Pagina 13 di 33 PrimoPrimo ... 34567891011121314151617181920212223 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 181 a 195 di 484

Discussione: Cortina-Civetta-Arabba: il nuovo collegamento da 64 milioni

  1. #181

    Predefinito

    Botto, la penso esattamente come te.

  2. Skife per merlino:


  3. #182

    Predefinito

    Anche io sono d'accordo con Botto però non posso fare a meno di notare che l'unico collegamento che sarebbe autosufficiente è quello Cortina-Arabba che però non tocca nessuno dei paesi depressi, la zona più vicina alla civiltà è Castello di Andraz che dista 6 km da Cernadoi e circa 10 dagli altri (piccoli) centri. Anche l'arrivo nella zona Masarei favorirebbe sì Arabba ma forse ancora di più l'Alta Badia.

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #183

    Predefinito

    Il Civetta, a parte qualche giorno durante la stagione, è pressoché vuoto rispetto a qualsiasi altro comprensorio del DSS; in Val Zoldana gli abitanti che svolgono un'attività in valle sotto i 35 anni sono......3. Forse son numeri che devono far riflettere, solo rilanciare come si deve il Civetta ( tra l'altro unico comprensorio servito in breve tempo da ben due aeroporti ) rilancerebbe Val Zoldana, Val Fiorentina ,Longarone e la parte alta della Valle Agordino. L'implementazione verso l'alto dei servizi e del territorio della zona di Falcade darebbe ulteriore impulso all'Agordino.
    Cortina al posto di rilanciare verso il basso attirando frotte di turisti "inutili" potrebbe benissimo essere una perla rara meta solo di un turismo molto altolocato che non si vuole mischiare alla massa. La Val Fiorentina con la zona del Giau/ Monde val potrebbe diventare un enorme "parco giochi" per skialper e ciaspolatori.
    In Val Zoldana di potrebbero benissimo ampliare le offerte sullo sci da fondo rendendo operativi tutti e 7 i centri presenti. Se gestito con testa il comparto turistico bellunese va bene così com'è, ogni valle con le sue peculiarità e caratteristiche. Cosa che il turista che spende cerca, quello che vuol risparmiare a tutti i costi ed è contento di farsi la settimana bianca in un T2 francese,non è il target ideale per un progetto intelligente di turismo dolomitico. Anche perché gli ecosistemi in quelle zone sono fragili e distruggerli sarebbe un attimo.....poi dopo 10 anni di spremitura cosa daremo da vedere ai turisti?

  6. Lo skifoso Sperem ha 3 Skife:


  7. #184

    Predefinito

    Al di là dello starnazzamento elettorale di Zaia, esiste uno straccio di bozza di progetto su questi collegamenti? E se ci fosse, dove si può consultare?

    Grazie a chi saprà darmi una risposta.

  8. #185

    Predefinito

    Di ufficiale meno che nulla anche perché per stessa ammissione dei promotori ci sono varie soluzioni al vaglio.

    Di non ufficiale io avevo ipotizzato questi tracciati a braccio.

    Cortina-Arabba c'è ben poco da immaginare perché la strada è quella
    La criticità a mio parere è la pista dal passo Falzarego verso Castello di Andraz è di difficile realizzazione in particolare all'altezza del tornante della strada




    Per il Cortina-Civetta l'unica cosa sensata è la pista e impianto da Selva di Cadore al Fertazza, perché da Selva fino a Fedare non c'è nessuna possibilità di pista, quindi sarebbe una semplice cabinovia di collegamento, a meno che non hanno in mente un giro più lungo.


  9. Skife per fla5:


  10. #186

    Predefinito

    A livello turistico il mio parere è che in via prioritaria bisognerebbe innanzitutto collegare Cortina al Sellaronda e le varie zone di Cortina tra loro. E già per fare ciò nella nostra Italietta ci vorrebbero almeno una decina d'anni.

  11. Lo skifoso nuovosciatore(?) ha 2 Skife:


  12. #187

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nuovosciatore(?) Vedi messaggio
    A livello turistico il mio parere è che in via prioritaria bisognerebbe innanzitutto collegare Cortina al Sellaronda e le varie zone di Cortina tra loro. E già per fare ciò nella nostra Italietta ci vorrebbero almeno una decina d'anni.
    E' esattamente quello che propongono...

  13. Skife per fla5:


  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #188
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Ma poi collegare Cortina al Sellaronda, a cosa serve?

    Chi riesce a farsi Cortina Centro - Sellaronda verde o arancio a/r in una giornata intera?


    Sono follie che non servono a nessuno, se non a 4 eletti mazinga (mi rendo conto che statisticamente in questo forum ce ne siano), e all'Eletto supremo, il più amato e osannato da tutti i suoi conterranei, sig. Zaia Gianluca...

    Segnatevelo: questo progetto è il nuovo MOSE.
    Darà da mangiare a cani e porci, sulle tasche dei contribuenti italiani (tutti), qualcuno finirà al gabbio o a casa propria, e nulla cambierà perché sapranno furbamente dare la colpa agli altri, a chi c'era prima, agli ambientalisti cattivoni, agli elitari della montagna, probabilmente ai lupi ritornati sulle alpi e, perché no, anche ai turisti dell'Est.

  16. Skife per madflyhalf:


  17. #189

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nuovosciatore(?) Vedi messaggio
    A livello turistico il mio parere è che in via prioritaria bisognerebbe innanzitutto collegare Cortina al Sellaronda e le varie zone di Cortina tra loro. E già per fare ciò nella nostra Italietta ci vorrebbero almeno una decina d'anni.
    Unire Cortina col Sella Ronda è esattamente quello che non si deve fare. Anche non tenendo conto della a unghezza del percosso andata - ritorno che renderebbe difficile completarlo l'unico risultato sarebbe quello di portare orde barbariche a Cortina....a che pro? Cortina deve essere la perla delle Dolomiti : bellissima ed irraggiungibile, un posto destinato all'élite dell'élite un posto che potrebbe se pensato così generare il triplo degli addetti con gli stessi alberghi ( più son alte le stelle più aumentano gli addetti ) e quindi un indotto notevole nella valle , se così fosse ciò sarebbe un traino a sistemare gli obbrobri e destinarli ad un turismo sportivo- voyeristico come accade in Sardegna attorno a Porto Cervo. Già il nostro governatore ha fatto la cag**ta tremenda con la pedemontana, una mezza ca****ta con le Colline del Prosecco. ...che ca****o vuole farne una ancora più grande con questa bestiata? Da notare che le zone verso Arabba e verso Selva di Cadore ma ancor più la zona di Colle Santa Lucia sono state investite in pieno da Vaia

  18. #190

    Predefinito

    @ mad - Ragioni da sciatore e utente di questo forum, qui dentro si parlo per giorni della postura del bacino, dello sci esterno e di innumerevoli altri aspetti tecnici di questo sport, non facciamo testo e non siamo noi che portiamo i danari all'industria del turismo.
    La massa degli scivolatori vuole andare dove ci sono centinaia di Km di piste nei rifugi dove si mangia gourmet per dire di avere fatto i quattro passi e altre gite analoghe. Se non dai loro queste cose, soprattutto gli stanieri ricchi andranno altrove.
    Ho amici che fanno regolarmente la settimana bianca e quando dico loro di essere andato a sciare, chessò a Racines invece che a Rhemes mi chiedono subito quante piste ci sono e se sono collegate con la luna e marte.
    Il trend è questo. Purtroppo.
    Poi questi collegamenti a me fanno letteralmente schifo e basta ovovie......

  19. Lo skifoso marchèn ha 2 Skife:


  20. #191

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    E' esattamente quello che propongono...
    Fla immagino che intendesse dire che basta tornare indietro dall armentarola alle 5 torri via impianto e non via taxi....
    E considerando il collegamento tra queste e tofane/cortina centro, uno potrebbe partire la mattina, farsi il sellaronda e rientrare alla sera a cortina.
    Concordo con mad, ma che gusto c'e' a correre come matti con l ansia x fare un giro attorno ad un massiccio (modalita polemica on) tutto sommato mediocre come il sella quando hai le top mountain delle dolomiti in casa....boh...

  21. #192
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    Unire Cortina col Sella Ronda è esattamente quello che non si deve fare. Anche non tenendo conto della a unghezza del percosso andata - ritorno che renderebbe difficile completarlo l'unico risultato sarebbe quello di portare orde barbariche a Cortina....a che pro? Cortina deve essere la perla delle Dolomiti : bellissima ed irraggiungibile, un posto destinato all'élite dell'élite un posto che potrebbe se pensato così generare il triplo degli addetti con gli stessi alberghi ( più son alte le stelle più aumentano gli addetti ) e quindi un indotto notevole nella valle , se così fosse ciò sarebbe un traino a sistemare gli obbrobri e destinarli ad un turismo sportivo- voyeristico come accade in Sardegna attorno a Porto Cervo. Già il nostro governatore ha fatto la cag**ta tremenda con la pedemontana, una mezza ca****ta con le Colline del Prosecco. ...che ca****o vuole farne una ancora più grande con questa bestiata? Da notare che le zone verso Arabba e verso Selva di Cadore ma ancor più la zona di Colle Santa Lucia sono state investite in pieno da Vaia
    Io però rimango dell'idea che la morte "invernale" di Cortina, sia dovuta terribilmente anche al concetto elitario legata ad essa.
    Non le fa bene, campa di fama e di gente che con lo sci non c'entra niente, che sverna giorni lì piantata nella propria seconda casa, prendendo la Freccia nel Cielo 2 volte in una settimana per andare a mangiare in cima alla Tofana.

    A Cortina, più che altrove, serivrebbe un turismo CONSAPEVOLE, sfrutti ciò che Cortina ha GIA' da offrire.
    Sia esso sci, ciaspe, skialp o camminate, lo stesso vale per l'estate.

    Solo così può crescere globalmente a livello di indotto, portando soldi "sani" per il rinnovo degli impianti, rifugi e altro che a noi sono tanto cari.

    Invece costringendola all'elitario, al per pochissimi, ci becchiamo certi cessi di rifugi/impianti/cartellonistica/parcheggi tutto quello che volete, e quando i soldi arrivano sono quelli pubblici, appena usciti dalle nostre tasche...


    Sono un inguaribile utopista, ma odio la miopia di troppi amministratori locali che vogliono creare un turismo montano che il territorio NON PUO' reggere, né in un senso, né nell'altro, sia chiaro!

  22. #193

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nuovosciatore(?) Vedi messaggio
    A livello turistico il mio parere è che in via prioritaria bisognerebbe innanzitutto collegare Cortina al Sellaronda e le varie zone di Cortina tra loro. E già per fare ciò nella nostra Italietta ci vorrebbero almeno una decina d'anni.
    Minca... collegare Cortina al sellaronda.... infattibie.
    Cioè, tecnicamente è fattibile, ma poi non credo proprio che ci sia il tempo materiale per arrivare in Gradena o in fassa e poi tornare indietro.

  23. #194

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marchèn Vedi messaggio
    @ mad - Ragioni da sciatore e utente di questo forum, qui dentro si parlo per giorni della postura del bacino, dello sci esterno e di innumerevoli altri aspetti tecnici di questo sport, non facciamo testo e non siamo noi che portiamo i danari all'industria del turismo.
    La massa degli scivolatori vuole andare dove ci sono centinaia di Km di piste nei rifugi dove si mangia gourmet per dire di avere fatto i quattro passi e altre gite analoghe. Se non dai loro queste cose, soprattutto gli stanieri ricchi andranno altrove.
    Ho amici che fanno regolarmente la settimana bianca e quando dico loro di essere andato a sciare, chessò a Racines invece che a Rhemes mi chiedono subito quante piste ci sono e se sono collegate con la luna e marte.
    Il trend è questo. Purtroppo.
    Poi questi collegamenti a me fanno letteralmente schifo e basta ovovie......
    Veramente il trend non è questo, assolutamente. Cortina in stagione invernale fa più presenze negli hotel che sulle piste, circa un terzo non scia ed i due terzi sulla settimana sciano poche ore, Cortina è piena perché è Cortina. Gli sciatori sono in diminuzione, tant’è che si è alzata l’età media. I ristoranti gourmet sulle piste sono solo alcuni ed in determinate zone che fanno tendenza. La maggior parte dei rifugi/ ristori sulle piste vive grazie a panini, grappe, feste ecc ecc. Di spendere 40/50 € per pranzare come al Moritzino lo fanno in pochi e di quei pochi la maggior parte poi vive di panini.
    Lo straniero ricco non vuole fare 200km di sci in un giorno, perché dopo 2/3 ore è stanco e si ferma a mangiare ecco perché è necessario creare servizi ed infrastrutture. Sull’altopiano di Mieming in Austria non c’è un cavolo di impianto eppure in inverno tutti gli hotel persino quelli più sfigati son pieni perché? Perché hanno capito che lo sci è un’attività della settimana bianca...buona colazione, poi transfer per uno dei comprensori ( sono 4) sciata sino a mezzogiorno, pranzo...discesa a valle ( ed è quello che fa il 90% degli sciatori ) , spa con massaggio....ciaspolata notturna, tennis, padolesi, curling e pattinaggio le attività serali. Difficile ? Non credo. Siamo noi malati di sci che vogliamo comprensori immensi, ma gli sciatori una tantum se ne fregano. Quante domande qui dentro sul tempo di percorrenza del SellaRonda? Tantissime, pensi che uno sciatore esperto lo chiederebbe? No di certo lo chiede il neofita che lo fa una volta per dire di averlo fatto. Ma se il marketing s’inventasse il CortinaRonda vedresti che sarebbe gettonatissimo. Bisogna implementare quello che c’è, valorizzarlo ed invece ci facciamo la testa e non vediamo le risorse che abbiamo. La scorsa settimana in Val Zoldana mi sono ritrovato accanto al Rifugio Staulanza una ventina di persone tutte equipaggiate con ciaspole, zaini enormi.....poi sento le voci e scopro che son tutti austriaci, parlano con il gestore e capisco che sono una comitiva che sta facendo l’anello Zoldano in invernale e che è la terza volta che la guida fa questo in un mese cioè da fine novembre e tutte le volte con 15/20 persone . Parlando si lamenta perché non ha mai avuto supporto dall’APT, ci sono mille siti per i rifugi..un casino. Ci ha messo più di un anno a capire come fare. Ti sembra normale? A me no, ripeto prima facciamo le cose piccole che piccole non sono poi pian pianino tutto si svilupperà. A proposito Luxottica denuncia 150 esuberi....

  24. Lo skifoso Sperem ha 2 Skife:


  25. #195

    Predefinito

    in Engadina penso che solo un turista invernale su 5 faccia sci alpino. E mentre sullo sci alpino qualche cosa migliorabile c'è, per le attività diverse dallo sci alpino siamo al top del top delle alpi

  26. Lo skifoso pierr ha 2 Skife:


Pagina 13 di 33 PrimoPrimo ... 34567891011121314151617181920212223 ... UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •