Posizione classifica anno 2019: 71/181 | Posizione in classifica generale: 1770/3389.

icona Skitags: Livigno [33] Bormio [17]

Pagina 3 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 66

Discussione: Inverno e primavera di là e di qua dal Foscagno - Livigno & Bormio 23/24.03.19

  1. #31

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Larice Vedi messaggio
    Ma se ci va tre quarti di Milano & Brianza!

    Per il resto concordo,
    soprattutto sulla ferrovia fino al parcheggio della cabinovia
    Sì però è turismo di prossimità. Quanti da Firenze vanno a Santa Caterina invece che a San Martino di Castrozza o Dobbiaco? Quanti da Carrara vanno lì invece che a Cogne?

    Boh

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da cleon Vedi messaggio
    Personalmente non amo la Valtellina, sopratutto se si parla propriamente dell’asse dell’Adda.
    Clima prettamente continentale da zona endalpica con venti dominanti piuttosto persistenti; scomodità dei collegamenti e pesante traffico con conseguente inquinamento (Che spesso ha poco da invidiare a Milano e Brianza), eccessivo impatto antropico, non solo urbanistico (terrificante) ma anche agricolo. Belli i terrazzamenti, ma se da patch diventano matrice del paesaggio, viene meno l’effetto mosaico e quindi (a mio parere) anche il pregio paesaggistico e infine ecologico.
    L’essere circondati da meleti e vigneti non mi fa proprio gioire in epoca di trattamenti.

    La tipologia di comprensori non mi entusiasma particolarmente, a parte Bormio, ma come detto da Ste, a mezzogiorno hai già fatto 4 volte le piste.

    Che turisticamente non tiri però ho dei dubbi, per i miei gusti è già fin troppo presa d’assalto.

    Una menzione ai vini, di mio particolare gusto; e al Bitto, notevole realtà economica per il settore, forse un po’ snaturato in virtù di un disciplinare lasso in fatto di integrazione con mangimi.
    La bresaola buon prodotto di trasformazione, ma di ben ridotto impatto a livello territoriale visto il massiccio acquisto di capi da “fuori”
    Ok, però per Valtellina intendo anche le vallate laterali, e l'alta valle. Se poi prendiamo il clima di Morbegno o Sondrio, non so (nel senso letterale del termine), se siano diversi dal clima di Breno, per esempio.

  2. Skife per Ema93:


  3. #32

    Predefinito

    Complimenti per il reportage e le foto! Si vede che a Livigno non pagano le accise sulle nevicate…

    Personalmente, la Valtellina è una delle zone alpine che conosco meno… in realtà non sarebbe neanche così distante da Parma, ma è veramente scomoda logisticamente. Dopo avere passato ore in coda a Morbegno e Lecco di domenica (e non solo…), propendo più per le valli bresciane e bergamasche, o al più l'Ossola.

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #33

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ema93 Vedi messaggio
    Sarà anche per la viabilità (la Valle d'Aosta, la Val di Susa, hanno l'autostrada, anche il TAA. ma come detto in questo caso le dimensioni sono troppo diverse), l'accessibilità in generale (il treno si ferma a Tirano, quando dovrebbe arrivare almeno fino a Bormio), e per le non eccellenti doti lombarde nella promozione turistica.
    Faccio il mio esempio: se Bormio fosse a 2 ore di autostrada da Piacenza, e quindi Livigno a 2h40, credi che io avrei preso l'hotel per andarci a sciare? Avrei fatto Bormio in giornata una volta, e Livigno in giornata l'altra, 2 toccate e fughe, spendendo probabilmente tra pedaggio e benzina quanto 2 notti in hotel. Con la differenza che, dormendo là, ho anche cenato là, fatto acquisti là, con grande giubilo degli esercenti del posto che se fossi andato in giornata non mi avrebbero visto. Io la questione viabilità non la vedo come un grosso limite, se il posto merita la gente ci va comunque, anzi, se è scomodo da raggiungere si è più portati a farci ad esempio n giorni attaccati anzichè n scappate in giornata, e l'economia del posto ringrazia.

    Citazione Originariamente scritto da Larice Vedi messaggio
    ferrovia fino al parcheggio della cabinovia
    Quante elicoidali servono da Tirano?

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    Negli anni '70 e '80 Bormio d'inverno era piena anche di tedeschi, sostituiti, a partire dagli anni '90 da est-europei ed inglesi.

    Però è vero che, anche qui sul forum, quando vengono elargiti consigli si va sempre a finire sul DS o sulla VdA ... (come per gli sci sugli Head, quando esistono anche altre signore marche ... come carpani per esempio ...)
    Viste diverse auto targate D sia a Bormio che a Livigno, non me l'aspettavo, soprattutto nella prima.
    Si finisce sempre sul DS o sulla VdA perchè ci sono pochi Valtellina-boys. Io a un collega che voleva andare in montagna la prossima estate (per la prima volta) avevo consigliato Bormio. Sembrava convinto, poi ha prenotato a Brunico perchè la moglie voleva vedere la palafitta di Terence Hill...

    Citazione Originariamente scritto da matly Vedi messaggio
    gran bel report Ste,Livigno il sabato deve essere una figata pazzesca
    Grazie, concittadino.
    Il sabato lo skipass costa anche 8 € in meno e c'è 1/4 del traffico, cosa volere di più?

    Citazione Originariamente scritto da cleon Vedi messaggio
    Personalmente non amo la Valtellina, sopratutto se si parla propriamente dell’asse dell’Adda.
    Clima prettamente continentale da zona endalpica con venti dominanti piuttosto persistenti; scomodità dei collegamenti e pesante traffico con conseguente inquinamento (Che spesso ha poco da invidiare a Milano e Brianza), eccessivo impatto antropico, non solo urbanistico (terrificante) ma anche agricolo. Belli i terrazzamenti, ma se da patch diventano matrice del paesaggio, viene meno l’effetto mosaico e quindi (a mio parere) anche il pregio paesaggistico e infine ecologico.
    L’essere circondati da meleti e vigneti non mi fa proprio gioire in epoca di trattamenti.

    La tipologia di comprensori non mi entusiasma particolarmente, a parte Bormio, ma come detto da Ste, a mezzogiorno hai già fatto 4 volte le piste.

    Che turisticamente non tiri però ho dei dubbi, per i miei gusti è già fin troppo presa d’assalto.

    Una menzione ai vini, di mio particolare gusto; e al Bitto, notevole realtà economica per il settore, forse un po’ snaturato in virtù di un disciplinare lasso in fatto di integrazione con mangimi.
    La bresaola buon prodotto di trasformazione, ma di ben ridotto impatto a livello territoriale visto il massiccio acquisto di capi da “fuori”
    Sì... sì... va bene, bravo, abbiamo capito che la sai. Sei pronto per l'esame.

    Il clima da zona endo... o come la chiami, è per caso quello che d'estate a Bormio e Livigno garantisce giorni di fila di sereno e aria limpida, mentre di qua dal Gavia piove tutti i pomeriggi alle 15, e sulle Orobie anche alle 12, e le montagne sono perennemente avvolte nella caligine padana? È per caso quel clima che d'inverno ti fa trovare -8 a Tirano e -4 a Bormio, mentre a Edolo e Ponte rispettivamente trovi +8 e +4? È per caso quel clima che a volte fa nevicare anche a Sondrio, mentre in val Camonica piove fino a 1500? Perchè se a te piace vivere nell'umidità amen, ma prova qualche giorno d'estate a farti un giro in Valmalenco o nel Cevedale col vento da nord, mentre in Adamello soffochi dall'afa e dopo pranzo prendi l'acqua, oppure a tastare la neve bagnata delle stazioni prealpine mentre alla stessa quota in Valtellina scii sulla polvere. Poi vediamo se il "clima da zona endalpica" è un aspetto tanto negativo. Un turista che si fa le vacanze estive a Campiglio o a Ponte di Legno prende acqua e basta, uno che le fa a Bormio, al netto dei giorni di maltempo, prende sole e al massimo qualche cumulo pomeridiano; d'inverno di là c'è aria frizzante, al Tonale ai primi tepori di marzo inizia la foschia opaca fino a 2500. Direi che c'è una bella differenza.
    L'impatto antropico, quello urbanistico terrificante, il traffico pesante... per curiosità, che valle usi come paragone? La Valcamonica?

    Citazione Originariamente scritto da AskY Vedi messaggio
    Complimenti per il reportage e le foto! Si vede che a Livigno non pagano le accise sulle nevicate…

    Personalmente, la Valtellina è una delle zone alpine che conosco meno… in realtà non sarebbe neanche così distante da Parma, ma è veramente scomoda logisticamente. Dopo avere passato ore in coda a Morbegno e Lecco di domenica (e non solo…), propendo più per le valli bresciane e bergamasche, o al più l'Ossola.
    Più che altro, come osservava qualcuno, non pagando le accise sul gasolio possono permettersi di battere piste larghe 150 m, e batterle bene.
    Morbegno e Lecco lasciale perdere, per noi piacentini e voi parmigiani la via migliore per l'alta valle è l'Aprica, ci metti come andare in Ossola.
    Ultima modifica di ste1258; 29-03-2019 alle 10:00 AM.

  6. Lo skifoso ste1258 ha 6 Skife:


  7. #34

    Predefinito

    In effetti la scomodità logistica invoglia il pernotto...anche di più giorni perché la zona offre così tanta abbondanza sciistica che c’è ne da divertirsi per 10 giorni consecutivi

  8. Skife per Jms-1:

    pat

  9. #35
    In pausa Skifoso
    Attrezzatura
    Stockli Laser SL, Dynastar Cham 97 HM, Tecnica Mach1 110, 120, Scarpa Maestrale RS

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ste1258 Vedi messaggio
    Morbegno e Lecco lasciale perdere, per noi piacentini e voi parmigiani la via migliore per l'alta valle è l'Aprica, ci metti come andare in Ossola.
    Non direi... Stando a Google Maps da Piacenza a Bormio ci metti:

    - 3 ore e 5 minuti passando da Lecco e Sondrio
    - 3 ore e 40 minuti passando da Brescia o Bergamo (indi Passo Aprica)

  10. #36

    Predefinito

    No. Piacenza-Bormio via Brescia e via Milano richiedono lo stesso tempo.
    La differenza è che via Milano e Lecco sai quando parti ma non quando arrivi, soprattutto se parti venerdì pomeriggio e torni domenica sera.
    Ultima modifica di ste1258; 28-03-2019 alle 10:50 PM.

  11. Skife per ste1258:


  12. #37

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ste1258 Vedi messaggio
    No. Piacenza-Bormio via Brescia e via Milano richiedono lo stesso tempo.
    La differenza è che via Milano e Lecco sai quando parti ma non quando arrivi, soprattutto se parti venerdì pomeriggio e torni domenica sera.
    Beh pure la Valcamonica non è sempre una passeggiata...io quando vado a Bormio, Livigno, Santa Caterina o Cima Piazzi il casino lo trovo in Valcamonica, poi in Valtellina quasi nessuno...

  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #38

    Predefinito

    Ma la seggiovia vallaccia qual era? È anni che non vado a Livigno, ma quelle seggiole non le ricordo.

    Son contento per la nuova Carosello, unica vecchia nota dolente dell impiantistica.

    Riguardo le cabine del mottolino se bazzicate in dolomiti le cabine con quella forma (valzoldana, saslong, tognola) sono state restaurate con colori simili.
    Peccato anche che abbiano lasciato le sedute scomode come l originale senza portasci

  15. #39

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bottosso Vedi messaggio
    Ma la seggiovia vallaccia qual era? È anni che non vado a Livigno, ma quelle seggiole non le ricordo.
    Doveva essere realizzata partendo dalla valle omonima e salire fino al Monte della Neve. Mai fatta per beghe burocratiche interminabili di cui anche qui sul forum si trovano informazioni. Il materiale è stato riciclato per questa nuova seggiovia dal Passo d'Eira al Mottolino (io l'avrei riutilizzata in altro modo ma così è).

  16. #40

    Predefinito

    secondo me la Valtellina è sottovalutata.
    Io sempre andato in Dolomiti...però dopo che ho scoperto la Valtellina mi sono ricreduto...
    anche per una settimana bianca....ti fai...1 gg mottolino, 1 carosello, 1 santa, 1 bormio e sono già 4...gli altri 2 ripeti oppure Valdidentro o Chiesa o Aprica..hai dislivelli notevoli, neve migliore che in Dolomiti, scii di più perché non passi metà giornata su collegamenti e soprattutto, durante la settimana scii quasi in solitaria

  17. Skife per atomicfabio:

    pat

  18. #41

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bottosso Vedi messaggio
    Ma la seggiovia vallaccia qual era? È anni che non vado a Livigno, ma quelle seggiole non le ricordo.

    Son contento per la nuova Carosello, unica vecchia nota dolente dell impiantistica.

    Riguardo le cabine del mottolino se bazzicate in dolomiti le cabine con quella forma (valzoldana, saslong, tognola) sono state restaurate con colori simili.
    Peccato anche che abbiano lasciato le sedute scomode come l originale senza portasci
    La seggiovia Vallaccia sarebbe stato il nuovo impianto previsto in Vallaccia ma che per questioni burocratiche e la rivolta di Legambiente è stata definitivamente bocciata: avevano già costruito la partenza della seggiovia ma poi è stato tutto annullato per cui la seggiovia è stata riciclata al passo d'Eira; concordo per quanto riguarda gli ovetti del Mottolino, "sedute" scomode e impossibile appoggiare gli sci, la nuova show dalle del carosello è un altro pianeta

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da lele77 Vedi messaggio
    La seggiovia Vallaccia sarebbe stato il nuovo impianto previsto in Vallaccia ma che per questioni burocratiche e la rivolta di Legambiente è stata definitivamente bocciata: avevano già costruito la partenza della seggiovia ma poi è stato tutto annullato per cui la seggiovia è stata riciclata al passo d'Eira; concordo per quanto riguarda gli ovetti del Mottolino, "sedute" scomode e impossibile appoggiare gli sci, la nuova show dalle del carosello è un altro pianeta
    Snow Eagle del Carosello

  19. #42

    Predefinito

    Snow Eagle del Carosello[/QUOTE]

    Si chiama davvero cosi?

  20. #43

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ste1258 Vedi messaggio
    a Livigno sei su 2 panettoni più anonimi del Pora, la montagna bella più vicina è a 20 km
    Domenica sono andato a Livigno a fare shopping di attrezzatura venendo da nord e mi sono innamorato del panorama sul gruppo Piz dal Diavel/ Piz da l'Acqua visto dalla strada tra Zernez e il tunnel

  21. #44
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Salomon Superaxe 10 Pilot - Boots LangeXT100- Tuta Dubin - Occhiali Oakley - Guanti Salomon/Oakley - Casco Uvex

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da atomicfabio Vedi messaggio
    secondo me la Valtellina è sottovalutata.
    Io sempre andato in Dolomiti...però dopo che ho scoperto la Valtellina mi sono ricreduto...
    anche per una settimana bianca....ti fai...1 gg mottolino, 1 carosello, 1 santa, 1 bormio e sono già 4...gli altri 2 ripeti oppure Valdidentro o Chiesa o Aprica..hai dislivelli notevoli, neve migliore che in Dolomiti, scii di più perché non passi metà giornata su collegamenti e soprattutto, durante la settimana scii quasi in solitaria
    Sono i paesaggi e panorami a fare schifo nel 90% dei casi.....ma se ti guardi le punte dei sci allora non ci pensare!

  22. #45

Pagina 3 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •