Posizione classifica anno 2019: 91/130 | Posizione in classifica generale: 2569/3302.
Mostra risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: Yellowknife [NWT] Febbraio 2019

  1. #1

    Predefinito Yellowknife [NWT] Febbraio 2019

    Qualche fotina del weekend di metà Febbraio in quelle zone calde e tropicali dei Territori del Nord Ovest

    Yellowknife è la capitale di questa Provincia canadese: se per gli standard Europei la BC è scarsamente popolata, qui beh sembra un altro pianeta. La Provincia si estende per circa un milione e mezzo di km chilometri quadrati (l'intera Francia passa a pelo il mezzo milione di km quadrati) e ha una popolazione di meno di 50.000 abitanti, di cui 20.000 risiedono nella capitale, Yellowknife appunto. Temperature diciamo "simpatiche" in inverno

    L'aeroporto mini con tanto di orso bianco e foca impagliati




    Downtown e dintorni












    Nonostante le temperature, tutti posteggiano fuori. Quindi le macchine sono tutte dotate di copertine elettriche e tutti gli edifici hanno le prese per collegare l'auto e tenerla viva di notte




    Un classico in inverno è guidare sul Great Slave Lake fino alla comunità aborigena di Dettah. Fa un po' impressione ma diciamo che vederci passare macchine, pick-up e camioncini rassicura un pelino
















    Il weekend in cui siamo andati noi si viaggiava sui -30 mentre il weekend prima era sui -50: quindi "con tutto 'sto caldo direi che una corsetta sul lago ghiacciato ci sta"




    Mezzi di dubbia natura




    Dalla collina in città










    Gironzolando un po' a piedi e un po' con i cani da slitta. Ovviamente le casette sul lago che in estate hanno le barchette ormeggiate di fronte, in inverno si ritrovano pick-up.....notare quella con la bandiera italiana










    Qualche foto di quelle due lucette che abbiamo beccato di notte......siamo andati in uno dei posti top al mondo per l'aurora, in uno dei periodi migliori e abbiamo infilato il weekend peggiore della stagione per attività solare






    Non appena si esce fuori città ovviamente si entra nel nulla cosmico più infinito: piattoni senza fine, alberi bassi (si è quasi in una zona di tundra sub-artica), freschino e bisonti che possono attraversare la strada






    Però la sera della partenza abbiamo visto l'aurora dall'aereo sopra al lago: ovviamente pessime foto dal finestrino ma impressionante da vedere

    Ultima modifica di Epaps; 21-05-2019 alle 01:13 AM.


  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

    Predefinito

    Sulle auto sul lago ghiacciato stai sereno, a St Moritz a gennaio e febbraio con temperature invernali ben più piacevoli ci stazionano vari camion e auto di qualunque prezzo (comprese delle Pagani). Il 10 marzo ci è passata la maratona di fondo.
    Il ghiaccio è andato via completamente solo una settimana fa.

    Mi è stato detto che con uno spessore di 70 cm ci si potrebbe costruire sopra un grattacielo. L'acqua sotto è in grado di sostenere qualunque peso

  4. Skife per pierr:


  5. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pierr Vedi messaggio
    Sulle auto sul lago ghiacciato stai sereno, a St Moritz a gennaio e febbraio con temperature invernali ben più piacevoli ci stazionano vari camion e auto di qualunque prezzo (comprese delle Pagani). Il 10 marzo ci è passata la maratona di fondo.
    Il ghiaccio è andato via completamente solo una settimana fa.

    Mi è stato detto che con uno spessore di 70 cm ci si potrebbe costruire sopra un grattacielo. L'acqua sotto è in grado di sostenere qualunque peso
    Dal punto di vista logico lo so benissimo, però fa sempre un po' impressione se non ci si è abituati

  6. #4

  7. Skife per Edo:


  8. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Fotocronaca molto interessante. Non lesinare con le foto, suvvia!
    Naaaa, non sono uno da tante foto, in particolare nei report. Mi spiace

  9. #6

    Predefinito

    Belle foto e bellissimo report "turistico"!

    Avere la possibilità di fare un viaggio simile (qualche giorno in qualche metropoli del Canada + una settimanella fuori porta in zone tranquille e "selvagge" tipo queste) è una delle cose che vorrei fare prima della mia dipartita..

    Chissà.. magari un giorno con mio figlio! Sarebbe il top!

  10. Skife per 4 Dolomiti:


  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #7
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Scarponi Norida Dobermann speedfire 120 sci stockli laser SL, AR, AX, Stormrider 88, LXL, Dynastar 64 & 63

    Predefinito

    È uno degli alternati in rotta andando a Los Angeles, e mi sono sempre chiesto cosa cavolo ci fosse la sotto bellissimo report, grazie.

    Ciao

  13. Skife per ACE65:


  14. #8

    Predefinito

    Grazie del reportage!!

    Non ho capito però come mai tutte le persone inquadrate hanno ai piedi degli stivali da neve ultra isolati mentre tu invece con degli scarponcini da trekking primaverile? ? Ma non avevi freddo??

  15. Skife per Crespeina:


  16. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Crespeina Vedi messaggio
    Grazie del reportage!!

    Non ho capito però come mai tutte le persone inquadrate hanno ai piedi degli stivali da neve ultra isolati mentre tu invece con degli scarponcini da trekking primaverile? ? Ma non avevi freddo??
    Siamo stati tre giorni e abbiamo affittato i vestiti da polo solo due. L'ultimo li ho riportati al mattino e abbiamo poi ancora gironzolato un po': ecco perché in quella foto non li ho.

    Comunque gli scarponi top della Sorel e la giacca Canada Goose da Artico fanno paura: enormi, giga e caldi all'inverosimile. Mai avrei pensato che una giacca potesse tenere così caldo. Infatti non li avrei neanche affittati se avessi saputo di beccare -30 e non -50 ma la natura, fortunatamente, non si può prevedere quindi va bene così

  17. #10

    Predefinito

    Ho sentito dire (da gente che si preparava per partecipare al rally invernale Murmansk-Vladivostok trophy) che tra -30°C e -50 non si sente quasi nessuna differenza. Non so se poi sia veramente così. ..

    Tra i posti più "noti" nelle NWT ho letto del Circo degli inarrampicabili (Cirque of Unclimbables - si vedono foto carine su internet) dentro un parco nazionale nel quale non ci sono strade, dove per arrivarci si usa il drop-off aereo. Quello sì che è un posto selvaggio. Ho letto che ci sono delle cascate (Virginia Falls) il doppio più alte di quelle del Niagara.

    Mentre invece l'area di Yellowknife ho letto che è stata ampiamente sfruttata dalle innumerevoli miniere (soprattutto oro e diamanti) - industria che ci ha lasciato in eredità un inquinamento di arsenico senza pari. Centinaia di migliaia di tonnellate seppellite alla periferia della capitale che intendono bonificare installando delle specie di celle frigorifere simili a quelle per raffreddare uno stadio del ghiaccio. Pazzesco. . .

  18. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Crespeina Vedi messaggio
    Ho sentito dire (da gente che si preparava per partecipare al rally invernale Murmansk-Vladivostok trophy) che tra -30°C e -50 non si sente quasi nessuna differenza. Non so se poi sia veramente così. ..

    Tra i posti più "noti" nelle NWT ho letto del Circo degli inarrampicabili (Cirque of Unclimbables - si vedono foto carine su internet) dentro un parco nazionale nel quale non ci sono strade, dove per arrivarci si usa il drop-off aereo. Quello sì che è un posto selvaggio. Ho letto che ci sono delle cascate (Virginia Falls) il doppio più alte di quelle del Niagara.

    Mentre invece l'area di Yellowknife ho letto che è stata ampiamente sfruttata dalle innumerevoli miniere (soprattutto oro e diamanti) - industria che ci ha lasciato in eredità un inquinamento di arsenico senza pari. Centinaia di migliaia di tonnellate seppellite alla periferia della capitale che intendono bonificare installando delle specie di celle frigorifere simili a quelle per raffreddare uno stadio del ghiaccio. Pazzesco. . .
    Non so, nel range -25/-30 ci sono stato diverse volte, a -50 mai. Comunque così a naso dire che non si senta alcuna differenza mi sembra un po' una sparata. Poi magari mi sbaglio.

    In Nord-America le zone selvagge abbondano e per questo si sono permessi/si permetto ancora di fare cose inconcepibili dal punto di vista ambientale per noi Europei. La popolazione è così sparsa in aeree così vaste che non hanno la nostra percezione dell'inquinamento.




Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •