Citazione Originariamente scritto da Darioski Vedi messaggio
Ma secondo a parte i 200 grammi circa di peso in meno a favore dell’F1, c’è tanta differenza tra quei 2 scarponi in salita/discesa?
Salita: con un F1 allunghi di più il passo perchè ha più mobilità, soprattutto in apertura, questo permette dove c'è poca pendenza di guadagnare centimetri ad ogni passo, più che dai dislivelli (un maestrale arancio alla fine è 1.5 kg mica 2, e comunque ha una mobilità assolutamente adeguata e con una gamba allenata ti fai anche 2000 metri se capita...) dipede dallo stile, se cerchi la velocità in salita l'F1 e tutta la sua categoria ti accompagna meglio, la differenza di agilità c'è e si sente.

Discesa: Nevi facili su sci touring ~85 nessuna differenza particolare, nevi difficili/impegnative la differenza c'è e si sente, se poi lo sci è = o > a 90 la differenza è importante.

Un F1 per me è per chi da importanza 70% salita 30% discesa, un maestrale arancio 50-50...

Sono entrambi progetti validi, devi solo capire quello che si avvicina più alle tue esigenze.

Se fai spesso >1400/1500 sicuro F1, se stai normalmente entro i 1400/1500 (e i 1700/2000 sono un caso e non la norma) e pur di buon passo non ti interessa correre in salita il maestrale è una buona idea in ottica discesa di qualità.

Vedi tu... Avessi uno sci da 80 ti direi F1 tutta la vita, con un 95 ti direi MAestrale sicuramente, l'88 è una misura molto polivalente quindi con lo scarpone gli dai una connotazione più da salita o da discesa...