Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 30

Discussione: Scarponi Rossignol Hero wc 130 2018/19

  1. #1

    Predefinito Scarponi Rossignol Hero wc 130 2018/19

    Carissimi,
    Dopo molti anni passati sugli sci con ai piedi gli scarponi Nordica Doberman 130 di flex, stufo di dover combattere tutte le volte con la durezza delle sue plastiche, sia in fase di calzata che in scalzata (passatemi il temine), visto che non mi cimento più in gare ed allenamenti, nel dicembre scorso ho acquistato un paio di Rossignol Hero wc 130.
    Le recensioni erano ottime e scontando un ottimo prezzo, ho fatto l'investimento. Provato in negozio tutto Ok, ma in pista ho, mio malgrado, constatato che il gambetto è morbidissimo. ciò comporta sensazioni molto differenti dal Dobermann, dove mi potevo appoggiare al linguettone con la tibia e dare carico alla spatola con gli effetti che tutti conoscete. Partito per la settimana bianca in Trentino ho ripreso i miei vecchi scarponi, per timore di non riuscire a controllare le sci in velocitÃ* con i nuovi. Ora la domanda è questa: devo continuare a sciare con i Rossignol al fine di trovare con i medesimi il giusto feeling ho devo sbarazzarmene?

  2. #2

    Predefinito

    Scusa ma la tua mi pare una domanda un po’ senza senso... hai cambiato scarpone perché lo volevi più morbido e ora ti lamenti che è più morbido?

    Il dobermann era il modello da gara o il negozio? Perché se speravi di ritrovare in una scarpa commerciale le stesse risposte di un gara vero (per di più tra i più tosti in circolazione) credo che tu abbia sbagliato in partenza...

    Anch’io oggi ho rimesso i vecchi scarponi negozio dopo quasi due anni in cui ho utilizzato solo quelli da gara, e mi sembrava di sciare in ciabatte...

    Detto questo, non è detto che tu debba cestinare i rossignol... a maggior ragione se non devi cimentarti tra i pali... per governare un comune race carve, una scarpa commerciale è più che sufficiente...

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Master M18 2020, Atomic Automatic 117 Nordica Enforcer 93 e Nordica dobermann Gp 130

    Predefinito

    Anche se fossero nordica non da gara ma un normale dobermann con flex 130 essendi di qualche anno fa le plastiche sono realmente più dure ma non al punto da differenziarsi da altro modello recente con stesso flex da far ritenere questi ultimi ingestibili in campo libero. Credo tu debba solo adattarti a plastiche moderne più gentili poi saranno ok...questo al netto di problemi strutturali dei rossi

  5. #4

    Predefinito

    Si, come ti é già stato detto è una questione di adattamento, poi ci possono essere altri fattori che incidono con la tua sensazione di avere ai piedi uno scarpone che non ti sostiene, il tuo peso in primis (non so quanto sei pesante ma una persona di 65 kg avrà delle sensazioni diverse rispetto a una di 90), il tuo modo di sciare, quanto spingi sul gambetto e comunque negli ultimi anni è evidente la tendenza di produrre scarponi con plastiche non più morbide ma più pastose e con risposte meno "secche", diciamo con flessioni più progressive.

  6. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alfpaip Vedi messaggio
    Scusa ma la tua mi pare una domanda un po’ senza senso... hai cambiato scarpone perché lo volevi più morbido e ora ti lamenti che è più morbido?

    Il dobermann era il modello da gara o il negozio? Perché se speravi di ritrovare in una scarpa commerciale le stesse risposte di un gara vero (per di più tra i più tosti in circolazione) credo che tu abbia sbagliato in partenza...

    Anch’io oggi ho rimesso i vecchi scarponi negozio dopo quasi due anni in cui ho utilizzato solo quelli da gara, e mi sembrava di sciare in ciabatte...

    Detto questo, non è detto che tu debba cestinare i rossignol... a maggior ragione se non devi cimentarti tra i pali... per governare un comune race carve, una scarpa commerciale è più che sufficiente...
    Scusa il ritardo nella risposta, ma ero in altre faccende affaccendato.

    Il modello di Nordica Doberman pro 130 l'ho acquistato in negozio con il contratto atleti.
    Io lo trovo, molto rigido, non quando scio, ma quando devo infilarli e toglierli. Quest'inverno, in Trentino, con temperatura rigida, -14, per toglierli ho dovuto farmi aiutare da mio figlio, 44 anni 1,84 palestrato, che ha fatto una fatica della madonna. Quando sono da solo, a parità di condizioni, devo andare in un bar, starci almeno 15 minuti per toglierli, dopo che si sono riscaldati.
    I Rossignol li infilo e sfilo come se fossero mocassini comodi, ma il gambetto cede notevolmente quando spingo sul linguettone, stessa sensazione se sono arretrato,e questo mi da un senso di insicurezza.
    Per le sciate in libera ora uso i Rossignol, ma per le 2 o 3 garette che faccio ancora, devo usare i Doberman

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da broadarrow Vedi messaggio
    Si, come ti é già stato detto è una questione di adattamento, poi ci possono essere altri fattori che incidono con la tua sensazione di avere ai piedi uno scarpone che non ti sostiene, il tuo peso in primis (non so quanto sei pesante ma una persona di 65 kg avrà delle sensazioni diverse rispetto a una di 90), il tuo modo di sciare, quanto spingi sul gambetto e comunque negli ultimi anni è evidente la tendenza di produrre scarponi con plastiche non più morbide ma più pastose e con risposte meno "secche", diciamo con flessioni più progressive.
    Grazie per le osservazioni, me ne farò una ragione, anche se per il momento ho un certo timore a spingere a tutta con i Rossignol ai piedi

  7. #6

  8. #7

    Predefinito

    Ho provato (in negozio) il “gemello” Lange RS ZA 130 . . . estrema facilitá per calzarlo ed uscire, molto bella la
    scarpetta (probabilmente la migliore), la tecnologia dual core (scarpone più rigido al posteriore e più morbido
    sull’anteriore) si sente ed, effettivamente, lo scarpone risulta “morbido” come flex rispetto ad altri 130 di flex.
    Anzi, sembra quasi troppo “cedevole” ad inizio piegamento, quasi un “vuoto” ad inizio corsa . . .
    Sarebbe da provare in pista prima di dare un giudizio . . .

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #8

    Predefinito

    Anche io ho avuto la stessa sensazione. ZA morbidi in negozio. Infatti credo che andrò su ZB che mi sembrano più simili rispetto ai miei attuali Lange WC di qualche anno fa.

    Le plastiche sono cambiate e in negozio non riesco a tararmi.

    Qualcuno ha provato gli ZB su neve ?

  11. #9
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Scarponi Rossignol Hero WC 130 (Made in Italy); sci Rossignol Hero LT Ti 2019

    Predefinito

    Ho gli scarponi che hai anche tu. Mi trovo benissimo sia per quanto riguarda la sciata in se e per se, sia per la calzata e la "scalzata"...
    Secondo me però, non dovresti paragonare il modello negozio al tuo Nordica "contratto atleti", ma a questo: https://www.rossignol.com/it/rossign...2018-2019.html e allora sarebbe un confronto valido.
    Considera che i veri scarponi gara (con last 92) hanno plastiche molto più spesse e il peso lo dimostra: 2,44 kg per il modello gara Rossignol Hero WC ZA contro i 2,17 kg del modello Hero WC130 negozio....

  12. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da rENé Vedi messaggio
    Il modello di Nordica Doberman pro 130 l'ho acquistato in negozio con il contratto atleti.
    Io lo trovo, molto rigido, non quando scio, ma quando devo infilarli e toglierli. Quest'inverno, in Trentino, con temperatura rigida, -14, per toglierli ho dovuto farmi aiutare da mio figlio, 44 anni 1,84 palestrato, che ha fatto una fatica della madonna. Quando sono da solo, a parità di condizioni, devo andare in un bar, starci almeno 15 minuti per toglierli, dopo che si sono riscaldati.
    I Rossignol li infilo e sfilo come se fossero mocassini comodi, ma il gambetto cede notevolmente quando spingo sul linguettone, stessa sensazione se sono arretrato,e questo mi da un senso di insicurezza.
    Per le sciate in libera ora uso i Rossignol, ma per le 2 o 3 garette che faccio ancora, devo usare i Doberman
    Come immaginavo... la scomodità nel mettere e togliere, soprattutto con il freddo, è il prezzo da pagare se si vuole utilizzare una scarpa da gara... la tua in particolare, essendo notoriamente dura...

    Per calzarli, borsa termica e risolvi il problema... per toglierli, tocca sacramentare...


    Citazione Originariamente scritto da dancip70 Vedi messaggio
    Ma i ROSSIGNOL che plastica hanno ? ZA o ZB ?
    I rossignol di cui si parla qui sono i 130 commerciali, quindi né ZA né ZB... quelle sono le durezze delle scarpe da gara...

  13. Skife per alfpaip:


  14. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da dancip70 Vedi messaggio
    Ma i ROSSIGNOL che plastica hanno ? ZA o ZB ?
    Non saprei. Dove posso controllare?

    - - - Updated - - -

    Grazie a tutti, siete fantastici
    per quanto riguarda il mio problema ho risolto con un compromesso:

    - se scio in campo libero per divertirmi uso i Rossignol

    - se proprio devo fare qualche garetta, userò i Nordica, e poi imprecherò ferocemente al momento di toglierli.

    Buone sciate a tutti.

    René

  15. Skife per rENé:


  16. #12

    Predefinito

    rubo una discussione sull'argomento, in quanto non credo sia necessario un nuovo 3d

    vorrei cercare degli scarponi da pista, ho provato a secco dei rossi hero wc 110 e mi ci trovo abbastanza bene dentro, sapete se il 130 è tanto differente a durezza?
    non mi interessa uno scarpone tanto tosto, tanto sono abituato con le ciabatte da skialp e freeride, cmq dovrò girare uno sci che stia sul gs negozio o qualcosa con raggio poco più corto
    Ultima modifica di cocojambo; 03-05-2021 alle 05:44 PM.

  17. #13

    Predefinito

    Non saprei risponderti specificatamente su rossignol. Però in generale i tre (o due per altre aziende) flex piu alti di un modello, sono la stessa scarpa, stessa plastica, ma magari con un booster diverso o una scarpetta diversa o un qualcosa che gli da quel minimo di rigidità in piu.
    Nel dubbio tra 110 e 130 esiste anche 120

    Citazione Originariamente scritto da wow Vedi messaggio
    Ho provato (in negozio) il “gemello” Lange RS ZA 130 . . . estrema facilitá per calzarlo ed uscire, molto bella la
    scarpetta (probabilmente la migliore), la tecnologia dual core (scarpone più rigido al posteriore e più morbido
    sull’anteriore) si sente ed, effettivamente, lo scarpone risulta “morbido” come flex rispetto ad altri 130 di flex.
    Anzi, sembra quasi troppo “cedevole” ad inizio piegamento, quasi un “vuoto” ad inizio corsa . . .
    Sarebbe da provare in pista prima di dare un giudizio . . .
    Lo ZA morbido è lo scarpone da DH, ci si calano giu dalla streif a 140 Km/h. Non si deve valutare il flex, specialmente di scarpe in PU, al caldo del negozio

  18. Skife per WolfBerg:


  19. #14

    Predefinito

    Lo ZA non è assolutamente lo scarpone “da DH”... è la versione morbida (non la più morbida, c’è anche la ZJ che però è pensata per i ragazzini) della scarpa da gara Lange/rossignol... equivale più-o-meno-circa ad un 140, ma è una scelta precisa di Lange quella di non identificare la durezza delle scarpe da gara con i classici indici numerici, per non creare sovrapposizioni fuorvianti con gli scarponi commerciali...

    Per dire, ZA è la scarpa che uso io, che sono tutto fuorché un manzo... oltre che scarso... la scarpa veramente dura è lo ZC...


    Tornando alla domanda di cocojambo, se non ricordo male lui è abbastanza grande e grosso, quindi gli consiglierei di stare sul 130... anche perché il flex rossignol (e lange) a parità di indice è tendenzialmente morbidino se paragonato ad altre case...

  20. Lo skifoso alfpaip ha 3 Skife:


  21. #15

    Predefinito

    L'ho usata anche io perchè ho sempre trovato ZB e ZC troppo per me. Avrei dovuto scrivere meglio, è lo scarpone che in generale gli atleti rossignol che fanno discesa libera preferiscono proprio perchè non troppo duro. Cosi come, sempre in generale ma non di regola, ZB per gigantisti e ZC slalomisti

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •