Mostra risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Nuove Norme per equipollenza maestri di sci Europei

  1. #1

    Predefinito Nuove Norme per equipollenza maestri di sci Europei

    Dopo le varie vicissitudini in Val d'Aosta, ecco qua ufficializzato il percorso che fa chiarezza sul nuovo sistema (tanto nuovo poi non è) della prova PFC entrato in vigore da Giugno!

    Finalmente charito che per lavorare in Italia serve Eurotest ! Anche per i maestri Italiani!

    https://eur-lex.europa.eu/legal-cont...9R0907&from=IT

  2. Skife per Gianpa79:


  3. #2

    Predefinito

    Beh credo sia una ottima cosa questa della equipollenza. Alla fine nel mio campo (sono avvocato) ci ritroviamo flotte di gente che fa "l'esame" in Spagna e poi chiede il riconoscimento qui in Italia potendo praticare con assoluta libertà.

    Mi sembra giusto che si cerchi di trovare un livello minimo anche per evitare che gente poco o per nulla preparata possa accedere ad una professione cosi particolare
    Ultima modifica di Pool187; 08-07-2019 alle 05:06 PM.

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Pool187 Vedi messaggio
    Credo proprio si scriva equiopoLLenza ... scusa l'intervento
    Grazie ! 21 caratteri di ......

  6. #4
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Prevedo lo "sbocciare" di eurotest nei collegi di ogni sorta di regione possibile e immaginabile...

  7. Skife per Teo:


  8. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Pool187 Vedi messaggio
    Beh credo sia una ottima cosa questa della equipollenza. Alla fine nel mio campo (sono avvocato) ci ritroviamo flotte di gente che fa "l'esame" in Spagna e poi chiede il riconoscimento qui in Italia potendo praticare con assoluta libertà.

    Mi sembra giusto che si cerchi di trovare un livello minimo anche per evitare che gente poco o per nulla preparata possa accedere ad una professione cosi particolare
    Assolutamente d'accordo, anche se il problema era anche scaturito da alcuni maestri italiani che non riuscendo a superare l'Eurotest, fecero ricorso al Tar perdendolo!
    https://www.centritalianews.it/abbad...ed-e-polemica/
    Mi rincuora il fatto che il 97% dei maestri lo passa , e solo il 3% ne rimane fuori!
    Mi chiedo come sia possibile, infatti lo sbarramento durante le selezioni in GS dovrebbe già scremare qualcosa, e quel poco che rimane, con 90 giorni di corso dovrebbe progredire un minimo ...




    Questo ha chiarito per sempre la strada definitiva pr esercitare nell'albo maestri di sci !

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Teo Vedi messaggio
    Prevedo lo "sbocciare" di eurotest nei collegi di ogni sorta di regione possibile e immaginabile...
    Non credo, alla fine c'è sempre stato, e credo non cambierà nulla, l'unico problema è capire se in certi stati il livello sia lo stesso che negli altri.
    Il problema dovrebbe essere risolto dal fatto che i prametratori arrivano da tutta Europa, cioè Trilli della situazione potrebbe andare anche in Polonia a parametrare

  9. #6

    Predefinito

    Quello che faccio fatica a capire è una cosa che a mio avviso è contro ogni logica.
    Maestro italiano che vuole lavorare in Austria obbligo di eurotest per ottenere l’equipollenza : perfetto
    Maestro austriaco che vuole lavorare in Italia obbligo di eurotest per ottenere l’equipollenza : perfetto
    Maestro italiano appena uscito dal corso collegio Veneto, vuol andare a lavorare in Lombardia ....obbligo di eurotest : ma siam pazzi? Ma perché? Se ha fatto il corso in Italia essendo la figura del maestro riconosciuta per legge ed avendo pure un albo professionale perché uno deve fare l’eurotest? Da un punto di vista professionale tale maestro è formato completamente non vedo la necessità di fare un test aggiuntivo. Sarei curioso di vedere se un maestro tedesco/francese ecc ecc ha l’obbligo di fare eurotest per insegnare nel suo paese.
    Queste cose mi lasciano basito.

  10. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio


    Non credo, alla fine c'è sempre stato, e credo non cambierà nulla,
    Sono d'accordo, nei fatti non cambia nulla. Quello che finalmente cambia è che non ci sara piu uno che dice una cosa e uno un'altra, finalmente! Perchè ad oggi, chiedendo sia ad istruttori che allenatori se ad esempio facendo la selezione im lombardia si possa poi insegnare senza euroest, ho avuto tutte le risposte possibili: si, no, solo per due anni... almeno ora carta canta

  11. Skife per gPasca:


  12. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  13. #8
    Junior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Sci Fischer/Atomic, scarponi Head/Atomic, bastoncini Level, guanti Level, casco Poc/Uvex, maschera Uvex/Oakley

    Predefinito

    Salve, sapete se anche l'Alto Adige ha aderito? Avevo sentito che dopo svariate trattative erano rientrati nel Collegio Nazionale ma, avendo loro sempre idee differenti perché sono Provincia a statuto speciale potrebbero aver mantenuto la regola che si può insegnare anche senza salvo non uscire dai confini provinciali.

  14. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    Quello che faccio fatica a capire è una cosa che a mio avviso è contro ogni logica.
    Maestro italiano che vuole lavorare in Austria obbligo di eurotest per ottenere l’equipollenza : perfetto
    Maestro austriaco che vuole lavorare in Italia obbligo di eurotest per ottenere l’equipollenza : perfetto
    Maestro italiano appena uscito dal corso collegio Veneto, vuol andare a lavorare in Lombardia ....obbligo di eurotest : ma siam pazzi? Ma perché? Se ha fatto il corso in Italia essendo la figura del maestro riconosciuta per legge ed avendo pure un albo professionale perché uno deve fare l’eurotest? Da un punto di vista professionale tale maestro è formato completamente non vedo la necessità di fare un test aggiuntivo. Sarei curioso di vedere se un maestro tedesco/francese ecc ecc ha l’obbligo di fare eurotest per insegnare nel suo paese.
    Queste cose mi lasciano basito.
    Te la faccio semplice :

    Eurotest è una prova che teoricamente dovrebbe essere "superpartes" cosa che invece una selezione, spesso non è.

    Ti parlo x esperienza "semi-diretta" nel senso che ho in famiglia maestro di sci e ne conosco veramente tanti e tutti dicono la medesima cosa, e cioè che se provieni da derminati ambienti (agonistica) oppure se sei un locale , sei mooolto più avvantaggiato rispetto a uno che magari scia alla grandissima ma non ha mai frequentato il determinato collegio (e ce ne sono).

    L'eurotest è semplicemente una prova oggettiva che dovrebbe fugare ogni tipo di "favoritismo" o "paraculaggine" ...

  15. Lo skifoso Il Talebano ha 4 Skife:


  16. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Il Talebano Vedi messaggio
    Te la faccio semplice :

    Eurotest è una prova che teoricamente dovrebbe essere "superpartes" cosa che invece una selezione, spesso non è.

    Ti parlo x esperienza "semi-diretta" nel senso che ho in famiglia maestro di sci e ne conosco veramente tanti e tutti dicono la medesima cosa, e cioè che se provieni da derminati ambienti (agonistica) oppure se sei un locale , sei mooolto più avvantaggiato rispetto a uno che magari scia alla grandissima ma non ha mai frequentato il determinato collegio (e ce ne sono).

    L'eurotest è semplicemente una prova oggettiva che dovrebbe fugare ogni tipo di "favoritismo" o "paraculaggine" ...
    Beh allora andrebbe fatto come selezione per accedere al corso, non alla fine del corso... cosi avrebbe senso; ma fare una selezione più facile per avere tot iscritti che pagano i 90 gg di formazione,passano tutti gli esami pratici e didattici quindi è dimostrato che sono preparatiper fare il mestiere, poi dopo tutto questo gli metti lo sbarramento più difficile per lasciarne fuori qualcuno, così mi sembra assurdo e incongruente.
    Domanda: c'è un motivo per cui non farlo come selezione iniziale??

  17. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da hippo Vedi messaggio
    Beh allora andrebbe fatto come selezione per accedere al corso, non alla fine del corso... cosi avrebbe senso; ma fare una selezione più facile per avere tot iscritti che pagano i 90 gg di formazione,passano tutti gli esami pratici e didattici quindi è dimostrato che sono preparatiper fare il mestiere, poi dopo tutto questo gli metti lo sbarramento più difficile per lasciarne fuori qualcuno, così mi sembra assurdo e incongruente.
    Domanda: c'è un motivo per cui non farlo come selezione iniziale??
    Le selezioni in Italia funzionano così:
    1° GIORNO 1° FASE: prova di slalom gigante a cronometro.
    2°/3° GIORNO 2°FASE: Coloro che hanno superato la 1° fase saranno chiamati a sostenere 2 giornate di sci in campo libero visionati dalla Commissione.
    4° GIORNO 3° FASE: Le prove della 3° fase consistono nell'esecuzione dei seguenti esercizi: Curve ad arco ampio, curve ad ampio medio, curve ad arco corto, prova libera in territorio sconnesso.
    I candidati devono dimostrare capacità di conduzione sugli spigoli, centralità della posizione, armoniosità dei movimenti, coordinazione tra arti inferiori e superiori, capacità di controllo della velocità, dinamicità, giuste interpretazioni degli archi, buon adattamento delle curve al terreno.

    Qui invece come funzional'eurotest :
    http://www.collegionazionalemaestrid...ampa/eurotest/

    L'eurotest pertanto , per chi ha superato le selezioni in Italia , di fatto è una formalità in quanto rispecchia in tutto e per tutto la prova del primo giorno / prova di gigante a cronometro.

    Ma anche qui ti potrei raccontare storie di istruttori che scendono e fanno "Il Tempo" con la T maiuscola e non è così scontato starci dentro.

    L'eurotest è stato fatto appunto perchè è una prova incontrovertibile, anche se a mio parere poco veritiera perchè ci satà sempre quello che scia da dio ma fra i pali è un chiodo...

    Altra cosa, non tutti i collegi stranieri hanno la prova di gigante e sopratutto hanno/avevano maestri di "differenti livelli" . Tali maestri venivano in Italia ad insegnare in note località Alpine proprio perchè c'era questa lacuna nella legislazione.

    Ora con L'eurotest, il discorso si semplifica notevolmente.

  18. Skife per Il Talebano:


  19. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Dopo le varie vicissitudini in Val d'Aosta, ecco qua ufficializzato il percorso che fa chiarezza sul nuovo sistema (tanto nuovo poi non è) della prova PFC entrato in vigore da Giugno!

    Finalmente charito che per lavorare in Italia serve Eurotest ! Anche per i maestri Italiani!
    Per i maestri italiani è sempre stato obbligatorio. Ma io conosco diversi maestri stranieri (perlopiù dell'est) che non hanno l'eurotest e hanno sempre lavorato TOT settimane (quelle permesse) in Italia. Se è diventato obbligatorio per tutti (com'è giusto per non discriminare gli italiani), prevedo una grave carenza di maestri russofoni nei prossimi anni.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Mi chiedo come sia possibile, infatti lo sbarramento durante le selezioni in GS dovrebbe già scremare qualcosa, e quel poco che rimane, con 90 giorni di corso dovrebbe progredire un minimo ...
    Si possono disegnare diversi scenari.

    1) Sei al limite, magari passi in una selezione con GS facile, poi becchi un'infilata sfigata di 4-5 Eurotest difficili e diventa un calvario. Però prima o poi passi, perché verosimilmente devi solo avere un po' di culo, prima o poi l'eurotest "facile" arriva.

    2) Sei passato a San Marino tra gli ultimi, hai stile ma in GS sei lento. Ho visto gente star fuori in un Eurotest di 4''. Campa cavallo, o ti metti full time a far GS per due stagioni o il tuo destino è in Svizzera o Norvegia o altri stati che non richiedono l'eurotest.

    3) Ti fai male (seriamente, tipo crociato) durante il corso, o dopo il corso, insomma prima dell'eurotest. Un mio amico c'è ancora dietro... Dopo CINQUE anni. Anzi, SEI. E non è assolutamente detto che ce la faccia quest'anno.

    Durante il corso migliori (forse) in campo libero, ma se non ti alleni da solo (e di tempo ce n'è poco, perché il corso son 90 gg) è probabile che diventi più lento, piuttosto che più veloce.

  20. #13

    Predefinito

    Faccio fatica a capire perché un ragazzo che supera le selezioni, si fa un mazzo per 90 giorni, passa l’esame finale debba fare l’eurotest per insegnare in Italia. Posso accettare anche se non capisco se tale prova fosse volontaria qualora uno volesse andare ad insegnare in uno Stato che lo richieda.
    Paradossi assurdi tipici dell’Italia.

  21. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Dopo le varie vicissitudini in Val d'Aosta, ecco qua ufficializzato il percorso che fa chiarezza sul nuovo sistema (tanto nuovo poi non è) della prova PFC entrato in vigore da Giugno!

    Finalmente charito che per lavorare in Italia serve Eurotest ! Anche per i maestri Italiani!

    https://eur-lex.europa.eu/legal-cont...9R0907&from=IT
    Mattarella gode… Veri europei, noi siamo…. mica pizza fichi e mandolino.




Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •