icona Skitags: Mare [41]

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 17

Discussione: La Sicilia più lontana: cronaca di una vacanza!

  1. #1

    Predefinito La Sicilia più lontana: cronaca di una vacanza!

    Per il secondo anno consecutivo ritorno alle origini, soprattutto lo faccio per mio padre che può rivedere i fratelli e le sorelle, anche se per il secondo anno consecutivo manca la presenza più importante della nostra vita (mia e di mio padre) che sicuramente dall'alto ci osserva e ci invidia

    Torno sempre volentieri in Sicilia, lì ho sempre trascorso le mie vacanze dell'infanzia. Ma soprattutto penso che lì, dove vado io e che è il paese natio di mio padre, ci sia uno dei mari più belli di tutto il Mediterraneo (e lo dicono anche tanti esperti del settore).

    Il paese con il più importante porto peschereccio d'Italia, dove si mangia pesce tra i migliori in assoluto (lo portano anche a Milano), MAZARA DEL VALLO, possiede una lunga e sabbiosa spiaggia, con un mare dalle acque cristalline (se la corrente viene da nord, nord-ovest) che non ha nulla da invidiare a tante altre spiagge mondiali. Unica pecca è che, non essendo un luogo turistico (sono quasi tutti locals o emigrati che ritornano per l'estate), la spiaggia non è ben tenuta e quei pochi lidi che ci sono non sono all'altezza delle riviere romagnole o versiliane.

    In compenso ci sono tantissimi luoghi da scoprire nei dintorni, a partire dai luoghi sportivi dove praticare il Kite-surf (che stanno nascendo a go-go, grazie al vento che qui soffia quasi sempre), a luoghi culturali (qui la storia la fa da padrona) fino alle tante spiagge, immense o piccole che siano.

    Con i miei cugini e cugine, abbiamo girato molto anche se il caldo, in questa estate eccezionale, è stato veramente intenso, ma alla fine è andato tutto bene.

    Dicevo di Mazara del Vallo: per chi non la conosce, consiglio vivamente di fare una deviazione dai soliti giri turistici della Sicilia (vicino ci sono Marsala e Selinunte che attirano di più). E' una cittadina tipicamente Siciliana, dove, anche se regna la confusione (se non sapete guidare è meglio che evitate... ), ci si ritrova in un mondo unico, con accenni arabeggianti (ci troviamo di fronte alla Tunisia e c'è un quartiere, la Kasbah, abitato di quasi cinquemila tunisini, oramai integrati). E come già detto, deviare verso la spiaggia della Tonnarella e farsi un tuffo nelle splendide acque del Mediterraneo, dove anche ad agosto (anche quest'anno è successo) si può trovare l'acqua talmente gelida che tuffarsi è quasi un'impresa

    Il simbolo principale di Mazara è il suo caratteristico porto canale, dove arriva quotidianamente pesce fresco di ogni tipo (famosi i Gamberi rossi di Mazara che si trovano oramai dappertutto).



    Quest'anno è coincisa la visita con la prima edizione dello Street Food dedicato alla pesca, e per l'occasione si attraversava il canale con una caratteristica "chiatta".




    In paese c'è tanta vita, grazie ai tanti locali all'aperto che offrono buon cibo e ottima musica dal vivo da ascoltare. Nella foto che segue, al centro c'è la location dove è stata girata una scena di uno dei tanti film del commissario Montalbano, ora sfruttato da uno dei tanti locali dove passare divertenti serate e nottate.



    Altro simbolo è la splendida cattedrale, in versione notturna.



    Ed ora spazio alla meraviglia della spiaggia e del mare di Mazara del Vallo, in varie versioni















    Il lunghissimo lungo mare di Mazara del Vallo, in versione serale, visto dalla parte opposta rispetto alla spiaggia sabbiosa.



    Da questo lato, zona rocciosa e con pochissime spiagge, ci sono tanti bei localini dove poter ammirare splendidi tramonti sul mare, magari in compagnia di una splendida creatura





    Fine prima parte


  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

    Predefinito

    di mazara ho un bel ricordo, non per esserci stato, ma per aver condiviso una gita in barca fuori favignana con una compagnia di mazara, simpaticissimi e super socievoli

    però ho provato a corrompere la morosa per andare sulla costa ovest, ma lei mi tira fuori sempre la costa sud

  4. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    di mazara ho un bel ricordo, non per esserci stato, ma per aver condiviso una gita in barca fuori favignana con una compagnia di mazara, simpaticissimi e super socievoli
    Era barca a vela? Se si, lo skipper si chiama Salvatore?

  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da SOLONEVE Vedi messaggio
    Era barca a vela? Se si, lo skipper si chiama Salvatore?
    con salvo con salvo!

    la barca era a motore, ma mi raccontava che si stava organizzando per prendere un caicco

  6. #5

    Predefinito

    Oltre al mare di Mazara del Vallo, quest'anno, insieme ad una mia amica che vive a Milano ma anche lei è natia del paese siciliano, sono stato nella zona verso est, e precisamente alla spiaggia di Tre Fontane, una frazione di Campobello di Mazara, leggermente diversa come spiaggia e colore della sabbia, più sul giallino, naturalmente anche qui con un'acqua limpida e trasparente, più calda perché meno esposta alle correnti del Maestrale, e con la particolarità di avere un lunghissimo arenile di molti chilometri che raggiunge, per chi volesse farlo a piedi senza indugi, fino alle rovine della celebre località storica di SELINUNTE, una delle tante perle meravigliose della Sicilia antica.
    Anche qui, a Tre Fontane, il turismo è tutto basato sui locals e sul ritorni degli emigrati; i lidi sono pochissimi e la spiaggia libera non ha confini!

    Di seguito alcune istantanee del mare di TRE FONTANE















    I piedi di uno sciatore a riposo... :-)


    E, come sempre accade ogni sera, prima di rientrare a casa per una bella doccia fresca, si ammira uno dei tantissimi tramonti spettacolari che questa parte di Sicilia sa regalare magicamente e meravigliosamente (sullo sfondo si intravede il lungomare di Mazara... e notate anche dove è posizionata l'amaca!!!)


  7. Lo skifoso SOLONEVE ha 9 Skife:


  8. #6

    Predefinito

    Proseguo la mia carrellata fotografica del tour siciliano e, per dovere di cronaca, racconto anche una escursione fatta l'anno scorso e che merita di essere inserita (a circa un'ora e mezza di auto da Mazara del Vallo).

    Si tratta della famosa località balneare SCALA DEI TURCHI, nel territorio comunale di Realmonte, vicino Agrigento, famosa per la sua scogliera a gradini di colore bianco. Un posto unico in Italia ed immancabilmente proprio per questo molto frequentata nel periodo estivo. Quindi, se si vuole fare una visita in agosto, bisogna mettere da parte ogni pregiudizio e critica e venire a fare il bagno solo con lo spirito sgombro da ogni pensiero negativo.
    Luogo iper sfruttato turisticamente, ma proprio per questo discretamente ben organizzato ed anche controllato essendo un area naturale tutelata (c'erano i controllori ambientalisti anche per verificare che avventurieri turisti non si accingessero a salire in zone pericolose... come purtroppo qualcuno inconsciamente ha fatto, solo per un selfie...!!!), pieno di parcheggi a pagamento dove lasciare la macchina, con servizio di taxi o trenino su ruote, sempre a pagamento, per scendere sulla spiaggia, oppure, come ho fatto io in compagnia di due miei nipoti, incamminarsi per un tratto sulla strada provinciale che conduceva ad un ripido sentiero, ben attrezzato, che scendeva verso la spiaggia e quindi la scogliera. Ripeto, ovviamente, essendo agosto, la gente che c'era era tantissima, ma io mi sono limitato solo a giudicare l'ambiente paesaggistico ed il mare.
    Luogo effettivamente poi rivelatosi fantastico (era la mia prima volta) e suggestivo, concluso con un bel bagno rigenerante (faceva molto caldo) ai piedi delle faglie bianche della scogliera (indimenticabile!!!).

    Via alle foto



























    Cuncludo questa tappa siciliana con il mio bagno rigenerante, uno SKIFOSO a mollo





  9. #7

    Predefinito

    Le vacanze in Sicilia, insieme ad amici e parenti, sono condite da tante iniziative serali che ci portano a vivere semplici emozioni ma dal sapore magico e gioioso. Non può non mancare, quindi, l'aperitivo serale al calar del sole. Come per l'apreski, anche qui, dopo un bel bagno, ci si ritrova in uno dei tanti locali sparsi per la costa meridionale del trapanese.
    A cominciare dalla località di Petrosino, nella frazione di Pizzolato, dove, ad una decina di chilometri da Mazara, si può prendere un ottimo aperitivo in uno splendido localino in riva al mare, dal nome tipico di Cala Scirocco.










    Per poi proseguire, appena fuori da Mazara, lungo la strada che porta a Torretta Granitola.








    Fino a concludere in bellezza, appena superata Marsala, ci si ritrova in un angolo spettacolare di Sicilia, le Saline dello Stagnone, riserva naturale dove si trova la famosa località antica di Mozia, dove sorseggiare un ottimo aperitivo (io una eccezionale birra artigianale locale al passito e carruba) alla Salina Genna, che, in occasione della nostra visita, offriva anche uno spettacolo in siciliano con uno sfondo unico al mondo.









    Nella foto che segue, sullo sfondo si intravedono le isole Egadi, rispettivamente da sinistra verso destra, Marettimo (la più lontana ed appena visibile a destra del sole che tramonta), Favignana e Levanzo.









    Piazza del duomo, nel centro storico di Marsala, piena di tantissima gente e con una piacevole serata di Tango all'aperto dove si esibivano provetti avventori di una certa età



    Per finire questa penultima tappa, un piccolo saluto dal Vostro Skifoso SOLONEVE

  10. Lo skifoso SOLONEVE ha 8 Skife:


  11. #8

    Predefinito

    Quest'anno la Scala dei Turchi è stata vandalizzata da qualche idiota figlio di buona donna.Le scritte sono state rimosse in tempi molto brevi

  12. Skife per luca63:


  13. #9

    Predefinito

    La mia vacanza estiva 2019 ha come ultima tappa un altro luogo simbolo della Sicilia. In occasione di una rappresentazione teatrale ci si organizza per andare nel fantastico teatro, di concezione greca ma costruito dal popolo Elimo di origine italica, di SEGESTA, collocato sulla cima di una montagna che domina la vallata sottostante fino al golfo di Castellammare, per andare ad assistere ad una splendida commedia di Plauto che ci ha fatto divertire dall'inizio alla fine, con i meritati lunghi applausi conclusivi ai bravissimi interpreti, quasi tutti di origine siciliana.

    Ovviamente non si può rimanere attoniti nel ritrovarsi indietro nel tempo in un luogo altamente suggestivo e, ancor di più, con lo spettacolo del tramonto serale.

    Spazio alle immagini di Segesta
















    La sera prima della partenza ne approfitto per godermi l'ultimo spettacolo della spiaggia Tonnarella di Mazara del Vallo in versione serale




    Il giorno dopo, mestamente, sul traghetto che attraversa lo stretto di Messina, i ricordi di questa splendida vacanza immancabilmente mi fanno scendere una lacrima sul viso... Una parte del mio cuore rimane sempre in Sicilia








    Ciao da Roberto







    .


  14. #10

    Predefinito

    Grazie per avere condiviso queste fotografie!

    - - - Updated - - -

    Ed anche per la narrazione, naturalmente.

  15. Skife per Edo:


  16. #11

    Predefinito

    Tutto il nord europa dovrebbe riversarsi in Sicilia in estate. Una delle Regioni più "complete" e spettacolari, ne sono rimasto affascinato anche io come penso tutti quando la si visita.
    La scala dei Turchi è un posto incredibile rovinato da gente che con dei chiodi si mette a incidere kazzate. Vedo che hai fatto il bagno, ci sono riuscito anche io ma mi ricordo che mi aspettavo di vedere gli iceberg galleggiare nonostante ci fossero 40 gradi. Come mai in quella zona l'acqua (almeno quel giorno) era così terribilmente fredda? Ci sono sorgenti o cose strane?
    Grazie per le foto, W la Sicilia!

  17. Skife per Fabio:


  18. #12
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Salomon Superaxe 10 Pilot - Boots LangeXT100- Tuta Dubin - Occhiali Oakley - Guanti Salomon/Oakley - Casco Uvex

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Tutto il nord europa dovrebbe riversarsi in Sicilia in estate. Una delle Regioni più "complete" e spettacolari, ne sono rimasto affascinato anche io come penso tutti quando la si visita.
    La scala dei Turchi è un posto incredibile rovinato da gente che con dei chiodi si mette a incidere kazzate. Vedo che hai fatto il bagno, ci sono riuscito anche io ma mi ricordo che mi aspettavo di vedere gli iceberg galleggiare nonostante ci fossero 40 gradi. Come mai in quella zona l'acqua (almeno quel giorno) era così terribilmente fredda? Ci sono sorgenti o cose strane?
    Grazie per le foto, W la Sicilia!
    Dove trovi l'acqua fredda spesso è un mix di correnti sottomarine e sorgive e soprattutto stacci lontano dalle correnti

  19. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Come mai in quella zona l'acqua era così terribilmente fredda?
    Dalle parti di Mazara del Vallo, quando per qualche giorno soffia il Maestrale, puntualmente l'acqua si raffredda notevolmente, e non è raro trovare giorni in cui farsi il bagno è veramente una impresa, malgrado i 40 gradi esterni. Quando ero più giovane ero tra i pochi che sfidava la temperatura glaciale dell'acqua e ti posso garantire che era come farsi il bagno in un laghetto d'alta montagna Quest'anno è capitato l'ultimo giorno delle mie vacanze ma sono riuscito soltanto ad immergermi fino alla vita...

  20. Skife per SOLONEVE:


  21. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da SOLONEVE Vedi messaggio
    Dalle parti di Mazara del Vallo, quando per qualche giorno soffia il Maestrale, puntualmente l'acqua si raffredda notevolmente, e non è raro trovare giorni in cui farsi il bagno è veramente una impresa, malgrado i 40 gradi esterni. Quando ero più giovane ero tra i pochi che sfidava la temperatura glaciale dell'acqua e ti posso garantire che era come farsi il bagno in un laghetto d'alta montagna Quest'anno è capitato l'ultimo giorno delle mie vacanze ma sono riuscito soltanto ad immergermi fino alla vita...
    Anche a San Vito lo Capo accade qualcosa di simile.

    Due anni fa, nonostante i 40 e passa gradi esterni, ho trovato acqua moooolto fredda infatti mio figlio non voleva stare neanche sul bagnasciuga e sotto l'ombrellone faceva un caldo boia, diventava tutto rosso e non si poteva rimanere più di 1 ora .

    Infatti credo che il mito San Vito lo Capo adatta ai bambini piccoli sia da sfatare, i bimbi non sopportano l'acqua fredda!

  22. #15

    Predefinito

    La Sicilia resta l’isola più bella del mondo (e non è una frase fatta, basti pensare all’immensa ricchezza di bellezze naturali, artistiche e culturali...nessuna isola al mondo può vantare tutto questo, unito inoltre a una cucina stellare). Un posto che mi fa piangere ogni volta che me ne vado. Grazie per le foto!

  23. Lo skifoso stefi74 ha 2 Skife:


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •