Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 30

Discussione: Orientamento: cosa siete capaci di fare?

  1. #1

    Predefinito Orientamento: cosa siete capaci di fare?

    Lasciando stare le gite familiari e le passeggiate su sentieri ben battuti dove il rischio è pari a zero mi domando quanti di coloro che camminano in montagna su sentieri impegnativi magari con trekking di più giorni sono effettivamente in grado di orientarsi e determinare la propria posizione qualora la app o il sistema satellitare non dovesse funzionare? Quanti saprebbero usare una bussola ? E quanti saprebbero senza alcun strumento determinare il nord? Quanti hanno dimestichezza con la lettura carta? Insomma quanti hanno chiaro come orientarsi in ambiente montano, sia di giorno che di notte non dipendendo solo dalla tecnologia?

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

    Predefinito

    Credo che la discriminante si vedrà con l'età.
    Noi siamo cresciuti senza GPS, cellulari, ecc. i più giovani sono persi senza di quelli.

    Ciao

  4. Lo skifoso Tooyalaket ha 2 Skife:


  5. #3

    Predefinito

    Mai senza la cartina, la traccia gps è solo di backup, a maggior ragione se gita di più giorni senza possibilità di ricaricare il telefono o in zone con copertura gps insufficiente.

    Se non è possibile reperire una cartina adeguata di percorso complicato di solito rinuncio all'escusione.

  6. #4

    Predefinito

    ....ma in teoria o perdavvero?

    Perchè in teoria io il punto-mappa lo so fare, ma riconoscere correttamente i punti di riferimento... ehm...

    I punti cardinali nessun problema se il cielo è visibile, fin dai tempi del manuale delle giovani marmotte. Li avevo tutti e 8.
    E anche il manuale di Archimede, quello che invitava i bambini a mettere insieme apparecchi elettrici da alimentare con la 220 utilizzando pezzi di recupero.
    Come siamo usciti vivi dagli anni '80 per me continua ad essere un mistero...

    (Poi sono passato al Manuale del Perito Meccanico, ma non era altrettanto divertente)

  7. Lo skifoso Max Depo ha 2 Skife:


  8. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Tooyalaket Vedi messaggio
    Credo che la discriminante si vedrà con l'età.
    Noi siamo cresciuti senza GPS, cellulari, ecc. i più giovani sono persi senza di quelli.

    Ciao
    Per quello che ho potuto vedere io ai corsi CAI, o in varie lezioni di cartografia che ho partecipato.. alcune facce perplesse le ho viste anche su persone "di una certa età", non solo sui giovani!

  9. Skife per 4 Dolomiti:


  10. #6

    Predefinito

    Facendo per davvero, facciamo domande semplici e dirette :

    1) sapete come trovare la vostra posizione su una mappa usando la bussola ?
    2) sapete che le mappe Tabacco/ IGM / derivate da IGM. usano coordinate UTM? E sapete cosa sono?
    3) sapete senza bussola trovare di giorno e di notte il nord ?
    4) sapete usare e sapete cos’è il coordinatometro?
    5) sapete calcolare la pendenza indicativa di un percorso?

    Ecco io sarei curioso di sapere quanti sono effettivamente vanno coscientemente in giro per le nostre montagne.

  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #7

    Predefinito

    io ho la capacità di perdermi sulle mulattiere e di uscire sano e salvo dai ravani/boschi/mughi

    cmq essendo ormai dipendente dalle app, ogni tot tempo mi prendo bussola e carta e vedo di tirar su qualche azimut, non si sa mai possa servirmi

  13. Lo skifoso cocojambo ha 2 Skife:


  14. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    Lasciando stare le gite familiari e le passeggiate su sentieri ben battuti dove il rischio è pari a zero mi domando quanti di coloro che camminano in montagna su sentieri impegnativi magari con trekking di più giorni sono effettivamente in grado di orientarsi e determinare la propria posizione qualora la app o il sistema satellitare non dovesse funzionare? Quanti saprebbero usare una bussola ? E quanti saprebbero senza alcun strumento determinare il nord? Quanti hanno dimestichezza con la lettura carta? Insomma quanti hanno chiaro come orientarsi in ambiente montano, sia di giorno che di notte non dipendendo solo dalla tecnologia?
    Ho fatto lo scout e qualcosa ci hanno insegnato. Qundo il sole è visibile orientarsi, tra nord, sud est ed ovest è facilissimo. Una volta tramontato e non ci sono nuvole il grande carro ci da una mano per trovare il nord. In caso di matempo il muschio, dove cresce , aiuta a trovare il nord. Anche il sole e l'orologio insieme aiutano. La lettura delle carte la trovo più difficile, ma non impossibile (farlo una tantum è difficile)

  15. #9

    Predefinito

    1) Si, sempre ammesso di trovare i punti notevoli... cosa su cui non scommetterei un centesimo bucato
    2) So come funzionano ma non le ho mai usate
    3) Si, se il cielo è visibile
    4) So cos'è ma non l'ho mai usato
    5) Si, senza grossi problemi... sempre se la carta ha le isoipse.

  16. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    Facendo per davvero, facciamo domande semplici e dirette :

    1) sapete come trovare la vostra posizione su una mappa usando la bussola ?
    2) sapete che le mappe Tabacco/ IGM / derivate da IGM. usano coordinate UTM? E sapete cosa sono?
    3) sapete senza bussola trovare di giorno e di notte il nord ?
    4) sapete usare e sapete cos’è il coordinatometro?
    5) sapete calcolare la pendenza indicativa di un percorso?

    Ecco io sarei curioso di sapere quanti sono effettivamente vanno coscientemente in giro per le nostre montagne.
    1) dipende dalla scala della carta: utilizzando una CTR 1:10000 dovrei ancora riuscire a fare il punto con discreta precisione, con una carta 1:25000, ma soprattutto 1:50000 il punto è molto meno preciso;

    2) so che le carte topografiche hanno coordinate geografiche e kilometriche. Cartografie diverse utilizzano tipi di proiezioni e datum diversi: per le coordinate kilometriche di solito viene utilizzato UTM WGS84, ma le carte svizzere utilizzano Ch1903, ci sono carte che mettono solo il reticolato geografico (per cui è più difficile indicare o fare il punto), altre carte mettono il reticolato kilometrico, ma non dicono quale, altre nemmeno lo mettono...

    3) sì, se di notte vedo la stella polare. Di giorno ho bisogno di altri riferimenti.

    4) sì

    5) sì, sul terreno utilizzo un clinometro oppure metodi rudimentali, ad esempio due bastoncini, ma sono molto impreciso; sulla carta utilizzo uno dei supporti del coordinatometro

  17. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    Facendo per davvero, facciamo domande semplici e dirette :

    1) sapete come trovare la vostra posizione su una mappa usando la bussola ?
    2) sapete che le mappe Tabacco/ IGM / derivate da IGM. usano coordinate UTM? E sapete cosa sono?
    3) sapete senza bussola trovare di giorno e di notte il nord ?
    4) sapete usare e sapete cos’è il coordinatometro?
    5) sapete calcolare la pendenza indicativa di un percorso?

    Ecco io sarei curioso di sapere quanti sono effettivamente vanno coscientemente in giro per le nostre montagne.
    mi ero perso il questionario

    1) sapete come trovare la vostra posizione su una mappa usando la bussola ? solitamente si
    2) sapete che le mappe Tabacco/ IGM / derivate da IGM. usano coordinate UTM? E sapete cosa sono? tendenzialmente si
    3) sapete senza bussola trovare di giorno e di notte il nord ? il nord ce l'ho dentro
    4) sapete usare e sapete cos’è il coordinatometro? non sapevo cos'era prima di cercare su google, ma sapevo e dovrei saper usarlo, per fortuna non mi è mai servito
    5) sapete calcolare la pendenza indicativa di un percorso? ci sono vari modi, mi interessa particolarmente in inverno, ovvero che le isoipse siano piu vicine di 8mm con scala 1:25.000 per poter sciare bene

    Anni fa mi ero creato una tabellina (da compilare prima di partire) in cui indico tutto ciò che potrebbe essermi indispensabile del percorso, n. sentieri, punti riferimento, pendenze, vari azimut direzione da prendere, dislivelli, tempi,...ormai non la uso piu, vado su gpsies e mi faccio la traccia li

  18. Lo skifoso cocojambo ha 2 Skife:


  19. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da kendi Vedi messaggio
    Mai senza la cartina, la traccia gps è solo di backup, a maggior ragione se gita di più giorni senza possibilità di ricaricare il telefono o in zone con copertura gps insufficiente.

    Se non è possibile reperire una cartina adeguata di percorso complicato di solito rinuncio all'escusione.
    Anche io sono affezionato alla cartina, in caso di necessità la puoi usare per accendere il fuoco, per rollare, etc etc etc

  20. Skife per PerditoreDiQuota:


  21. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da PerditoreDiQuota Vedi messaggio
    Anche io sono affezionato alla cartina, in caso di necessità la puoi usare per accendere il fuoco, per rollare, etc etc etc
    No comment, seriamente come sei messo? Non vorrei trovarti in giro sperduto in mezzo ai monti e doverti accompagnare a valle

  22. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    No comment, seriamente come sei messo? Non vorrei trovarti in giro sperduto in mezzo ai monti e doverti accompagnare a valle
    ecco questo è uno spunto, avendo 4 nozioni, muoversi da soli non è difficile, ma se si è in gruppo uno o piu persone vanno in panico magari per temporale, sentiero strambo, orsi o mucche sul percorso, perchè momentaneamente persi, ecc, può diventare un bel problema

  23. #15

    Predefinito

    Mi hai preceduto, il mio 3D era per capire quanto siamo preparati all’emergenza cioè in caso di evenienza siamo in grado ad esempio di dare la nostra posizione? Siamo in grado di muoverci in caso di perdita del sentiero? Avevo letto un po’ di tempo fa un 3D di Blitz in cui diceva di aver dovuto chiamare i soccorsi e di aver dato la posizione, lo stesso è capitato a me circa tre anni fa ed ho dato la posizione all’elicottero che mi ha recuperato ma quanti di noi che vanno in montagna sarebbero in grado di fare altrettanto? Perché da soli o peggio in gruppo una situazione di difficoltà può portare al panico ed il panico alla tragedia. Se però si possono limitare le situazioni problematiche dovute all’orientamento e quindi avere la consapevolezza di sapere sempre dove ci si trova e dove bisogna andare e del tempo a disposizione si può limitare di molto le situazioni problematiche.
    Sarei curioso di sapere i pareri e le risposte dei tanti qui dentro che sono ravanatori/ camminatori seriali.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •