Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 27

Discussione: Camminate estive: sandali al posto degli scarponcini?

  1. #1

    Predefinito Camminate estive: sandali al posto degli scarponcini?

    Ciao a tutti!!
    Sono nuova del forum e delle camminate ma grazie a un gruppo di amici mi sto appassionando a camminare. Il problema più grande è superare la mia pigrizia!!

    Per adesso ho fatto solo passeggiate in collina e itinerari turistici sul lungomare e nei parchi e giÃ* mi sto rendendo conto che con il fai da te non si va lontano..
    Non avevo niente sotto mano e così come calzature ho preso degli scarponcini alti della LaSportiva.
    Il fatto è che camminando su percorsi facili sto soffrendo il caldo in modo tremendo. Gli altri del gruppo organizzato erano quasi tutti in sandali da trekking che neanche sapevo che esistono!!

    Io ero convinta che la base erano scarpe chiuse e anche in negozio mi avevano consigliato così!!
    Se potete darmi qualche dritta mi aiutereste molto! Grazie!!

    Ele

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

    Predefinito

    Gli scarponcini servono a proteggere meglio il piede in caso di sentieri accidentati o comunque rocciosi o ghiaiosi, offrono più stabilità ed un buon appoggio del piede nelle situazioni più difficili.
    Se tu invece cammini solo su sentieri pianeggianti , su sterrato o erba, sabbia, lungo la spiaggia etc vanno bene anche i sandali.
    Se poi decidi di lanciarti in giri più lunghi con più dislivello, o sentieri dove camminare è faticoso, un paio di sandali non bastano, soprattutto in discesa serve più sostegno al piede, e soprattutto se ancora non allenato e poco esperto.

  4. Skife per Crespeina:


  5. #3

    Predefinito

    Ma in discesa non si massacrano i piedi con i sandali?!

    Che con gli scarponi faccia caldo bisogna farsene una ragione...

  6. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cleon Vedi messaggio
    Ma in discesa non si massacrano i piedi con i sandali?!
    lei ancora non ha provato i sandali, quindi non sa se sono scomodi nelle lunghe discese. per quello ha chiesto a noi...

  7. #5

    Predefinito

    Cammino molto in piano e per distanze abbastanza lunghe ma sono un po' stufa di patire inutilmente.
    Gli scarponcini che ho sono gli emerald della LaSportiva....i miei amici e qualche signora guadavano qualche sorgente fresca e io invece non sentivo neanche una goccia con questi stivaletti!!
    Mi hanno detto che sono ben fatti ma in estate su percorsi turistici mi perdo tutto il divertimento stando con gli scarponcini in goretex!

  8. #6

    Predefinito

    La sportiva fanno scarponi davvero notevoli... ma non avrei preso questi.

  9. #7

    Predefinito

    In negozio me li avevano consigliati perche' così posso iniziare le prime camminate e se farò qualcosa di piu' impegnativo in estate, primavera o autunno sono gia' attrezzata.
    Lo scarponcino mi era piaciuto molto com'e' fatto pero' comincio a pensare che la membrana in goretex dovevo evitarla!!

  10. #8

    Predefinito

    Fai subito lo step-up su un percorso facile di montagna, con poco dislivello ma in un sentiero piu' tecnico, cosi' verificherai la scarpa nelle condizioni per cui e' stata progettata (e te l'hanno consigliata in fase di acquisto).

  11. #9

    Predefinito

    Nono grazie!! L'altro giorno ero gia' abbastanza affaticata, per adesso preferisco percorsi facili e turistici!! Piuttosto metto da parte gli scarponcini come mi hanno consigliato!

    Una signora del nostro gruppo mi ha fatto provare i suoi sandali quando ci siamo fermati per una pausa vicino a una sorgente. Mi ha detto che con questi scarponcini mi stavo perdendo un sacco di divertimento e di fresco e infatti devo ammettere che con i suoi sandali si stava molto megllo!!
    Quando siamo ripartiti e mi sono dovuta rimettere le mie scarpe con tanto di calze da trekking mi sono sentita imprigionata!!

    Però quella signora simpaticissima mi ha spiegato un trucco..avevo appena finito di rimettere a posto gli scarponcini e lei si è messa a slacciarmeli! Poi ho capito..mi ha sfilato le stringhe dai primi anelli in alto dello stivaletto e mi ha allentato i lacci fino alla punta. Dice che cosi' mi entra un po' piu' d'aria e ho meno costrizione sui piedi anche per il fresco, almeno quando ci si ferma posso toglierli al volo senza neanche toccare i lacci, tipo mocassino quasi! Comunque mi ha consigliato di passare anch'io al sandalo come loro la prossima volta...e via anche le calze a quel punto!
    Lei ha questi..ma rispetto ai miei scarponcini mi sembra di alleggerire fin troppo!!


  12. #10

    Predefinito

    Guarda se tutto il gruppo ha quei sandali o simili, prendili anche tu. Significa che non faranno mai camminate tecniche o trekking puro.
    Quindi vai tranquilla di sandali. Questi che hai postato di buono hanno la punta chiusa. La suola ammortizzerà abbastanza e si potranno tranquillamente bagnare senza paura in spiaggia o nei fiumi.

    Gli scarponi da montagna poi li metterai se deciderai di fare qualcosina di più serio.

    Speriamo che tornerai a raccontarci di qualche giro che ti è piaciuto di più!!!

  13. Skife per Crespeina:


  14. #11

    Predefinito

    detto che sento puzza di trollata estiva, mi chiedo se una semplice scarpa da ginnastica non possa fare il mestiere, senza andare su dei sandali che tra l'altro dovresti pure comprare

  15. Lo skifoso testataecassa ha 5 Skife:


  16. #12

    Predefinito

    Io non ho mai sentito il bisogno dei sandali ... tranne al mare.

    Facendo un trekking facile puoi sempre trovare un tratto più sconnesso, in cui qualche pietrone si gira al passaggio del piede e ti urta il malleolo... meglio avere scarponcini.
    Oppure, se non avessero quella punta così chiusa, potresti farti male all'alluce o alle altre dita.
    La suola delle scarpe da trekking inoltre è generalmente antiscivolo (Vibram?) e se avessi piedi bagnati (per pioggia improvvisa o per il guado di un ruscello) potrebbe far la differenza ...

    Anche la tenuta laterale della caviglia è importante e un buon paio di scarponcini allacciato correttamente (non come ti ha detto la signora...) può proteggerti da una brutta distorsione, che metterebbe in difficoltà te e il tuo gruppo e che può essere in agguato anche su un percorso semplicissimo.

    Io ne ho due paia, uno con gore-tex e tessuti moderni, uno in cuoio robusto come le scarpe dei pastori o dei cacciatori di una volta (e senza gore-tex o altre membrane). Non hanno una marca, sono artigianali e fatte da vecchi calzolai in pensione della Val Brembana; uso quasi sempre queste, abbinate a calzini da trekking come primo strato e calzettoni di lana di alpaca grossi come secondo strato. Tra cuoio e alpaca il sudore traspira o viene assorbito; a fine trekking i miei piedi sono asciutti e senza una piaga o una parte bianchiccia resa tale dal sudore.
    Quando uso le scarpe "moderne" (della Head) che han la punta di gomma ritorta sul davanti, l'alluce invece mi rimane umido e con la pelle zigrinita. Nel passo son comode (in flessione e torsione) come scarpe da ginnastica... ma alla fine prefrisco quelle di cuoio.

  17. #13

  18. #14

  19. Skife per cocojambo:


  20. #15

    Predefinito

    A me la storia del gruppo che cammina in mezzo alla macchia mediterranea coi sandali, che si diverte, rinfresca e sollazza a camminare coi sandali in mezzo ai ruscelli, che fa provare i propri sandali ad estranei (bleah), mi sembra uscita da un thriller psicologico.

    Fabio, non avrai esagerato questa volta?

  21. Lo skifoso Ema93 ha 7 Skife:


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •