Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 19 di 19

Discussione: Come non farsi male quando si cade

  1. #16

    Predefinito

    Cadere è un'arte o la tieni intrinseca o niente..la puoi soltanto allenare, con il judo come hanno gia detto...anche i portieri sono grandi cascatori
    Le doti essenziali sono l'agilità e l'allenamento in generale, se sei un sacchetto di cemento abbandonati come tale senza provare a recuperare la caduta altrimenti fai peggio

  2. Skife per billcottam:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #17

    Predefinito

    Fornirsi di una buona dose di culo.
    Sono caduto con gli sci e da cavallo un milione di volte, ho preso miliardi di pugni e calci in ogni parte del corpo.
    Integro.
    E poi mi sono spezzato un menisco scendendo per le scale.

    Fatalismo a parte, le cadute nello sci turistico, a mio modestissimo modo di vedere, sono sempre diverse e dovute a motivi diversi.
    Come in tutte le cadute, l'unica è accompagnare il movimento nella maniera più leggera possibile, cercando (se ciò è possibile) di sollevare bene i piedi per non trovarsi con gli sci incastrati e le articolazioni frantumate.

    E ovviamente non cercare di bloccarsi.
    Le arti marziali insegnano molto su come accompagnare istintivamente un colpo o una caduta per non farsi male.
    Ma è una disciplina mentale più che fisica.
    Riflessi, lucidità, niente panico.
    Non ci sono trucchi, solo allenamento e attitudine.

    Del resto, nell'equitazione si dice "Finché non cadi non sei un vero cavaliere".
    Nello sci si potrebbe dire lo stesso.

  5. Skife per pierl:


  6. #18

    Predefinito

    Personalmente penso vari da caduta a caduta, su perdite di aderenza anche a discrete velocità quasi sempre ho messo una pezza, spesso alzando appunto le gambe. Su rinculi in curva invece trovo quasi impossibile mantenere un ordine, l'ultima caduta di questo tipo a metà dicembre, mi ha fatto sentire dentro una centrifuga ed ha anche fatto abbastanza male

  7. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Carlostn Vedi messaggio
    Mi sono sempre chiesto come si fa a cadere ad alta velocità senza farsi male.



    Immagino che conti molto l’allenamento e lo stretching.

    Si possono fare anche a casa degli esercizi per ridurre i rischi visto che durante la stagione sciistica non riesco ad andare in palestra?

    E quali esercizi si possono fare quando si arriva sulle piste prima d’iniziare?
    Oppure è anche una questione di cadere con una certa tecnica che riduce i rischi?


    Infine volevo chiedere se il paraschiena di livello 2 da moto-equitazione va bene anche per lo sci in pista e magari qualcosa di molto semplice nello snowpark? Ne ho visto uno alla Decathlon intorno ai 30 euro e mi sembra un ottimo prezzo.
    My two cents:
    https://www.cibo360.it/sport/sci_alp...cadere_sci.htm

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •