Pagina 2 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 80

Discussione: Giro d'italia 2019

  1. #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da lele77 Vedi messaggio
    Attenzione a Landa, uno dei più forti in salita, questo potrebbe essere l'anno giusto, io lo metto tra i favoritissimi,scommetterei almeno un posto sul podio x lui
    Landa in salita è il più forte. Il problema è che ormai i distacchi si fanno a cronometro e si difendono in salita. Il Giro lo vince di solito un forte cronoman che sia primo a crono tra gli uomini di classifica, ma che stia anche tra i primi 4-5 in salita

  2. Skife per Sach1980:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  4. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sach1980 Vedi messaggio
    Landa in salita è il più forte. Il problema è che ormai i distacchi si fanno a cronometro e si difendono in salita. Il Giro lo vince di solito un forte cronoman che sia primo a crono tra gli uomini di classifica, ma che stia anche tra i primi 4-5 in salita
    De mulen****************************

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da botto Vedi messaggio
    Tenete conto che dopo la famigerata curva (che è esattamente quella della foto) si attacca subito con un 14% in modo secco, come fosse un gradino
    Minkia... mica pizza e fichi - fará selezione.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Sach1980 Vedi messaggio
    Io Nibali lo metto tra i favoriti non solo perché è italiano, ma soprattutto perché è forte!
    Ha vinto tutti i grandi giri, ha esperienza, ha fondo, sa prepararsi e sa gestirsi. L'anno scorso al Tour stava bene, ha solo avuto sfortuna con quell'idiota di tifoso. Ha avuto la freddezza di correre un mondiale in Tirolo da protagonista dopo un lungo stop per la frattura della vertebra di soli 3 mesi prima. Ci rendiamo conto di cosa significa perdere 1 mese di allenamento e preparare in 8 settimane un mondiale tra i più duri di sempre? Chiunque si sarebbe ritirato fino a fine stagione.
    Vincenzo il Giro lo può vincere eccome, se è al top solo Froome lo può battere
    Nooo l'alieno nooo - per favore. Non avesse quel panzer di squadra.. lo vorrei vedere. Che rischi di vincere 5 tours come Merckx mi farebbe piangere.

    Peccato... non é neanche antipatico... parla pure tajano... non so... quella pedalata a frullino... mah. Vuoi mettere con un Contador che attacca a testa alta e sorriso a 360 gradi!...

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da marchèn Vedi messaggio
    Passavo dal Meloncello mercoledì e per caso ho visto un van dell’astana fermo all’attacco della salita con un paio di ciclisti. Mi sono fermato e li ho visti come attaccano la salita. Impressionante. Poi sono salito per un poco e questi salivano ad una velocità mostruosa. Volevo andare a casa e tagliare a metà la mia bici.
    .. Cosa non si fa per limare qualche ettogrammo dal mezzo.

  5. #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marchèn Vedi messaggio
    Passavo dal Meloncello mercoledì e per caso ho visto un van dell’astana fermo all’attacco della salita con un paio di ciclisti. Mi sono fermato e li ho visti come attaccano la salita. Impressionante. Poi sono salito per un poco e questi salivano ad una velocità mostruosa. Volevo andare a casa e tagliare a metà la mia bici.
    Ti stai paragonando a professionisti. Corrono in bici da quando avevano 10-11 anni, si allenano tutti i giorni o quasi, dai 40-50 mila km all'anno, con al seguito preparatori atletici, massaggiatori, nutrizionisti.. etc
    Impossibile pensare si stargli dietro. A me capitava di incontrare Pellizzotti o De Marchi e Gasparotto qui in giro in allenamento spesso in compagnia di qualche under 23 del Friuli. Da amatore agonista ancora ancora in pianura o falso piano si riusciva a seguirli. Ma se erano in periodo di gare, quindi in condizione avanzata, in salita te lo scordavi.
    L'unica volta che abbiamo chiacchierato un po' con Gaspa era il giorno dopo un Lombardia in allenamento di scarico

  6. #19

    Predefinito

    Secondo me Roglic è entrato nel top della forma un po troppo presto
    Intanto è momentaneamente primo nella crono e forse la vince

  7. #20

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da luca63 Vedi messaggio
    Secondo me Roglic è entrato nel top della forma un po troppo presto
    Intanto è momentaneamente primo nella crono e forse la vince
    Concordo. Bravo, bella prestazione, ma vediamo la terza settimana prima di gridare al campione

  8. #21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sach1980 Vedi messaggio
    Concordo. Bravo, bella prestazione, ma vediamo la terza settimana prima di gridare al campione

    Gufi - fosse arrivato 15 esimo sarebbe una pippa fuori dai giochi. Siccome invece vince allora "picca" troppo presto. Ma che ne sapete per fare certe affermazioni?...

    Merckx ed altri vincevano la prima e pure l'ultima tappa e sbancavano... Morale: non dire gatto fino a che non l'hai nel sacco.

    Piú sensato é invece notare che Nibali si é difeso molto bene, e che Yates sará una bruttissima gatta da pelare... Le smargiassate che ha esternato sono forse euforia dettata dall'ottimo stato di forma in cui si sente, e fará tesoro dell'esperienza patita l'anno scorso... Meglio lui cmq che alien Froome.

  9. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da GioRad Vedi messaggio
    Gufi - fosse arrivato 15 esimo sarebbe una pippa fuori dai giochi. Siccome invece vince allora "picca" troppo presto. Ma che ne sapete per fare certe affermazioni?...

    Merckx ed altri vincevano la prima e pure l'ultima tappa e sbancavano... Morale: non dire gatto fino a che non l'hai nel sacco.

    Piú sensato é invece notare che Nibali si é difeso molto bene, e che Yates sará una bruttissima gatta da pelare... Le smargiassate che ha esternato sono forse euforia dettata dall'ottimo stato di forma in cui si sente, e fará tesoro dell'esperienza patita l'anno scorso... Meglio lui cmq che alien Froome.

    Gio,il ciclismo,come del resto tutti gli altri sport sono un filino cambiati.
    Il tempo della tv in bianco e nero è finito,era un altra epoca,probabilmente irripetibile
    Ultima modifica di luca63; 12-05-2019 alle 09:53 AM.

  10. Skife per luca63:


  11. #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sach1980 Vedi messaggio
    Ti stai paragonando a professionisti. Corrono in bici da quando avevano 10-11 anni, si allenano tutti i giorni o quasi, dai 40-50 mila km all'anno, con al seguito preparatori atletici, massaggiatori, nutrizionisti.. etc
    Impossibile pensare si stargli dietro. A me capitava di incontrare Pellizzotti o De Marchi e Gasparotto qui in giro in allenamento spesso in compagnia di qualche under 23 del Friuli. Da amatore agonista ancora ancora in pianura o falso piano si riusciva a seguirli. Ma se erano in periodo di gare, quindi in condizione avanzata, in salita te lo scordavi.
    L'unica volta che abbiamo chiacchierato un po' con Gaspa era il giorno dopo un Lombardia in allenamento di scarico
    Non mi paragono a nessuno e tanto meno a dei pro. Ho avuto modo di conoscere ex corridori e di pedalare con loro ho visto gare importanti dal vivo, per quello che si può capire in pochi attimi, ma una esibizione di potenza di quel tipo non l’avevo mai vista.

  12. #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sach1980 Vedi messaggio
    Io Nibali lo metto tra i favoriti non solo perché è italiano, ma soprattutto perché è forte!
    Ha vinto tutti i grandi giri, ha esperienza, ha fondo, sa prepararsi e sa gestirsi. L'anno scorso al Tour stava bene, ha solo avuto sfortuna con quell'idiota di tifoso. Ha avuto la freddezza di correre un mondiale in Tirolo da protagonista dopo un lungo stop per la frattura della vertebra di soli 3 mesi prima. Ci rendiamo conto di cosa significa perdere 1 mese di allenamento e preparare in 8 settimane un mondiale tra i più duri di sempre? Chiunque si sarebbe ritirato fino a fine stagione.
    Vincenzo il Giro lo può vincere eccome
    Sono d'accordissimo, Nibali è uno dei più grandi campioni e non solo di oggi, lo dice il suo palmarès, e checché ne dicano i suoi detrattori a mio avviso in carriera è stato anche sfortunato: avrebbe potuto vincere ancora di più. È dotato di una classe immensa, è capace di lasciare tutti a bocca aperta come l'anno scorso a Sanremo o nell'ultimo rilancio dello scorso Lombardia (che avrebbe vinto se non avesse trovato un Pinot in una forma mai vista, mentre Vincenzo si stava ancora riprendendo dall'infortunio).
    Però gli anni passano e quest'anno ha avversari fortissimi che hanno anche quasi dieci anni di meno di lui, in uno sport così fisico non è poco. Se vincesse contro gli avversari di quest'anno (e me lo auguro) sarebbe un'impresa più grande di tutte le vittorie precedenti.

    Citazione Originariamente scritto da GioRad Vedi messaggio
    .. Cosa non si fa per limare qualche ettogrammo dal mezzo.
    Per questo si chiamano mezzi

    Citazione Originariamente scritto da GioRad Vedi messaggio
    Gufi - fosse arrivato 15 esimo sarebbe una pippa fuori dai giochi. Siccome invece vince allora "picca" troppo presto. Ma che ne sapete per fare certe affermazioni?...
    Roglic sono già due mesi che va forte: ha vinto la Tirreno Adriatico a marzo e il Giro di Romandia pochi giorni fa. In questo momento è il più in forma ma effettivamente avere qualche dubbio sulla sua tenuta da qui a tre settimane è legittimo. Poi magari vinche anche la crono di Verona e dà cinque minuti a tutti, bravo lui. Però non è da tutti tenere certi picchi di forma così a lungo, anzi.

    Secondo me quest'anno ci aspetta un bel Giro!

  13. #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sach1980 Vedi messaggio
    Ti stai paragonando a professionisti. Corrono in bici da quando avevano 10-11 anni, si allenano tutti i giorni o quasi, dai 40-50 mila km all'anno, con al seguito preparatori atletici, massaggiatori, nutrizionisti.. etc
    Impossibile pensare si stargli dietro. A me capitava di incontrare Pellizzotti o De Marchi e Gasparotto qui in giro in allenamento spesso in compagnia di qualche under 23 del Friuli. Da amatore agonista ancora ancora in pianura o falso piano si riusciva a seguirli. Ma se erano in periodo di gare, quindi in condizione avanzata, in salita te lo scordavi.
    L'unica volta che abbiamo chiacchierato un po' con Gaspa era il giorno dopo un Lombardia in allenamento di scarico
    Ma non sono un po esagerati 50000km all anno per un ciclista , anche se professionista?
    Perché facendo un paio di conti al volo , considerando 300 giorni di allenamento all anno( hanno le loro pause anche loro no?) Con una media di 100-120 km al giorno( faranno sicuramente giornate di scarico o di recupero o attività differenti dall andare in bici) arriviamo a sfiorare i 40000 , sicuro che riescono a pedalare ancora più chilometri?

  14. #26

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mckenzie Vedi messaggio
    Ma non sono un po esagerati 50000km all anno per un ciclista , anche se professionista?
    Perché facendo un paio di conti al volo , considerando 300 giorni di allenamento all anno( hanno le loro pause anche loro no?) Con una media di 100-120 km al giorno( faranno sicuramente giornate di scarico o di recupero o attività differenti dall andare in bici) arriviamo a sfiorare i 40000 , sicuro che riescono a pedalare ancora più chilometri?
    Un professionista fa solo 20gg max 1 mese di stop, solitamente tra metà ottobre e metà novembre. Negli ultimi anni poi si cerca di evitare gli stop assoluti preferendo dei cali di ritmo piuttosto per agevolare il recupero ma senza fermarsi. Tieni presente che il fermo totale dopo un grande giro è di 3 o 4 gg non di più. Negli allenamenti è difficile che facciano meno di 100-130km. Nei lunghi settimanali (o quindicinali al massimo) si superano i 200, arrivando tranquillamente a 250-280 km. Se pensi che a marzo sono già pronti x la Milano-Sanremo che sfiora i 300km...
    I ciclisti credo che siano gli atleti, tra tutti gli sport, che si allenano di più

  15. Skife per Sach1980:

    apo

  16. #27

    Predefinito

    Intanto dalla Valtellina arrivano cattive notizie per il passaggio della corsa sul Gavia, le operazioni di sgombero neve procedono a rilento per la grande quantità di neve ancora presente, in Valfurva i lavori hanno da poco superato la località Plaghera a quota 1980m, sarà dura arrivare in cima entro il 28 maggio; intanto gli organizzatori hanno già pronto un piano B se non si dovesse riuscire a passare sul Gavia, si parla di un doppio passaggio sul Mortirolo, i cui lavori di sgombero neve sono quasi terminati, ieri le fredde sono arrivate in cima al passo.

  17. Skife per lele77:

    apo

  18. #28

  19. Lo skifoso Il Pordenonese ha 2 Skife:


  20. #29

    Predefinito

    Oggi primo vero test veritiero.Mi dispiace per l'assenza di Domoulin

  21. #30

    Predefinito

    Si sta delineando una lotta a 2. Fenomenale la crono di Roglic. Che potenza!
    Bene Nibali. L'unico dei favoriti a non cappottare. Più che normale il minuto e 5 preso dallo sloveno.
    Non vedo l'ora che arrivino le montagne

Pagina 2 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •