Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 28

Discussione: Ski Test Pool Sci Italia Alleghe 28-29 dicembre 2018

  1. #1
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Nordica GS WC Fis [177 r23; 182 r23 & 188 DEPT. r30] - SL WC Fis - Nordica WC Fis EDT 130

    Predefinito Ski Test Pool Sci Italia Alleghe 28-29 dicembre 2018

    Ecco le mie impressioni sugli sci provati oggi durante lo ski test organizzato dal Pool Sci Italia.
    Località: Ski Civetta (DSS), gli stand delle varie case si trovavano a Piani di Pezzè, vicino alla partenza della cabinovia rossa.
    Tempo: Soleggiato, sinceramente non ho controllato la temperatura, comunque credo attorno agli 0 gradi.
    Condizione neve: ghiaccio poco denso e neve rigelata, alcuni mucchi di neve riportata dopo le 13:00 (colpa mia che ho provato gli sci tardi, in mattinata le piste erano perfette).
    Orari: circa tra mezzogiorno e le 14.15
    Scarponi utilizzati: Nordica WC 130 fis.
    Sci utilizzati nelle ore e nei giorni precedenti: Nordica GS WC 177 r:>23 e 188 r:>30.
    Io: 1.73-74, 62-64kg, 18 anni tra 8 giorni, prima o poi mi farò fare un video decente mentre scio da postare qui.
    Aziende presenti: Head, Fischer, Nordica, Blizzard, Atomic, Salomon, Völkl, Rossignol, Dynastar.
    Lamine: 88 laterale, 0.5 tuning.

    Ci tengo a precisare che ho provato tutti gli sci (e questo vale anche per quelli che proverò domani) sulle stesse piste, ovvero Pelmo/Baldi (azzurra poco pendente ma abbastanza larga), Lavadoi (rossa abbastanza tecnica a causa del ghiaccio e della sua strettezza, media pendenza), Lander (azzurra abbastanza larga che termina a Piani di Pezzè).
    Ho provato tutti gli sci in corto raggio, christiania, serpentina e ampio raggio.
    Queste sono impressioni personali, ovviamente non pretendo che tutti si ritrovino nelle mie sensazioni, date le diverse età e caratteristiche fisiche e i diversi livelli di sciata.

    28 dicembre

    Rossignol Master M18 (con piastra nuova)

    Quando ho chiesto uno sci da archi l'addetto Rossignol mi ha detto che non avevano sci da gara da farmi provare , poi ho specificato raggio 18 e mi ha dato un M18, dicendomi che a differenza dell'altro esposto questo montava la piastra da gara (?)...
    In ogni caso mi sono trovato molto bene, mi sembrava di sciarci da tempo nonostante l'avessi appena messo ai piedi. Entra molto facilmente in curva, "tira dentro", e chiude altrettanto facilmente, dandoti la sensazione di spararti fuori quando sei in piano o su pendenze facili, ma diventa meno reattivo in uscita quando inizi a spingerlo di più sul ripido.
    In corto raggio aggancia un pelo in coda, sinceramente l'ho trovato molto facile, forse troppo, perché ti da l'impressione di saper sciare anche se sta facendo tutto lui. È stato però il primo sci provato ed ero appena sceso dal 188...
    Si aggiudica il terzo posto tra gli sci provati oggi.
    Serigrafia carina, ma non entusiasmante .

    Head iSpeed Pro (175)

    Mi sono trovato male. Non so se fosse dovuto alla preparazione o se abbia sciato così da schifo io, ma non sono riuscito proprio a farmelo piacere. Entra in curva facilmente, anche se non tira dentro come M18, ma appena ho provato a spingerlo un po' sul ghiaccio ho come avvertito una sensazione di cedimento...ho deciso di riprovare poco dopo, stessa cosa, ho rischiato di cadere tre volte nel giro di 500 metri...mi è piaciuto solo nel corto, dove non ha minimamente agganciato in coda.
    Peccato perché la serigrafia mi piaceva...


    Fischer TheCurv (178)


    Ammetto che ero partito un po' prevenuto nei confronti di questo sci a causa di quello che avevo letto qui sul forum, sul fatto che fosse lento nei cambi e pesante...
    L'ho trovato molto stabile, tra tutti gli sci provati è quello che ha sofferto meno (o forse dovrei dire quasi non ha sofferto) il cambio ghiaccio - neve riportata e grumi, in curva entra facilmente, non tira dentro ma una volta che hai impostato l'ingresso ti aiuta parecchio, mi ha sempre dato una sensazione di solidità sotto al piede, senza però risultare pesante o difficilmente manovrabile. Passiamo alla caratteristica più interessante, ovvero la larghezza del centro (74 mm)...più di qualcuno qui l'ha definito lento nei cambi; io più che lento l'ho trovato graduale, e credo sia un pregio su uno sci del genere, ricordiamoci che non è un gs. Mi è piaciuto meno (si fa per dire) in corto raggio rispetto ad altri sci provati, probabilmente proprio a causa del centro più largo.
    Tra gli sci provati oggi si colloca al secondo posto.
    Serigrafia ignorante stile 2009-2012 come piace a me, altro che quelle schifezze minimal che abbiamo visto sui modelli degli ultimi due anni . La soletta giallo fluo poi non ha rivali.


    Völkl Racetiger GS (Senza Piston, 175)

    Mi sarebbe piaciuto provare il modello con la piston ma probabilmente era in giro...
    Il suo lo sci lo fa, tenere sul ghiaccio tiene, gira veramente molto facilmente, ti appoggi e roba che curvi in salita, a guardarlo e tenerlo in mano sembra uno sci leggerino, ma poi come ho già scritto fa tutto quello che deve fare. Tra gli sci provati oggi è quello con cui sono arrivato dall'arco ampio al medio più facilmente, sembra un robottino pre-impostato, ma non l'ho spinto sul ghiaccio causa affollamento in pista quindi non ho idea di come si comporti se messo veramente sotto pressione.
    Serigrafia a mio modesto parere inguardabile...


    Blizzard WRC Firebird (Senza Piston, 180)

    L'ultimo sci provato oggi e anche quello con cui mi sono trovato meglio. Anche in questo caso avrei voluto provare il modello con la piston ma non l'ho visto.
    Tra tutti gli sci provati è quello che secondo me si avvicina di più ad un gs vero come sensazioni, senza però risultare impegnativo:
    In entrata non tirano assolutamente dentro, per cui bisogna lavorarli un pò, anche se pure loro una volta che hai impostato l'entrata ti accompagnano per tutta la curva. Più li spingi e più loro ti danno indietro, e soprattutto si ha sempre la sensazione di avere una struttura tosta sotto al piede, cosa che secondo me da più sicurezza rispetto ad altri modelli (ad esempio il Völkl) se si vuole spingerli di più.
    Non agganciano in coda quando si scia in corto, ma è più difficile stringere il raggio e arrivare a un medio partendo da un ampio rispetto agli altri sci provati.
    Serigrafia carina, ma in giro c'è di meglio ...


    Domani scriverò le recensioni degli altri sci che proverò (Sicuramente Salomon e credo anche Atomic, forse Nordica e Dynastar).

  2. Lo skifoso MatAlleghe ha 12 Skife:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  4. #2
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Hero Master18, Rossignol Radical RX WC Fis, Rossignol Hero Fis SL, Lange WC RP ZA

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MatAlleghe Vedi messaggio
    ho specificato raggio 18 e mi ha dato un M18, dicendomi che a differenza dell'altro esposto questo montava la piastra da gara (?)...
    Forse si riferiva al “cugino” dynastar, che da quest’anno producono anche con attacco rail... boh...


    Belle recensioni, comunque! Grazie... avrei voluto esserci (anche per il ritrovo skiforum), e invece niente...

  5. #3

    Predefinito

    Il nordica è il gemello del blizzard, per cui cerca di provarlo con la piastra piston.
    Di voelkl prova il deacon, con la piastra piston, è un grandissimo sci, come The curve, ma con quel pizzico di cattiveria in più che non fa rimpiangere i gs.
    Comunque belle recensioni.
    Ciao!

  6. #4
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Nordica GS WC Fis [177 r23; 182 r23 & 188 DEPT. r30] - SL WC Fis - Nordica WC Fis EDT 130

    Predefinito

    29 dicembre

    Tempo: soleggiato, temperature leggermente più fredde rispetto a ieri, vento da NW
    Condizioni neve: neve dura, un po' di ghiaccio e neve riportata.
    Orari: 13:00 - 14:00 (hanno chiuso i test un po' prima rispetto a ieri, e la mattina purtroppo non ho avuto il tempo necessario per provare altri modelli)
    Piste: le stesse del 28 dicembre.
    Purtroppo per diversi motivi sono riuscito a provare solo due modelli, e ho dato priorità a Dynastar e Salomon, le due case di cui mi interessava provare alcuni sci.


    Dynastar Speed Master GS R22 (175 r:18)

    L'ho provato più che altro per cercare eventuali differenze con il Rossignol, che in effetti ho riscontrato, anche se credo siano dovute più alla preparazione e alle diverse condizioni delle piste piuttosto che alle effettive differenze tra i due sci.
    Rispetto a M18 l'ho trovato più piantato sul ghiaccio, ugualmente facile in ingresso curva ma un po' meno agganciato in coda durante il corto raggio. In ogni caso ripeto, le uniche differenze a livello di struttura potrebbero essere causate dall'utilizzo di piastre diverse (dato che non so che piastra montasse il Rossignol M18 di ieri).
    Mi dispiace ma ho dimenticato di fare una foto agli sci...serigrafia comunque che mi è piaciuta .


    Salomon S Race PRO (175 r:15, con piastra gara)

    Ero molto curioso di provare questo sci, ma sono rimasto abbastanza deluso...non tanto dallo sci in sé, che sono sicuro sia ottimo, ma dal paio portato al test e dalla poca professionalità dimostrata allo stand...
    Chiedo uno sci da archi, e anche qui mi guardano come se fossi un alieno, allora specifico "qualcosa che abbia un raggio attorno ai 18 metri", e mi viene detto che non hanno sci con raggio 18, ma con 17 ...però in quel momento non sono disponibili, quindi mi da un 175 r15, dicendo che è il top di gamma per curve intermedie, ma che se voglio allargare il raggio lo tiene senza problemi. Io mi fido e parto...la prima cosa che penso è che possa essere il successore dell'Atomic XT / Salomon X-Lab, e credo di averci azzeccato.
    Appena scendo dalla cabinovia provo a fare due curve in conduzione sul primo tratto azzurro che porta fino a Pra' della Costa, ma c'è qualcosa che non va, lo sci non gira...mi fermo e controllo il raggio sulle code, 15 metri. Mi accorgo però di altri due numeretti...42/32...e ci credo che lo sci non gira...spingo di più, lo sci gira di più, ma la neve inizia a mollare e faccio veramente molta fatica a deformarlo. Lo provo in corto raggio sul ghiaccio della Lavadoi e finalmente inizio a trovarmi un pelo meglio, ma appena provo ad allungare il raggio sulla Lander faccio di nuovo fatica a deformarlo. Lo riporto allo stand e mi riprometto di provarlo di nuovo, magari in una durezza diversa e in condizioni migliori. Quando faccio presente il valore della durezza all'addetto la risposta che ottengo è "eh io non lo so, però è il top di gamma in commercio"...peccato che la mia fosse un'affermazione e non una domanda. Sinceramente non vedo il senso di produrre sci commerciali con durezze del genere, ma soprattutto non capisco come possa venire in mente di portare a uno ski test aperto a tutti un paio con durezza 42/32...
    Non so se da questa immagine si riesca a leggere il valore della durezza scritto in pennarello sulle code.

    La serigrafia invece mi è piaciuta molto.


    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da giò Vedi messaggio
    Il nordica è il gemello del blizzard, per cui cerca di provarlo con la piastra piston.
    Di voelkl prova il deacon, con la piastra piston, è un grandissimo sci, come The curve, ma con quel pizzico di cattiveria in più che non fa rimpiangere i gs.
    Comunque belle recensioni.
    Ciao!
    Purtroppo per una serie di motivi non ho fatto in tempo a provare altri sci oltre al Dynastar e al Salomon, ho visto che c'era il Nordica con la piston ma non ho visto il Völkl Deacon.

  7. Lo skifoso MatAlleghe ha 2 Skife:


  8. #5

    Predefinito

    Ciao MatAlleghe, penso di essere la persona che li ha presi dopo di te, ero in coda mentre te li regolava. Eri quello con il completo sci club Alleghe verdino? Abbiamo lo scarpone uguale. E probabilmente hai i Nordica R23 uguali ai miei... infatti ho fatto notare all'operatore di fare attenzione che non venissero scambiati per errore.

    Anche io mi sono fatto dare un paio di PRO 175 R15 e mi hanno confermato le impressioni di Solda. Sci stabile, bello rigido e con quel raggio 15 uno scoiattolo sotto le gambe. Il piastrone secondo me fa molto.
    Detto questo però al momento mi tengo i miei Nordica: è difficile rimettere in piedi un allenamento che possa portare a sciare da mattina a sera uno sci che pare uno slalom. Oppure dopo le 13 lo si scia blando.

    ma non ho visto il Völkl Deacon
    Non ti sei perso lo sci più rivoluzionario del secolo, anzi, va bene ma non è ne ottima carne nè ottimo pesce e nemmeno ottima "ne carne ne pesce". E' un buon "ne carne ne pesce".

  9. Skife per Fabio:


  10. #6
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Nordica GS WC Fis [177 r23; 182 r23 & 188 DEPT. r30] - SL WC Fis - Nordica WC Fis EDT 130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Ciao MatAlleghe, penso di essere la persona che li ha presi dopo di te, ero in coda mentre te li regolava. Eri quello con il completo sci club Alleghe verdino? Abbiamo lo scarpone uguale.
    È possibile, ma c'era più di qualcuno oltre a me con la giacca dell'Alleghe e anche con gli stessi sci. Sugli scarponi può essere se hai quelli con la scarpetta da levare ogni volta, gli sci è altamente probabile dato che il pomeriggio giro sempre con i 177. Avevi una giacca azzurrina?

  11. #7

    Predefinito

    Sì quella della foto. Ero li quando hai fatto notare la storia del 32/42


  12. #8
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Nordica GS WC Fis [177 r23; 182 r23 & 188 DEPT. r30] - SL WC Fis - Nordica WC Fis EDT 130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Anche io mi sono fatto dare un paio di PRO 175 R15 e mi hanno confermato le impressioni di Solda. Sci stabile, bello rigido e con quel raggio 15 uno scoiattolo sotto le gambe. Il piastrone secondo me fa molto.
    Ma non hai fatto fatica a girarlo? Se l'hai preso subito dopo di me ti hanno dato un altro paio, perché quello che ho usato io era veramente difficile da girare in un raggio contenuto senza pilotarlo.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Sì quella della foto. Ero li quando hai fatto notare la storia del 32/42

    E allora ci siamo beccati senza saperlo .
    Comunque secondo me una durezza senza senso, poi non volevo ne fare l'espertone ne pretendere di saperne di più degli addetti, ma uno che non se l'aspetta rischia veramente di farsi male su uno sci del genere.

  13. #9
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Hero Master18, Rossignol Radical RX WC Fis, Rossignol Hero Fis SL, Lange WC RP ZA

    Predefinito

    Mmm... strano che ti sia trovato male, perché se non ricordo male 42/32 era la durezza “standard” degli XT... gli xrace lab 2016 che avevo provato io erano 41/31...

    Forse erano preparati strani per le tue abitudini...

  14. #10

    Predefinito

    Lo sci era diverso dal tuo, ma anche sul mio c'erano i numeretti. Era sì molto duro ma mi è piaciuto.
    Abbiamo fatto solo la pista azzurra e nei tratti meno ripidi era una bella fionda. Però a parità di preparazione (lamine messe bene intendo) preferisco tenere i miei
    Ripensandoci, prima di oggi i Salomon erano tra i miei preferiti tra quelli provato quest'anno... ora i preferiti sono i Volkl Racetiger verdi e arancio mi pare misura 180 o 175 non ricordo (quelli con la scritta 18): leggeri, veloci e stabili.




  15. Skife per Fabio:


  16. #11
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Nordica GS WC Fis [177 r23; 182 r23 & 188 DEPT. r30] - SL WC Fis - Nordica WC Fis EDT 130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alfpaip Vedi messaggio
    Mmm... strano che ti sia trovato male, perché se non ricordo male 42/32 era la durezza “standard” degli XT... gli xrace lab 2016 che avevo provato io erano 41/31...

    Forse erano preparati strani per le tue abitudini...
    E allora boh il problema deriverà da qualcos’altro...42/32 è parecchio dura, ovviamente mi riferisco alle durezze degli sci da gs dove in atomic / salomon raramente si scende sotto i 45/35 almeno nelle paia ottenibili facilmente...poi probabilmente mi è capitato il paio sfigato o ho sciato male io, ma non esagero dicendo che facevo più fatica a girare loro degli r30. Inoltre avevo provato l’Atomic XT Doubledeck 175 tempo fa e non avevo avuto nessun problema, per questo mi sono stupito della difficoltà che ho avuto oggi, e non vedo l’ora di provarne un altro paio per vedere cosa cambia.
    EDIT: non sapevo fosse la durezza standard sugli XT, in questo caso allora magari ho sparato una cavolata dicendo che 42/32 è una durezza troppo elevata per uno sci del genere, ma posso assicurare che i gs fis Atomic / Salomon che si vedono in giro stanno sul 47/37 circa, e che già un 45/35 è uno sci parecchio tosto. Quindi probabilmente il 42/32 sull’XT è la durezza di partenza come il 47/37 lo è sui gs, in ogni caso non mi spiego tutti i problemi avuti oggi per girare sto Salomon .

  17. Skife per MatAlleghe:


  18. #12

    Predefinito

    Attenzione, Mat: come ben sai per aver scritto che ho provato uno sci che secondo me non girava come doveva è nata una discussione di una decina di pagine nella quale mi hanno detto di tutto e di più.


  19. Skife per renntiger:


  20. #13
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Nordica GS WC Fis [177 r23; 182 r23 & 188 DEPT. r30] - SL WC Fis - Nordica WC Fis EDT 130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da renntiger Vedi messaggio
    Attenzione, Mat: come ben sai per aver scritto che ho provato uno sci che secondo me non girava come doveva è nata una discussione di una decina di pagine nella quale mi hanno detto di tutto e di più.

    Eh ricordo bene .
    Probabilmente sono stato troppo cattivo nel modo in cui ho giudicato lo stand e lo sci, ma capirai che lì al momento mi è venuto il nervoso a non far girare un raggio 15.
    Comunque non voglio avere pregiudizi e appena ne avrò la possibilità riproverò lo sci in questione visto che tutti ne parlano bene.

  21. #14

    Predefinito

    In effetti solo chi non sa cosa significhi partecipare ad uno skitest non si rende conto che tra le decine di sci che le case mettono a disposizione dei tester qualcuno che può non essere preparato come si conviene ci può sempre essere, soprattutto considerando che spesso gli sci fanno due o tre giorni di "lavoro" full time e non sempre c'è il tempo materiale di verificare lo stato di soletta e lamine a fine giornata. Uno o due sci con le lamine "girate" di solito li becchi e se chiedi allo stand difficile che lo ammettano se non sei realmente in confidenza con gli addetti delle case. Allo stesso tempo può capitare che qualche attrezzo sia entrato per errore nello stock degli sci da test. A me un anno è capitato un racetiger a cui si staccava letteralmente il puntale mentre scendevi, era un "preserie" e può capitare anche quello. Se hai un minimo di sensibilità sugli sci ed un po' di esperienza te ne accorgi subito se uno sci ha qualcosa che non va, se invece per tua ammissione non riesci a cogliere la differenza che passa tra un Head ed un Voelkl, va beh, allora c'è poco da fare.

  22. #15
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Hero Master18, Rossignol Radical RX WC Fis, Rossignol Hero Fis SL, Lange WC RP ZA

    Predefinito

    Non conosco bene la genesi di questo nuovo s/race pro, ma tieni comunque presente che il vecchio lab (così come l’xt) - di cui a occhio questo sembra l’erede diretto - nasceva come SL allungato e non come GS... di qui anche le durezze tipiche di uno sci da slalom...

    I valori cui ti riferisci tu sono invece quelli di “veri” GS, con lunghezze e raggi totalmente diversi...

    Per altro, leggendo le recensioni di sciare, anche del 182 ne parlano come di un’autentica putrella...

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •