Mostra risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Scarponi e dolori: consigli

  1. #1

    Predefinito Scarponi e dolori: consigli

    Ciao a tutti,

    Ho comprato un Tecnica Mach1 MV 130 28.0. I miei piedi, misurati in negozio, danno uno attorno ai 27.5 e uno verso i 28.0, con un last del piede sx di 109! e uno di 105. A portare così fuori misura è un mignolino un po' strano.

    La scorsa settimana ho provato a rimuovere la soletta di plastica bianca sotto alla soletta di default in quanto con entrambe i piedi mi si addormentano ancora prima di allacciarle. Il problema che è che mi sentivo un po' scivolare il piede man mano che si scaldava lo scarpone. Di base tocco con il pollicione bene e quando premo bene in posizione forse ho qualche millimetro (più da un piede che dall'altro).
    Gli scarponi hanno già fatto un fitting da gente diciamo poco pratica nel forno. Avevo anche la scorsa settimana un dolore all'osso esterno destro del piede sinistro ma questo sta andando via.

    Successivamente questo weekend ho sciato provando a mettere la soletta di default dello scarpone (arancione in foto). Un disastro totale. Piede addormentato sotto la pianta quasi da subito. Nessun recupero della sensibilità aprendo, e formicolio su tutte la pianta in parte fino a diverse ore dopo aver finito di sciare. Provato anche a togliere lo spessore sotto sull'altro piede per provare, risultato metà pianta addormentata.
    Provato a passare alla soletta supersottile vecchia sabato a sciare - risultato volume interno troppo ampio verso metà giornata e perdita di precisione nello scarpone/dover stringere troppo e quindi alla fine chiaramente anche formicolio.

    Andato da 2 bootfitter - visioni contrastanti.
    Primo: misura uno nel negozio e dice: lo scarpone va bene; arriva il capo: no scarpone troppo grande solo sentendo dire qual è il problema: ovvero addormentamento e scivolamento dopo un po e mignolino. Allarghiamo (120E). Il che mi ha fatto dire, ueh aspetta cosa allarghi che poi addio. Ah aggiungi soletta fatta in 3d con CNC machine (175), ah fai liner ad iniezione (300E).... m
    Secondo: vado nel negozio disperato e dico, cià proviamo altri scarponi che forse è veramente troppo largo. Con pazienza mi dice, portami i tuoi e capiamo prima di tutto. Misura tutto e mi dice, di base ci siamo come numero perchè hai un piede molto voluminoso, andare ad agire dal 27.5 e allargare tutto per i vari punti che hai e il collo del piede che è grande diventa problematico, quindi non penso che siano troppo larghi. Lui sostiene che il dolore di addormentamento provenga dal sotto in quanto il piede non è supportato bene. Sostiene che con le solette sidas quelle piatte che si termoformano con l'impronta (winter custom pro mi sembra si chiamino) con sole 90 euro, il piede venga supportato nei punti giusti, che non scivoli come ora e quindi dovrebbe risolvere. Gli faccio: e se poi non è così? Lui sostiene che assolutamente ne ha visti tanti e per lui questo dovrebbe essere risolutivo. Mi sembra quasi troppo bello per essere vero data la situazione prospettata dall'altro (un po' a cazzum per quanto mi sembra).

    Nel precedente liner, di cui allego una foto, una bootfitter ex atleta era intervenuta inserendo spessori vari in diversi punti a differenza di altri che dicevano di allargare e per anni è stato risolutivo. Ho provato anche ad usare il vecchio liner nel nuovo boot ma è stra andato e quando si scalda troppo con il calore dei miei piedi, ormai lascia e ci ballo dentro. Non ho mai sentito nessuno che capisse questa tecnica, ma è veramente stata risolutiva con il mio precedente atomic hawkx 130

    Qualcuno ha consigli? Conosce gente brava in sudtirolo?

    https://ibb.co/gWt200
    https://ibb.co/nOVRSf
    https://ibb.co/mHEaL0

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

    Predefinito

    Da quello che si può capire dalle foto dei tuoi piedi , sei completamente scompensato nell'appoggio del piede , con un carico eccessivo sulle teste metatarsali...comincerei da lì con una bella analisi podalica fatta da chi se ne intende di boot fitting....
    http://www.4yourfeet.it/
    se ti può interessare..

  4. #3

    Predefinito

    Quindi pensi che i dolori possano derivare più dall'appoggio del piede che dallo scarpone in sé? Grazie per il consiglio. Ho visto che c'è uno a Vipiteno, Plank Sport, di cui avevo sentito parlare.

  5. #4
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Dal sudtirolo a mantova ci sono un paio d'ore di macchina... investi del tempo, vai da Ornello Sport, e Marco Pistoni ti sistema il problema...

  6. Skife per Teo:


  7. #5

    Predefinito

    Scusa ma quanto pesi e quanto sei alto? Perché facendo la premessa che non sono medico sembra che il piede abbia assunto un appoggio sbagliato dovuto ad eccesso di peso. Magari dico una enorme str****** eh...

  8. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da smilingit Vedi messaggio
    Quindi pensi che i dolori possano derivare più dall'appoggio del piede che dallo scarpone in sé? Grazie per il consiglio. Ho visto che c'è uno a Vipiteno, Plank Sport, di cui avevo sentito parlare.
    Sicuramente, ho avuto lo stesso problema per molto tempo, poi scaricate le teste metatarsali con un plantare
    adeguato e studiato ho risolto per la maggior parte.
    Il plantare è creato un modo dinamico, con rilevazione dei
    carichi via bluetooth, mentre cammini , con telecamera
    che analizza...
    Il titolare , Hubert , gira mezza Italia, magari passa anche dalle tue parti....e comunque ne vale la pena....poi non so se i laboratori citati sopra usano lo stesso metodo...
    Comune hai un piede messo male , la cause sono molteplici, però è difficile pensare di stare bene dentro uno
    scarpone, tra l'altro il match 1 mv è veramente super accogliente.

  9. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fausto1961 Vedi messaggio
    Sicuramente, ho avuto lo stesso problema per molto tempo, poi scaricate le teste metatarsali con un plantare
    adeguato e studiato ho risolto per la maggior parte.
    Il plantare è creato un modo dinamico, con rilevazione dei
    carichi via bluetooth, mentre cammini , con telecamera
    che analizza...
    Il titolare , Hubert , gira mezza Italia, magari passa anche dalle tue parti....e comunque ne vale la pena....poi non so se i laboratori citati sopra usano lo stesso metodo...
    Comune hai un piede messo male , la cause sono molteplici, però è difficile pensare di stare bene dentro uno
    scarpone, tra l'altro il match 1 mv è veramente super accogliente.
    L’azienda che hai indicato è di Chiusa quindi provo a sentirli magari che tanto è vicino!

  10. #8

    Predefinito

    A parte i problemi che più che all' area del boot-fitting appartengono a quella dell' ortopedia, per quanto riguarda degli scarponi "speciali" fatti su misura, rimane sempre Strolz a Lech.




Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •