Mostra risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: consiglio per sottogiacca?

  1. #1

    Predefinito consiglio per sottogiacca?

    attualmente ho più strati di una cipolla.
    intimo termico deca o astrolabio (ma non sono soddisfatto... da nessuno dei due... come li metto su ho quel freschino tipico del sintetico)
    maglia invernale running deca
    pile trecking deca
    giacca
    a volte sotto metto anche una canottiera (sotto l'intimo termico... non sotto la giacca)
    pensavo che forse dovrei comprare un sottogiacca ed eliminare la maglia invernale ed il pile...
    cosa mi consigliate?
    purtroppo vado poche volte (5/7 l'anno), spesso con freddo e vento (tipo plateau rosa)
    ho una corporatura molto slim con spalle strette (in realtà ho un accenno di pancetta... gli anni passano anche se li conti in marziani)
    un po' freddoloso lo sono... poi se mi muovo tipo per scarpinare sudo con una certa facilità

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

    Predefinito

    Non è che hai freddo perché sudi? Comprati un intimo termico in lana merino ( ci sono anche quelli di Decathlon); se proprio vuoi puoi anche mettere una maglietta tipo running sotto l’intimo e sopra l’intimo in caso di necessità ti metti un micropil. Io sopra un buon intimo sto usando questa maglia:

    https://www.colmar.it/it-it/uomo/sci...ol=C1804167771

    e mi trovo benissimo.

    Ciaooo

  4. #3

    Predefinito

    Se il sintetico ti dà sensazione di freddo e se appena fai uno sforzo sudi, allora dovresti orientarti su intimo in lana merino. Poi ci metti un secondo strato caldo (meglio se ancora in merino), quindi la giacca. Stop. Altri strati sono inutili, ti portano a sudare eccessivamente e ti impediscono i movimenti.

  5. #4

    Predefinito

    Intimo in lana merino.
    Avevo dei dubbi in quanto non sopporto la lana sulla pelle ma, una volta provata la merino (grazie anche ai commenti letti su questo forum), ho scoperto un mondo...
    E' comodissima, NON PUNGE, non senti mai la sensazione di bagnato addosso, traspira, tiene caldo se fa freddo ma non infastidisce se la temperatura sale...
    Insomma, in una parola: Eccezionale !
    Provala, vedrai che ti troverai bene.

  6. #5

  7. #6
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Mi spiace dirlo, ma il problema è decathlon...
    La roba deca va bene, ma l'abbigliamento tecnico va meglio, molto meglio, e ti evita un sacco di strati, traspirando di più e tenendo meglio il calore.

    Una maglia tecnica Mico e un pile di qualità, tipo un R1 patagonia o equivalente di montura, salewa, marmot...
    Messi quelli, per il freddo freddo (sotto i -15) ti procuri uno smanicato in piumino sintetico (quello va bene anche di deca) e sei a posto, e hai roba che bene o male ti durerà più di 10 anni

  8. Skife per Teo:


  9. #7

    Predefinito

    Nì, nel senso che hai ragione all’80%. Ma non puoi generalizzare. Deca punta sul prezzo, e spesso, ma non sempre, la qualità ne risente. Prima di tutto devi guardare ai capi di gamma più elevata. Poi, sapendo scegliere, trovi anche discreta qualità.

    Io uso intimo a maniche lunghe in merino, 190 g, e non trovo differenza con l’equivalente di Rewoolution con cui l’alterno. Come secondo strato uso uno zippato Rewoolution, e lì non c’è n’è, il deca non ci arriverà mai.
    Attenzione che si sta buttando anche sui gusci. Se replica il successo, non solo commerciale, delle cerate da vela, il discorso si potrebbe fare interessante.

  10. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da delta2 Vedi messaggio
    Intimo in lana merino.
    Avevo dei dubbi in quanto non sopporto la lana sulla pelle ma, una volta provata la merino (grazie anche ai commenti letti su questo forum), ho scoperto un mondo...
    E' comodissima, NON PUNGE, non senti mai la sensazione di bagnato addosso, traspira, tiene caldo se fa freddo ma non infastidisce se la temperatura sale...
    Insomma, in una parola: Eccezionale !
    Provala, vedrai che ti troverai bene.
    ...e aggiungerei che anche dopo sudate abbondanti non si puzza come caproni a fine giornata...

    Però devo riconoscere che rispetto ad alcuni sintetici ho notato che l'intimo merino tende a rimanere un pelo più bagnato e ad asciugare un po' più lentamente; per esempio tra i merino Rewoolution che ho e l'intimo sintetico Sixs devo dire che la capacità di evacuazione del sudore e di asciugatura rapida è a favore di quest'ultimo, soprattutto in zone critiche (es. paraschiena).

  11. Skife per zetaemme:


  12. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zetaemme Vedi messaggio
    ...e aggiungerei che anche dopo sudate abbondanti non si puzza come caproni a fine giornata...

    Però devo riconoscere che rispetto ad alcuni sintetici ho notato che l'intimo merino tende a rimanere un pelo più bagnato e ad asciugare un po' più lentamente; per esempio tra i merino Rewoolution che ho e l'intimo sintetico Sixs devo dire che la capacità di evacuazione del sudore e di asciugatura rapida è a favore di quest'ultimo, soprattutto in zone critiche (es. paraschiena).
    Esatto...! Cosa molto importante: la lana merino NON PUZZA...!!! A differenza dei sintetici che a volte rilasciano dei veri e propri miasmi, in alcuni casi davvero imbarazzanti (tranne Mico X-static, che sono tessuti con fibre d'argento nei filati, proprio per evitare cattivi odori grazie alle proprietà antibatteriche dell'argento. E posso testimoniare che effettivamente funzionano).

  13. #10

    Predefinito

    Alcuni sintetici asciugano più velocemente e non puzzano questo è vero. Il vantaggio della lana merino però è che isola anche se umida, il sintetico no.

  14. #11

    Predefinito

    le maglie "Rewoolution" sono in lana merino ?
    lo chiedo perchè ne ho presa una, anni fa, sull'onda dei pareri positivi, ma non mi ci trovo bene: con quella ho freddo, tanto che ormai la uso solo nelle uscite primaverili o comunque calde.
    notare che non sono freddoloso e che le mie alternative sono prodotti normali (Odlo, Loffler, eccetera, ma anche 8848, che però traspira poco) su cui metto solo pile leggero e giacca (e niente calzamaglia: pantaloni a pelle).

  15. #12

    Predefinito

    comprati una bella tutina intima invernale x-bionic ed hai risolto tutti i problemi di cosa e quanto metterci sopra..

  16. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da daniele_g Vedi messaggio
    le maglie "Rewoolution" sono in lana merino ?
    lo chiedo perchè ne ho presa una, anni fa, sull'onda dei pareri positivi, ma non mi ci trovo bene: con quella ho freddo, tanto che ormai la uso solo nelle uscite primaverili o comunque calde.
    notare che non sono freddoloso e che le mie alternative sono prodotti normali (Odlo, Loffler, eccetera, ma anche 8848, che però traspira poco) su cui metto solo pile leggero e giacca (e niente calzamaglia: pantaloni a pelle).
    Rewoolution fa solo lana merino, in diverse grammature, intimo da 130 a 190, secondo strato da 210 a 320 (per climi polari).

  17. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bontadino Vedi messaggio
    attualmente ho più strati di una cipolla.
    intimo termico deca o astrolabio (ma non sono soddisfatto... da nessuno dei due... come li metto su ho quel freschino tipico del sintetico)
    maglia invernale running deca
    pile trecking deca
    giacca
    a volte sotto metto anche una canottiera (sotto l'intimo termico... non sotto la giacca)
    pensavo che forse dovrei comprare un sottogiacca ed eliminare la maglia invernale ed il pile...
    cosa mi consigliate?
    purtroppo vado poche volte (5/7 l'anno), spesso con freddo e vento (tipo plateau rosa)
    ho una corporatura molto slim con spalle strette (in realtà ho un accenno di pancetta... gli anni passano anche se li conti in marziani)
    un po' freddoloso lo sono... poi se mi muovo tipo per scarpinare sudo con una certa facilità
    Ti porto la mia esperienza. Dopo aver buttato soldi con intimo tecnico di marche varie non troppo costose, ho deciso di spendere un po' di più e prendere una maglia tecnica ODLO e Calzamaglia fino al ginocchio sempre ODLO. Sopra la maglia tecnica indosso il mio solito pile tecnico North Face, e come ultimo strato una giacca Colmar cambiata due anni fa in sostituzione di quella precedente ormai finita.

    Quindi ricapitolando per la parte superiore del corpo ho tre strati. Intimo, pile e giacca.

    Problemi finiti. Soprattutto grazie al primo strato, cioè la maglia intima.

    20 strati non servono. Confermo ciò che hanno riportato altri.

  18. #15

    Predefinito

    Preso quest'anno intimo Uin... Se fa caldo uso solo quello e giacca dainese, se è freddo metto anche maglietta tecnica decathlon sopra l'intimo... Zero puzza e sudore neanche settimana scorsa che faceva un caldo esagerato..




Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •