Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 16

Discussione: Dormire in rifugio

  1. #1

    Predefinito Dormire in rifugio

    Buongiorno a tutti.
    Questa potrà sembrare una domanda un po’ particolare e contro il vero senso del rifugio e del dormire in quota... Con mia moglie siamo appassionati di montagna, generalmente andiamo in estate con i figli (ancora piccoli) e abbiamo girato un po’ tra Dolomiti e Tirolo. Quest’anno per una ricorrenza particolare nostra avevamo voglia di passare tre giorni da soli senza figli a fare trekking dormendo in quota in rifugi. Vista l’occasione particolare cercavamo dei rifugi particolarmente comodi dal punto di vista dell’accoglienza, insomma, non volevamo dormire in camerata e cercavamo un ambiente piuttosto confortevole e non spartano. Mi hanno parlato molto bene da questo punto di vista del Pralongiá, sopra Corvara, ma è una zona che conosco e vorrei provare altro.
    Qualcuno sa consigliarmi altri rifugi simili ben inseriti in percorsi escursionistici dove poter dormire con un minimo di “lusso”, e intendete bene cosa voglio dire per lusso, in camere matrimoniali con bagno e doccia in camera?

    Grazie

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

    Predefinito

    Il Pralongià più che un rifugio è un vero e proprio hotel con camere molto belle e moderne e anche un piccolo centro benessere.
    Rimanendo invece sui rifugi, sia il Fanes che l'Alpe di Tires hanno camere da 2 con bagno e doccia, sono camere leggermente più piccole e spartane di quelle di un hotel ma il contesto in cui si trovano è magnifico: nel cuore del parco di Fanes il primo e incastonato tra le vette del Catinaccio il secondo.

  4. #3

    Predefinito

    Se stai al Rifugio Staulanza ( Passo Staulanza ) hai belle camere, mangi bene e hai la possibilità di fare dei gran bei giri. Primo giorno : Giro del Pelmo - Secondo giorno : da Palafavera al Rifugio Tissi - Terzo giorno : da Selva di Cadore al Mondeval/ Rifugio Croda da Lago.

  5. Lo skifoso Sperem ha 4 Skife:


  6. #4

  7. #5

    Predefinito

    Appoggio la proposta di Sperem, molto valida sia per l'ottima accessibilita' (avere l'auto sempre 'a portata di mano' puo' essere utile) e sia per i consigli delle escursioni: un trittico davvero notevole, con Civetta, Pelmo e Mondeval con la Croda da Lago.

    Ricordo ancora con piacere l'escursione che ho fatto nel 2015 salendo dal Rif. Fiume alla Forcella Ambrizzola: https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=81669

  8. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    Se stai al Rifugio Staulanza ( Passo Staulanza ) hai belle camere, mangi bene e hai la possibilità di fare dei gran bei giri. Primo giorno : Giro del Pelmo - Secondo giorno : da Palafavera al Rifugio Tissi - Terzo giorno : da Selva di Cadore al Mondeval/ Rifugio Croda da Lago.
    Ottimo suggerimento.
    Del resto per me il Pelmo e il Civetta sono il meglio delle Dolomiti.

    Se posso dare un consiglio sulla camminata da Palafavera al rifugio Tissi: arrivati al rifugio Coldai si sale brevemente all’omonima forcella, poi si scende (di poco) fino al laghetto e quindi si risale (sempre di poco) fino alla forcella che dà l’accesso al vallone che corre sotto l’immensa parete nord-ovest del Civetta.
    Da qui, per raggiungere il Tissi il sentiero ufficiale scende di parecchio (più o meno 250 m di dislivello) prima di salire di nuovo verso il rifugio.
    Io ti consiglio invece di seguire la traccia addossata alla parete, che ti consente di non perdere quota. C’è il rischio di essere investiti da qualche scarica di sassi, ma è eventualità molto remota (conosco gente dell’agordino che l’ha percorsa molte volte senza mai avere avuto problemi).

    Ho fatto questa escursione lo scorso ottobre con la consorte; in realtà ci siamo fermati 150 m sotto il Tissi, in corrispondenza di un grande masso dove è segnato il bivio tra Tissi e Vazzoler. La fine un po' ingloriosa della gita si spiega proprio con il fatto che avevamo seguito il sentiero ufficiale, e la signora, stanca per l’ultimo saliscendi, sparava ormai insulti e improperi a ruota libera

  9. Skife per subsahara:


  10. #7
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Se vuoi spender 2 soldi

    https://www.rifugiocolgallina.com/It...t-room-360.php

    mi sa però che devi essere un po' elastico con le date

    ps. anche il rifugio Col Gallina "vero" ha stanze (normali) singole ed è carino, ma è attaccato alla strada, quindi molto meno isolato e caratteristico. Io lì mi son trovato molto bene

  11. #8

    Predefinito

    Pur non avendo esperienza di rifugi, mi hanno sempre affascinato le foto di albe e tramonti dal Lagazuoi. Leggo ora che l'omonimo rifugio dispone anche di camere private:

    https://www.rifugiolagazuoi.com/Ita/...fugio-Lagazuoi

    Da farci un pensierino secondo me (benché i servizi siano in comune).

    E pensa alle magnifiche gite da fare partendo da lì.

  12. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    Pur non avendo esperienza di rifugi, mi hanno sempre affascinato le foto di albe e tramonti dal Lagazuoi. Leggo ora che l'omonimo rifugio dispone anche di camere private:

    https://www.rifugiolagazuoi.com/Ita/...fugio-Lagazuoi

    Da farci un pensierino secondo me (benché i servizi siano in comune).

    E pensa alle magnifiche gite da fare partendo da lì.
    Ha detto: con bagno e doccia in camera - simpatizzo (spesso rifugi puzzano, perlomeno nelle mie esperienze Francesi).

    Inoltre, mi pare voglia percorso TRA rifugi, quindi non stando sempre lí e fare anelli attorno.

    Se cosí cmq est muy dificile trovare rifugi "di lussino" - in a row... Altrimenti una soluzione sarebbe la Alta Via 1 delle Dolomiti che parte dalla Valle di Marebbe. No loops...

  13. #10

    Predefinito

    L’Alta Via delle Dolomiti n.1 parte dal Lago di Braies, i Rifugi che tocca proprio non mi ricordo abbiano camere doppie con bagno e doccia. Di Rifugi così sulle Dolomiti non ve ne sono se non in prossimità dei passi alpini o in prossimità di impianti di risalita: come Piz Seteur, Friederich August, Dolomites, Salei....ecc ecc. Ecco il perché della mia proposta alloggiando allo Staulanaza , oltre alle gite proposte usando l’auto si può anche pensare di fare in parte o completamente l’Anello Zoldano con qualche variante.

  14. #11

    Predefinito

    Se la domanda dell’iniziatore della discussione, come mi pare di capire, non è ristretta alle Dolomiti, allora ci si può sbizzarrire con i suggerimenti.


    Un buon rifugio per una due/tre giorni di trekking potrebbe essere la Krimmler Tauernhaus, nel Salisburghese. Il rifugio ha un sito, dal quale si evince che è possibile dormire anche in una bella matrimoniale con bagno in camera.


    Primo giorno: si parcheggia la vettura alla fine della Valle Aurina, si entra nel Salisburghese da uno dei due passi (per esempio quello dei Tauri di Krimml, il più occidentale) e si scende verso il rifugio.


    Secondo giorno: si scende per la valle del Krimmler Ache fino alle cascate e si torna indietro al rifugio.


    Terzo giorno: si torna in Valle Aurina passando dall’altro passo, la Forcella del Picco (Birnlücke), ai piedi del Picco dei Tre Signori.


    È un giro che vorrei fare anch’io

  15. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da subsahara Vedi messaggio
    Se la domanda dell’iniziatore della discussione, come mi pare di capire, non è ristretta alle Dolomiti, allora ci si può sbizzarrire con i suggerimenti.


    Un buon rifugio per una due/tre giorni di trekking potrebbe essere la Krimmler Tauernhaus, nel Salisburghese. Il rifugio ha un sito, dal quale si evince che è possibile dormire anche in una bella matrimoniale con bagno in camera.


    Primo giorno: si parcheggia la vettura alla fine della Valle Aurina, si entra nel Salisburghese da uno dei due passi (per esempio quello dei Tauri di Krimml, il più occidentale) e si scende verso il rifugio.


    Secondo giorno: si scende per la valle del Krimmler Ache fino alle cascate e si torna indietro al rifugio.


    Terzo giorno: si torna in Valle Aurina passando dall’altro passo, la Forcella del Picco (Birnlücke), ai piedi del Picco dei Tre Signori.


    È un giro che vorrei fare anch’io

    Grazie, l’idea era stare nelle Dolomiti,ma ben vengano anche altri consigli su zone diverse.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da GioRad Vedi messaggio
    Ha detto: con bagno e doccia in camera - simpatizzo (spesso rifugi puzzano, perlomeno nelle mie esperienze Francesi).

    Inoltre, mi pare voglia percorso TRA rifugi, quindi non stando sempre lí e fare anelli attorno.

    Se cosí cmq est muy dificile trovare rifugi "di lussino" - in a row... Altrimenti una soluzione sarebbe la Alta Via 1 delle Dolomiti che parte dalla Valle di Marebbe. No loops...
    Grazie GioRad, non necessariamente percorso ad anello, anzi, forse un bel punto di partenza fisso dal quale fare escursioni differenti sarebbe quasi meglio... insomma l’idea è quella di fare belle e lunghe escursioni di giorno e la sera non avere le scomodità di bagni comuni e camerate, ma qualcosa di più confortevole

  16. Skife per marcosiena:


  17. #13

    Predefinito

    Se le esigenze sono queste potresti anche valutare, restando in ambiente “rustico ” un buon agriturismo ; se opti per l’Alto Adige puoi guardare su Gallorosso.it. Potresti anche valutare un B&B o un appartamento ( ti fai la colazione e vai a cena fuori ) ?

  18. #14

    Predefinito

    e io pensavo adesso il rifugio e pieno e ci tocca dormire in tenda, buona escursione a tutti

  19. #15

    Predefinito

    ma vuoi un unico punto d'appoggio, o preferisci fare qualcosa di itinerante dormendo in diversi rifugi?

    periodo?

    tipo sentieri?

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •