Pagina 31 di 33 PrimoPrimo ... 21222324252627282930313233 UltimoUltimo
Mostra risultati da 451 a 465 di 484

Discussione: Cortina-Civetta-Arabba: il nuovo collegamento da 64 milioni

  1. #451
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Stockli Laser SL, Dynastar Cham 97 HM, Tecnica Mach1 110, 120, Scarpa Maestrale RS

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    S

    Matteo, non ti ho risposto perché non ti considero, non ti ho risposto perché ti considero molto e per risponderti mi debbo prendere quei minuti in più che richiede un intervento intelligente come il tuo. Vero, hai perfettamente ragione non si risolve una situazione particolare come quella delle valli bellunesi solo con ciaspolatori e skialper ma si risolve anche con loro.Prima di investire solo sullo sci cioè in impianti le valli bellunesi debbono investire sulle attività complementari allo sci: ciaspole, scialpinismo, sci da fondo, enogastronomia ma anche sulle stesse strutture e sulla capacità di relazionarsi con il turista. Si sa che le attività del fondo, delle ciaspole e di tutto forniscono un introito minore ma se vogliamo fare un paragone con l’Alto Adige possiamo dire che alcune valli già citate come Val Casies e Valle di Anterselva con quelle attività che diventano un corollario di un altro modo di andare in montagna ci campano egregiamente e lì dire che ci siano dei poli sciistici è dire una bestemmia. La Val Zoldana ha 5 circuiti per il fondo che nessuno conosce, la Val Fiorentina 3 e tutti non sono sfruttati come dovrebbero, iniziamo a sfruttare quello che si ha, iniziamo da lì. Se poi non bastasse, allora si facciano tutte le considerazioni possibili tra cui l’implementazione degli impianti con il collegamento fatidico. Ma sono sicuro che se lo Ski Civetta ( nelle sue tre valli ) ma anche Falcade fosse gestito bene, molto bene il che vuol dire ammodernamento di quei 4/5 impianti vetusti sarebbe così com’è un polo d’eccellenza nel DSS.



    Pensa che sono di destra. Forse hai frainteso il mio “ignorante”. Vediamo se con un esempio mi spiego: è ignorante il popolo di Paese, dove vi sono cave dismesse da 10 anni e dove 4/5 giorni alla settimana per circa 8/9 anni sono andati e venuti camion. La polizia locale non li ha mai fermati, i tecnici comunali non si sono mai chiesti il perché, gli amministratori hanno sempre fatto gli gnorri..mettiamo che queste persone siano state tutte convinte a non farsi domande ma i baristi che hanno lavorato con colazioni e pranzi degli autisti, gli abitanti e gli esercenti delle vie percorse dai camion insomma una comunità intera ha fatto finta di niente per anni. Quando poi è scoppiato il caso allora tutti ad indignarsi se davanti ad una telecamera ma poi a far finta di niente quando la si spegne. Stessa cosa a Vicenza coi Pfas dove tutti sapevano ma si faceva finta di niente, perché l’importante era lavorare e guadagnare fossero essi imprenditori o operai. Lo stesso è successo per anni nella zona del Prosecco dove tutti inquinavano e tutti tacevano, salvo poi accorgersi che i tumori aumentavano. Ecco l’ignoranza di un popolo di una comunità che ha stuprato il suo territorio e che non vuole imparare dai suoi errori per me è ignorante. Se poi vogliamo vederla da un punto di vista d’ignoranza scolastica beh..beh...io ho 50 anni ed una laurea che non vuol dire che nulla ...ecco dimmi quanti sono i sessantenni, cinquantenni che in Veneto sono laureati ? Una minuscola percentuale , quelli della mia generazione di fermavano purtroppo prima.
    I Veneti non necessitano di lauree, vanno alla scuola della vita. Lavorano per tre e mantengono decine di milioni di farfalloni non "accatastati", per così dire.
    Oltretutto, ci andrei piano ad offendere i landlords che mi ospitano, anche se magari gli pago un pingue affitto. Se poi sono effettivamente ignoranti come dici, potrebbero fraintendere le tue "buone intenzioni"...

    PS: Pena esporsi al ridicolo, lasciamo stare le statistiche sulla possanza accademica di abitanti in diverse regioni della penisola… Due pesi e tre misure… INVALSI tests docet.
    Ultima modifica di GioRad; 17-01-2020 alle 12:02 AM.

  2. Skife per GioRad:


  3. #452
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Sci Head WorldCup Rebels IRace 180 cm Nordica Boots Speedmachine 130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zoidberg Vedi messaggio
    Lo vedo in realtà come un intento ammirevole, quello di credere nell'industria, prima che nel turismo. Il turismo non è l'eldorado, ha dinamiche più complicato e molto impattante sul territorio. Nelle città d'arte, vedi Firenze, il turismo sta svuotando il centro storico. Il centro diventa un luna park, le case in mano ai vari fondi immobiliari che controllano agenzie che gestiscono gli appartamenti su airbnb. Migliora la qualità della vita degli abitanti? O solo quella dei turisti?

    Sull'elettore medio che vota il partito che fa gli affari degli imprenditori e non i suoi, non parlerei di ignoranza, ma di illusione. Pensano di poterne godere anche loro, pensano di poter comprarsi anche loro una casa a Cortina. Non succederà, però.
    Si, sarebbe un intento ammirevole diversificare le fonti di reddito. Agricoltura artigianato industria turismo. Ma le imprese manifatturiere lontane dalle filiere di produzione dei pezzi, non che dalle vie di trasporto, vivono molto peggio! Il turismo può essere fatto sia con un’impostazione dall’alto, sia come invece è successo in alto Adige, dove le persone hanno sviluppato delle strutture turistiche all’interno praticamente delle loro case! Questo aumenta la qualità di vita perché porta reddito senza snaturare la vita delle persone. E a questi modelli che bisognerebbe tendere.

  4. Lo skifoso mauropd ha 2 Skife:


  5. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  6. #453

    Predefinito

    Più che diversificare le fonti di reddito e’ corretto ampliare l’offerta turistica. In Alto Adige lavoran9 bene col mercato tedesco anche perché hanno am9liato l’offerta andando ad offrire attività e prodotti fuori dalle stagioni tradizionali.
    Il benessere, le passeggiate, la quiete , le terme e la buona cucina sono prodotti vendibili tutto l’anno. Ma per costruire questa offerta devi partire da una solida base finanziaria di incassi certi per l’intera stagione invernale che solo lo sci da discesa ti può offrire.
    Quello del turismo e’ un settore a capitalizzazione, nel senso che più accumuli capitali in investimento, più e’ facile avere un vantaggio competitivo sulla concorrenza che ti farà incassare di più, e quindi accumulare più capitali da reinvestire ed aumentare il tuo vantaggio.

  7. Lo skifoso gigiotto98 ha 5 Skife:


  8. #454

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zoidberg Vedi messaggio
    Ehm, sì. Università di Pisa.
    Quale? Senza pretesa di volermi fare gli affari degli altri più di tanto.

  9. #455

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Quale? Senza pretesa di volermi fare gli affari degli altri più di tanto.
    Don't feed the... polemica.

    La discussione ha preso una piega costruttiva... ;-)

  10. Skife per Matteo Harlock:


  11. #456

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio
    Don't feed the... polemica.

    La discussione ha preso una piega costruttiva... ;-)
    Guarda, rileggendomi comprendo che non si capisse l'intento vero del post. Non c'era nessunissimo intento polemico.

    Era solo curiosità dato che per quel che ne so zoidberg è umbro come me e abita a Pisa come me. Tutto qui.

    Per chi non è di Pisa preciserei che di fatto ci sono TRE università, la Statale, la Normale e Sant'Anna, anche se queste ultime due formalmente sarebbero scuole di alta specializzazione.
    Per inciso davanti alla porta di casa mia ho l'edificio principale di Sant'Anna.

  12. #457

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Per inciso davanti alla porta di casa mia ho l'edificio principale di Sant'Anna.
    Se guardi dalla parte opposta, in fondo alla via, potresti quasi vedermi... ;-)

  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #458

    Predefinito un altro punto di vista

    Ciao a tutti. Ho letto questo dibattito con grande interesse e, secondo me, se non c'è interconnessione, non c'è crescita.
    Tutti i grandi domini di neve sono un test (skiwelt, 3V, ecc.), Sono gli unici a proiettare benefici. Dal punto di vista dello sviluppo e dell'economia, ci sono innumerevoli ragioni a favore.
    Penso che sia impossibile pensare al futuro delle stazioni senza tener conto del contesto competitivo.
    Sono un seguace del forum e partecipante al più grande forum di sci spagnolo (nevasport), che ha un'area specifica per discutere di sci nelle Dolomiti, e ti assicuro che il consenso è che sia Cortina che Civetta sono ottime stazioni, ma pochissimi infrangono il inerzia che li porta a rimanere all'interno di SR. Sembra che viaggiare in auto o in autobus sia totalmente impraticabile (lunghe attese, guida attraverso un passo di montagna o semplicemente usando il tempo prezioso per viaggiare e non sciare), quindi di solito non solo sciare nel Il circuito SR, ma consigliato anche agli altri sciatori, resta nei punti centrali della rete di stazioni.
    Direi che sotto questo razionale, molti turisti stranieri devono agire.
    Alla fine, trovo difficile credere che non sia possibile creare un progetto con un impatto ambientale minimo ... sarebbe bello vedere aree rivitalizzate sottoutilizzate come l'Agordino.
    Saluti a tutti!

  15. Lo skifoso TheoVD ha 4 Skife:


  16. #459

    Predefinito

    Ecco qua, prima ancora che entrino in campo gli ambientalisti, il primo comitato contro.

    https://corrierealpi.gelocal.it/bell...erz-1.38340169

    Non riesco a leggere l'articolo,ma sarei curioso di leggere le motivazioni che hanno fatto sorgere il comitato. Un cent che sono le stesse di Grones

  17. #460

    Predefinito

    comunque il male dell'Italia è che i giornali, pur di fare clickbait, danno risalto a questi quattro ciarlatani, amplificandone a dismisura le cavolate che tirano fuori

  18. #461
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Sci Head WorldCup Rebels IRace 180 cm Nordica Boots Speedmachine 130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da TheoVD Vedi messaggio
    Ciao a tutti. Ho letto questo dibattito con grande interesse e, secondo me, se non c'è interconnessione, non c'è crescita.
    Tutti i grandi domini di neve sono un test (skiwelt, 3V, ecc.), Sono gli unici a proiettare benefici. Dal punto di vista dello sviluppo e dell'economia, ci sono innumerevoli ragioni a favore.
    Penso che sia impossibile pensare al futuro delle stazioni senza tener conto del contesto competitivo.
    Sono un seguace del forum e partecipante al più grande forum di sci spagnolo (nevasport), che ha un'area specifica per discutere di sci nelle Dolomiti, e ti assicuro che il consenso è che sia Cortina che Civetta sono ottime stazioni, ma pochissimi infrangono il inerzia che li porta a rimanere all'interno di SR. Sembra che viaggiare in auto o in autobus sia totalmente impraticabile (lunghe attese, guida attraverso un passo di montagna o semplicemente usando il tempo prezioso per viaggiare e non sciare), quindi di solito non solo sciare nel Il circuito SR, ma consigliato anche agli altri sciatori, resta nei punti centrali della rete di stazioni.
    Direi che sotto questo razionale, molti turisti stranieri devono agire.
    Alla fine, trovo difficile credere che non sia possibile creare un progetto con un impatto ambientale minimo ... sarebbe bello vedere aree rivitalizzate sottoutilizzate come l'Agordino.
    Saluti a tutti!
    Mio caro! Cose di buon senso dette e ridette che sembrano, per molti in questo forum e nella testa del sindaco di arabba ( evidentemente interessato), delle cose incredibil. Il benaltrismo regna sovrano!

  19. Skife per mauropd:


  20. #462

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da botto Vedi messaggio
    Ecco qua, prima ancora che entrino in campo gli ambientalisti, il primo comitato contro.

    https://corrierealpi.gelocal.it/bell...erz-1.38340169

    Non riesco a leggere l'articolo,ma sarei curioso di leggere le motivazioni che hanno fatto sorgere il comitato. Un cent che sono le stesse di Grones
    Poniamo per assurdo: se, pur in presenza di un progetto che rispetti tutti i crismi ambientali, le popolazioni locali fossero comunque contrarie, cosa si fa?

  21. Skife per zoidberg:


  22. #463
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Sci Head WorldCup Rebels IRace 180 cm Nordica Boots Speedmachine 130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zoidberg Vedi messaggio
    Poniamo per assurdo: se, pur in presenza di un progetto che rispetti tutti i crismi ambientali, le popolazioni locali fossero comunque contrarie, cosa si fa?
    Beh come in val di Susa? Qui non è proprio la stessa cosa perché non c’è un interesse così forte e magari sovranazionale. Immagino si lasci stare. Come è stato fatto per il collegamento tra san VITO è il Civetta. Le regole hanno detto no e no è stato. Però deve valere anche il contrario? In Comelico allora si deve senza indugio concedere....

  23. Lo skifoso mauropd ha 2 Skife:


  24. #464

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da TheoVD Vedi messaggio
    Ciao a tutti. Ho letto questo dibattito con grande interesse e, secondo me, se non c'è interconnessione, non c'è crescita.
    Tutti i grandi domini di neve sono un test (skiwelt, 3V, ecc.), Sono gli unici a proiettare benefici. Dal punto di vista dello sviluppo e dell'economia, ci sono innumerevoli ragioni a favore.
    Penso che sia impossibile pensare al futuro delle stazioni senza tener conto del contesto competitivo.
    Sono un seguace del forum e partecipante al più grande forum di sci spagnolo (nevasport), che ha un'area specifica per discutere di sci nelle Dolomiti, e ti assicuro che il consenso è che sia Cortina che Civetta sono ottime stazioni, ma pochissimi infrangono il inerzia che li porta a rimanere all'interno di SR. Sembra che viaggiare in auto o in autobus sia totalmente impraticabile (lunghe attese, guida attraverso un passo di montagna o semplicemente usando il tempo prezioso per viaggiare e non sciare), quindi di solito non solo sciare nel Il circuito SR, ma consigliato anche agli altri sciatori, resta nei punti centrali della rete di stazioni.
    Direi che sotto questo razionale, molti turisti stranieri devono agire.
    Alla fine, trovo difficile credere che non sia possibile creare un progetto con un impatto ambientale minimo ... sarebbe bello vedere aree rivitalizzate sottoutilizzate come l'Agordino.
    Saluti a tutti!
    Ciao Theo,

    Se posso dare un consiglio, non fermatevi al solito Sellaronda, ma sperimentate anche altri comprensori, anche più piccoli, che però avranno molto da offrirvi e vi stupiranno sia come bellezza che come qualità delle piste (Cortina, il Civetta, l'Alta Pusteria, Misurina, Auronzo e tanti altri posti sia nelle Dolomiti che, in generale, in tutte le Alpi, sono delle bellissime sorprese e rappresentano un modo diverso di visitare l'Italia).

  25. #465

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mauropd Vedi messaggio
    Beh come in val di Susa? Qui non è proprio la stessa cosa perché non c’è un interesse così forte e magari sovranazionale. Immagino si lasci stare. Come è stato fatto per il collegamento tra san VITO è il Civetta. Le regole hanno detto no e no è stato. Però deve valere anche il contrario? In Comelico allora si deve senza indugio concedere....
    Peccato che le regole non siano la popolazione locale, ma solo una parte. La popolazione locale sono i comuni. Anzi, nel 2020 non vedo perché ci debbano essere due enti pubblici che tutelino il territorio dove uno e’ democratico, uno un poco meno.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da HCTorino Vedi messaggio
    Ciao Theo,

    Se posso dare un consiglio, non fermatevi al solito Sellaronda, ma sperimentate anche altri comprensori, anche più piccoli, che però avranno molto da offrirvi e vi stupiranno sia come bellezza che come qualità delle piste (Cortina, il Civetta, l'Alta Pusteria, Misurina, Auronzo e tanti altri posti sia nelle Dolomiti che, in generale, in tutte le Alpi, sono delle bellissime sorprese e rappresentano un modo diverso di visitare l'Italia).
    Quando arrivi dall’estero per una settimana bianca se fossi limitato al solo civetta, o al solo San Martino, dopo due o tre giorni saresti già stufo. Per una giornata mordi e fuggi dalla pianura, o anche un fine settimana possono bastare. Ma una settimana intera?
    E con il turismo mordi e fuggi o i fine settimana una stazione sciistica non ci campa.

  26. Skife per gigiotto98:


Pagina 31 di 33 PrimoPrimo ... 21222324252627282930313233 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •