Pagina 19 di 20 PrimoPrimo ... 91011121314151617181920 UltimoUltimo
Mostra risultati da 271 a 285 di 295

Discussione: The dark winter is coming?

  1. #271

    Predefinito

    umberto tirelli??

    ovviamente dall'alto delle sue conoscenze di oncologo firma una petizione del genere...
    magari il clima e' affetto dalla famosa sindrome da stanchezza cronica dall'illustre oncologo "scoperta"...

    saluti

  2. Skife per Il Pordenonese:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  4. #272

    Predefinito

    A fetta dei meteorologi a DARK summer i coming... piasse un colpo all'anticiclone africano!

  5. #273

    Predefinito

    No ninio anzi sempre piu' fredda, cosa dicevano qualche mese fa??? che era partito seppur debole il ninio.
    .


    - - - Updated - - -

    [QUOTE=MAXINMARE;2120661]Sono sicuro che alcuni di voi l'abbiano già vista.
    Non ci speculerei troppo sopra perchè quella della Groenlandia è pur sempre una condizione "locale" (sebbene pittosto estesa).
    Tuttavia è innegabile che questa foto (è un lago ghiacciato, c'è ancora ghiaccio sotto, ma lo strato superficiale si è sciolto, creando una sorta di lago sopra al lago) faccia impressione.

    Si fa impressione questo si, pero' leggevo su tale argomento analisi diverse su questa foto.....in sintesi visto tutto il ghiaccio che si è formato prima di questa foto sicuramente impressionante, pero' non so che attendibilità abbiano.

    Questo pero' è vero impressionante?

    https://denver.cbslocal.com/2019/06/...ow-estes-park/

  6. #274
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Manawa Vedi messaggio
    Si fa impressione questo si, pero' leggevo su tale argomento analisi diverse su questa foto.....in sintesi visto tutto il ghiaccio che si è formato prima di questa foto sicuramente impressionante, pero' non so che attendibilità abbiano.

    Questo pero' è vero impressionante?

    https://denver.cbslocal.com/2019/06/...ow-estes-park/
    Dai Manawa.
    Sappiamo bene che il riscaldamento globale non vuol dire siccità e caldo ovunque.
    Vuol dire, piuttosto, fenomeni più estremi, banalmente dovuti alla maggiore energia in circolo ....



    Citazione Originariamente scritto da marco85 Vedi messaggio
    GLI SCIENZIATI CHE NON SONO GRETINI - UNA PETIZIONE SUL CLIMA DI ESPERTI E STUDIOSI CHE NON VOGLIONO CEDERE A FACILI ALLARMISMI: ''IL RISCALDAMENTO DEL PIANETA NON È COSÌ ANOMALO, CI SI BASI SUI FATTI E NON SU CONGETTURE'' - DA ZICHICHI A FRANCO PRODI FINO ALL'ONCOLOGO UMBERTO TIRELLI: ''COMBATTIAMO L'INQUINAMENTO MA NON DIAMO ALL'UOMO TUTTE LE COLPE DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI''

    Patrizia Floder Reitter per ''La Verità''

    .....
    Il degrado ambientale deve preoccupare, ma non bisogna cadere nell' ideologia «L' umanità è uscita dal suo ciclo naturale, questa deve essere la nostra consapevolezza e gli uomini di scienza devono dirlo, ragionando sulle nostre risorse ormai limitate. Purtroppo però oggi nel nostro Paese c' è un anti accademismo preoccupante, che nuoce alla ricerca e all' università», conclude con amarezza Prodi.

    ovviamente sottoscrivo ogni parola.

    Onestamente... ?? Mi pare tutto vago, indefinito e contraddittorio... sia sulle cause, sia soprattutto sulle soluzioni e sugli indirizzi.

    Anzitutto: sono 11 anni che siamo in minimo solare... come cacchio è che la temperatura globale continua a fregarsene e imperterrita, continua ad alzarsi ??
    Bizzarro vero??

    In secondo luogo: tirando grossolanamente le conclusioni parrebbe che venga suggerito che è inutile preoccuparsi tanto il clima quello che gli pare indipendentemente da noi.
    Quindi perchè limitarsi??

    Peccato che questo ragionamento mi appaia una bufala.
    Primo perchè se devo affidarmi alla scienza mi affido a quella dominante... altrimenti poi non venitemi a rompere le balle coi no vax o coi terrapiattisti.... che fanno lo stesso identico tipo di ragionamenti.

    Secondo perchè chiunque di noi abbia una certa età... ragionando su quella che è stata l'impronta dell'uomo nei paraggi a ciascuno di noi conosciuti.... e su come questa impronta come abbia cambiato ANCHE il clima locale, sa benissimo che l'impronta antropica sì è vista eccome.

    Già conosco l'obiezione: "ehhh... ma tu confondi l'inquinamento con il problema climatico..."
    A parte che è una fesseria biblica (secondo il 97% degli scienziati, piaccia o non piaccia, sono due facce della stesa moneta), se anche sbagliassi varrebbe comunque la pena di ridurre le fonti inquinanti.
    Ridurre l'inquinamento, evitare di ridurre la terra ad un immensa discarica, dovrebbero essere ragioni sufficienti, prima di ogni considerazioni su future catastrofi climatiche.

    Però quant'è bello illudersi che possiamo continuare ad agire irresponsabilmente senza pagare dazio... o no ??
    Probabilmente è anche vero... il dazio lo pagheranno (davvero) i figli ed i nipoti di questa generazione di edonisti.

    Ma nel frattempo il giochino è chiaro... il mondo scientifico, nella sua quasi totalità, lancia messaggi da 40 anni per chiedere un cambio di rotta... più o meno (salvo rari momenti) rimanendo sostanzialmente inascoltati.
    La popolazione mondiale, sostanzialmente rincretinita dalle pubblicità, dall'informazione mainstream, e da ultimo dai social, continua ad adottare modelli di vita incompatibili ... cambiamo cellulare ogni sei mesi, tv ogni anno, macchina ogni due anni, utilizziamo imballi di plastica, piatti di plastica, bottigliette di plastica ... e chi se ne frega di cosa comporta produrli e di dove vanno a finire quando le buttiamo. ....l'importante è "la crescita".
    Poi arriva una ragazzina che (agendo un po ingenuamente... e un po no) fa breccia ... guarda caso si levano i latrati di cani da caccia degli strenui difensori dello status quo.
    "Gretina" lei e chi la ascolta...
    Peccato che se ne parlasse da 40 anni. Non è stata certo lei ad inventarsi studi e allarmi in materia.

    Ora io non so nemmeno di preciso cosa dica Greta, perchè non mi sono mai premurato di andare ad approfondire - nel merito- i suoi discorsi.
    Non mi serve, perchè nei decenni scorsi avevo letto roba scritta da qualcuno con titoli e capacita di discettare ben superiori.

    Tuttavia reputo che certe reazioni sguaiate e scomposte di fronte a quella che - famosa o no - resta pur sempre una ragazzina, si spieghino solo in un modo: paura.
    Paura di non poter più fare i propri comodi.
    Paura che il mondo cominci a svegliarsi davvero dal torpore ed impedisca di fare ulteriori immensi scempi (e guadagni) che qualcuno già mette in conto.
    Tipo quelli sull'artico che, liberato da questi fastidiosi ghiacci perenni, consentirebbe di sfruttare immesi giacimenti (Cina Russia ed Usa già esibiscono i loro appetiti in materia).

    Certe cose, certe reazioni, poi, le si potrebbe individuare anche ad occhi chiusi... basta aprire le orecchie e sentire da dove arrivano.
    E peraltro, un minimo di fact checking... invece di attenersi a meri lanci mediatici, spesso svela cose interessanti sulla reale affidabilità di queste "contropetizioni".
    Perché, a quanto pare, ci sono precedenti:

    https://www.ilfattoquotidiano.it/201...zione/3765122/

    https://ugobardi.blogspot.com/2017/0...-zichichi.html

    Leggete, leggete.
    Il famoso buon senso...

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Il Pordenonese Vedi messaggio
    umberto tirelli??

    ovviamente dall'alto delle sue conoscenze di oncologo firma una petizione del genere...
    magari il clima e' affetto dalla famosa sindrome da stanchezza cronica dall'illustre oncologo "scoperta"...

    saluti
    Magari non sa nemmeno di esser stato firmatario... leggi i link che ho messo qui sopra.
    Ultima modifica di MAXINMARE; 24-06-2019 alle 02:33 PM.

  7. #275

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    Già conosco l'obiezione: "ehhh... ma tu confondi l'inquinamento con il problema climatico..."
    A parte che è una fesseria biblica (secondo il 97% degli scienziati, piaccia o non piaccia, sono due facce della stesa moneta),
    Il 97% di chi o di cosa?
    Quali scienziati? Quali ricercatori? Qual è la fonte di quel numero che messo così sembra tirato a caso tanto per impressionare?

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    E peraltro, un minimo di fact checking... invece di attenersi a meri lanci mediatici, spesso svela cose interessanti sulla reale affidabilità di queste "contropetizioni".
    Perché, a quanto pare, ci sono precedenti:

    https://www.ilfattoquotidiano.it/201...zione/3765122/

    https://ugobardi.blogspot.com/2017/0...-zichichi.html

    Leggete, leggete.
    Il famoso buon senso...
    Francamente prendere per il qulo uno scienziato internazionalmente riconosciuto e stimato come Zichichi e in cambio dare credito a un blogger probabilmente un po' invidiosetto (docente di chimica fisica per giunta) di un giornaletto di limitata diffusione, beh .... ma manco morto.

  8. #276

    Predefinito

    Francamente comincio a chiedermi il senso di questa discussione, ogni volta che viene pubblicato qualcosa che si differenzia dall' idea della certa ( ? ) responsabilità antropica del GW interviene subito qualcuno che deve screditare gli scienziati autori di tale eresia, logicamente con vaghi richiami a novax e terrapiattisti vari, e interpretando in modo fantasioso quanto scritto.
    Il Prof. Franco Prodi ( noto negazionsita al soldo delle multinazionali del petrolio ) è il primo ad affermare che bisogna combattere l' inquinamento del pianeta, ma invita a farlo " con buon senso " ( come ha scritto qualcun altro ) e cioè attenendosi a fatti e conoscenze scientificamente provati, certi, inconfutabili, senza credere a modelli di sviluppo del clima futuro a volte degni del mago Otelma e che sino ad ora non hanno brillato per affidabilità.
    Ma logicamente, rispetto a personaggi come Zichichi, Prodi, Bramati, sono più credibili un qualunque blogger ed una ragazzina con le trecce.
    Così è veramente difficile discutere dell' argomento.

  9. Skife per 66luca:


  10. #277

  11. #278
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Il 97% di chi o di cosa?
    Quali scienziati? Quali ricercatori? Qual è la fonte di quel numero che messo così sembra tirato a caso tanto per impressionare?
    Repetita scucciant...
    Avevo già risposto tempo fa: trattasi del 97% delle pubblicazioni scientifiche in materia.


    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Francamente prendere per il qulo uno scienziato internazionalmente riconosciuto e stimato come Zichichi e in cambio dare credito a un blogger probabilmente un po' invidiosetto (docente di chimica fisica per giunta) di un giornaletto di limitata diffusione, beh .... ma manco morto.
    Si vabbè...

    Vuoi altre fonti... magari più vicine alle tue convinzioni ?? Eccotele.
    Questo scrive le stesse cose, su Repubblica e l'Espresso
    http://pasini-lescienze.blogautore.e...to-quotidiano/

    E questo è il suo curriculum
    http://www.sisclima.it/wp-content/up..._Pasini_it.pdf
    Peraltro, di contro, se intendi avvalerti della nota affidabilità in materia de "Il Giornale", noto per il metodo Boffo, auguroni
    La notizia della petizione di Zichichi fu pubblicata (guarda il caso) proprio li

    Peccato che, per quanto io abbia cercato, non risulti alcuna smentita del fatto che le firme sulla petizione del 2017 fossero "na bufala"
    Siccome la notizia ebbe rilevanza, se fosse stato tutto vero, ci sarebbero state controsmentite, magari persino querele... invece nulla.
    Che strano

    Peraltro anche l'odierna petizione del 2019 è piena di affermazioni che molti scienziati hanno denunziato come farlocche (tipo quella dell'innalzamento delle temperature tra 1700 e 1800).... nonché corredata da zero riferimenti scientifici.
    Salvo riferimenti a discussi personaggi che - da che sembra - già in passato erano stati pizzicati con le mani nella marmellata poichè a libro paga delle grandi industrie.


    https://www.climalteranti.it/2019/06...nza-del-clima/

    qui il testo con le correzioni
    https://www.climalteranti.it/wp-cont...mentata_SN.pdf


    Aggiungiamoci che c'è il vago sospetto che queste campagne negazioniste, curiosamente promananti sempre dalle stesse parti, facciano parte di un piano simile a quello sperimentato dalle big del tabacco: nega l'evidenza, finanzia chi nega l'evidenza... insisti... troverai chi ti crederà.

    https://www.linkiesta.it/it/article/...imatico/42168/

    Viviamo in un epoca in cui impera la comunicazione infetta... con le fake news si eleggono presidenti e si provocano assurdi scismi (vedi brexit)....
    Non do nulla per scontato, da nessuna parte provenga, ma di certo i dubbi me li pongo.

    E se le "news" sono finanziate da mega-compagnie già pubblicamente s******ate per aver sparso cazzate in giro per il globo...nonostante gli studi da loro stesse commissionati avessero comprovato il contrario, beh....


    Peraltro, fake news a parte, c'è una evidenza dinanzi agli occhi persino dei più restii (per non parlare dei creduloni) che è quella dei ghiacciai...
    Quelli nostrani li conosciamo tutti, ma sono in crisi pure quelli Himalayani.
    https://www.wired.it/attualita/ambie...locita-doppia/

    Se qualcuno cortesemente mi spiega come mai decrescano rapidissimamente... in tutto il globo .... nonostante i minimi solari ultradecennali e le temperature che (secondo taluni) neanche sta(va)no aumentando...

    L'evidenza è un po più testarda di noi... ma non preoccupatevi troppo, la si può anche ignorare.
    Tanto il conto lo pagheremo tutti.

  12. #279
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    Francamente comincio a chiedermi il senso di questa discussione, ogni volta che viene pubblicato qualcosa che si differenzia dall' idea della certa ( ? ) responsabilità antropica del GW interviene subito qualcuno che deve screditare gli scienziati autori di tale eresia, logicamente con vaghi richiami a novax e terrapiattisti vari, e interpretando in modo fantasioso quanto scritto.
    Il Prof. Franco Prodi ( noto negazionsita al soldo delle multinazionali del petrolio ) è il primo ad affermare che bisogna combattere l' inquinamento del pianeta, ma invita a farlo " con buon senso " ( come ha scritto qualcun altro ) e cioè attenendosi a fatti e conoscenze scientificamente provati, certi, inconfutabili, senza credere a modelli di sviluppo del clima futuro a volte degni del mago Otelma e che sino ad ora non hanno brillato per affidabilità.
    Ma logicamente, rispetto a personaggi come Zichichi, Prodi, Bramati, sono più credibili un qualunque blogger ed una ragazzina con le trecce.
    Così è veramente difficile discutere dell' argomento.
    No Luca...
    Questa è una cosa non vera.
    Sai bene che il cambiamento climatico è cosa studiata da svariati decenni, sai bene che i vari Zichichi, Rubbia e Prodi non sono in minoranza, sono in stragrandissima minoranza...

    Buttarla in caciara dicendo che la tesi del GW è smentita dagli scienziati ed è sostenuta da ragazzine e blogger... è qualcosa che proprio stride con la realtà .
    Addirittura è la stessa petizione dei vari Zichichi a lamentarsi che la teoria del GW sia sostenuta dalla stragrande maggioranza della comunità scientifica.

    Piuttosto raccontiamoci i punti deboli di una tesi, quelli dell'altra, mi sta benone. Ma una cosa di questo genere, proprio non si può leggere.


    Quanto al riferimento ai negazionisti e ai novax: se la scienza ufficiale dice che la terra è una sfera, che i vaccini sono una benedizione, che il fumo fa male... e che il GW è una realtà, tendo a crederci.
    Se poi un domani sovvertiremo Galileo e scopriremo che la terra è piatta e che il GW è frutto di un complottone globale, sarò felice di ricredermi.
    Per ora non mi pare.

    Che poi mi verrebbe da chiedere: "cui prodest" ?? Quali sono gli interessi maggiori in ballo ??

    Peraltro molti scienziati denunciano che, contro gli accordi sul clima, è stata scatenata una vecchia e già nota strategia, quella dei "mercanti del dubbio"....
    https://www.linkiesta.it/it/article/...imatico/42168/
    La stessa strategia oggi impiegata contro il riscaldamento globale non è nuova: è stata adottata contro tante altre emergenze ambientali (amianto, fumo passivo, ecc), ed è stata definita la “la strategia del tabacco”.


    Guarda caso, proprio vecchi fautori di questa strategia, poi perdente (oggi nessuno sano di mente immaginerebbe di sostenere che il fumo o l'amianto facciano bene) dopo aver difeso il tabacco, hanno attaccato anche gli scienziati che hanno scoperto e divulgato i pericoli del GW.


    Uno di loro viene citato persino in questa petizione del 2019... tal Frederick Seitz.
    Veterano di mille battaglie perse (tranne quella sull abomba atomica), evidentemente buono per tutte le stagioni, ormai da tempo defunto, ma evidentemente ancor utile alla causa.
    https://www.climalteranti.it/2014/06...cco/#more-4041

    Ma che casualità...

    C'è poi da aggiungere lo stile 2.0, tutto italiota, dei simpatici negazionisti nostrani... improntato ad educazione e senso civico... c'è vuol mettere la ragazzina sotto le ruote della propria auto, c'è chi fa titoli di benvenuto


    Come se il problema fosse lei .
    Complimentoni !!

    Come la penso io ?? Ogni anno guadagnato per le compagnie petrolifere ed industriali, nonchè per le grandi potenze mondiali, equivale a fantastiliardi di utili.... quindi anche se sanno che è una battaglia destinata - nel medio lungo periodo- ad esser persa (loro per prime hanno l'evidenza da 40-50 anni che il GW sia un problema reale) combattono affinché il dubbio persista, quanto più a lungo possibile, in fette rilevanti della popolazione.

    Ben sapendo che, alla fine, non pagheranno mai il conto.
    Lo pagheremo noi.
    Anzi lo stiamo già pagando.

  13. #280

    Predefinito

    Vedi Max, io non la butto in caciara, ho sempre scritto che, ad oggi, non ci sono evidenze scientifiche, certe e provate, sulla prevalenza dell' origine antropica del GW, da qui nascono i miei dubbi e sai benissimo che sono il primo a dire che bisogna, in ogni caso, limitare al massimo l' inquinamento per preservare il pianeta, visto che solo uno ne abbiamo.
    E' vero che le grandi compagnie petrolifere hanno guadagni enormi da ogni anno in più di consumo dei loro prodotti, ma lo stesso ragionamento vale per quelle multinazionali che operano nel settore della green economy e delle rinnovabili, ogni allarme sul GW che si lancia, ogni incentivo pubblico che si dà, le fà guadagnare, quindi alla fine è difficile capire chi ha i maggiori interessi.
    Pensare che il GW sia causato solo dall' aumento della Co2 e che questo aumento sia causato solo dall' azione umana, senza cercare di capire perchè in passato il clima della terra ha subito variazioni ben più importanti senza neanche la presenza dell' uomo mi sembra molto semplicistico.
    Se poi qualcuno è in grado di fornirmi delle prove scientificamente certe ed inconfutabili che la colpa è solo nostra avrà fugato i miei dubbi e gli darò ragione, ma, credo, che ad oggi questo non sia possibile.

  14. #281
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    Vedi Max, io non la butto in caciara, ho sempre scritto che, ad oggi, non ci sono evidenze scientifiche, certe e provate, sulla prevalenza dell' origine antropica del GW, da qui nascono i miei dubbi e sai benissimo che sono il primo a dire che bisogna, in ogni caso, limitare al massimo l' inquinamento per preservare il pianeta, visto che solo uno ne abbiamo.
    In realtà ci sono.
    Poi uno può anche confutarle, o far finta che non esistano, ma ci sono.
    Le prime a saperlo furono proprio le compagnie petrolifere: furono tra le prime a commissionare studi in materia.
    Poi ovvio, non parliamo di calcoli senza variabili... e nessuno ha la verità in tasca su quale sia la precisa percentuale del contributo antropico: sappiamo che questo contributo c'è e che è significativo (non certo decimali di punto) ma è difficile quantificarlo.

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    E' vero che le grandi compagnie petrolifere hanno guadagni enormi da ogni anno in più di consumo dei loro prodotti, ma lo stesso ragionamento vale per quelle multinazionali che operano nel settore della green economy e delle rinnovabili, ogni allarme sul GW che si lancia, ogni incentivo pubblico che si dà, le fà guadagnare, quindi alla fine è difficile capire chi ha i maggiori interessi.
    Sei persona onesta e intelligente: rispondi a te stesso... non a me. Chi guadagna, davvero, di più ??
    Secondo me, contando che le energie fossili muovono tutto il mondo (compreso terzo e quarto mondo), parliamo di percentuali tra il 99,9 da un lato e lo 0,1 dall'altro. E mi tengo cauto

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    Pensare che il GW sia causato solo dall' aumento della Co2 e che questo aumento sia causato solo dall' azione umana, senza cercare di capire perchè in passato il clima della terra ha subito variazioni ben più importanti senza neanche la presenza dell' uomo mi sembra molto semplicistico.
    Se poi qualcuno è in grado di fornirmi delle prove scientificamente certe ed inconfutabili che la colpa è solo nostra avrà fugato i miei dubbi e gli darò ragione, ma, credo, che ad oggi questo non sia possibile.
    Ti lancio un piccolo spunto di riflessione.
    Posto che la gran parte dei dati citati dalla nuova petizione è sbagliata (come da link precedenti), posto che negli ultimi 10.000 anni non c'è mai stata una variazione simile a quella odierna (le storie che al tempo di annibale faceva più caldo sono semplicemente false), posto che sono emerse prove della volontà di condizionamento dei media e della politica, perpetrata dalle oil company, affinchè si resista il più possibile, si potrebbe già rilevare che non vi sono grandi punti di incertezza su come stiano le cose.

    Ma la comica è che non è tutto qui, si ignora l'elefante nella stanza, costituito dalla logica: se davvero l'elemento principale per il surriscaldamento fosse l'energia solare, come sostiene il fratello dell'ex presidente del consiglio, le evidenze dovrebbero essere opposte a quelle che rileviamo oggi.

    Mi spiego:
    a) siamo da 11 anni in regime di minimo solare (senza macchie o quasi) ... eppure nel nuovo millennio 17 su 19 anni sono stati (a livello globale) tra i più caldi da quando vi sono rilevazioni. Strano, avremmo dovuto vedere una notevole diminuzione, invece le temperature se ne fregano e continuano a salire.
    b) se il parametro principale del surriscaldamento del pianeta fosse il ns. sole, l'energia proverrebbe dall'esterno, quindi dovrebbe surriscaldarsi prima la stratosfera (più esterna) e poi anche la troposfera (più interna). Se invece il parametro principale fosse (come è) l'effetto, serra vedrammo scaldarsi solo la troposfera, con la troposfera che rimarrebbe (quantomeno) stabile. Bene, le c.d. teorie “alternative solari" ormai sono state di fatto accantonate, anche da molti dei cosiddetti “scettici”, per il semplice motivo che mentre la troposfera si sta scaldando, la stratosfera si sta (addirittura) raffreddando.

    La sommatoria di questi fattori non mente: tutto ciò è spiegabile solo con l'aumento dell'effetto serra, non certo non con oscillazioni del "fattore solare". Perchè se la spiegazione stesse li, dovremmo essere già entrati in una piccola glaciazione.
    Immagina un bel pentolone pieno d'acqua e col coperchio... di certo, se si annuvolasse, o meglio, se venisse notte, dovremmo vedere la temperatura dell'acqua che scende rispetto a quando era esposto al sole... e invece sale. Se sale è solo perchè sotto al pentolone abbiamo acceso il fuoco..... insomma, ci stiamo cucinando da soli.

    Ripeto, quello che mi preoccupa è che, a fronte di un notevole e prolungato decremento dell'energia solare che ci investe, le temperature continuano ad aumentare.
    Quindi penso con preoccupazione cosa accadrà nei prossimi decenni, non appena il sole ricomincerà a scaldare sul serio .

    Altro che "dark winter", l'inverno di GOT non è mai arrivato e mi sa che è bello che finito. Qui su questo pianeta l'unica cosa che mi ricorda il Trono di Spade è la sregolata brama di potere e ricchezza... per la quale multinazionali e potenze mondiali sono riuscite a tornare indietro rispetto a Kyoto e hanno deciso di fottersene del clima, tentando di accaparrarsi quanto più possibile come se non ci fosse un domani. Ora neanche nascondono più le loro mire su Artico ed Antartico... si fregano pure le mani visto che il GW sta eliminando i ghiacci.

  15. #282

  16. #283
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Estate caldina anzicheno.10 gradi oltre la media nel rifugio più alto d'Europa a 4500 metri E non si va sottozero da giorni...

    https://torino.repubblica.it/cronaca...opa-229961489/

  17. #284

    Predefinito

    Cos' è che diceva a maggio qualche fenomeno?
    Gli infilerei un vetro di Murano nel culo mentre è ancora in soffiatura

  18. #285

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Blitz_81 Vedi messaggio
    Cos' è che diceva a maggio qualche fenomeno?
    Gli infilerei un vetro di Murano nel culo mentre è ancora in soffiatura

    tipo questi fenomeni?

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	IMG_3502.jpg
Visite:	40
Dimensione:	82.3 KB
ID:	69624

Pagina 19 di 20 PrimoPrimo ... 91011121314151617181920 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •