Pagina 36 di 38 PrimoPrimo ... 26272829303132333435363738 UltimoUltimo
Mostra risultati da 526 a 540 di 565

Discussione: L'Italia non è mai stata così sicura

  1. #526

    Predefinito

    Incredibile, Briga che dice una cosa sensata!
    Vorrei tanto vedere quelli che qui difendono i ladri se li avesse di fronte in casa in piena notte. Anche se disarmati di coltelli o oggetti contundenti le case ne sono piene, e non arrivano mai da soli.
    Non voglio difendere quel cretino che ha sparato in strada, ma se il ladro se ne fosse stato a casa invece che andare a rubare ora sarebbe vivo.

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #527

    Predefinito

    Briga, il fatto che gigiotto ti abbia dato ragione non ti fa sorgere qualche dubbio?

    A parte gli scherzi, il punto è che se è in pericolo la vita di qualcuno allora la difesa è legittima e lo era anche prima di salvini.
    Se invece non è in pericolo la vita di nessuno e decidi comunque di uccidere il ladro per difendere il tuo patrimonio, allora la tua azione diventa una punizione per il reato di furto; una pena capitale stabilita sommariamente da un comune cittadino, senza neanche un equo processo.

    Chi pensa che questo sia giusto, abbia almeno la coerenza e il coraggio di dichiararsi favorevole alla pena di morte per punire il reato di furto e si batta per la reintroduzione della pena capitale in Italia anche per tutti i reati più gravi.

    L'affermazione "se il ladro se ne fosse stato a casa invece che andare a rubare ora sarebbe vivo", poi, è fuori da ogni logica.
    La pena dev'essere commisurata al reato, e comunque assegnata da un giudice secondo la legge, altrimenti con ragionamenti analoghi si potrebbe giustificare qualsiasi cosa.
    "ho rotto la testa al vicino a colpi di cric, ma se lui non mi avesse rigato la macchina ora sarebbe vivo"

  4. #528

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ilmrak Vedi messaggio

    Se invece non è in pericolo la vita di nessuno...
    Ovviamente svegliandoti di soprassalto nel cuore della notte trovando gente dentro casa ti vesti accendi le luci e vai a chiedergli " o ma voi mica avrete cattive intenzioni con me e la mia famiglia vero ? Altrimenti vado di la e trovo qualcosa x difendermi da solo contro tutti voi in modo equo non sproporzionato "
    Sei proprio un genio

    Citazione Originariamente scritto da Ilmrak Vedi messaggio
    ...altrimenti con ragionamenti analoghi si potrebbe giustificare qualsiasi cosa.
    "ho rotto la testa al vicino a colpi di cric, ma se lui non mi avesse rigato la macchina ora sarebbe vivo"
    che non ha nulla a che veder col trovarsi la casa invasa da ladri ...solo ladri nella migliore delle ipotesi
    terribile esempio

  5. #529

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da M-dis Vedi messaggio
    Ovviamente svegliandoti di soprassalto nel cuore della notte trovando gente dentro casa ti vesti accendi le luci e vai a chiedergli " o ma voi mica avrete cattive intenzioni con me e la mia famiglia vero ? Altrimenti vado di la e trovo qualcosa x difendermi da solo contro tutti voi in modo equo non sproporzionato "
    Sei proprio un genio
    Se c'è pericolo di venire uccisi (non serve la certezza) puoi difenderti legittimamente e potevi farlo anche prima.
    Se invece ad esempio andassi a cercare lo scontro di proposito, oppure sparassi alla schiena ad un ladro in fuga, non lo faresti come reazione ad una situazione di pericolo di vita, questo è evidente; uccideresti per difendere il patrimonio e non la vita.
    E bada che in alcuni casi l'intenzione di uccidere per difendere il patrimonio viene esternata in modo assolutamente esplicito dai sostenitori della "legittima difesa" di salvini, senza dubbi o pericoli di fraintendimento.

    Citazione Originariamente scritto da M-dis Vedi messaggio
    che non ha nulla a che veder col trovarsi la casa invasa da ladri ...solo ladri nella migliore delle ipotesi
    terribile esempio
    Ovvioche non ha nulla a che vedere col trovarsi i ladri in casa, lo scopo era infatti dimostrare l'assurdità del tipo di ragionamento fatto da gigiotto traslandolo in un campo dove questo fosse assolutamente palese.
    Anche te devi essere un genio

  6. #530

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ilmrak Vedi messaggio
    Briga, il fatto che gigiotto ti abbia dato ragione non ti fa sorgere qualche dubbio?

    A parte gli scherzi, il punto è che se è in pericolo la vita di qualcuno allora la difesa è legittima e lo era anche prima di salvini.
    Se invece non è in pericolo la vita di nessuno e decidi comunque di uccidere il ladro per difendere il tuo patrimonio, allora la tua azione diventa una punizione per il reato di furto; una pena capitale stabilita sommariamente da un comune cittadino, senza neanche un equo processo.

    Chi pensa che questo sia giusto, abbia almeno la coerenza e il coraggio di dichiararsi favorevole alla pena di morte per punire il reato di furto e si batta per la reintroduzione della pena capitale in Italia anche per tutti i reati più gravi.

    L'affermazione "se il ladro se ne fosse stato a casa invece che andare a rubare ora sarebbe vivo", poi, è fuori da ogni logica.
    La pena dev'essere commisurata al reato, e comunque assegnata da un giudice secondo la legge, altrimenti con ragionamenti analoghi si potrebbe giustificare qualsiasi cosa.
    "ho rotto la testa al vicino a colpi di cric, ma se lui non mi avesse rigato la macchina ora sarebbe vivo"
    in effetti..


    ma infatti non è che sia cambiata granchè la faccenda..
    però non è la stessa cosa, se uno torna a casa e trova i ladri che scappano è un conto.. se uno sorprende il vicino che riga l'auto è un conto..
    se invece entrano di notte, mentre sanno che ci sei.. uhm.. cronache alla mano.. non so ma io vorrei avere un'arma per usarla quantomeno per scacciarli se sufficiente.. è vero che non si possa fare il processo alle intenzioni e l'(eventuale) omicidio sarebbe tremendamente sproporzionato al furto.. ma è presumibile che non siano molto buone queste intenzioni se le basi sono quelle..

    non mi metto a linkare articoli di giornale vari per pigrizia ma torture, sevizie ed omicidi accadono realmente e non sono coreografia dei fascisti dell'illinois..

  7. #531

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ilmrak Vedi messaggio
    Se c'è pericolo di venire uccisi (non serve la certezza) puoi difenderti legittimamente e potevi farlo anche prima.
    Se invece ad esempio andassi a cercare lo scontro di proposito, oppure sparassi alla schiena ad un ladro in fuga, non lo faresti come reazione ad una situazione di pericolo di vita, questo è evidente; uccideresti per difendere il patrimonio e non la vita.
    E bada che in alcuni casi l'intenzione di uccidere per difendere il patrimonio viene esternata in modo assolutamente esplicito dai sostenitori della "legittima difesa" di salvini, senza dubbi o pericoli di fraintendimento.



    Ovvioche non ha nulla a che vedere col trovarsi i ladri in casa, lo scopo era infatti dimostrare l'assurdità del tipo di ragionamento fatto da gigiotto traslandolo in un campo dove questo fosse assolutamente palese.
    Anche te devi essere un genio
    Se un aggressore è dentro casa che sia di fronte o di spalle viene istintivamente percepito come un pericolo.
    Valutazioni tecniche come il grado di pericolo, la proporzionalità, la minaccia, in quel contesto sono inapplicabili e pretendere che un aggredito lo faccia, è come pretendere la neve per legge.
    Viceversa se uno insegue il ladro all'esterno e gli spara fuori dallo spazio domestico mentre è già in fuga oltre lo spazio protetto dell'abitazione, è chiaro anche a chi è turbato che il pericolo è cessato. Infatti la legge punisce oggi come ieri chi si vendica del furto in questo modo.
    Trovo un po' eccessiva la reazione a questa legge, che in realtà non legittima tutte le reazioni possibili all'offesa. Semplicemente riconosce che chi si trova all'interno delle proprie quattro stanze con un ladro che viola il proprio spazio di sicurezza, non ha la possibilità mentale di distinguere tra ladro di spalle, ladro di fronte. Anche perché magari si mette di spalle e fugge nella stanza accanto, poi poi reagire, come faccio a saperlo?
    Non sono un fan della difesa, non ho un'arma e non la avrò mai. Ma francamente tra tutte le assurdità volute dal governo, questa non mi scandalizza. Ha una sua logica, mi preoccupano ben più altri provvedimenti.

  8. #532

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ilmrak Vedi messaggio
    Anche te devi essere un genio
    Mica vorrai l esclusiva 😉 ?

  9. #533

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ema93 Vedi messaggio
    Se un aggressore è dentro casa che sia di fronte o di spalle viene istintivamente percepito come un pericolo.
    Valutazioni tecniche come il grado di pericolo, la proporzionalità, la minaccia, in quel contesto sono inapplicabili e pretendere che un aggredito lo faccia, è come pretendere la neve per legge.
    Viceversa se uno insegue il ladro all'esterno e gli spara fuori dallo spazio domestico mentre è già in fuga oltre lo spazio protetto dell'abitazione, è chiaro anche a chi è turbato che il pericolo è cessato. Infatti la legge punisce oggi come ieri chi si vendica del furto in questo modo.
    Trovo un po' eccessiva la reazione a questa legge, che in realtà non legittima tutte le reazioni possibili all'offesa. Semplicemente riconosce che chi si trova all'interno delle proprie quattro stanze con un ladro che viola il proprio spazio di sicurezza, non ha la possibilità mentale di distinguere tra ladro di spalle, ladro di fronte. Anche perché magari si mette di spalle e fugge nella stanza accanto, poi poi reagire, come faccio a saperlo?
    Non sono un fan della difesa, non ho un'arma e non la avrò mai. Ma francamente tra tutte le assurdità volute dal governo, questa non mi scandalizza. Ha una sua logica, mi preoccupano ben più altri provvedimenti.
    esattamente..

    infatti le forze dell'ordine, in un contesto di intervento di un certo tipo, "steccano" giustamente chiunque minaccioso estragga un'arma da fuoco dalla fondina con il gesto di volerla utilizzare.. fanno male ? e certo.. se fosse di plastica ? se fosse una scacciacani ? se fosse ad acqua ? e se una volta estratta poi finisse lì ?

    se non la smettiamo di fare tifo e/o opposizione ad orologeria non ne veniamo fuori.. i provvedimenti non sono nè di sinistra nè di destra, sono giusti o sbagliati..

  10. #534

    Predefinito

    Infatti rimango basito quando poliziotti o carabinieri rimangono feriti arrestando persone armate di coltello. Ma la pistola gliela danno come ornamento? Ricordo un video di uno armato di machete che aveva dato in escandescenze ed aveva ferito alcuni passanti. Ed i carabinieri di fronte che cercavano, a mani nude, di fermarlo. Alla fine lo hanno arrestato ma un carabiniere e’ rimasto seriamente ferito.
    In Canada gli avrebbero intimato un paio di volte di gettare a terra il machete, e se non ottempera lo crivellano senza pensarci due volte.

  11. #535

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da brigas pride Vedi messaggio
    infatti le forze dell'ordine, in un contesto di intervento di un certo tipo, "steccano" giustamente chiunque minaccioso estragga un'arma da fuoco dalla fondina con il gesto di volerla utilizzare.. fanno male ?
    "Steccano" ma non sparano alla c@zzo. Le forze dell'ordine sono addestrate e sanno esattamente come comportarsi in questi casi, e l'uso delle armi è l'extrema ratio con cui affrontano una situazione di pericolo.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Infatti rimango basito quando poliziotti o carabinieri rimangono feriti arrestando persone armate di coltello. Ma la pistola gliela danno come ornamento? Ricordo un video di uno armato di machete che aveva dato in escandescenze ed aveva ferito alcuni passanti. Ed i carabinieri di fronte che cercavano, a mani nude, di fermarlo. Alla fine lo hanno arrestato ma un carabiniere e’ rimasto seriamente ferito.
    In Canada gli avrebbero intimato un paio di volte di gettare a terra il machete, e se non ottempera lo crivellano senza pensarci due volte.
    In molti Paesi le forze dell'ordine hanno il grilletto facile, da noi no.
    Poliziotti e carabinieri sanno di rischiare molto, spesso anche la vita, ma sanno anche che prima di fare fuoco bisogna provarle tutte.
    Ragazzi, forse avete visto troppi film: uccidere una persona non deve essere considerata la normalità e la prima scelta, ma l'ultima eventualità oltre la quale davvero non è possibile andare...

  12. #536

    Predefinito

    Un membro delle forze dell’ordine che rimane ferito in una situazione del genere non merita una medaglia, ma una sospensione. Sono arruolati per proteggere con tutti i mezzi necessari le persone innocenti, incluse se stesse. E se restano feriti in una situazione del genere vuol dire che hanno fallito nel compito assegnato.

  13. #537

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Sono arruolati per proteggere con tutti i mezzi necessari le persone innocenti
    Sbagliato: sono arruolati per proteggere TUTTI, anche i criminali.
    Impedire che nuocciano agli altri, arrestarli, ma garantire anche la loro incolumità...

  14. #538

    Predefinito

    Mi dispiace, ma se un criminale costituisce un pericolo immediato di vita verso persone innocenti va messo, con tutti i mezzi necessari, nella possibilità di non esserlo più. Punto. E le pistole di servizio non sono un ornamento.

  15. #539

    Predefinito

    Giusto, ma di tutti i mezzi necessari le armi da fuoco sono l'ultimo strumento che verrà utilizzato, quando davvero non esistono alternative.
    In Italia è così, fattene una ragione.

  16. #540

    Predefinito

    Quando uno ha già ferito persone e’ chiaramente pericoloso, e va fermato con tutti i mezzi necessari. E come ho detto la pistola non e’ un ornamento.
    Quando arrestarono quell’africano che a Milano uccise 3 passanti con un piccone, uno degli agenti rimase pure ferito. Ma stenderlo e basta no? Non era abbastanza pericoloso? Dovevano rischiare altre vite innocenti? Altro che medaglia.

Pagina 36 di 38 PrimoPrimo ... 26272829303132333435363738 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •