Mostra risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: [MTB] Andalo - Fai della Paganella 3/4.8.2019

  1. #1

    Predefinito [MTB] Andalo - Fai della Paganella 3/4.8.2019

    Come da tradizione, tra fine Luglio ed inizio Agosto, un gruppetto affiatato di 3 amici riesce a "liberarsi" da famiglia e lavoro per concedersi 2 gg di MTB.
    L'organizzazione si riduce ad un timido gruppo di what's up, dove, il Giovedì prima della partenza ,con meno di 20 messaggi, si decide meta ed albergo. Sintonia!

    La scelta cade su Andalo per diverse ragioni: comodità, curiosità e perché no anche per i video intravisti sul forum marrone a firma Stefano Udeschini. Video piacevoli e notevolmente "invitanti".

    L'idea è quella di suddividere il Bear Trail (https://www.dolomitipaganellabike.co...il/bear-trails) in due giorni: per poi dedicarsi ad un po' di bike park.

    Di seguito la cartina: in rosso la zona del Sabato, in blu la Domenica.


    Sabato 3 Agosto partiamo intorno alle 5 da casa, così da esser per le ore 9 a base impianti e sfruttare tutta la giornata.
    Venerdì, per tutto il pomeriggio, i sentieri sono stati bagnati da una fitta pioggia; la perturbazione ha però permesso all'aria di pulirsi. I risultati sono questi:



    Dopo un buon caffè la nostra giornata inizia così:



    Iniziano subito seguendo il Bear Trail.
    La prima discesa verso Fai, su fondo umido e terreno naturale, è impegnativa. Tiriamo i freni e sulle radici peschiamo qualche jolly dal mazzo.
    (https://www.mtb-mag.com/dolomiti-pag...-bus-del-giaz/)
    Capiamo subito che i trail denominati "natural" sono di buon livello tecnico: divertenti, ma quando umidi richiedono una dose di manico non indifferente.
    Scendiamo fino a Santel con i trail 808 e 806.

    Qui inizia la parte pedalata del primo giorno così da raggiungere il Monte Corno.
    Sono circa 40 minuti di pedalata per vincere 300 mt di dislivello. Arriviamo alla vetta...non male direi...



    Eccoci al punto dolente dell'intera 2 giorni: Sentiero del Monte Corno verso Spormaggiore.
    Tecnicissimo, ripido, viscido. Pochi tratti fattibili in sella e divertimento pari a 0. Anzi, n'altra mezz'ora per raggiungere nuovamente Santel. Prima su sentiero, poi su asfalto.
    (https://www.mtb-mag.com/dolomiti-pag...3-monte-corno/)
    Decidiamo così di salire con gli impianti fino a Meriz per concederci un buon pranzo.

    Sono quasi le 14.30. La stanchezza, insieme alla batosta presa in mattinata ci fanno da compagnia.
    Per fortuna a rialzare il morale ci si mettono i bei sentieri di Andalo ormai asciutti.
    Qui uno dei passaggi iconici di Willy Wonka.



    Perlustriamo ancora il bike park concedendoci qualche risalita meccanizzata. I trail sono decisamente divertenti, soprattutto ben tenuti.
    Poche brake-bumbs, paraboliche belle alte e salti ben studiati con landing fatti a regola d'arte.

    Concludiamo con circa 4000mt di dislivello negativo e 500 di positivo. Buona notte.



    Se la prima giornata era iniziata bene, la partenza della seconda è folgorante!



    Si pedala in un palcoscenico spettacolare con il Brenta che si manifesta in tutta la sua bellezza.






    Dopo un oretta...cafferrino...e...Bear Trail



    Da qui in poi inizia un sentiero bellissimo che scende fino a Molveno. Prima semplice, poi via via sempre più difficile senza mai diventare improbo.
    Si fa gara a chiudere tutti i passaggi: battaglia vinta.
    Siamo ad un livello di divertimento con la bici...molto, ma molto alto...
    (https://www.mtb-mag.com/video-dolomi...-secret-trail/)

    Ancora una breve pedalata ed eccoci a Molveno con il suo famoso lago.



    Con altri due impianti siamo in vetta. Ci consigliamo una breve camminata...e SBAM...



    Ora inizia un sentiero adatto anche ai più piccoli. Il gioco deii grandi è quello di fare la foto più bella.
    E questa vince a mani basse. Marco in action...



    Ora ci aspetta un bella pedalata fino ad Andalo per terminare il tour.
    Siamo un po' in ritardo, non ci fermiamo più a far foto. Ciononostante vi posso garantire che anche questo sentiero è da sbavo.
    Ci concediamo infine un altro paio di risalite meccanizzate così da poter dire di aver provato tutti i trail del bike park.

    E' finita, anche oggi siamo stanchi: 500+ e 4000-. Ci tocca un bel viaggetto per ritornare dalle nostre amate famiglie.


    Devo ammettere che Andalo mi ha stupito. Una zona delle Alpi che non avevo mai avuto il piacere di visitare, che si è presentata in tutto il suo splendore.
    L'ambiente è veramente notevole, con scorci sul Brenta commoventi. La cittadina è carina e molto ben tenuta: adatta a famiglie in primis.

    Il Bike Park, ma soprattutto il contorno, sono a mio parere di primissimo livello. Un giusto mix tra discese per principianti e linee tecniche.
    Scordatevi cmq i mega salti francesi o i passaggi della World Cup di Pila.
    L'offerta "pedalata" è poi la ciliegina sulla torta: con trail naturali divertentissimi.

    Un grazie ancora a Max e Marco che, come sempre, si ripropongono come grandi amici.

    Follow M49.


  2. Lo skifoso el posta sempar lu ha 13 Skife:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  4. #2
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Il Bear l’ho fatto l’anno scorso.....giro lungo e in un palcoscenico straordinario....con trail veramente da sbavo.....la giada line e l’infinito trail finale che arriva sulle sponde del lago....fantastici....
    Zona che diventa bella stronza da bagnata.....anzi, già da umida non è proprio simpaticissima....
    Mi sa che a settembre se riesco salgo un week end prima che chiudano.....

  5. #3

    Predefinito

    Bellissime foto!..azz Andalo l’ho filato per tutta estate ma quando ero pronto io lui era con acqua... e son andato a Nauders/rechenpass, forse metà settembre.

  6. #4

  7. #5

  8. #6
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Per chi fosse interessato ad andare in zona......aperti tutti i giorni fino a fine settembre è il week end fino a novembre.....


  9. Lo skifoso francis1 ha 4 Skife:


  10. #7

  11. #8

    Predefinito

    Bagnati diventano str... anche i flow? Oppure quelli non avendo radici rimangono easy?

  12. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Vettore2480 Vedi messaggio
    Bagnati diventano str... anche i flow? Oppure quelli non avendo radici rimangono easy?
    Anche da bagnati i flow rimangono facilmente gestibili.
    Radici ne trovi soprattutto sui trail naturali e non lavorati artificialmente.

  13. Lo skifoso el posta sempar lu ha 2 Skife:


  14. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da el posta sempar lu Vedi messaggio
    Anche da bagnati i flow rimangono facilmente gestibili.
    Radici ne trovi soprattutto sui trail naturali e non lavorati artificialmente.
    Grazie, sto programmando un weekend a fine mese con la prole, visto come si sta mettendo la stagione ... :-)




Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •