Mostra risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: Abbigliamento tecnico imbottito: lavare o non lavare dopo l'uso?

  1. #1

    Predefinito Abbigliamento tecnico imbottito: lavare o non lavare dopo l'uso?

    Ciao a tutti e buon natale.
    Dopo aver inaugurato una giacca nuova di pacca ieri con condizioni meteo, ahimè, più che primaverili, mi sono posto il problema del possibile "profumo d'atleta".

    Le soluzioni che sto contemplando sono:
    1. lasciare tutto così com'è. l'omo ha da puzzà, l'omo sciatore ancora di più
    2. lasciare tutto appeso all'aria (già fatto, non è che cambi molto) e al sole (ce ne fosse...)
    3. sciacquare a mano con acqua fredda e sapone
    4. lavatrice col programma sportivo o comunque a freddo


    Avendo, per l'appunto, la paranoia del capo nuovo, mi scoccia mettere subito la giacca in lavatrice, anche a freddo.

    Voi che soluzioni adottate? Io propenderei per la 1 o la 2, ma mi rendo conto che nel giro di un altro paio di uscite la giacca potrebbe risultare inavvicinabile
    Non ditemi che sono l'unico che suda come un cavallo perchè non ci credo

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

    Predefinito

    Credo che portarla in lavanderia sia l'unica.
    All'interno però, sulla apposita etichetta, dovrebbe essere indicato il tipo di lavaggio corretto.

  4. #3

  5. #4

    Predefinito

    In lavanderia non credo.
    Praticamente tutti i capi sciistici in etichetta riportano di non lavare a secco, perchè altrimenti si rovina il rivestimento di anti non mi ricordo più a cui sono sottoposti.
    Metterli in lavatrice, programma capi delicati, acqua a 30° max 40°, senza ammorbidente, e centrifuga max 400 giri

  6. #5

    Predefinito

    Quindi lavatrice al minimo... e nella vostra esperienza personale, ogni quanto sentite l'esigenza di lavare un capo da esterno (quindi non calzini, maglie termiche e intimo vario)?

  7. #6

    Predefinito

    Una a fine stagione , su una media di 18 sciate.
    Dopo ogni sciata fuori all'aria per una notte (anche 2)
    Dimenticavo prima di mettere i capi in lavatrice chiudere le cerniere e i bottoni

  8. Skife per Stefano53:


  9. #7

  10. #8

    Predefinito

    Mi accodo pure io a chi dice solo a fine stagione.. Alla fine grazie agli strati che metto sotto la giacca e i pantaloni non si impregnano mai

  11. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Leo_91 Vedi messaggio
    Ciao a tutti e buon natale.
    Dopo aver inaugurato una giacca nuova di pacca ieri con condizioni meteo, ahimè, più che primaverili, mi sono posto il problema del possibile "profumo d'atleta".

    Le soluzioni che sto contemplando sono:
    1. lasciare tutto così com'è. l'omo ha da puzzà, l'omo sciatore ancora di più
    2. lasciare tutto appeso all'aria (già fatto, non è che cambi molto) e al sole (ce ne fosse...)
    3. sciacquare a mano con acqua fredda e sapone
    4. lavatrice col programma sportivo o comunque a freddo


    Avendo, per l'appunto, la paranoia del capo nuovo, mi scoccia mettere subito la giacca in lavatrice, anche a freddo.

    Voi che soluzioni adottate? Io propenderei per la 1 o la 2, ma mi rendo conto che nel giro di un altro paio di uscite la giacca potrebbe risultare inavvicinabile
    Non ditemi che sono l'unico che suda come un cavallo perchè non ci credo
    Potrebbe anche essere che sudi molto perché non ti vesti correttamente?

  12. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nkg83 Vedi messaggio
    Potrebbe anche essere che sudi molto perché non ti vesti correttamente?
    No, sono proprio io a sudare molto quando mi muovo.
    Per esempio, per lo sci uso solo giacca e pantaloni imbottiti, scaldacollo, guanti, maglia termica (pesantezze diverse a seconda della temperatura, ma sempre solo una, messa a pelle), calzamaglia quando fa veramente freddo (tipo dai -5 stabili in giù). Mai pile e sottocasco. L'altro giorno sciavo con le prese d'aria aperte su giacca (slacciata) e cosce, e ho finito per sudare comunque.

  13. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Leo_91 Vedi messaggio
    No, sono proprio io a sudare molto quando mi muovo.
    Per esempio, per lo sci uso solo giacca e pantaloni imbottiti, scaldacollo, guanti, maglia termica (pesantezze diverse a seconda della temperatura, ma sempre solo una, messa a pelle), calzamaglia quando fa veramente freddo (tipo dai -5 stabili in giù). Mai pile e sottocasco. L'altro giorno sciavo con le prese d'aria aperte su giacca (slacciata) e cosce, e ho finito per sudare comunque.
    Forse sono "peggio" di te a coprirmi. Infatti se la temperatura prevista è sotto lo zero e non arriva a -10, non uso: sottocasco, calzamaglia e sottoguanti. In ogni caso NON uso mai, a prescindere dalla temperatura prevista: scaldacollo e pile (come secondo strato). Giacca e pantalone , in settimana bianca, li capovolgo e li tengo sul balcone tutta la giornata (viaggio sempre con due completi) e li alterno. Tutti i completi li lavo in casa solo a fine stagione, mai avuto problemi di cattivi odori (dovuti all'intimo, calze, maglia e secondo strato, che uso due volte, sempre alternandoli con altri e sempre , dopo il primo uso, in balcone tutta la giornata, dopo la seconda volta nei panni sporchi)




Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •