Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 26 di 26

Discussione: Sulla diffusione globale dei climatizzatori

  1. #16

    Predefinito

    Sono sempre interessato a capirne di più sugli impianti che scambiano calore col terreno. Qualcuno può aiutarmi?

  2. #17

    Predefinito

    [QUOTE=Ema93;2032122]Sì, ma adesso che per esempio ho il 74% di umidità dentro casa, la pala mi servirebbe solo a muovere quest'aria calda e umida...
    In questo caso basta usarlo come deumidificatore, poco consumo, tanta resa

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Il Pordenonese Vedi messaggio
    No. Nemmeno per i sistemi a soffitto. E ul comfort che percepisci entrando in un ambiente raffrescato cosi è veramente notevole, rispetto agli split, dico x esperienza personale, se tornassi indietro non farei solo riscaldamento a pavimento ma anche raffrescamento, 100%
    Ma quando hai una perdita devi tirar su il pavimento? Non tutte le ciambelle escono col buco... io al massimo prenderei una scala nel mio caso.

  5. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pat Vedi messaggio
    Ma quando hai una perdita devi tirar su il pavimento? Non tutte le ciambelle escono col buco... io al massimo prenderei una scala nel mio caso.
    mah, io ho riscaldamento a pavimento a casa e di perdite non ho mai sentito parlare...

    Poi, anche i materiali del pavimento sono fondamentali: io ho legno in 3 piani della casa, fatta eccezione per l'interrato. E il legno è bellissimo, ma non aiuta col caldo. Molto meglio optare per del marmo,almeno a piano terra.

  6. #20

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nonnosciatore Vedi messaggio
    In questo caso basta usarlo come deumidificatore, poco consumo, tanta resa
    come fai ad usare le pale come deumidificatore?

  7. #21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Leonard Vedi messaggio
    Complimenti, bell'impianto.

    Unico neo è l'umidità, e quella la elimini col condizionatore o deumidificatore.
    Il problema del caldo, qui in pianura, aldilà della temperatura, è il tasso di umidità che aumenta la percezione del calore.

    Dovessi fare una casa, metterei un impianto di climatizzazione centralizzato con bocchette dell'aria in ogni stanza.
    Abitiamo vicino quindi l’umidità è la stessa , certamente che umido è umido ma un conto è umido a 30º ed un altro a 25º, un conto è avere un pavimento a temperatura ambiente ed un altro averlo a 3/5 gradi in meno: in pratica hai i piedi su qualcosa che percepisci come freddo tieni conto poi che l’orientamento della casa e le piante e la siepe messe con criterio attorno alla casa avendo diverse altezze creano un microclima leggermente diverso e le finestre ed ed i velux una volta aperti sono stati posizionati in modo tale da avere sempre corrente d’aria ( in pratica è come se avessi un ventilatore sempre acceso ). In condizioni esasperate comunque al massimo metto ho un deumidificatore passivo in ogni locale dove sto. Comunque si può togliere un po’ di umidità togliendo le abitutudini sbagliate tipo accendere il condizionatore quando si fa la doccia, non aprire le finestre quando si stende; ecc ecc ma si entra in un discorso particolare che esula dal 3D.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Ema93 Vedi messaggio
    Sono sempre interessato a capirne di più sugli impianti che scambiano calore col terreno. Qualcuno può aiutarmi?
    A parole mie sarebbe complicato ma prova a guardare qui :
    https://www.qualenergia.it/articoli/...e-installarle/

  8. Skife per Sperem:


  9. #22

    Predefinito

    Ti ringrazio. Se ho inteso bene l'articolo, però, se ne sconsiglia l'uso in zone molto umide e nebbiose, o in climi particolarmente rigidi!

  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ema93 Vedi messaggio
    Ti ringrazio. Se ho inteso bene l'articolo, però, se ne sconsiglia l'uso in zone molto umide e nebbiose, o in climi particolarmente rigidi!
    In realtà l'articolo dice che la pompa di calore aria acqua ha delle perdite di efficienza con temperature rigide o aria umida mentre la pompa di calore geotermica non ha questi problemi scambiando con il terreno che mantiene una temperatura costante.

    A mio parere però le ultime pompe di calore aria-acqua hanno buone rese anche con basse temperature esterne.

    Se l'abitazione è ben coibentata e necessita di poca energia dubito convenga l'utilizzo di un impianto più costoso anche se più efficiente.

  12. Skife per Andrea@cfv:


  13. #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ema93 Vedi messaggio
    Ti ringrazio. Se ho inteso bene l'articolo, però, se ne sconsiglia l'uso in zone molto umide e nebbiose, o in climi particolarmente rigidi!
    Guarda io abito in Veneto, in un territorio che una volta e neppure tanto tempo fa era palude ( a quota - 7/8 mt si trova terra mista ad acqua ), con un clima umido e nebbioso e freddo come tutta la Pianura Padana in inverno eppure sono 5 anni che ho casa fatta così e non ho alcun problema. Certo a Livigno bisogna studiare bene la cosa, però se ci pensi in Germania ci fanno anche case a 3/4 piani con quelle tecnologie. Quindi secondo me se si ha un progetto ben strutturato e fatto con giudizio una casa come la mia la fai anche in montagna dove avrai ovviamente vantaggi inferiori per cui bisognerebbe studiare bene la convenienza in termini economici. Pensa che il mio muro perimetrale è di circa 50 cm mentre in montagna le case nuove non arrivano a 30.

  14. Skife per Sperem:


  15. #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pat Vedi messaggio
    Ma quando hai una perdita devi tirar su il pavimento? Non tutte le ciambelle escono col buco... io al massimo prenderei una scala nel mio caso.
    Le perdite le hai in sistemi mobili o intercettabili, in un sistema annegato in un massetto non esistono perdite, mai sentito di casi del genere.

  16. #26
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Io sebbene ami il climatizzatore, lo uso il meno possibile... quest'anno ho fatto circa 20 notti con il clima, e da un paio di settimane la finestra aperta mi basta... ma non lo faccio per l'ambiente, lo faccio per poter sopportare meglio il caldo quando sono in luoghi non climatizzati

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •