Mostra risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Corto raggio Video : Dinamismo

  1. #1

    Predefinito Corto raggio Video : Dinamismo

    Ciao ragazzi, volevo chiedervi qualche consiglio riguardo al mio corto raggio: penso manchi un po’ di dinamismo, mi sembra di essere quasi fermo riguardando questo video...

    gli sci sono dynastar speedmaster gs r18, le condizioni non proprio top: nevicava quindi neve un po’ smossa e molla ( erano circa le 4 di pomeriggio ed aveva nevicato tutto il giorno ) in più la pista non molto pendente quindi forse non troppo adatta per un corto ben eseguito..

    ho anche notato con questo video che tengo il braccio destro un po’ chiuso ed attaccato al corpo..

    lascio qui il video

    https://youtu.be/P5fSM4geF20

  2. Skife per Ted84:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ted84 Vedi messaggio
    Ciao ragazzi, volevo chiedervi qualche consiglio riguardo al mio corto raggio: penso manchi un po’ di dinamismo, mi sembra di essere quasi fermo riguardando questo video...

    gli sci sono dynastar speedmaster gs r18, le condizioni non proprio top: nevicava quindi neve un po’ smossa e molla ( erano circa le 4 di pomeriggio ed aveva nevicato tutto il giorno ) in più la pista non molto pendente quindi forse non troppo adatta per un corto ben eseguito..

    ho anche notato con questo video che tengo il braccio destro un po’ chiuso ed attaccato al corpo..

    lascio qui il video

    https://youtu.be/P5fSM4geF20
    Il ritmo è giusto, manca un pochino di lavoro di bacino che compensi con una controrotazione un po' eccessiva del busto, che ogni tanto ti fa perdere il carico sull'esterno, se tieni i gomiti un po' più distanziati migliorerai molto la figura e forse anche l'efficacia. Comunque buono.
    Se vuoi essere più dinamico devi velocizzare la fase di carico e allungare quella di float, ma il ritmo è giusto, non lo aumenterei.

  5. Skife per WellnessGourmet:


  6. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da WellnessGourmet Vedi messaggio
    Il ritmo è giusto, manca un pochino di lavoro di bacino che compensi con una controrotazione un po' eccessiva del busto, che ogni tanto ti fa perdere il carico sull'esterno, se tieni i gomiti un po' più distanziati migliorerai molto la figura e forse anche l'efficacia. Comunque buono.
    Se vuoi essere più dinamico devi velocizzare la fase di carico e allungare quella di float, ma il ritmo è giusto, non lo aumenterei.
    Scusa l’ignoranza, cosa intendi per lavoro di bacino?
    Le braccia non so perché ma tendo sempre a tenerle vicino al corpo pur sapendo che è sbagliato quindi cercherò di sforzarmi di tenerle aperte!
    Per dinamismo intendo quell’effetto che i più bravi danno, mentre fanno il corto, quasi di traslazione orizzontale tra le curve, io mi sembro parecchio più statico.. non so se mi sono spiegato

  7. #4

    Predefinito

    Bisogna allargare la base d'appoggio e lavorare di taglio prima di tutto, secondo me.

  8. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ted84 Vedi messaggio
    Scusa l’ignoranza, cosa intendi per lavoro di bacino?
    Le braccia non so perché ma tendo sempre a tenerle vicino al corpo pur sapendo che è sbagliato quindi cercherò di sforzarmi di tenerle aperte!
    Per dinamismo intendo quell’effetto che i più bravi danno, mentre fanno il corto, quasi di traslazione orizzontale tra le curve, io mi sembro parecchio più statico.. non so se mi sono spiegato
    Sostanzialmente devi mantenere i piedi ruotati rispetto alle spalle anche a fine curva, quando arrivano i carichi forti a volte "cedi", riallinei spalle e piedi, e lo sci sbanda invece di tagliare. Soprattutto a 8'' e a 11'' e soprattutto, in generale, in curva a sx. In curva a dx anticipi un po' troppo la controrotazione a inizio curva, ma è un peccato veniale, poi a fine curva la mantieni più facilmente e infatti l'esterno ti scappa meno di frequente.

  9. #6

    Predefinito

    Secondo me , a parte le altre cose dette (braccia ed altro) , il passo di qualità lo puoi fare solo stando sopra gli sci.
    Ad ogni curva allontani troppo l'esterno dal tuo corpo , quindi lo sci non entra in vincolo e non deforma nel modo giusto, questo porta ad non avere l'effetto di ritorno dello sci che ti aiuta nel nuovo cambio, dandoti una figura più dinamica durante il corto.

    Quindi prima cosa apri e porta le braccia avanti, secondo cerca di avvanzare sul nuovo sci esterno , concentrati nel cercare di starci sopra ed averlo sotto, vedrai che sarà molto più facile eseguire l'arco!

    La cosa più importante è venire avanti , non buttare i piedi!

    Allenati in questi due modi per migliore il tuo corto:

    Bastoni in mano verso l'alto in maniera verticale ed esegui il corto fino a fondo valle

    oppure impugna il tuo bastone a metà ed esegui la puntata , cercando di farla all'altezza della punta dello sci

    allenati su pendii molto ripidi , ti aiuterà ad aumentare il movimento di gambe e l'avvqanzamento (altrimenti nn giri)

    fammi sapere come ti sei trovato!

  10. Lo skifoso Gianpa79 ha 2 Skife:


  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Secondo me , a parte le altre cose dette (braccia ed altro) , il passo di qualità lo puoi fare solo stando sopra gli sci.
    Ad ogni curva allontani troppo l'esterno dal tuo corpo , quindi lo sci non entra in vincolo e non deforma nel modo giusto, questo porta ad non avere l'effetto di ritorno dello sci che ti aiuta nel nuovo cambio, dandoti una figura più dinamica durante il corto.

    Quindi prima cosa apri e porta le braccia avanti, secondo cerca di avvanzare sul nuovo sci esterno , concentrati nel cercare di starci sopra ed averlo sotto, vedrai che sarà molto più facile eseguire l'arco!

    La cosa più importante è venire avanti , non buttare i piedi!

    Allenati in questi due modi per migliore il tuo corto:

    Bastoni in mano verso l'alto in maniera verticale ed esegui il corto fino a fondo valle

    oppure impugna il tuo bastone a metà ed esegui la puntata , cercando di farla all'altezza della punta dello sci

    allenati su pendii molto ripidi , ti aiuterà ad aumentare il movimento di gambe e l'avvqanzamento (altrimenti nn giri)

    fammi sapere come ti sei trovato!
    Grazie mille per la risposta, questo week end sarò su a madonna probabilmente e proverò!
    Effettivamente quando eseguo il corto su pendii più ripidi mi viene da buttarmi in avanti per cercare di chiudere bene la curva, però il risultato è lo stesso identico del video ( in pendii come la pancugolo stando sulla curva a destra ed il muro finale della direttissima.. ).

  13. Skife per Ted84:





Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •