8. #5

    Predefinito

    800 k€ di lavori, temo facciano qualcosa di poderoso e ahime visibile anche da lontano... ma nessuno penso metta in dubbio l'utilità dell'opera.

    Sulla ferrata pro-turistoni non commento, mentre chiedo: novità sulla riapertura della normale all'Antelao? Proprio non si riesce a riaprirla?

    PS: interessante discussione l'ho spezzata! ciao

  9. #6

    Predefinito

    Nella serata pubblica del 24 agosto cui ho partecipato, naturalmente le domande del pubblico sono state sul comprensorio Cadore Civetta, però subito stoppate dal Sindaco che ha detto: ' non siamo qui a parlare di questo'.
    E invece sbaglia: uno dei motivi della serata era che la società impianti deve fare un aumento di capitale e per questo conta anche su imprenditori, associazioni di categoria e privati.
    Ebbene per attirare investimenti serve un progetto allettante, ma io personalmente non metterei 1 € in un comprensorio che:
    - è tra i 1100 e i 1580 mt. ed è esposto a sudovest
    - è subito sotto montagne che giustificano in pieno il nomignolo di 'crollomiti': quello è un versante maledetto, pensiamo alle frane di Acquabona, Chiappuzza, Cancia, per non parlare dell'Antelao (evento disastroso del 2015) e della Cima Bel Pra (evento di marzo 2019 ma non dimentichiamo quello di aprile 2014 dove la frana (o meglio il distacco) arrivò a lambire il rifugio (vedi foto mia sotto)
    - è distante dal Boite dove ci sarebbe acqua in abbondanza e deve attingere dal Ru Seco (che è un po' un ossimoro )

    Bene puntare su bambini e famiglie (il Parco Neve Sole è valido), ma i paesi della Val Boite per non essere un dormitorio di Cortina avrebbero bisogno di ben altro.
    Ecco perchè andrebbe riproposto il Cadore-Civetta: anche perchè i terreni che i Regolieri vollero preservare dicendo NO al progetto, versano in stato di totale abbandono, con dissesti idrogeologici importanti, senza punti di appoggio e quindi totalmente deserti, incolti e non fruibili (mentre sappiamo che dove ci sono piste ed impianti la cura del territorio deve essere attenta)



  10. Lo skifoso botto ha 5 Skife:


  11. #7
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Il vero problema comunque è che l'Antelao è marcio.
    E' la montagna più marcia delle Dolomiti dopo la Croda Rossa, se la gioca col Pelmo.

    Solo che sotto la Croda Rossa e Pelmo c'è un'attività umana relativamente ristretta.

    Sotto l'Antelao e i suoi pendii c'è tanto... e passare dal "tanto" al ben più pericoloso "troppo", in sto mondo è sempre un battito di ciglia.
    Tendenzialmente fatto da occhi miopi.

  12. #8

    Predefinito

    Purtroppo non è solo l'Antelao, ma anche la Croda Marcora e la Cima Bel Prà e tutto il Sorapiss nel suo insieme. Cioè tutte le montagne in sinistra Boite da Tai di caodre a Cortina

  13. #9

    Predefinito

    Il collegamento Cadore civetta è una follia; il Cadore di fatto è un dormitorio di Cortina e bisogna prenderne atto, non ci vedo nulla di offensivo e denigratorio i questo. Le code che si creano anche in estate al pomeriggio verso sud sono semplicemente dovute al fatto che le montagne verso Cortina sono più fruibili più belle offrono più opportunitÃ* rispetto a quelle del Cadore. Ogni localitÃ* rinomata ha una valle che gli fa da dormitorio un lo' più economico e gli abitanti di questo ci vivono (Val Rendena, Val di Sole, Val Camonica...)

  14. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    Il vero problema comunque è che l'Antelao è marcio.
    E' la montagna più marcia delle Dolomiti dopo la Croda Rossa, se la gioca col Pelmo.
    Vogliamo parlare di tutto l' Oltrepiave in blocco? o delle Marmarole? o di Bosconero-Sfornioi?

    Citazione Originariamente scritto da hippo Vedi messaggio
    il Cadore di fatto è un dormitorio di Cortina
    Sbagliato: tolta San Vito, il Cadore è un dormitorio della zona industriale di Longarone

  15. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da hippo Vedi messaggio
    Il collegamento Cadore civetta è una follia; il Cadore di fatto è un dormitorio di Cortina e bisogna prenderne atto, non ci vedo nulla di offensivo e denigratorio i questo. Le code che si creano anche in estate al pomeriggio verso sud sono semplicemente dovute al fatto che le montagne verso Cortina sono più fruibili più belle offrono più opportunitÃ* rispetto a quelle del Cadore. Ogni localitÃ* rinomata ha una valle che gli fa da dormitorio un lo' più economico e gli abitanti di questo ci vivono (Val Rendena, Val di Sole, Val Camonica...)
    Non è vero. Il Cadore ha molte delle montagne più belle di tutte le Dolomiti (Tre Cime di Lavaredo, Pelmo, Sorapis, Marmarole, Cristallo, Cadini di Misurina, solo per citarne alcune) ed anche alcuni paesi sono parecchio vivaci e stanno lavorando bene (Auronzo, San Vito, Padola, Santo Stefano, Sappada). Quello che manca è tanta pubblicità, l'autonomia e un po' più di sinergia, ma a livello di bellezza posti adesso molto gettonati come la Val Pusteria o la Plose sono di gran lunga peggiori.

  16. Lo skifoso HCTorino ha 2 Skife:


  17. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da HCTorino Vedi messaggio
    Non è vero. Il Cadore ha molte delle montagne più belle di tutte le Dolomiti (Tre Cime di Lavaredo, Pelmo, Sorapis, Marmarole, Cristallo, Cadini di Misurina, solo per citarne alcune) ed anche alcuni paesi sono parecchio vivaci e stanno lavorando bene (Auronzo, San Vito, Padola, Santo Stefano, Sappada). Quello che manca è tanta pubblicità, l'autonomia e un po' più di sinergia, ma a livello di bellezza posti adesso molto gettonati come la Val Pusteria o la Plose sono di gran lunga peggiori.
    Io in effetti per Cadore sicuramente non intendo Tre Cime e Cadini, anche se in effetti geopoliticamente ne fanno parte. Io per Cadore come area satellite di Cortina ho in mente la valle da Calalzo a S.Vito.
    Poi è vero che le montagne sono tutte bellissime; ma se mi dici che il Cadore è più bello della Pusteria non parlo più. Ok forse la zona industriale di Brunico, ma per il resto....

  18. #13

    Predefinito

    Il Cadore ha montagne e bellezze paesaggistiche che non sono seconde (quasi) a nessuno.
    Ma non le sanno valorizzare e rendere fruibili, anche perchè - questo è oggettivo - la morfologia del territorio non aiuta.

    Non è adatto a ciaspolatori (quote basse e temperature più elevate delle valli altoatesine), non è adatto ai mtbikers (pendii e percorsi il più delle volte davvero ostici), non è adatto nemmeno ai trekker (pochi punti di appoggio e rifugi, dissesto idrogeologico diffuso).

    Difficile creare un'offerta turistica davvero alternativa a quella tradizionale.

    Continuo a pensare che resort sciistici rappresentino invece un'opportunità perchè, oltre ovviamente ad offrire opportunità allo sciatore e all'indotto:
    - costringe a combattere il dissesto idrogeologico
    - favorisce la creazione/potenziamento di punti di ristoro in quota (senza i quali il turismo estivo non decolla, perchè i duri e puri non fanno i numeri)
    - permette l'avvicinamento via impianti ai trekker più pigri o semplicemente a quelli che avendo in programma giri lunghi hanno necessità/voglia di abbreviare i tempi ed i tragitti
    - crea posti di lavoro

  19. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da hippo Vedi messaggio
    Io in effetti per Cadore sicuramente non intendo Tre Cime e Cadini, anche se in effetti geopoliticamente ne fanno parte. Io per Cadore come area satellite di Cortina ho in mente la valle da Calalzo a S.Vito.
    Poi è vero che le montagne sono tutte bellissime; ma se mi dici che il Cadore è più bello della Pusteria non parlo più. Ok forse la zona industriale di Brunico, ma per il resto....
    Tu intendi la Val Boite; il Cadore è molto più esteso. Prova a scoprire posti come la Val d'Ansiei, Misurina, Mondeval, il Comelico, Pian dei Buoi, Casera Razzo, vedrai che ti piacerà. Oltretutto in Cadore, oltre a molte delle più belle vette dolomitiche, la qualità gastronomica è molto elevata ed il rapporto qualità/prezzo favorevole.

    Ps. per gli amministratori: Questa discussione dovrebbe essere collocata nella sezione Dolomitica.

  20. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da HCTorino Vedi messaggio
    Tu intendi la Val Boite; il Cadore è molto più esteso. Prova a scoprire posti come la Val d'Ansiei, Misurina, Mondeval, il Comelico, Pian dei Buoi, Casera Razzo, vedrai che ti piacerà. Oltretutto in Cadore, oltre a molte delle più belle vette dolomitiche, la qualità gastronomica è molto elevata ed il rapporto qualità/prezzo favorevole.

    Ps. per gli amministratori: Questa discussione dovrebbe essere collocata nella sezione Dolomitica.
    Ok, io mi riferisco proprio alla valle del Boite di cui San Vito fa parte e che di fatto sta diventando, ma secondo me è sempre stato, il "dormitorio" di Cortina, che per tutti gli evidenti motivi riportati da botto (che io condivido in pieno) non può competere come offerta turistica con le vallate vicine

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •