Mostra risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Primo corso scialpinismo base CAI Sauze d’Oulx

  1. #1

    Predefinito Primo corso scialpinismo base CAI Sauze d’Oulx

    Cominciai molto timidamente ad accostarmi allo scialpinismo diversi anni fa (pubblicai pure un report qui sul forum “Cotolivier: omaggio a mia moglie” o qualcosa di simile).
    Poi la pigrizia (si, sono un po bradipo) un po’ traversie di salute (non gravi ma fastidiose) proprio nel momento sbagliato, hanno fatto si che le pelli le ho sempre prese piuttosto di rado, in modo estemporaneo e, soprattutto, sofferto.

    Questo inizio inverno salta fuori il primo corso base di scialpinismo curato dalla sezione CAI di Sauze d’Oulx grazie alla “voglia di fare” e all’intelligenza del nuovo responsabile Massimo Perron.

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	IMG_6432.jpg
Visite:	52
Dimensione:	171.5 KB
ID:	66574

    Vista la “mala parata” della situazione neve per fare freeride e la voglia di approfondire sul campo le tematiche sulla sicurezza (a teoria sono fortissimo, a pratica.... una mezza sega) io e mia moglie ci iscriviamo, attratti e domenica 6 gennaio iniziamo con la prova di ammissione

    Un paio d’ore introduttive a tavolino (cose che so già ma altri no, più che altro sull’attrezzatura e l’alimentazione)

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	IMG_7226.jpg
Visite:	89
Dimensione:	142.7 KB
ID:	66575
    Tutti ragazzini

    Quindi brevissimo giretto sopra Bessen Haut vicino a Sestriere.
    Miseriaccia, già ad infilare lo scarpone nell’attaco ci mettiamo un quarto d’ora
    Subito ripido, creata piazzola d’appoggio, sti ***** di pin che manco riesco a vedere perché sono cecato.... Gabri (mia moglie) che suda freddo.... alcuni più imbranati di noi....

    Primo passo: la gucia. Per i non piemontesi l’inversione in salita.
    Scene fantozziane.... io mi coloro subito le mutande (perdonate la finezza) perché mi vedo aperto dall’inguine al naso con le ginocchia girate.
    Vabbè, in un modo o nell’altro ne veniamo fuori.
    Proseguiamo così per qualche altra inversione e, alla fine, mi riesce pure decorosamente (anche alla Gabri)
    Ho solo una foto di questi momenti perché affaccendati tutti (guida compresa, poraccia) in altre faccende più scabrose...

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	IMG_7225.jpg
Visite:	76
Dimensione:	70.1 KB
ID:	66579

    Poi proseguiamo con il passo di giro, ovvero la curva in salita passo dopo passo: bisogna avere tanta fiducia nelle pelli.... ma proprio tanta tanta..... vabbè, fatte anche quelle.
    Continuando così per quella che a noi sembra una eternità, arriviamo in un punto dove togliere le pelli e scendere.

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	IMG_7214.jpg
Visite:	79
Dimensione:	214.2 KB
ID:	66576

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	IMG_7213.jpg
Visite:	83
Dimensione:	201.5 KB
ID:	66577
    Notare la plasticità del mio gesto nell’intento di affettarmi le dita cercando di ripulire la pelle prima di riporla....

    Il problema è che, insomma, non c’è tutto sto spazio e la colla delle pelli è una gran ***** (ariscusate la finezza): si stacca quando non deve e rimane ancorata come una patella allo scoglio quando la vuoi levare. Così tiro un po più forte, mi sbilancio e cado all’indietro: io mi faccio nulla ma con il gomito urto lo sci del mio vicino che viene colpito dalla lamina sull’orecchio. Non bestemmia nemmeno: un vero signore! Gli devo come minimo una birra (e così impariamo altra cosa utilissima: mai stare vicini a fare ste cose).

    Bene, iniziamo la discesa (saranno 150/200 m di dislivello massimo): neve tutto sommato facile. Molliccia, umida ma non fonda e quindi sciabilissima. Per me, che sono uno strafigo della madonna! Poche curve in aria e arrivo al fondo tra i gridolini di ammirazione Sto a scherzà.....

    La Gabri va a spazzaneve in curva ma si vede che ha il cuore in gola: arretra sul finale e fa una fatica quadrupla.
    Nel frattempo la più giovane del gruppo (19enne) vola sulla guida falciandola....

    La Gabri vista la male parata prosegue ma alla terza curva sulle chiappe cade e si stira un po il ginocchio: arriva al fondo comunque.

    Alla fine torniamo alle macchine

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	IMG_7212.jpg
Visite:	72
Dimensione:	150.8 KB
ID:	66578

    e la guida ci conferma che, a suo giudizio, siamo tutti in grado di continuare, tranne la mascotte (data la giovane età): rimandata al prossimo anno con indicazione di prendersi un maestro per creare mestiere.

    La Gabri può proseguire perché è in grado di controllare lo sci, deve solo avete meno paura. Questo secondo la guida.
    Secondo voi come va a finire?

    Va a finire che la Gabri ritiene di aver capito che lo sci fuoripista e lo scialpinismo non le sono congeniali

    Io proseguo: alle prossime!

    PS prima vera lezione: uso ARTVA e discesa nella crosta: ci sarà da ridere.....

  2. Lo skifoso Terios2 ha 4 Skife:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #2

    Predefinito

    in bocca al lupo, e tieni il casco, non per le cadute per le lamine altrui

  5. Skife per cocojambo:


  6. #3

    Predefinito

    vedo che anche voi a neve siete messi male...da noi la beffa e' che se passi i tauri (se passi nel senso che non riesci manco ad arrivarci) c'e' l'apocalisse...

    caiani al top vedo! bravi!

    saluti

  7. Skife per Il Pordenonese:


  8. #4

    Predefinito

    La neve lì è scarsissima, ma in alto non è malissimo...

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	a099da87-08ba-409a-950a-638799d3d34c.jpg
Visite:	36
Dimensione:	123.6 KB
ID:	66593
    Ph. Tarlo

    Siamo rimasti bassi e abbiamo fatto pochissimo giusto per vedere i fondamentali e per fare un minimo di selezione.

    Mi dispiace moltissimo per mia moglie perché la fatica non la spaventa e le piace moltissimo la natura, ma la spaventa tanto la discesa fuoripista.... non c’è verso di farla calmare.
    E dire che in pista scia benino. Certo non a spazzaneve, non sarà una istruttrice nazionale, ma neppure una crotala....si diverte addirittura nei cumuli primaverili.... bah!

  9. Skife per Terios2:


  10. #5

    Predefinito Primo corso scialpinismo base CAI Sauze d’Oulx

    Prima vera uscita del corso, meta: il Col Perdu in Francia.
    Si passa Monginevro, si scende a Briançonne e di qui si sale a Cervires sulla strada per l’Isoard.

    Non ci sono impianti sciistici nella zona, solo quello che mi sembra un buon anello di fondo con discese dove sti mattacchioni di francesi vanno a palla, quasi a uovo,con quegli stuzzicadenti: non sono del tutto finiti

    Circa 700 metri di dislivello in una giornata iniziata in assenza di vento e terminata al colle con raffiche che sembrava volessero denudarti

    Il tutorial K2 backside per staccare e attaccare gli sci in pendenza ha funzionato alla grande! (la guida era impegnata con un paio in difficoltà)

    Abbiamo avuto anche l’avventura di vederci cadere sulla testa in piccola slavina staccata da un paio di cornuti che, sopra di noi, hanno tagliato un canale con evidente accumulo: fortuna non era grossa ed era più una colata che una valanga.... però fa effetto vedere i blocchi scendere al rallentatore viste dimensioni e pendenza non estrema e il polverino che si alza

    Foto della discesa non ne ho: mani troppo congelate dalla rimozione delle pelli

    https://youtu.be/_6EtVNbGeok
    Ultima modifica di Terios2; 14-01-2019 alle 04:47 PM.

  11. Lo skifoso Terios2 ha 3 Skife:


  12. #6

    Predefinito

    Tua moglie? spero abbia insistito, lo scialpinismo è una attività (disciplina) bellissima.
    Un saluto
    Lariano

  13. Skife per Lariano:


  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lariano Vedi messaggio
    Tua moglie? spero abbia insistito, lo scialpinismo è una attività (disciplina) bellissima.
    Un saluto
    Lariano
    Purtroppo no. Ha desistito.

  16. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Terios2 Vedi messaggio
    Purtroppo no. Ha desistito.
    riprovaci dai! mia moglie passo passo l'ho portata prima in pista (da zero), poi in fuoripista e per ultimo allo skialp...ancora oggi ad ogni uscita salendo mi dice: ah io da qua non so mica se riesco a scendere! poi dopo 2 scalettate e 4 curve si molla e scende...ovviamente non prima di avermi ribaltato addosso 4mila improperi misti...

    saluti

  17. Lo skifoso Il Pordenonese ha 3 Skife:


  18. #9

    Predefinito

    ahah i due del distacco saranno stati due conoscenti mandati dalla guida per rallegrarvi

    bravo, e insisti un po' con la moglie, ne godrete assieme

    ps: le pelli imparerai a toglierle con i guanti

  19. Skife per cocojambo:


  20. #10

    Predefinito

    Terza puntata.
    Sempre zona Izoard (ma altro versante) perché è quella con più neve vicina a Sauze d’Oulx (circa un’ora di macchina)

    https://youtu.be/k1rV6qNR8Ik

  21. Skife per Terios2:





Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •