Pagina 18 di 33 PrimoPrimo ... 8910111213141516171819202122232425262728 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 256 a 270 di 484

Discussione: Cortina-Civetta-Arabba: il nuovo collegamento da 64 milioni

  1. #256

    Predefinito

    É bello vedere come per alcuni di voi la montagna vada difesa da nuovi impianti e infrastrutture anche, talvolta, prevaricando le esigenze di lavoro e benessere di chi ci vive.

    Ma ovviamente dal bilancio ambientale vengon sempre tolte le seconde case. Quelle son giuste e meritorie, ci mancherebbe. Quelle servono ai cittadini che, proveniendo da zone che hanno sperperato il proprio patrimonio ambientale sull'altare del reddito e della comoditá, necessitano di un posto dove riconciliarsi con la natura o, quantomeno, respirare aria meno catramosa.

    Cortina é devastata dalle seconde case. Condomini in perfetto stile anni '70, chiusi per il 90% dell'anno, alienazioni perenni di un patrimonio paesaggistico di tutti e una non-fonte di reddito (anzi un danno) per i residenti.

    Ma il male assoluto sono gli impianti da sci.

    Non vi sembra di esser leggermente faziosi verso le "vostre" esigenze?

  2. Lo skifoso Matteo Harlock ha 10 Skife:


  3. #257
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Di tutti i paesini a base impianti in Veneto, la loro morte sono le seconde case!
    mica solo Cortina
    Alleghe e ancor più Falcade forse!


    Ciò non toglie: il problema si risolve con un impianto in più?

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #258

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pierr Vedi messaggio
    Perchè è noto che vip e ricconi (abituali frequentatori delle 3V, che lasciano le dolomiti agli arricchiti) preferiscano la folla e i posti che fanno ca****re
    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    a Courchevel ci sono chalet per gente che potrebbe riservare il sellaronda un giorno intero per loro senza battere ciglio
    E 'stikazzi non ce li mettiamo?*
    Veramente non capisco cosa c'entrino le scelte e le preferenze di "vip e ricconi". A chi importa?
    Non tutti i vip e ricconi, poi, sono dotati di particolare buon gusto. Anzi...









    *L'espressione segnala scarsissimo interesse

  6. #259

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Il Pordenonese Vedi messaggio
    Mamma mia che pochezza di persona che sei...tu puoi essere d d'accordo o meno ma ad argomentazioni puntuali rispondere che sono blablabla ti qualifica perfettamente
    ...un arrogante che ignora completamente la realta di cui parla...
    Insulti solo senza rispondere in merito. Tipico.
    Tutto l'indotto che gira intorno ai comprensori se si seguissero le idee che hanno alcuni qui, morirebbe. Il turismo alternativo invernale che propongono non porta soldi, è gente che non consuma, i ciaspolatori, le tutine, i passeggiatori, non fanno vivere le località grandi, possono essere un'alternativa di complemento al 10%, ma non si può puntare su questo come alternativa. Gli hotel sarebbero vuoti. Possono sopravvivere alcune piccole località austriache o italiane minori ma le grandi?. Il male di Cortina sono gli impianti obsoleti, una mancanza totale di programmazione, una incapacità a decidere, vivono sugli allori di un tempo che fu, ma bellissime piste, ma tutti intorno a livello kazako, senza offesa per i kazaki. Ma soprattutto il non volersi rinnovare e una mancanza di ospitalità . In Badia e altrove il turista si sente coccolato, a Cortina in molti posti ci si sente sopportati.

  7. #260

    Predefinito

    Riflettendoci su non si può fare un'analisi superficiale per questo collegamento.

    Per come la vedo io, al di là dell'impatto ambientale, il collegamento che più economicamente si regge è quello Falzarego-Arabba (La Vizza) perché sfrutta le presenze di quelli del Sellaronda. Tuttavia in molti sbagliano a pensare che si vada da Cortina al Sellaronda e viceversa... chi aloggia in Badia o Fassa arriverà al più a farsi qualche pista in 5 Torri e ritorno o i più bravi fino alle Tofane. Viceversa molto difficile che chi sta a Cortina raggiunga Corvara (una minima parte) mentre sicuramente grazie alla 5Torri-Tofane arriverà al Falzarego.

    Ma la domanda da farsi è: questo collegamento aumenta le presenze in Veneto?
    Zaia ha detto che la provincia si sta spopolando ma il collegamento Cortina-Arabba non tocca nessuno dei centri abitati fantasma quindi non aggiungerebbe sostanzialmente nulla. Quello Civetta-Cortina potrebbe migliorare la situazione a Selva di Cadore e dintorni ma è irrealizzabile, piuttosto potrebbero fare un impianto da Selva di Cadore, a prescindere da tutto.

    Lo sciatore che oggi deve scegliere Badia o Arabba, con il nuovo collegamento, sarà più convinto?
    Non credo perché già oggi a centinaia di km di piste sci ai piedi.

    Lo sciatore che oggi non va a Cortina, un domani con il collegamento è invogliato?
    Personalmente dico di no, o meglio non cambia nulla perché come detto il collegamento è lungo e al massimo riesci a sfruttarlo due giorni. E poi se lavorano zone come Maranza-Valles (decisamente più piccola di Cortina) o anche semplicemente 3Zinnen, perché Cortina non riesce ad essere alla pari?
    Il problema oggi di Cortina non è collegarsi con la Badia ma proporre al turista un'offerta organica:
    - garanzia della neve, è innegabile che oggi se non nevica si ha un'offerta sciistica profondamente limitata
    - un portale unico per hotel ed eventi (prendere da esempio 3 Zinnen o Alta Badia)
    - eventi in paese! altrove ogni settimana ci sono skishow, iniziative, etc, a Cortina a Capodanno non c'era NEMMENO un palco o un maxischermo per il conto alla rovescia, sembrava il paese di nessuno! Per fare un paragone a Sesto solo il 30 dic hanno radunato 2500 turisti per uno spettacolo all'arrivo della pista!
    - ammodernamento di alcuni impianti, palese anche qui ma inutile dire che una funivia del 1977 non può essere un arroccamento per Cortina, anche solo come immagine "fa brutto"
    - non ultimo un sistema di skibus EFFICIENTE! ad oggi se sono a Sesto vado a Plan de Corones in treno senza problemi o a Padola in skibus. Non posso andare a Cortina perché da Dobbiaco non c'è uno skibus in orari utili per lo sci (arrivo entro le 9/9 e mezza). Visto che Cortina è comunque vicina sia alla Badia, sia alle 3Zinnen, sia al Civetta, forse andrebbero potenziati i collegamenti con skibus così che il turista che vuole farsi 2 giorni fuori Cortina lo può fare senza problemi.

    Ovviamente questo discorso può essere fatto anche per altre valli come il Civetta dove il turista tipo della settimana bianca (che ha zero conoscenza dei territori) aprendo il sito ufficiale del Civetta si mette le mani nei capelli (e deve barcamenarsi per gli hotel tra 4-5 siti diversi, uno per valle e divisi tra parte turistica e impianti…), unito a paesi che offrono ben poco.


    Detto questo il collegamento, almeno Cortina-Arabba perché quello con il Civetta è irrealizzabile, non risolve i problemi di cui sopra, quindi se si decide di farlo non sono queste le motivazioni ma semplicemente la volontà di ampliare l'offerta sciistica (ragionamento condivisibile o meno).

  8. Lo skifoso fla5 ha 5 Skife:


  9. #261

    Predefinito

    Cortina non ha bisogno di quel collegamento: i numerosissimi posti letto (perchè sono tanti, ricordo di aver letto statistiche anni fa - ma non la ritrovo - dove si vede che Cortina per n° posti letto è tra le prime tre località montane), i ristoranti, i bar, alcuni esercizi commerciali lavorano bene a tutt'oggi anche se l'offerta sciistica potrebbe essere migliorata. Perchè evidentemente lo sci per Cortina è un driver importante, ma non l'unico. Dunque possiamo lamentarci della viabilità, degli impianti e di tutti i santi - e possiamo legittimamente scegliere di non andarci - ma Cortina pur non vivendo l'età dell'oro non ha necessità assoluta di quei collegamenti.

    Tutto diverso è il discorso delle zone circostanti.
    Dunque ha ragione fla e dobbiamo chiederci: quei collegamenti giovano alle aree più depresse?
    SEcondo me più no che sì: molto più importante sarebbe il collegamento col Civetta o fondamentale sarebbe stato, per ridare grande appeal in un colpo solo a Val Boite e Val Zoldana/Fiorentina, l'abortito collegamento Cadore Civetta.

    E' inutile che continuiamo a ragionare su Cortina. E sulle altre località che dobbiamo ragionare e vale quanto dicevo 7 anni fa per il Cadore Civetta: se si fosse capaci di ragionare imprenditorialmente e fare crescere l'offerta complessiva in parallelo all'espansione dei comprensori, allora bingo! Altrimenti ampliare l'offerta sciistica non serve a nulla.

  10. #262

    Predefinito

    Serve solo a richiamare migliaia di sciatori dall'estero. Milioni di euro che potrebbero entrare. Ma ad alcuni di voi non interessa.
    Gli sciatori dall'estero, quelli che rendono e che pagano, li richiami con l'offerta di grandi comprensori, non certo con la festicciola di piazza o con la ciaspolata.
    Business is business.Altrimenti aumenteranno le aree depresse e gli stessi hotels di Cortina chiuderanno o non faranno più manutenzione. Non per nulla molte atlete si sono lamentate per gli hotels. Non c'è la cultura del cliente come ospite. centro di tutto, come c'è in Trentino e soprattutto in AA.

  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #263

    Predefinito

    Però Alberto se Cortina vuole fare i numeri il collegamento non è un contributo rilevante, servono altri interventi (alcuni problemi scritti sopra). St. Moritz non ha 500 km di piste eppure fa più presenze di Cortina, la stessa alta Pusteria fa decisamente meglio con meno piste di Cortina.

    Poi a me il collegamento Arabba-Cortina non dispiacerebbe e non lo vedo nemmeno come una devastazione del territorio, ma rimane il fatto che non è la panacea di tutti i mali. Anche perché con la cabinovia 5Torri-Tofane già il prossimo anno da Cortina puoi arrivare a San Cassiano sci ai piedi (e ritorno in taxibus), quindi se il problema è una questione di marketing possono già scrivere che sono quasi collegati al Sellaronda.

  13. Lo skifoso fla5 ha 2 Skife:


  14. #264

    Predefinito

    Si ma infatti il collegamento sci ai piedi serve per richiamare turisti stranieri, che a Cortina, in proporzione sono pochissimi. E Cortina ne ha bisogno se non vuole morire.

  15. #265

    Predefinito

    Ma di collegamento tra i versanti di Cortina non se ne parla in questo progetto?
    E, in via ipotetica, il passo Valparola sarebbe collegabile con il Pralongià?

  16. #266

    Predefinito

    I centri “fantasma” come qualcuno ha nominato, sono quelli i cui abitanti debbono andare a trovare lavoro fuori dalla valle. Se il lavoro lo hai in valle il paese non si spopola, anche se non hai impianti e piste sotto casa.
    Nelle vallate trentine solo una frazione dei centri abitati sono servito da impianti, ma nelle vallate dove gli impianti funzionano bene TUTTI i centri abitati non si sono spopolati.
    Che gli impianti di Cortina, Padova e Civetta stanno soffrendo e’ sotto l’occhio di tutti. Perché presi singolarmente sono comprensorio troppo ridotti per soddisfare l’utente della settimana bianca ( la stessa cosa succede a San Martino di Castrozza ) .
    In Val di Fiemme, nonostante i comprensori individualmente siano piccolini, non succede perché sono tutti nella stessa valle comodamente servita da una strada veloce ed ottimi parcheggi. Inoltre data la bassa quota del fondovalle e’ anche sempre pulita. Per cui l’utente settimanale, che nel 90% dei casi arriva con mezzi propri, non fa altro che andare con la propria auto in un parcheggio diverso. Ma un modello simile non e’ replicabile nelle stazioni venete perche sono in vallate differenti, e servirebbero strade nuove ( che costano molto più degli impianti ) ed enormi parcheggi. Tipo quello di fondovalle al Cermis o quello al trampolini a Predazzo.
    Ma un turismo fondato sull’uso della propria auto e’ più green di qualche impianto a fune che va a corrente elettrica?

  17. Lo skifoso gigiotto98 ha 2 Skife:


  18. #267

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    . St. Moritz non ha 500 km di piste eppure fa più presenze di Cortina,
    Oggi c'erano 10 volte più persone a pattinare sui laghi che a sciare al Corvatsch su piste preparate splendidamente e un meteo perfetto.

    L'Engadina è la località numero 1 delle Alpi per:

    - passeggiate facili
    - sci di fondo
    - pattinaggio all'aperto
    - sci alpinismo turistico
    - gite in treno
    - nome (un venezuelano o un australiano che vuole visitare le Alpi va perlopiù in Engadina)


    E parlo solo di turismo invernale anche se quello estivo è pure notevole.

    Poi viene anche lo sci, ed è molto buono anche se non ha un carosello da 500 km ma 4 comprensori scollegati perchè i local stessi non vogliono fare scempi ambientali

  19. Lo skifoso pierr ha 3 Skife:


  20. #268

    Predefinito

    La Swiss fa molto a livello di incoming. Per venire sulle Alpi italiane d’inverno da altri continenti hai raramente voli diretti su Venezia. Verona non ne parliamo neanche. Invece voli diretti su Venezia d’estate hai tutti quelli che vuoi. Ma quando e’ che ci svegliamo?
    D’estate hai voli diretti sia da Toronto che da Montreal. Insieme fanno un mercato dello sci da 5 milioni di utenti che per vedere qualche montagna degna di questo nome devono prendere l’aereo. Ma se restano in Nord America spendono il doppio che venire nelle Dolomiti.
    Ma in canada manco lo sanno che nelle Dolomiti si scia da dio.

  21. #269

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da subsahara Vedi messaggio
    E 'stikazzi non ce li mettiamo?*
    Veramente non capisco cosa c'entrino le scelte e le preferenze di "vip e ricconi". A chi importa?
    Non tutti i vip e ricconi, poi, sono dotati di particolare buon gusto. Anzi...









    *L'espressione segnala scarsissimo interesse
    era per dire che: 1) i vip che soggiornano in 3v lo fanno in chalet meravigliosi, non certo in palazzi stile Scampia (lì ci vanno i barboni come noi...) e 2) che chi critica le 3v per gli acempi, probabilmente in 3v non ci è mai stato e parla per sentito dire

  22. Skife per testataecassa:


  23. #270

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Alberto 2 Vedi messaggio
    Si ma infatti il collegamento sci ai piedi serve per richiamare turisti stranieri, che a Cortina, in proporzione sono pochissimi. E Cortina ne ha bisogno se non vuole morire.
    pochissimi quanti? Quanti sono sul totale delle presenze? Qual è la differenza di presenza tra Cortina, Arabba, Corvara e Courchevel? Abbiamo qualche report da consultare? Se andiamo a sensazione questo thread dura fino al 2024, in balia di chi strilla più forte.

  24. Lo skifoso zoidberg ha 3 Skife:


Pagina 18 di 33 PrimoPrimo ... 8910111213141516171819202122232425262728 ... UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •