Posizione classifica anno 2019: 68/170 | Posizione in classifica generale: 1906/3345.

icona Skitags: Folgaria [33]

Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 54

Discussione: Folgaria: vero paradiso per la famiglia! (i papà avranno da ridire...) - 5 genn 2019

  1. #1

    Predefinito Folgaria: vero paradiso per la famiglia! (i papà avranno da ridire...) - 5 genn 2019

    E' un comprensorio sicuramente a misura di famiglia!
    I bambini saranno entusiasti di sciare in bellissimi boschi su piste poco pendenti.
    Le mamme apprezzeranno il sole ed il clima generalmente mite.
    Ma i papà? Se il papà è uno sciatore "hardcore" deve ingegnarsi per trovare la giusta sequenza di piste oppure il giusto impianto da fare e rifare per poter apprezzare la sciata.
    Le piste sono generalmente corte. Per chi è solito sciare a curvoni molto larghi alcune si fanno in meno di 10 cambi. I collegamenti sono romantici, fiabeschi, rilassanti... ma appunto se il "papà" è alla ricerca di un "plan - replica" qui non lo trova.

    Ci sono però alcuni tracciati che, ripeto, seppur brevi, sono stratosferici! Sono proprio belli da sciare e, altro punto che mi ha colpito, con neve preparata alla perfezione! Stamattina alle prime piste sembrava di stare nella créme del DS, neve artificiale, quella che pare un controsenso dirlo ma così è, è farinosa-compatta. Quella che ti fa sentire il Marcello Irserio della situazione, quella che manderebbe in pensione tutti gli skiman perchè non servirebbero più le lamine. La neve migliore che per lo sci da pista, sottolineo per lo sci da pista, si possa trovare.

    Ovviamente alle 11 questa neve delle meraviglie non c'era, ma la gente nei weekend a Folgaria è tanta. Tanta, vero, ma quando tutto è aperto come oggi si distribuisce molto bene.


    Foto del tappeto mobile presente in zona Martinella per il collegamento con Serrada.


    Oggi era la terza volta in 15 anni che ci andavo. Rispetto la sciata fatta a marzo 2-3 anni fa mi ha piacevolmente colpito.
    Se non siete abituati a sciare su piste dal dislivello contenuto allora qui vi troverete spaesati. Se volete una buona scelta di piccole perle, di brevi ma tecniche e mooolto piacevoli piste tecniche qui ne trovate quasi ad ogni impianto. Non, ad ogni impianto no, ma 4-5 sì.

    Il segreto se volete farvi una prima idea di Folgaria, come nell'affrontare l'Alpe di Siusi, sta nel girare il comprensorio nel modo giusto altrimenti si rischia di fare una concentrazione di stradini di collegamento troppo alta.

    Il giro che ho fatto oggi secondo me è perfetto per esplorare Folgaria Alpe Cimbra.
    PS: i cimbri https://it.wikipedia.org/wiki/Cimbri erano una popolazione delle foreste germaniche che scesero in questa zona delle Alpi e si insediarono. Dove sono nato io è reputato uno dei centri Cimbri quindi sicuramente anche io ho il sangue cimbro.


    Non sono ancora le 830 e nessuno è ai cancelletti di partenza. Mi avvicino e, beep beep, si apre che sono le 8.28
    Cartina impianti e piste: https://www.skiforum.it/skimaps/skim...ge.php?pos=-37 oppure il pdf: http://www.alpecimbra.it/it/ski-area...rea/128-0.html

    E' piacevole vedere le stazioni che curano e "coltivano" la qualità della neve. Nonostante ci sia già sufficiente fondo, per tenere alta la qualità si spara, si spara sempre cosicché quella nuova limita la nascita dei lastroni.




    Sono partito da Ortesino. Primo impianto preso è il numero 3.
    Ero in anticipo rispetto l'apertura delle 830. Entro nel bar dell'hotel adiacente agli impianti. Forse quando si va a sciare soli si dà più attenzione a certi particolari... non ero abituato a non essere accolto con un buongiorno, prego, grazie, arrivederci in un bar. E' una spiacevole esperienza sentirsi di essere "un peso" in un bar. Nemmeno in autogrill quando sono in ritardo bevo il caffè così velocemente.
    La prima seggiovia è una lenta quadriposto fissa con tappeto di imbarco.


    Prima pista: una meravigliosa rossa numero 4 dal nome "Ortesino".
    Parte con un bel muretto, quello della foto sopra, da tirare a carvate (se già caldi) oppure con un cortoraggio fino a metà dove si può mollare perchè segue un bel piano e poi una bassa pendenza.


    Si incrociano delle malghe e poi il muretto finale, molto bello!


    Il tratto centrale per "riposare" o affinare la presa di spigolo.



    Torno in quota e mi dirigo verso Fondo, non ricordo mai se il primo è quello piccolo o quello grande. Il primo è quello Grande, Fondo Grande.
    In questa foto se si prosegue a destra si fa una delle piste più belle di Folgaria (secondo me) una rossa da fare in velocità la 6 "Francolini" che io chiamavo "Stella d'Italia".


    A fondo grande parte l'impianto probabilmente più importante di Folgaria, la quadriposto Fondo Grande - Sommo Alto.
    Da Sommo alto scende verso i parcheggi la pista probabilmente più interessante assieme alla Martinella, la pista Salizzona. La trovo in condizioni da lacrime, niente foto "dalla pista" per i primi giri, troppo perfetta.


    Quella è un'altra chicca tecnica ma molto breve (con dei GS a raggio alto la fai in 6 curve): la Cima Spill.


    Ecco l'altro pezzo forte di Folgaria, la Martinella Nord / Agonistica (una pista con divisore in mezzo).


    Ancora la Cima Spill.


    Panorama sul pistone Salizzona visto dalla seggiovia.


    Mi fiondo a fare la Martinella. Anche questa servita ahinoi da una seggiovia ad agganciamento fisso la Fondo Grande - Martinella.


    Siamo in trentino, questo hotel meriterebbe un restyling.


    Sulla seggiovia Martinella. Sulla agonistica c'è una gara.


    Ancora riesco a trovare ampie passate di 1000 righe perfette.




    La parte iniziale della pista Agonistica perfettamente preparata.

    La qualità della neve è molto buona ed infatti hanno ventole.


    Dopo un paio di Martinella mi fiondo verso Serrada. Qui la risalita avviene con una seggiovia veloce. Purtroppo le piste sono già un po' rovinate. Piacevoli ma inizia ad arrivare la gente.
    Partenza delle piste Pra Grant (rossa) e Serrada (semplice stradino blu).


    Parte iniziale della pista facile Serrada.



    Panorama sulle Dolomiti del Brenta.


    Primo pendio della Pra Grant, bella pendenza, molto piacevole.


    Tratto centrale della Pra Grant (non la troverete così vuota di solito).


    Neve quando arrivi? Il gesto atletico della sciata si riesce ad appagare anche con la neve artificiale ma l'ambiente ed il panorama ne risente. Forza metro, arriva!


    Sullo sfondo Cima Cornetto e mi pare Cima 3. Sulla sinistra gli impianti "paradiso" e sulla destra quelli di Cima 3 dove ci ho fatto la mia quarta sciata della vita. Sulla nera del secondo skilift mi ricordo che c'era neve fresca e facevo molta fatica a scendere.
    Mi ricordo però che dalla cima al paese era una bella tirata.


    I campi scuola di Fondo Piccolo iniziano a ricevere il sole. Paradiso di bambini e famiglie.


    Parte alta della pista di Cima Spill.


    Impianto veloce, velocissimo, Fondo Piccolo - Plaut.


    Mi raggiunge Sandy, grazie per la compagnia, e insieme giriamo la parte "di là" del comprensorio, quella sviluppata recentemente.
    Pista Pioverna (se no erro). Bella se non c'è traffico e si possono mollare gli sci.


    In viaggio sulla altrettanto veloce seggiovia Malta Piovernetta - Monte Pioverna.




    Scendiamo verso la Val delle Lanze per le fin troppo facili piste. Qui si divertono i bambini, gli adulti che vogliono "mollare i cavalli" le troveranno troppo facili.


    Facciamo un giro al Coston e poi torniamo in Val delle Lanze.

    L'ambiente però è molto gradevole.


    Partenza della seggiovia Val delle Lanze - Costa d'Agra, qui di solito ci sono metri di neve...




    Mi ha dato l'impressione di essere un ottimo rifugio/ristorante


    Pista Val delle Lanze chiusa per allenamenti dei bocia.




    Il ritorno a Fondo Piccolo si fa con lo skilift Plaut, in questa zona c'è un po' di neve naturale che quasi riempie il panorama.


    Solo se si guarda verso sinistra.


    Prendo la seggiovia Cengio Rosso e vado in zona breghemola. Moooolto panoramico questo belvedere su Adamello e Dolomiti del Brenta.
    Qui viene attrezzato lo snowpark.


    Qualcuno tenta qualche bel salto.


    Sullo sfondo qualche cima del dominio "Ste" penso sia Adamello.


    Le belle Dolomiti di Brenta e Folgaria paese.


    Vado a fare un salto nel paradiso dello spazzaneve, zona Costa. Il tappeto mobile è immerso in un ex-bosco.


    A Costa si arriva sciando l'ennesimo stradino.


    Bel casino in zona Costa



    Torno su, ridiscendo veloce a Fondo Grande e poi ultima pista verso Ortesino.

    Missouri chiedeva com'è.
    sono curioso di avere il tuo giudizio personale completo sulle piste..specie su quelle più impegnative del comprensorio dato che non ci sono mai stato anche se mi verrebbe comodissimo per una scappata una volta o l'altra
    Per come ti descrivi e per come valuti le località a te non piacerebbe per il 70% mentre ti piacerebbe molto per il restante 30%. Le piste in cui anche Miss si divertirebbe sono la Salizzona, la Martinella, Cima Spill e Ortesino. Sono quelle in cui chi scia "alla corto raggio" trova più soddisfazione. La Francolini è da carving puro e andante, le altre sono troppo poco pendenti e sono l'ideale per rigenerare la mente e riposare.
    Ora Miss aspetto però le tue considerazioni, che siano reali però.

    Dal numero di corsi e maestri mi pare che Folgaria abbia preso la strada giusta: si è differenziata e sa parlare al suo target di riferimento. Ho sentito anche parlare molto inglese, alcuni erano americani penso della caserma di vicenza. Per chi come molti di noi, ha lo sci che scorre nelle vene le piste possono risultare "strette" non nel senso geometrico del termine (alcune sono larghissime), strette nel senso che hanno una lunghezza limitata. Salizzona e Martinella se fatte a corto raggio o condotte fanno venire i crampi ma sono 2 su oltre 30.
    Nonostante siano su un terreno morfologicamente simile, Folgaria non si può confrontare con i comprensori di Asiago. Sono 2 mondi a parte. Qui il turismo c'è, funziona e il turista si sente bene. In quel di Asiago se non hanno cambiato nell'ultimo decennio...
    Se dovessi fare un paragone con altre località come piste direi che è un "2 bellamonte + Passo Rolle".
    Come panorami non ci sono altre località simili, la morfologia di un altopiano può piacere o meno, sicuramente è affascinante.
    Come rifugi e pranzi non mi sono fermato, di sicuro Alta Badia e Tre Cime da questo punto di vista possono dormire sonni tranquilli.
    Come impianti, vedrei bene una seggiovia veloce a servizio della Salizzona mentre se ci fossero seggiovie lente nel tour in Val delle Lanze non avrei sentito il peso poichè sono piste che fai una volta e stop.
    Se nevicasse bella polvere fredda e veloce ci tornerei volentieri per un infrasettimanale di frmnkrider di prossimità, ci sono bei pendi tra un impianto e l'altro.

    Name:  folgaria-alpe-cimbra-01.jpg
Visite: 1000
Dimensione:  79.5 KB


    Bella strada per tornare: ho fatto la variante per Tonezza del Cimone.

    Name:  folgaria-alpe-cimbra-02.jpg
Visite: 1004
Dimensione:  129.0 KB


    Name:  folgaria-alpe-cimbra-03.jpg
Visite: 1003
Dimensione:  217.9 KB


  2. #2
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Fatta un giorno, probabilmente sbagliato, di 2 anni fa, e i miei R19 non me l'hanno fatta godere... ti dico, in tutta onestà, che non c'è comprensorio alpino che finora mi abbia mai fatto rimpiangere l'Appennino.
    Questo sì, per 40-42€ che costava lo skipass allora, non vale i 32 del Corno o 36 del Cimone...

    Unica cosa comunque bella è la particolarità dei panorami, sei su altipiano in dolci pendii e vedi là di fronte il Carè Alto, il Re della Pianura Padana, la valle dell'Adige con pareti a picco...

  3. Skife per madflyhalf:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Per chi scia, non dico hardcore, ma apprezza il continuo migliorarsi, è allenato, etc. etc. non è il comprensorio delle meraviglie. Oggi parlando mi sono fatto l'idea ad esempio che un Abetone o un Cimone sono 10 volte più tecnici. Io stesso penso che a parità di tutto il resto farei vincere per dire un Ladurns (che ha 2 impianti, 2 di numero) sull'aspetto sci.

    Ma sempre oggi guardando i campi scuola, le discenderie delle seggiovie, le piste mi sono reso conto che il mondo neve non è composto solamente da noi "hardcore" Alla famiglia che mette gli sci pochi giorni l'anno, alla bambina di 5 anni, all'anziano appassionato di sci calabrese, della Staudacher non sa che farsene mentre gode come un riccio in Val delle Lanze.
    A me ha dato l'idea di un comprensorio che si posiziona, e lo sta facendo, in questo settore... tendendo una mano a chi avendo un Master M21 sotto ai piedi vuole farsi 4 curve (sapendo però di avere le "orecchie basse").

    Chi degli Skifosi va a Folgaria deve partire con questa premessa bene in testa
    Così come un principiante non va a Ladurns a farsi la Staudacher.

    Per esempio, quando ci andrà Sergente Miss Missouri, tornando a casa si fermerà in autogrill a fare 400 flessioni per affaticarsi un po'

  6. Lo skifoso Fabio ha 4 Skife:


  7. #4

    Predefinito

    Due considerazioni..la prima..
    - porca pu...sono stato a folgaria questa estate e non sapevo che da là sopra dove hai fotografato si vedesse quel bel panorama sulle cime dell'adamello e del brenta..morale ci tornerò a fare un giro questa estate
    La seconda..ho imparato come hai ben detto che un comprensorio a seconda delle esigenze va sciato con una logica..io ad esempio sono una sciatore esigente ma se un comprensorio che magari mi può soddisfare al 30% sul totale è in grado di offrirmi per una giornata senza pretese quelle 4-5 piste interessanti in un percorso di trasferimento non troppo lungo e complicato dall'una all'altra può andare...dal mio punto di vista la somma delle stesse non fa poi tanta differenza rispetto a sciare in un comprensorio mono pista (per quanto possa essere bella) o bipista (con aggiunta della classica corta pista sopra la pista principale di vero dislivello)..perchè personalmente io in questi comprensori resisto al massimo dalle 8 fino alle 11..poi non mi diverto più a rifare la stessa pista per la decima volta..e dato che 3 ore da inizio giornata costano quasi come un intero skipass sinceramente questi comprensori non mi vedono più di una volta a ventennio..vale a dire il tempo di scordarmeli..cosa che richiede molto tempo avendo una memoria fotografica.
    E perdonatemi ma è questa la caratteristica di molti piccoli (e a volte anche medi ridondanti) comprensori..trentini e non..ho detto di molti..per alcuni il discorso è diverso..in trentino lasciando perdere i grandi faccio salvi belpiano-san valentino,solda,la val senales,la val d'ultimo,Maranza,Sesto,la valle aurina,il cermis se abbinato al latemar..tanto per capirci..
    Devo dirti Fabio che ho un amico in gamba che va sempre a folgaria e che mi ha confermato che sulle piste di dovere ci si può divertire..il tuo servizio sembra confermarmi il buon rapporto alcune piste meritevoli-bassi km da fare per arrivare a folgaria e credo proprio che farò una visita..magari quando ci sarà più neve perchè a parte la disputa artificiale o non artificiale io sono allergico ai paesaggi marroni.
    Quanto a chi ha scritto del confronto tra comprensori alpini vicini a casa e comprensori appenninici vicini a casa..cerchiamo di essere obiettivi..i dislivelli saranno certo maggiori di quelli di folgaria ma non mitizziamo il cimone..perchè le piste intese come tali sono 3..quella sotto la funivia,le polle,e quella che scende a fanano..accorciata oltretutto nella sua lunghezza dal mancato funzionamento della seconda funivia del cimoncino..per me che scio in quelle ditemi quanti km di pista sono..va un pò meglio l'abetone che è un comprensorio più ampio in km di vera pista rispetto al cimone..li arriviamo alle 5-6 piste di livello.
    Non parliamo poi del corno alle scale..una pista di fatto con varianti.
    Bene posso provare anche folgaria a sto punto prima o poi..a fine mese invece sono in svizzera per aletsch arena e belalp..dopodichè avendo sciato pressochè tutto salvo la collina di casa mia mi vedrò costretto in futuro a venire vestito come mazzinga al solito raduno tra scapoli ed ammogliati al cermis..sapevo che quel giorno così triste per un top player che ha spianato le piste di tutta europa prima o poi sarebbe arrivato.del resto anche le migliori carriere hanno le loro fasi calanti con declino finale......e il solito sogno irrealizzato..andare a sciare con il capo in una località estera di prim'ordine..direi austriaca...dato che francia o svizzera e altre non sono il suo territorio di caccia.
    Ultima modifica di missouri; 06-01-2019 alle 01:23 AM.

  8. Skife per missouri:


  9. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Dove sono nato io è reputato uno dei centri Cimbri quindi sicuramente anche io ho il sangue cimbro.
    Dove sono nato io è reputato uno dei centri migliori per la produzione di merlot. Questo mi spiega molte cose.

    Scherzi a parte, ti faccio i complimenti perché con report così esaustivi e coinvolgenti, fai voglia pure a me (che non mi sono mai sentito attirato da Folgaria) di andarci.

    Ciao

  10. Skife per Tooyalaket:


  11. #6

    Predefinito

    A me Folgaria piace da anni e mi fa un immenso piacere che un esperto come Fabio condivida i pregi (ed anche i difetti) che io riscontro nella stazione di Folgaria. Da frequentatore di Cimone-Abetone e Folgaria, condivido che le prime due abbiano più piste tecniche (in primis l'Abetone) mentre credo che i Cimbri abbiano più piste adatte per chi voglia imparare/perfezionare la propria tecnica.

  12. #7

    Predefinito

    Dopo aver sciato anche a Folgaria, penso che per il boss sia giunto il momento di provare la piccola Foppolo (non ora che mancano le due piste più interessanti, ma se nevica...).

  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #8

    Predefinito

    Per chi abita in pianura Padana, sulla direttrice A22, Folgaria è un posto che abbiamo tutti nel cuore.

    Qui abbiamo iniziato tutti. Qui ho iniziato io bambino con lo sci club, Qui hanno imparato i miei figli!!!

    Per chi ha iniziato “da grande” avendo le possibilità di imparare già in comprensori più grandi e rinomati,
    è facile oggi criticare... (poco dislivello, tutta neve sparata, piste facili )

    ma questa è una “palestra” vera in cui molti qui dentro si sono fatti le ossa..

    Cavolo, mi viene voglia di tornarci...

  15. Skife per emi70:


  16. #9
    Dalle Murge ... alle Alpi Skifoso
    Attrezzatura
    Kneissl Black Star SM 183R21 - Salomon BBR 8.9 186 - Fischer RC4 110 Vacuum - Casco Ruroc RG1-DX

    Predefinito

    Piste corte e (quasi) solo facili, panorami belli ma inferiori a quelli del resto della regione, quote basse, solo neve artificiale per molta parte della stagione.

    Eppure Folgaria e Lavarone sono sempre piene di turisti.

    Il che vuol dire che se sai lavorare, punti sulla qualità dell'offerta, sulla qualità dell'innnevamento, sulle qualità dell'accoglienza (coccole al cliente), e anche sui prezzi (vedo spesso pacchietti all inclusive molto convenienti) la gente viene lo stesso.
    Prova che il turismo montano non deve necessariamente esser confinato dai 2000 metri in su.


    Una lezione che vorrei apprendessero gli inerti e (spesso) inetti amministratori del centro Italia che, salvo tre o quattro eccezioni, hanno lasciato (e continuano a lasciar) morire una pletora di stazioni minori , dove si poteva (e si potrebbe tuttora) benissimo emulare il modello proposto dull'alpe cimbra.

  17. #10

    Predefinito

    Mettiamoci anche prezzi competitivi, attenzione per i bambini (con servizi e prezzi agevolati, come a Roccaraso...), parchi giochi e slitte a volontá. Aggiungi pure che le temperature sono mediamente più alte, c'è il sole su grossa parte del comprensorio, si raggiunge più velocemente da pianura e centro Italia, ed il gioco è fatto.

  18. Lo skifoso fla5 ha 2 Skife:


  19. #11

    Predefinito

    Mi ritrovo perfettamente nelle opinioni di Fabio!
    Fino a 3 anni fa'...Folgaria non la prendevo nemmeno in considerazione nonostante sia a poco più di un oretta da casa...oggi se Devo portare la prole è il comprensorio che preferisco assieme a Lavarone!

    I gusti e le esigenze...cambiano!

  20. Skife per Pizz:


  21. #12

    Predefinito

    Comunque è indubbio che in quella regione sanno come si lavora col turismo. Dallo Stelvio andando verso ovest, dovrebbero tutti imparare, con poche eccezioni che già oggi si distinguono.

  22. Lo skifoso Ema93 ha 2 Skife:


  23. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ema93 Vedi messaggio
    Comunque è indubbio che in quella regione sanno come si lavora col turismo. Dallo Stelvio andando verso ovest, dovrebbero tutti imparare, con poche eccezioni che già oggi si distinguono.
    la ricetta è semplice..vivere il turismo come un'opportunità e non come un fastidio come avviene da diverse parti..

  24. Skife per missouri:


  25. #14

    Predefinito

    Concordo anche io con quanto già detto. Se poi si aggiunge che tra qualche anno verrà riattivata la zone delle Fratte in Veneto (e poi verrà realizzata una nuova pista al Coston), sicuramente si amplierà l'offerta con una bella pista tecnica ed anche lunga ! I tempi probabilmente saranno lunghi, ma già il fatto che ci sia un continuo tentare di migliorarsi vuol dire tanto !

  26. #15

    Predefinito

    Bel report di cui condivido le impressioni ma... speravo facessi na fotina anche solo di striscio al "museo missilistico" di Passo Coe, che fa davvero effetto strano esser la che scii e vederti sti missili in rampa

Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo



Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •