Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 26

Discussione: Sulla diffusione globale dei climatizzatori

  1. #1

    Predefinito Sulla diffusione globale dei climatizzatori

    In questo settembre anomalo è soffocante (non tanto e non solo per i valori assoluti, ma perché dopo un'estate intera del caldo inizio ad averne pieni i maroni), parliamo di climatizzatori che faranno sempre più parte della nostra vita. C'è qualcuno che vi rinuncia esclusivamente per ragioni ambientali? O alla fine il caldo prevale? Nel mio caso prevale il caldo, nettamente. Preferisco scaldare poco in inverno e tenere un felpone in casa piuttosto che patire in estate.


    https://www.repubblica.it/ambiente/2...141565401/amp/

    https://tg24.sky.it/ambiente/2018/05...ori-mondo.html

  2. #2

    Predefinito

    Ce una ottima alternativa ai climatizzatori, la pala al soffitto. Io ho tutte e due e grazie alla ventola da volta, uso pochissimo i clima

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

    Predefinito


    Bha, dubito che il futuro siano i condizionatori. Nelle nuove costruzioni si possono adottare misure che evitano l'ausilio del condizionatore: pompe di calore e sistemi a serpentino. Calore che può essere sottratto e buttato sottoterra da usare nei mesi invernali, evita il depauperamento e viene utilizzato come magazzino di calore, non come i condizionatori che buttano il calore esternamente e creano delle zone climatiche diverse tra città e "campagna". Purtroppo per via dei costi e delle opere che andrebbero effettuate non sono applicabile alle "vecchie" case.

  5. Skife per Marco89B:


  6. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nonnosciatore Vedi messaggio
    Ce una ottima alternativa ai climatizzatori, la pala al soffitto. Io ho tutte e due e grazie alla ventola da volta, uso pochissimo i clima
    Sì, ma adesso che per esempio ho il 74% di umidità dentro casa, la pala mi servirebbe solo a muovere quest'aria calda e umida...
    Citazione Originariamente scritto da Marco89B Vedi messaggio
    Bha, dubito che il futuro siano i condizionatori. Nelle nuove costruzioni si possono adottare misure che evitano l'ausilio del condizionatore: pompe di calore e sistemi a serpentino. Calore che può essere sottratto e buttato sottoterra da usare nei mesi invernali, evita il depauperamento e viene utilizzato come magazzino di calore, non come i condizionatori che buttano il calore esternamente e creano delle zone climatiche diverse tra città e "campagna". Purtroppo per via dei costi e delle opere che andrebbero effettuate non sono applicabile alle "vecchie" case.
    Ecco di pompe di calore non so nulla. Sarebbe interessante sapere come funzionano e approfondire, perché per ora ne ho solo sentito parlare, ma non so come funzionino, non so che pregi hanno, che difetti dove sono applicabili, cos'è il depauperamento. Insomma, è un argomento tutto nuovo per il sottoscritto.

  7. #5

    Predefinito

    Il mio climatizzatore Mitsubishi e' una benedizione divina. Non so se funziona a pompa di calore o no, sinceramente non mi ricordo, comunque in certi momenti dell'estate crea un confort tale a casa che non mi vien voglia nemmeno di uscire (tranne che per andare in montagna...).

  8. #6

    Predefinito

    ci manca ancora che rinunciamo al condizionatore

    io ne ho uno ad inverter che consuma, e quindi inquina, un c4zzo... piuttosto rinuncio a tante altre cose, come già faccio peraltro

  9. #7

    Predefinito

    Ah io sono un grande utilizzatore di climatizzatore, dalla casa all'automobile, senza problemi.

    E lo faccio anche senza farmi troppi problemi a tagliare sul resto. Il riscaldamento invernale lo tengo a 18/20, ma perché troppo caldo mi dà fastidio, uso spesso il treno, ma perché viaggiando soli spesso conviene economicamente.

    La mia discussione non è per "accusare" o far sentire in colpa nessuno, è solo per raccogliere opinioni sull'argomento.

  10. Skife per Ema93:


  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #8

    Predefinito

    Quando ho costruito casa ho voluto rinunciare al climatizzatore e pure al gas; mi produco l'energia elettrica, scaldo con sonda geotermica, l’acqua calda la ottengo per circa 6/7 mesi con pannelli solari, utilizzo il cippato assieme al pellet per riscaldarmi in inverno e riutilizzo l’acqua piovana e pure quella delle docce. Se si studia per bene come fare si possono fare case che consumano poco.

  13. Lo skifoso Sperem ha 5 Skife:


  14. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    Quando ho costruito casa ho voluto rinunciare al climatizzatore e pure al gas; mi produco l'energia elettrica, scaldo con sonda geotermica, l’acqua calda la ottengo per circa 6/7 mesi con pannelli solari, utilizzo il cippato assieme al pellet per riscaldarmi in inverno e riutilizzo l’acqua piovana e pure quella delle docce. Se si studia per bene come fare si possono fare case che consumano poco.
    Complimenti, bell'impianto.

    Unico neo è l'umidità, e quella la elimini col condizionatore o deumidificatore.
    Il problema del caldo, qui in pianura, aldilà della temperatura, è il tasso di umidità che aumenta la percezione del calore.

    Dovessi fare una casa, metterei un impianto di climatizzazione centralizzato con bocchette dell'aria in ogni stanza.

  15. Skife per Leonard:

    pat

  16. #10

    Predefinito

    così ha certamente un senso, fa parte di un grosso progetto personale

    fare l'ecomostro 99% del tempo per poi rinunciare a qualcosa giusto per moda, invece credo sia solo una perdita di tempo

  17. Skife per testataecassa:


  18. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Leonard Vedi messaggio

    Dovessi fare una casa, metterei un impianto di climatizzazione centralizzato con bocchette dell'aria in ogni stanza.
    Io ho trovato molto gradevoli e 'gentili' gli impianti di raffrescamento a pavimento.
    Le bocchette, così come gli split, creano correnti spesso fastidiose.

  19. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da botto Vedi messaggio
    Io ho trovato molto gradevoli e 'gentili' gli impianti di raffrescamento a pavimento.
    Le bocchette, così come gli split, creano correnti spesso fastidiose.
    Gli impianti a raffrescamento a pavimento hanno una serpentina con acqua fredda?

  20. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da botto Vedi messaggio
    Io ho trovato molto gradevoli e 'gentili' gli impianti di raffrescamento a pavimento.
    Le bocchette, così come gli split, creano correnti spesso fastidiose.
    Xche lavorano per irraggiamento e non per convezione. Sia quando fanno caldo sia quando fanno fresco. Il benessere di questi sistemi è infinitamente superiore a quello dei classici split o ventilconvettori.

    Poi con le microserpentine attuali l'acqua gira a temperature con poco delta rispetto alla temperatura ambientale, ma veramente molto meno di quanto ci si immagina.

  21. #14

    Predefinito

    ma hanno ancora il problema che nei climi molto umidi , es pianura padana, creano condensa?

    perché non riesco a immaginare un sistema alternativo ad avere anche gli split

  22. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    ma hanno ancora il problema che nei climi molto umidi , es pianura padana, creano condensa?

    perché non riesco a immaginare un sistema alternativo ad avere anche gli split
    No. Nemmeno per i sistemi a soffitto. E ul comfort che percepisci entrando in un ambiente raffrescato cosi è veramente notevole, rispetto agli split, dico x esperienza personale, se tornassi indietro non farei solo riscaldamento a pavimento ma anche raffrescamento, 100%

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •