Pagina 30 di 35 PrimoPrimo ... 20212223242526272829303132333435 UltimoUltimo
Mostra risultati da 436 a 450 di 521

Discussione: Valanghe 2019

  1. #436

    Predefinito

    troppe chiacchiere..
    se bonifichi svalanga, viene giù tutto quello che deve scendere e poi non viene giù più nulla.. o perlomeno non da invadere una pista uccidendo bambini.. punto e stop direi..

    ps e chiudo ot..
    ’sta piega da uomini rudi ’sector no limits’ che sta prendendo parte del forum è alquanto stucchevole.. tutti finocchi con il deretano degli altri..

  2. #437

    Predefinito

    Il catasto segna solo le grandi valanghe abituali. Su tutto il pendio tra la Teufelsegg e il rifugio Bellavista ci sono moltissimi punti a rischio bennoti ma non in catasto. Servono altre informazioni che non abbiamo per valutare se era una valanga eccezionale o ragionevole da prevedere. Di sicuro tutto il vallone della pista di rientro è a rischio valanga. Ed è impossibile da bonificare e proteggere tutto. Ma per questo va monitorato attentamente e la pista va chiusa al minimo dubbio anche a costo di pregiudicare l attrattiva sciistica del comprensorio. I giudici dovranno valutare se sarebbe stato ragionevole in quelle condizioni chiudere la pista o meno.

  3. Lo skifoso yakopuz ha 2 Skife:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #438

    Predefinito

    Il Geobrowser dell'AA è costruito molto bene ed è spesso illuminante.
    Qui sotto la carta clivometrica dell'area, con pendenze che variano dal 50% (27 gradi sessagesimali) a, per la gran parte, oltre il 100% (45 gradi sessagesimali).

    Direi, senza essere un esperto di valanghe e considerando che su quel pendio sembra non crescano manco i licheni, che sia un'area da monitorare costantemente prima di farci passare sotto la qualunque.




  6. #439

    Predefinito

    Vista la vitalità della discussione, a questo punto proporrei di togliere il caso alla magistratura per non appesantirla ulteriormente, e di dare mandato alla comunità di Skiforum di sentenziare e decidere il provvedimento...
    Che palle!

  7. #440

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da brigas pride Vedi messaggio
    troppe chiacchiere..
    se bonifichi svalanga, viene giù tutto quello che deve scendere e poi non viene giù più nulla.. o perlomeno non da invadere una pista uccidendo bambini.. punto e stop direi..

    ps e chiudo ot..
    ’sta piega da uomini rudi ’sector no limits’ che sta prendendo parte del forum è alquanto stucchevole.. tutti finocchi con il deretano degli altri..
    A volte il gasex spara e il pendio NON vien giú.
    Ma non vuol dire che non verrá piú giu. Magari il giorno dopo o due giorni dopo...

    Altre volte spara e il pendio vien giú.
    Ma non vuol dire che la neve rimasta sul pendio sia stabile.

    Questo per dire che la nivologia, come molti altri ambiti della tecnica, é una scienza affetta da un certo grado di incertezza e la questione non é affatto cosí semplice.

    Lungi da me difendere i gestori della Senales, é giusto e sacrosanto che si facciano le dovute indagini e condivido con voi il sospetto dell'errata valutazione da parte loro.

    Ma non dimentichiamo che é un problema complesso.

    @camosci se chiedi rischio ZERO (non 0.001% ma proprio zero virgola zero) per le valanghe allora non dovresti nemmeno salire in seggiovia. Le strutture sono calcolate a fatica con una probabilitá di sopravvivenza del 99.99% come PRESCRITTO DA NORMATIVA. Perché zero non esiste.

    Se fossi un gestore e passasse l'idea della "probabilitá zero", per evitare responsabilitá penali, aprirei solo a Marzo, solo ad almeno una settimana dalle ultime precipitazioni e solo dalle 8.30 alle 11.00

  8. Lo skifoso Matteo Harlock ha 6 Skife:


  9. #441

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    1. Tu non l'hai pensato, ma la quasi totalità dei gestori l'ha detto. Ogni volta che cade una valanga in un posto, subito c'è un servizio sul giornale e/o al TG dove vengono intervistati i gestori, che puntualmente dicono: "state in pista che è sicuro". Cerca in rete... è pieno.

    2. Sono chiacchiere: se cade una valanga in pista, chi gestisce la pista è tenuto a risponderne (salvo provi di aver fatto l'impossibile perchè non accada). Non è un opinione, sono le leggi a dirlo.

    3. Questa cosa del simpatico celodurismo un po minchione, da duro e puro, per cui uno esce pensando che non sa se tornerà a casa perchè (pur stando attento) rischia di andare sotto una valanga, va bene per chi la sceglie, uscendo di pista. Ma, ti assicuro, non è ne condivisa, ne voluta, dal 99,9% degli utenti delle piste da sci.
    Peraltro in modo fondato perchè esistono tutti i rimedi tecnici (bonifiche, paravalanghe, ecc) per evitare che una valanga venga giù in pista (non a caso trattasi di evento più unico che raro).

    Se passasse il concetto del "se venite in montagna lo fate a vostro rischio e pericolo anche se pagate per entrare in pista... e se viene giù una valanga sulla pista "topolino" e ammazza i vs. pargoli sono c@zzi vostri", lo ripeto, chiuderebbero all'istante tutte le stazioni sciistiche. Perchè resterebbero deserte.
    Concordo con Max, indubbiamente il rischio zero non esiste e non puo' esistere, ma un'attivita' come lo sci su pista, dovrebbe essere svolta nella massima sicurezza, tenuto conto che si paga un servizio che comprende anche la messa in sicurezza delle strutture.
    Ovviamente io non condanno o assolvo nessuno, per ora, perche' ci sara' un'indagine volta ad accertare le eventuali responsabilita' e comminare le pene in caso di colpevolezza.
    Mi limito a dire che, in linea di massima, il gestore DEVE mettere in sicurezza le piste facendo tutto il possibile per evitare pericoli per gli utenti. Le indagini e gli accertamenti tecnici permetteranno di capire se cio' sia stato fatto. C'erano delle barriere? Sono state travolte? Erano stati fatti interventi per ridurre il carico di neve? Queste e altre sono le domande fondamentali, la cui risposta permettera' di stabilire se vi siano colpe e da parte di chi...
    Una cosa e' certa: lo SCI SU PISTA e' dichiarato come SICURO (per quanto concerne il rischio valanghe), pertanto devono essere posti in essere tutti gli interventi tesi a proteggere gli sciatori.
    Come al solito, poi ci sono gli interventi dei "leoni da tastiera" che, o per incoscienza, o per eccesso di testosterone, vedono gli sciatori come gladiatori che affrontano battaglie nell'arena...
    Personalmente ritengo che chi scia su pista debba essere protetto dal rischio valanghe e praticare in condizioni di sicurezza, a differenza degli sciatori fuori pista, i quali svolgendo tale attivita' se ne assumono i rischi, e io aggiungerei anche le responsabilita' per eventuali disastri causati da loro, perche' andare in fuoripista per il proprio diletto causando una valanga che travolga altri sciatori non puo' essere considerata una fatalita', bensi' effetto di un determinato comportamento, il cui autore deve essere responsabile e pagarne le conseguenze (e adesso mi aspetto gli improperi dei vari freeraiders...)

  10. Skife per delta2:


  11. #442

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Vettore2480 Vedi messaggio
    a questo punto proporrei di togliere il caso alla magistratura per non appesantirla ulteriormente, e di dare mandato alla comunità di Skiforum di sentenziare e decidere il provvedimento...
    Sicuramente qui dentro c'è gente che avrebbe molti più titoli e capacità di un magistrato per valutare.

  12. Skife per bisfra65:


  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #443

    Predefinito

    Piaccia o meno lo sci da pista negli anni è diventato un luna-park: portate orarie degli impianti da catena di montaggio, battiture a biliardo, etc etc.: senza nulla dire sul caso in questione nel prezzo dello skipass è compreso lo sciare in sicurezza al 100%, come nei luna park la sicurezza sull'ottovolante è garantita da revisioni, certificati, etc., per fare un esempio. Poi sulle piste accade di tutto per imperizia, negligenza e carenze atletiche degli sciatori, ma questo è un altro discorso.

  15. Skife per apo:


  16. #444

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ema93 Vedi messaggio
    Quindi il signore aveva facoltà di tenerseli? Non ho capito...
    Niente affatto nessuna facoltà. Ma per riprenderli bisognava attaccare causa, portare prove, arrivare al terzo grado di giudizio e vedere se il tizio non era sparito con il malloppo. Un altro colpevole c'è, molto più facile colpirlo e rientrare (parzialmente o meno).

  17. #445

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio
    A volte il gasex spara e il pendio NON vien giú.
    Ma non vuol dire che non verrá piú giu. Magari il giorno dopo o due giorni dopo...

    Altre volte spara e il pendio vien giú.
    Ma non vuol dire che la neve rimasta sul pendio sia stabile.

    Questo per dire che la nivologia, come molti altri ambiti della tecnica, é una scienza affetta da un certo grado di incertezza e la questione non é affatto cosí semplice.

    Lungi da me difendere i gestori della Senales, é giusto e sacrosanto che si facciano le dovute indagini e condivido con voi il sospetto dell'errata valutazione da parte loro.

    Ma non dimentichiamo che é un problema complesso.

    @camosci se chiedi rischio ZERO (non 0.001% ma proprio zero virgola zero) per le valanghe allora non dovresti nemmeno salire in seggiovia. Le strutture sono calcolate a fatica con una probabilitá di sopravvivenza del 99.99% come PRESCRITTO DA NORMATIVA. Perché zero non esiste.

    Se fossi un gestore e passasse l'idea della "probabilitá zero", per evitare responsabilitá penali, aprirei solo a Marzo, solo ad almeno una settimana dalle ultime precipitazioni e solo dalle 8.30 alle 11.00
    sei passato dal ragionevole al 99,99 e il passo avanti non e` di poco conto.......se il gasex spara e non viene giu niente ma ritieni che di li a qualche gg possa scendere qualcosa di pericoloso tieni chiuso fino a quando non arrivi al 99,99....

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Sicuramente qui dentro c'è gente che avrebbe molti più titoli e capacità di un magistrato per valutare.
    speriamo non un neo iscritto della Funivie Ghiacciai Val Senales s.p.a.

  18. #446

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da camosci Vedi messaggio
    speriamo non un neo iscritto della Funivie Ghiacciai Val Senales s.p.a.
    Di sicuro è roba per un CTU, un magistrato al massimo potrebbe mettere le proprie competenze acquisite in una settimana bianca

    Anche se devo dire che mi è capitato un maestro di sci che nel periodo non invernale era cancelliere di tribunale (part time verticale sull'anno).

  19. #447

    Predefinito

    Anni fa, con uno Sci Club della zona, (facevo parte del direttivo) era prassi organizzare un W.e a Solda a fine stagione. Fine aprile inizio maggio credo. Si poteva scendere fino a valle, c'era ancora neve, la pista di rientro, però era sbarrata da una rete per rischio valanghe (dal secondo troncone della funivia) , . Mattinata tranquilla, ma verso mezzo giorno arrivano all' orecchio i boati delle valanghe. Per chi non ha mai sentito il rumore, può paralizzarti se entri nel panico. Decido io e il mio amico di scendere comunque, arriviamo quasi in fondo, ma dal versante opposto al nostro parte una mega valanga che travolge tutto, siamo distanti ma è stato impressionante sentire il rumore e vedere quella massa gigantesca finire nel greto del torrente, e poco dopo ne parte un'altra dal versante da dove siamo scesi noi. E non finisce qui. Abbiamo già caricato l'auto e vogliamo rientrare subito. Arriviamo quasi in fondo alla valle di Solda, e immediatamente ci blocchiamo. Vediamo, una valanga che passa a fianco al nostro tornante e invade la sede stradale di sotto. Fortunatamente un furgone con i ragazzi sopra, è riuscito a passare, altrimenti finiva di sotto. Il tratto di strada interessato è breve e stretto, ma se il canalino da dove è scesa la valanga fosse stato più ampio c'erano meno possibilità di fuga. Ora, in quel punto la strada è stata modificate e hanno costruito una galleria per evitare il pericolo. Credo che quella valanga, e lo scampato pericolo, sia servito a modificare in meglio quel tratto di strada.
    Ultima modifica di Nuvola; 30-12-2019 alle 05:56 PM.

  20. Lo skifoso Nuvola ha 2 Skife:


  21. #448

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da brigas pride Vedi messaggio
    è qui che non ci si capisce..

    lo scialpinismo si pratica in un ambiente aperto e naturale.. lo sci alpino (come nel caso di questa tragedia) si pratica in un ambiente delimitato, addomesticato, controllato, manutenuto e regolamentato.. o almeno così dovrebbe essere perchè è così che viene "venduto".. la cronaca ci insegna che così non è.. chissà le sequele giudiziarie cosa ci insegneranno..
    Concordo su tutto. É il mio stesso pensiero.una cosa é fare sci alpinismo e freeride,un'altra cosa é andare in una pista regolarmente aperta.nel seconso caso una slavina non è ammessa ne contemplata.

  22. Lo skifoso denisamoretti ha 4 Skife:


  23. #449

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da delta2 Vedi messaggio
    Concordo con Max, indubbiamente il rischio zero non esiste e non puo' esistere, ma un'attivita' come lo sci su pista, dovrebbe essere svolta nella massima sicurezza, tenuto conto che si paga un servizio che comprende anche la messa in sicurezza delle strutture.
    Ovviamente io non condanno o assolvo nessuno, per ora, perche' ci sara' un'indagine volta ad accertare le eventuali responsabilita' e comminare le pene in caso di colpevolezza.
    Mi limito a dire che, in linea di massima, il gestore DEVE mettere in sicurezza le piste facendo tutto il possibile per evitare pericoli per gli utenti. Le indagini e gli accertamenti tecnici permetteranno di capire se cio' sia stato fatto. C'erano delle barriere? Sono state travolte? Erano stati fatti interventi per ridurre il carico di neve? Queste e altre sono le domande fondamentali, la cui risposta permettera' di stabilire se vi siano colpe e da parte di chi...
    Una cosa e' certa: lo SCI SU PISTA e' dichiarato come SICURO (per quanto concerne il rischio valanghe), pertanto devono essere posti in essere tutti gli interventi tesi a proteggere gli sciatori.
    Come al solito, poi ci sono gli interventi dei "leoni da tastiera" che, o per incoscienza, o per eccesso di testosterone, vedono gli sciatori come gladiatori che affrontano battaglie nell'arena...
    Personalmente ritengo che chi scia su pista debba essere protetto dal rischio valanghe e praticare in condizioni di sicurezza, a differenza degli sciatori fuori pista, i quali svolgendo tale attivita' se ne assumono i rischi, e io aggiungerei anche le responsabilita' per eventuali disastri causati da loro, perche' andare in fuoripista per il proprio diletto causando una valanga che travolga altri sciatori non puo' essere considerata una fatalita', bensi' effetto di un determinato comportamento, il cui autore deve essere responsabile e pagarne le conseguenze (e adesso mi aspetto gli improperi dei vari freeraiders...)
    Mai cosa scritta fu più giusta!e spero che la valanga in questione non sia stata causata da qualcuno che è passato in quel pendio in fuori pista.se fosse cosi,andrebbe cercato e appeso per le "p@@@e" in pubblica piazza

  24. Skife per denisamoretti:


  25. #450

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da denisamoretti Vedi messaggio
    Mai cosa scritta fu più giusta!e spero che la valanga in questione non sia stata causata da qualcuno che è passato in quel pendio in fuori pista.se fosse cosi,andrebbe cercato e appeso per le "p@@@e" in pubblica piazza
    Eccoci qua,tempo perso in maniera disarmante!
    Saluti a tutti

  26. Skife per nanaccio:

    sci

Pagina 30 di 35 PrimoPrimo ... 20212223242526272829303132333435 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •