Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 25 di 25

Discussione: Sulle 5 nere del Plan de Corones

  1. #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da matteopieru Vedi messaggio
    Dopo anni nel giro del Sella a febbraio vorrei spendere un paio di giorni al Plan. Un paio di domande.
    In due giorni riesco a coprire tutte le piste interessanti? Di solito viaggiamo spediti. Facendo base a San Vigilio pensavo di spendere un giorno in zona Erta-Piculin-Pre da Peres e uno verso Riscone.
    Poi, la mia ragazza scia abbastanza bene; diciamo che si diverte su piste tipo Alting / Saslong / CIR, se la cava sulla Gran Risa mentre andò in crisi di pianto sul muro finale della Spinale Direttissima: è in grado di fare le 5 nere e ce n'è qualcuna che mi sconsigliate?
    si, ok le nere, ma al Plan le piste su cui scii veramente sono la Olang, la Marchner, la Alpen, la Belvedere e via dicendo

  2. Lo skifoso renntiger ha 2 Skife:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da renntiger Vedi messaggio
    si, ok le nere, ma al Plan le piste su cui scii veramente sono la Olang, la Marchner, la Alpen, la Belvedere e via dicendo
    Che non nascondo essere la mia 2a pista preferita del comprensorio.
    La 1a è la Ried per questioni di lunghezza e varietà.

    Ciao

  5. Lo skifoso Tooyalaket ha 3 Skife:


  6. #18

    Predefinito

    @matteo: puoi farti un'idea della pendenza delle varie piste, dando un'occhiata al comprensorio di Plan de Corones su GM, dove sono tracciate quasi tutte le piste (purtroppo, mancano la Piccolino e la Ried ...)

    Ti allego il link della mappa centrata sulla campana sommitale, sperando che preservi la visualizzazione del rilievo (altrimenti, sostituisci "Satellite" o "Mappa" con "Rilievo"):

    https://www.google.com/maps/place/Kr...958129!5m1!1e4

    Dove le curve di livello sono vicine e il tracciato della pista le taglia in modo perpendicolare, lì c'è di sicuro un muro bello ripido :)

    Personalmente, trovo che la nera più estenuante del comprensorio sia la Hernegg, perché è lunga quasi quanto la Sylvester e spara "dritto per dritto" lungo la linea di massima pendenza (prima di una cresta e poi di un pendio), affrontando un paio di muri molto ripidi e discretamente lunghi. Tanto è vero che poi ha bisogno di almeno 400-500 m di stradina piana, per riportarsi alla partenza delle cabinovie di Riscone.

    Sempre a mio personale giudizio, è un po' improprio giudicare la Sylvester una semplice rossa sulle cui paline qualche burlone ha spruzzato un po' di vernice nera :) Se guardi sempre la mappa del rilievo, tra circa 1.760-1.600 m di quota c'è una densità di curve di livello che non si trova in nessun'altra pista del Plan e lì il tracciato spara giù dritto per la linea di massima pendenza. Ma, se si esclude la stradina di collegamento nella parte medio/alta, quasi tutto il tracciato tra 1.800-1.200 m ha una buona pendenza media e, se si cura di tenere sempre l'interno delle numerose anse della pista, secondo me è sicuramente una nera continuativa. Se invece si gira largo a ogni curvone, addolcendo la pendenza, concordo che la difficoltà di quei lunghi tratti si abbassi al livello di una rossa.

    I muri della Erta e della Piccolino sono senz'altro belli in piedi (il primo se ci si tiene completamente a sinistra, un po' meno sulla destra), ma anche relativamente brevi. Se hai sciato ad Arabba, credo che il muro principale della Fodoma (quello che sta tra il falsopiano iniziale e la partenza della seggiovia) abbia una pendenza simile e sia lungo quasi il doppio. Oltretutto, affrontato un altro falsopiano, la Fodoma presenta un ulteriore muro finale quasi altrettanto ripido, prima di atterrare sulla forestale che riporta ad Arabba e dunque la considero nettamente più impegnativa (e dunque interessante) di queste ultime due nere di Plan de Corones Limitatamente alle località dove ho sciato, ricordo pendenze veramente da brividi nei primissimi metri del Canalone di Madesimo (che però non è ufficialmente una pista) e del muro finale (mi pare si chiami muro Schumacher) della Spinale Direttissima a Madonna di Campiglio. Però, in entrambi i casi, credo che la pendenza sia del tutto artificiale, perché il pendio è stato lavorato per creare una sponda a sostegno delle strade sovrastanti.

    Se doveste avere difficoltà, la parte nera della Erta può essere ovviamente evitata percorrendo la Piz de Plaies rossa, che compie un giro molto largo sulla destra, probabilmente ricalcando il tracciato di una strada forestale.

    Riguardo alla Piccolino, l'unica difficoltà è proprio il non troppo lungo muro centrale: la parte alta è una stradina in falsopiano, quella bassa è una pista ondulata ma di difficoltà fra l'azzurro e il rosso. Arrivando dalla val Badia, io l'ho sempre affrontata al rientro, trovandovi la neve molle e sfatta e, in quelle condizioni, anche il muro più impegnativo diventa la metà più facile, perché la neve ti frena e ti sostiene . Non vorrei dirti una vaccata (magari è solo un ricordo dei primissimi anni in cui avevano aperto il tracciato), ma mi pare che venga comunque battuto un tratto della strada forestale che si inerpica su per lo stesso pendio della pista, consentendo di evitare almeno la prima metà del muro.

    Concordo al 100% con chi ha scritto che non dovresti fossilizzarti solo sulle piste nere, perché un po' tutti i tracciati che si diramano dal culmine del Plan de Corones sono divertenti, anche se "solo" rossi o azzurri. Anche perché le due nere che scendono a Riscone hanno davvero tanto dislivello e credo che avreste i quadricipiti massacrati dopo un paio di ripetizioni di ciascuna Quando andiamo a sciare al Plan, dopo avere percorso l'interminabile teoria di impianti che da Piccolino porta in cima al panettone, di solito iniziamo proprio dalla Sylvester e poi percorriamo tutta la raggiera in senso orario, in modo da essere certi da avere le gambe ancora fresche sulle due nere

    Riguardo alla Ried, a me non piace tantissimo, perché è troppo lunga per il dislivello disponibile tra la stazione a monte e quella a valle, che è più o meno lo stesso della Sylvester o della Hernegg. Ne risulta così che nei 10(?) km di discesa ci si debba cimentare in uno strano sport che è un misto fra lo sci alpino (dove il tracciato è davvero pendente) e lo sci nordico, specialità skating (nei numerosi e lunghi falsopiani). Però la nuova cabinovia è davvero comodissima, con le sue poltroncine riscaldate, e il pisolino ristoratore che si può schiacciare durante la lunga risalita vale la fatica di tutto quel pattinare :)

    Vedo se riesco a recuperarti i video che avevo girato lo scorso inverno sulle piste menzionate, così ti fai un'idea più precisa ...

    Trovati :

    1) La Sylvester e la Hernegg (dal minuto 3:56):

    https://www.youtube.com/watch?v=U0vf...QiNWhSIB9pu1zj

    2) La Piccolino e la Ried (dal minuto 2:08):

    https://www.youtube.com/watch?v=64jb...QiNWhSIB9pu1zj

    3) Giusto per confronto, la Fodoma di Arabba (questo video purtroppo non è stabilizzato ed è quindi molto più "vibrato"):

    https://www.youtube.com/watch?v=D9rv...IB9pu1zj&t=404
    Ultima modifica di daniered; 06-01-2019 alle 01:36 PM.

  7. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Tooyalaket Vedi messaggio
    La 1a è la Ried per questioni di lunghezza e varietà.
    non so fare una classifica perchè non le conosco tutte (anzi...), ma la Ried è piaciuta molto anche a me.

    - - - Updated - - -

    un po' OT, ma visto che se n'è parlato: 2 settimane fa ho sciato ad Arabba ma senza fare la Fodoma; dalla seggiovia che sale in cima a quel gruppo di piste ho potuto "valutare" il muro superiore (rognoso, per la mia tecnica approssimativa, ma direi fattibile), passandoci proprio di fianco. quello sotto, di cui si parla da qualche parte in questo thread, è più o meno tosto ? dal video postato da daniered, per quel che posso giudicare cos', sembrerebbe più 'tranquillo', ma i video a volte ingannano.

  8. #20

    Predefinito

    Ops ... ho letto solo ora che avevi richiamato un mio post

    Secondo me, il muro centrale della Fodoma (quello che potresti avere visto dalla seggiovia) è più ripido e lungo di quello finale.

    Name:  20190212_002417-360x564.jpg
Visite: 203
Dimensione:  66.5 KB

    La pista va dal basso verso l'alto della mappa e il muro centrale inizia dove ho messo il pallino della posizione.

    Come puoi vedere, soprattutto nei primo 100 m di DL, la densità delle curve di livello è molto più alta che nel muro finale

    Però, x tornare a Plan de Corones, la mia impressione è che l'ultimo terzo della Hernegg sia più impegnativo della Fodoma, perchè ci sono 350-400 m di DL dove la pendenza non molla praticamente mai

    Il muro della Piccolino è senz'altro ancora più ripido (credo se la giochi con la Holzriese di Moso), ma relativamente breve e, trovandovi quasi sempre neve soffice e sfatta, non l'ho mai trovato estenuante come la Hernegg.

    Ciao!

  9. #21

    Predefinito

    Ciao

    Fatte tutte lo scorso Capodanno...come tempistiche in due giorni sicuramente si riesci a farle tutte.

    Ti consiglio di partire dalla Piculin quando la neve è ancora dura, altrimenti poi essendo tutta esposta la neve diventa pappa...è vero che il muro iniziale ha una pendenza notevole ma personalmente non mi ha fatto particolare impressione, forse perchè è abbastanza corta come pista...comunque va fatta con la calma del caso

    Personalmente, ho trovato molto più impegnativa e impressionante la Hernegg, lunga, tosta, con dei muri che sembra di guardare nel vuoto... non mi sono divertito a farla

    La Sylvester invece bellissima, muri impegnativi con diversi cambi di pendenza...lunga e divertente.

    Tieni conto che se parti da San Vigilio per raggiungere la vetta del Plan da dove prendere la Sylvester e la Hernegg devi prendere 4-5 impianti

    Buon divertimento

  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pat Vedi messaggio
    Se allarghi la ricerca oltre il Plan de Corones te ne posso nominare almeno 4 con tratti piu' ripidi, di cui tre a Pila e una a La Thuile...
    Non ho fatto le nere di Pila perche trovate chiuse, son davvero cosi impressionanti?

  12. #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Sono 5 nere ma molto diverse tra loro.
    Inzia con la più facile, la Sylvester quella dovrebbe farla senza nessun problema.
    Secondo test la Pre da Peres: vedi come se la cava.
    Poi farei la Erta.
    Se siete di mattina e non ha paura del vuoto andrei a fare anche la Piculin.
    La Herneg non ë difficile ha solo un lungo muro centrale che fa impressione.
    Secondo me la più critica é la Piculin.
    Una settimana fa alla mattina presto era bella, però con neve dura e tutta all'ombra; alle 13,00 era fantastica con il sole che aveva riscaldato il giusto. Due piste totalmente differenti

  13. #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gaccordi Vedi messaggio
    Ciao

    Fatte tutte lo scorso Capodanno...come tempistiche in due giorni sicuramente si riesci a farle tutte.

    Ti consiglio di partire dalla Piculin quando la neve è ancora dura, altrimenti poi essendo tutta esposta la neve diventa pappa...è vero che il muro iniziale ha una pendenza notevole ma personalmente non mi ha fatto particolare impressione, forse perchè è abbastanza corta come pista...comunque va fatta con la calma del caso

    Personalmente, ho trovato molto più impegnativa e impressionante la Hernegg, lunga, tosta, con dei muri che sembra di guardare nel vuoto... non mi sono divertito a farla

    La Sylvester invece bellissima, muri impegnativi con diversi cambi di pendenza...lunga e divertente.

    Tieni conto che se parti da San Vigilio per raggiungere la vetta del Plan da dove prendere la Sylvester e la Hernegg devi prendere 4-5 impianti

    Buon divertimento
    Mai fatto la hernegg purtroppo in favore della Sylvester che ritengo obbligatoria per ogni sciatore.
    Erta e piculin sono 2 muri molto pendenti, la erta è piu interessante per meno gente e per come è fatta.
    Pra di peres è rossa praticamente (come potrebbe essere la Sourasass ad Arabba)

  14. #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bottosso Vedi messaggio
    Mai fatto la hernegg purtroppo in favore della Sylvester che ritengo obbligatoria per ogni sciatore.
    Erta e piculin sono 2 muri molto pendenti, la erta è piu interessante per meno gente e per come è fatta.
    Pra di peres è rossa praticamente (come potrebbe essere la Sourasass ad Arabba)
    La pre di peres è cortissima, serve agli sciclub per gli allenamenti. La Hernegg è la più impegnativa, dalla Herzlam in giù è un muro continua senza soluzione di continuità, mentre la Sylvester eè a gradoni. La Piculin al mattino presto è fantastica

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •