Pagina 5 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
Mostra risultati da 61 a 75 di 90

Discussione: cosa è più pericoloso? sci ripido? crepacci? valanghe? ubriachi sulle piste?

  1. #61

    Predefinito

    Forse qualche critica va mossa anche alla preparazione dei maestri di sci, sicuramente troppo cari e spesso cari e poco preparati, se non improvvisati.

  2. #62

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    Forse qualche critica va mossa anche alla preparazione dei maestri di sci, sicuramente troppo cari e spesso cari e poco preparati, se non improvvisati.
    no...... sono maestri più che preparati la maggior parte, 40 Euro per una lezione personale sono ben spesi. Per risparmiare, si segue un corso collettivo . Sono la conoscenza delle nuove lingue, russo o polacco. ecc .. la difficoltà maggiore, trovare maestri che conoscano queste lingue- Basterebbe un buon inglese, il tedesco bene o male in Trentino si mastica, in alto Adige, si parla come prima lingua. I nuovi turisti si portano i loro maestri o accompagnatori la maggior parte delle volte- Non c'è nessun beneficio per le nostre scuole . Vengono catapultati tutti sulle piste da sci, come le mucche nella giornata della desmontegada. Non manca nemmeno la Zumba, come preriscaldamento. E continuano così anche dopo le lezioni.

    fine O.T.
    Ultima modifica di Nuvola; 26-12-2019 alle 06:37 PM.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #63

    Predefinito

    Parlo (purtroppo) da sciatore da una settimana l'anno ma che frequenta le montagne da prima di nascere. A parte gli sciatori ubriachi che sono un pericolo assodato, dalla mia esperienza i peggiori sono i gruppi/famigliole di sciatori improvvisati che si fermano in mezzo alla pista (spesso non adatta alla loro capacità di discesa), ed in punti con scarsa visibilità per chi viene da monte.
    Senza contare gli "indecisi della traiettoria" che sciano come i vecchi col cappello che prendono la macchina solo la domenica mattina...

  5. Skife per giozh:


  6. #64

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    "la maggioranza degli infortuni riguarda le fasce di età tra i 45-54 anni al 20% e quindi dai 0 ai 13 anni al 18%. 'Solo' 17% per 14-24 anni che chiude il podio, tallonato da 35-44 al 16%. "
    Questo è un dato che dovrebbe far riflettere..........

    Quella dovrebbe essere la fascia d'età in cui si dovrebbe essere più esperti e consapevoli delle proprie possibilità e capacità, nonchè dei possibili rischi per se stessi e per gli altri.

    sì, ma è anche l'età in cui molta gente si mette sulle piste senza un briciolo di preparazione fisica, dopo un anno di scrivania...

  7. Lo skifoso moebius ha 2 Skife:


  8. #65

    Predefinito

    Come puoi NON mettere nella lista il ghiaccio e la neve artificiale?
    Sono due elementi che eccitano le scimmie dei Ghedina mancati, provocano una marea di incidenti, classico quello dell'uscita di pista contro gli alberi, ma purtroppo ogni giorno centiania di collisioni che fanno meno notizia dell'incidente in valanga o crepaccio ma che statisticamente fanno grandi numeri.
    Le piste preparate in maniera moderna consentono a chiunque di sciare ore ore e d ore a velocità alte, al di sopra delle proprie possibilità ed anche al di sopra della propria percezione, senza accusare grande stanchezza di gambe, a causa di una sciata totalmente passiva dove la lamina non fa presa, lo spigolo non lavora, etc...
    Sarà anche vero che noi che pratichiamo frequentemente del fuori pista siamo criminali, ma va anche detto che, chi passa a razzo a mo' di slitta sui cambi di pendenza delle rosse ventrate, con la posizionie tipica a uovominchia (le rondelle dei bastoni che si trovano più avanzate rispetto alla testa), non rendendosi conto che la go-pro che gli spunta dal casco gli sta inquadrando le palle... non è criminale, ma comunque può rappresentare un pericolo per lui e per gli altri.

  9. Skife per Vettore2480:


  10. #66

    Smile

    Citazione Originariamente scritto da Vettore2480 Vedi messaggio
    Come puoi NON mettere nella lista il ghiaccio e la neve artificiale?
    Sono due elementi che eccitano le scimmie dei Ghedina mancati, provocano una marea di incidenti, classico quello dell'uscita di pista contro gli alberi, ma purtroppo ogni giorno centiania di collisioni che fanno meno notizia dell'incidente in valanga o crepaccio ma che statisticamente fanno grandi numeri.
    Le piste preparate in maniera moderna consentono a chiunque di sciare ore ore e d ore a velocità alte, al di sopra delle proprie possibilità ed anche al di sopra della propria percezione, senza accusare grande stanchezza di gambe, a causa di una sciata totalmente passiva dove la lamina non fa presa, lo spigolo non lavora, etc....
    sottoscrivo ma purtroppo + che una mania MODERNA è SOLO una mania italiana (specie DSS), aggiunta al fatto di allargare a dismisura le piste, e renderle facilotte (oppps....'metterle in sicurezza'), così ci sentiamo tutti Paris....... In Sfizzera ad esempio ci dicono che le battiamo così perchè non VOGLIAMO SCOMPIGLIARCI I CAPELLI, i crucchi che facciamo PISTE TAGLIATELLA......i francesi manco ci c****ano credo................ma certo che il livello medio di sciata (inteso almeno come capacità di superare in scioltezza la variabilità del terreno da sci) a nord delle Alpi è mediamente +elevato e +sicuro. Resta però il fatto che i MKT manager di sci chiedono oltr'alpe di come sia possibile la quota percentualmente elevatissima di sci race venduta in italia....ah già siamo pur sempre UN POPOLO DI FERRARISTI!!!!!!!!!!!!!!!!

  11. Skife per enricobok:


  12. #67

    Predefinito

    Di contro c'è di bello che, quando fa 70 cm di fresca ed il giorno dopo le piste aprono a millerighe ....ma dopo 14 minuti sono una trincea... i ferraristi hanno la coda bassa e si fremano preso in baita a fare i massaggi ai quadricipiti.
    Però guardacaso zero incidenti in pista.

  13. Lo skifoso Vettore2480 ha 4 Skife:


  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #68

    Cool

    Secondo me un grande pericolo sono gli ubriachi in pista che scendono a spazzauovo, tirando magari una frenata e attraversando a metà pista per fermarsi col gruppone non visibile da monte, magari nascosti dietro a una gobba.

    L’altra categoria sono i principianti che trovi sulle nere tipo Gran Risa/Saslong etc che sono totalmente imprevedibili. Siamo tutti stati principianti, non c’è niente di male a stare sulle blu e rosse facili, invece prontamente il giorno che riaprono le piste dopo una gara di CdM, ti ritrovi mezzo mondo in pista con i principianti a spazzaneve e i matti che scendono a uovo pensando di essere Paris!

    Anch’io sono d’accordo sui posteggi ghiacciati e soprattutto gli accessi agli skibus che in posti come Livigno sono esageratamente lontani dagli impianti (Impianto Carosello 3000, ci sono le scale lì davanti e un parcheggio dove potrebbe fermarsi il bus, invece no! Tocca scarpinare nel parcheggio ghiacciato fino alla strada...)

    Phil

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Vettore2480 Vedi messaggio
    Di contro c'è di bello che, quando fa 70 cm di fresca ed il giorno dopo le piste aprono a millerighe ....ma dopo 14 minuti sono una trincea... i ferraristi hanno la coda bassa e si fremano preso in baita a fare i massaggi ai quadricipiti.
    Però guardacaso zero incidenti in pista.
    Io adoro il millerighe, ma se escono le gobbe mi diverto come un matto anche su quelle, basta adattarsi! Sono un ottimo esercizio per le gambe, sopratutto se fra le gobbe trovi un fondo molto duro! Come hai detto te, è lì che si vedono spesso le differenze tra quello che spende una fortuna sui materiali per farsi notare e quello che spende perché vuole migliorarsi!

    Phil

  16. Skife per KLM671:


  17. #69

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Vettore2480 Vedi messaggio
    Come puoi NON mettere nella lista il ghiaccio e la neve artificiale?
    Sono due elementi che eccitano le scimmie dei Ghedina mancati, provocano una marea di incidenti, classico quello dell'uscita di pista contro gli alberi, ma purtroppo ogni giorno centiania di collisioni che fanno meno notizia dell'incidente in valanga o crepaccio ma che statisticamente fanno grandi numeri.
    Le piste preparate in maniera moderna consentono a chiunque di sciare ore ore e d ore a velocità alte, al di sopra delle proprie possibilità ed anche al di sopra della propria percezione, senza accusare grande stanchezza di gambe, a causa di una sciata totalmente passiva dove la lamina non fa presa, lo spigolo non lavora, etc...
    Sarà anche vero che noi che pratichiamo frequentemente del fuori pista siamo criminali, ma va anche detto che, chi passa a razzo a mo' di slitta sui cambi di i.
    Vado prevalentemente in pista, ma non vedo il girone infernale che descrivi, non penso nemmeno che chi ama sciare fuori pista sia un criminale. Evitiamo di creare muri. Non vado fuoripista perchè non ho le nozioni per farlo, diventerebbe un rischio per me e per chi eventualmente deve partire per un soccorso dovuto alla mia inesperienza, e non posso nemmeno giudicare, il comportamente eventualmente errato di chi ci va . Sono passati 10 anni dalla tragedia in Val Lasties pochi giorni fa, 4 soccorritori deceduti sotto un valanga per l'imprudenza di ciaspolatori,

  18. Skife per Nuvola:


  19. #70

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Nuvola Vedi messaggio
    Vado prevalentemente in pista, ma non vedo il girone infernale che descrivi, non penso nemmeno che chi ama sciare fuori pista sia un criminale. Evitiamo di creare muri. Non vado fuoripista perchè non ho le nozioni per farlo, diventerebbe un rischio per me e per chi eventualmente deve partire per un soccorso dovuto alla mia inesperienza, e non posso nemmeno giudicare, il comportamente eventualmente errato di chi ci va . Sono passati 10 anni dalla tragedia in Val Lasties pochi giorni fa, 4 soccorritori deceduti sotto un valanga per l'imprudenza di ciaspolatori,
    Chi come te va in pista ma sa "guidare", non costituirà mai pericolo per gli altri. Inoltre uno che scia come te il lavoro di gambe lo sente eccome, anche sulle piste lisce, molto più che in fuoripista, il proprio controllo in questo modo totale.
    Io anche vado tanto in pista, anche veloce a volte, ma ancora non riesco a capire come si potrebbe fare ad investire qualcuono. Poi può capitare a tutti l'imprevisto, chiaro, anche a me. Ma invesrire la gente in situazioni 'normali' significa sciare al di sopra delle proprie possibilità, o voler rischiare per forza quando non è il caso, oppure mettercisi proprio d'impegno.

  20. Skife per Vettore2480:


  21. #71

    Predefinito

    Il breve fuoripista lungo il praticello innevato a metà ..per evitare di arrivare a piedi al parcheggio..distorsione ginocchio 😂😂😂...

  22. Skife per alessio76:


  23. #72

    Predefinito

    Vabbè io tanti anni fa per non camminare sotto la Marmolada ho staccato una valanga, lasciato i bastoncini e colorato le mutande di giallo e marrone

  24. Skife per pierr:


  25. #73

    Predefinito

    Colui che si lamenta del"si fermano dietro un dosso cieco"
    O non sa sciare o è un convintone che però alla prova dei fatti è uno scarsone che tra i pali fa sempre pena...altrimenti andrebbe lì a sfogare la voglia di pista libera!

  26. Lo skifoso nanaccio ha 2 Skife:


  27. #74

    Thumbs down

    Citazione Originariamente scritto da nanaccio Vedi messaggio
    Colui che si lamenta del"si fermano dietro un dosso cieco"
    O non sa sciare o è un convintone che però alla prova dei fatti è uno scarsone che tra i pali fa sempre pena...altrimenti andrebbe lì a sfogare la voglia di pista libera!
    Ha parlato “opera omnia”...il nuovo Re del Caos...oh voi...comuni mortali...di fronte a cotanta saggezza...un applauso, prego!!!! 🤣😂🤣

  28. Lo skifoso ULTR@VIOLETTO ha 2 Skife:


  29. #75

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ULTR@VIOLETTO Vedi messaggio
    Ha parlato “opera omnia”...il nuovo Re del Caos...oh voi...comuni mortali...di fronte a cotanta saggezza...un applauso, prego!!!! 🤣😂🤣
    Applausi senza fine..................................!!!! Di fronte a cotanto genio....prostriamoci tutti..............

  30. Skife per Alberto 2:


Pagina 5 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •