Pagina 24 di 35 PrimoPrimo ... 141516171819202122232425262728293031323334 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 346 a 360 di 521

Discussione: Valanghe 2019

  1. #346

    Predefinito

    Dai, siamo seri. adesso non è mica che chiederemo allo sciatore della domenica di valutare la stabilità dei pendii e riconoscere i canali valanghivi prima di scendere una pista aperta? Anche aps?

  2. Skife per nuovosciatore(?):


  3. #347

    Predefinito

    Purtroppo oggi e' caduta un'altra valanga, ancora in Trentino Alto Adige, nei pressi del rifugio Tuckett nelle Dolomiti del Brenta.
    Sarebbero stati coinvolti quattro scialpinisti, e sembra che ci sia un morto.
    Sono in corso i soccorsi.

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #348

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio

    Qualcuno ha fatto l'esempio del viadotto. Se crolla perché arriva un sisma
    Il terremoto non posso prevederlo, al massimo posso prendere misure per limitare i danni , ma se sono a conoscenza che c'è un pendio ripido , che può scaricare neve sopra una pista, con allerta di grado 3, vento forte, ci sono valanghe e scarichi ogni giorno in tutto l'Alto Adige,io gestore, qualche precauzione in più del solito la prendo o faccio finta di nulla ? Poi se scaricava e non moriva nessuno, meglio per tutti, ma purtroppo non è andata così, e non sono alpinisti a perdere la vita, o gente di montagna che conosce i rischi ed eventualmente ha la capacità di cavarsela nelle difficoltà, sono bambini

    https://www.ansa.it/trentino/notizie...1cb56bf95.html
    Ultima modifica di Nuvola; 29-12-2019 alle 06:12 PM.

  6. #349

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio
    Il gestore verrá chiamato in causa e dovrá dimostrare di aver messo in atto tutti gli strumenti a disposizione per mettere in sicurezza la pista.

    Tanto per intenderci, se ha fatto tutto con la massima diligenza sul piano della prevenzione attiva (bonifiche, disgaggi, sopralluoghi, profili stratigrafici, valutazioni della stabilitá, ... ) e passiva (opere di protezione) e nonostante questo un evento di portata fuori dal ragionevolmente prevedibile causa il distacco e la conseguente valanga, NON é responsabilitá penale. Certamente civile (ma credo proprio vi siano delle assicurazioni), ma non vi é un reato.

    Qualcuno ha fatto l'esempio del viadotto. Se crolla perché arriva un sisma di magnitudo entro la soglia prevista dalle norme per quel posto e quel tipo di terreno, il progettista e/o il costruttore vengono condannati. Il viadotto non era progettato e/o realizzato adeguatamente.

    Ma se il crollo é dovuto un evento totalmente imprevedibile (ci si schianta un aereo, un sisma di magnitudo totalmente fuori scala, fa 3m di neve con 200km/h di vento in una zona in cui non é previsto e prevedibile) allora NO, non possono esser condannati.
    Trovo le tue argomentazioni sempre ben calibrate, ben esposte e condivisibili. Non è la prima volta in cui mi astengo dal rispondere perchè leggo nelle tue risposte ciò che avrei avuto intenzione di scrivere io.

  7. Lo skifoso pat ha 3 Skife:


  8. #350

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Childerique Vedi messaggio
    Purtroppo oggi e' caduta un'altra valanga, ancora in Trentino Alto Adige, nei pressi del rifugio Tuckett nelle Dolomiti del Brenta.
    Sarebbero stati coinvolti quattro scialpinisti, e sembra che ci sia un morto.
    Sono in corso i soccorsi.
    Ma quanti episodi in poche ore hanno bisogno alcuni scialpinisti per capire che non è aria?

  9. Lo skifoso Cefeo ha 3 Skife:


  10. #351

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Childerique Vedi messaggio
    Purtroppo oggi e' caduta un'altra valanga, ancora in Trentino Alto Adige, nei pressi del rifugio Tuckett nelle Dolomiti del Brenta.
    Sarebbero stati coinvolti quattro scialpinisti, e sembra che ci sia un morto.
    Sono in corso i soccorsi.
    Stavano salendo un canalone con picozze e ramponi.

  11. #352

    Predefinito

    Le piste da sci,diversamente da quello che pensa qualche luminare del fuoripista qui del forum,
    sono luoghi messi in sicurezza dal gestore,
    che diversamente deve prevedere di interdire l'uso al pubblico.

    Questo appunto perchè e dico anche per fortuna,
    in Italia è previsto che i punti a rischio siano protetti - vedi reti di sicurezza,
    ovvio che se poi per qualche motivo X uno perde il controllo finisce fuori pista per 100mt e sbatte contro un albero,nel caso la fatalità.

    Ma una famiglia che fà turismo su un pista aperta e finisce sotto una valanga del genere,
    è evidente che ci sia del dolo da parte del gestore,
    se incombeva sulla zona una tale massa di neve instabile o bonificavano o chiudevano la pista.

    Evidentemente molto "a occhio" hanno pensato fosse sicura la zona,errore gravissimo.

    Mi auguro che da adesso usino dei sistemi più ponderati e certificati per il controllo,
    specie dove la situazione delle piste sottostanti possa essere critica in caso di valanga.

  12. Lo skifoso Bibe ha 3 Skife:


  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #353

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Cefeo Vedi messaggio
    Ma quanti episodi in poche ore hanno bisogno alcuni scialpinisti per capire che non è aria?
    Oggi, come negli ultimi giorni, davano rischio 3. Niente di che. Se si aspetta grado 2 tanto vale andare a far castelli di sabbia al mare.

  15. #354

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Cefeo Vedi messaggio
    Ma quanti episodi in poche ore hanno bisogno alcuni scialpinisti per capire che non è aria?
    Esattamente... io sono a Selva, avevo contattato le guide Catores di Ortisei. Mi ero trovato molto bene con uno di loro in altre gite e dovevo organizzare con lui per il 29, cioè oggi. Ieri brief per decidere e mi dice “per quello che mi paghi non me la sento di portarti fuori, le gite semplici hanno neve brutta ventata e dura come in pista, per cercare polvere dobbiamo spingerci più in là ma con il vento e le temperature di questi giorni è un rischio inutile, perdo la giornata ma voglio essere sincero, stiamo dicendo più no che si”
    Non è aria

  16. Lo skifoso frad2 ha 5 Skife:


  17. #355
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    sono sempre brutte notizie da leggere...

    peró la gogna non va bene, con la neve che c’é in giro tu puoi spare due mine, e magari dopo due ore scalda e vien giú tutto...
    in questi gg abbiamo visto valanghe scendere dopo 10 15 passaggi!
    piuttosto, é fondamentale per che fa freeride pensare bene prima di aprire una linea, perché oltre al rischio personale si possono mettere, anche se inconsapevolmente, altre vite!

  18. #356

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da frad2 Vedi messaggio
    Esattamente... io sono a Selva, avevo contattato le guide Catores di Ortisei. Mi ero trovato molto bene con uno di loro in altre gite e dovevo organizzare con lui per il 29, cioè oggi. Ieri brief per decidere e mi dice “per quello che mi paghi non me la sento di portarti fuori, le gite semplici hanno neve brutta ventata e dura come in pista, per cercare polvere dobbiamo spingerci più in là ma con il vento e le temperature di questi giorni è un rischio inutile, perdo la giornata ma voglio essere sincero, stiamo dicendo più no che si”


    Cosa vuol dire scusa "per quello che mi paghi?"

    Se fosse che la tariffa era 5000€ al giorno rischiava potenzialmente la vita sua e del cliente per un'uscita?

    Se sono pro veri dovrebbero escludere il semplice conto economico o dare adito a tutte le richieste dei clienti,al di là che per loro sia un lavoro.

    Sempre più perplesso....

  19. Lo skifoso Bibe ha 2 Skife:


  20. #357

    Predefinito

    Io sono stato tre / 4 volte in volte mia a sciare a Maso Corto, sempre a novembre per cui quella pista era spesso chiusa per mancanza di neve. Un sola volta era aperta, e vidi per gran parte del pomeriggio una schiera di soccorritori che sondavano una valanga allineati, poi risultò che non c’era nessuno sotto.
    In ogni caso, su una pista come quella i gestori sanno benissimo che possono scendere valanghe spontanee, se dai bollettini non emergevano criticità, se abitualmente bonificano, se quel giorno in quel preciso punto di distacco non hanno bonificato, forse che non c’erano elementi per farlo.
    Non si può pretendere che al cospetto di una montagna gigantesca come quella, il gestore possa avere l’esatta precisa percezione di come sia accumulata la neve in ogni momento, in ogni angolo, su ogni metro quadrato di essa...
    In un ambiente come quello di Maso Corto, la fatalità può accadere, non siamo al Parco Sempione.

    Poi nel forum c’è chi scrive parole a casaccio, senza conoscere la differenza tra colpa e dolo...

  21. #358

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Teo Vedi messaggio
    sono sempre brutte notizie da leggere...

    peró la gogna non va bene, con la neve che c’é in giro tu puoi spare due mine, e magari dopo due ore scalda e vien giú tutto...
    in questi gg abbiamo visto valanghe scendere dopo 10 15 passaggi!
    piuttosto, é fondamentale per che fa freeride pensare bene prima di aprire una linea, perché oltre al rischio personale si possono mettere, anche se inconsapevolmente, altre vite!
    Qui stiamo parlando di valanghe in pista non di freeride.
    Devi sparare per farle cadere e abbattere le creste e poi chiudi la pista se necessario. Il rischio in pista non è accettabile, nonostante quello che dicono alcuni "soloni" che scrivono spesso qui.
    In pista ci deve essere sicurezza assoluta, con il minimo dubbio chiudi. Pagando un giornaliero il gersstore mi deve assicurare la miglior protezione possibile e non basta l'affermazione fatta " a nostro parere tutto era a posto", vallo a dire ai parenti delle povere vittime e vedi cosa ti dicono.

  22. #359

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Bibe Vedi messaggio
    Le piste da sci,diversamente da quello che pensa qualche luminare del fuoripista qui del forum,
    sono luoghi messi in sicurezza dal gestore,
    che diversamente deve prevedere di interdire l'uso al pubblico.

    Questo appunto perchè e dico anche per fortuna,
    in Italia è previsto che i punti a rischio siano protetti - vedi reti di sicurezza,
    ovvio che se poi per qualche motivo X uno perde il controllo finisce fuori pista per 100mt e sbatte contro un albero,nel caso la fatalità.

    Ma una famiglia che fà turismo su un pista aperta e finisce sotto una valanga del genere,
    è evidente che ci sia del dolo da parte del gestore,
    se incombeva sulla zona una tale massa di neve instabile o bonificavano o chiudevano la pista.

    Evidentemente molto "a occhio" hanno pensato fosse sicura la zona,errore gravissimo.

    Mi auguro che da adesso usino dei sistemi più ponderati e certificati per il controllo,
    specie dove la situazione delle piste sottostanti possa essere critica in caso di valanga.
    La legge regionale AA non è molto precisa a riguardo. Parla solo di prevenzione da “ragionevoli pericoli”. Ora io non conosco bene come si sia mossa e sviluppata questa valanga, ma potrebbe benissimo non rientrare nella fattispecie del “ragionevole”. Vedi ad esempio numero di eventi simili sviluppatisi negli anni, estensione e lunghezza del fenomeno etc etc.

  23. #360

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da frad2 Vedi messaggio
    “per quello che mi paghi non me la sento di portarti fuori,”
    Non è aria
    Quindi con questa guida più paghi più puoi rischiare!
    Una personcina che fa il proprio lavoro con vera passione... Complimenti!

  24. Skife per Vettore2480:


Pagina 24 di 35 PrimoPrimo ... 141516171819202122232425262728293031323334 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •