Pagina 9 di 54 PrimoPrimo 12345678910111213141516171819 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 121 a 135 di 802

Discussione: L'affare Foppolo (topic sull'affaire Foppolo, responsabile "chi metto?")

  1. #121

    Predefinito

    Nulla di nuovo
    comandano e amministrano sempre i soliti noti...

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #122

    Predefinito

    Dal corriere


    Caso Foppolo, anche Montini fa ammissioni sulla tangente in Austria
    di Maddalena Berbenni

    A volte ci si mettono pure gli strani giri della vita. E così l’imprenditore Carlo Montini, 55 anni, casa in un palazzo d’epoca in via Porta Dipinta, a distanza di due anni affronta un nuovo interrogatorio per corruzione. Certo, ora la sua posizione è molto diversa. È in carcere e, alla fine, il giro di tangenti l’ha ammesso. Il 3 luglio 2015, invece, compariva da semplice indagato, in un’inchiesta poi archiviata. Non esiste alcun legame tra quel caso chiuso e il pozzo senza fondo scoperchiato a Foppolo. È suggestivo, però, che all’allora sostituto procuratore di Monza Walter Mapelli, oggi a capo della Procura di Bergamo e cointestatario con il pm Gianluigi Dettori del fascicolo sul giro di mazzette attorno agli impianti da sci dell’Alta Val Brembana, Montini avesse citato l’amico Sergio Lima. Ancora lui, in tempi decisamente non sospetti, almeno sul fronte Brembo Super Ski (Bss).

    Assistito dall’avvocato Giorgio Gallico, ieri pomeriggio Montini ha risposto per circa due ore al pm Dettori e agli uomini del Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf. Aveva chiesto lui di chiarire, dopo la scelta di avvalersi della facoltà di non rispondere nell’interrogatorio di garanzia di giovedì scorso, a tre giorni dall’arresto. Nella sostanza, sull’Austria, si è allineato alle confessioni già rese dall’ex sindaco di Foppolo Giuseppe Berera e dall’ex socio Lima. Il primo, 50 anni, si è dimesso dopo il primo arresto (ai domiciliari, il 16 aprile) per associazione per delinquere, bancarotta, truffa, turbativa d’asta, abuso d’ufficio e falso. L’altro, 59 anni, trenta di esperienza nel commercio degli impianti, nel primo filone è coinvolto solo rispetto alla gara truccata vinta con la sua Graffer. Partendo da un estratto conto di una banca a Innsbruck trovato a Berera, la Finanza aveva ipotizzato una tangente da 75 mila euro elargita da Lima, tra il 2011 e il 2013, per ricompensare l’ex sindaco, nella sua veste di amministratore della Bss, delle molte commesse ottenute con affidamento diretto. Era un’emergenza unica, a Foppolo. In quel modo, si evitavano le gare d’appalto. Montini ha ammesso d’essersi prestato a fare da ponte. Era d’accordo, cioè, che il denaro, parte di una fattura gonfiata emessa dalla Snowstar per l’acquisto da parte di Bss della seggiovia «Conca Nevosa», transitasse su uno dei suoi conti in Austria. Lo aveva aperto con Berera, firmando per lui una procura che gli dava carta bianca


    A parte le coincidenze, il richiamo brianzolo è una piccola conferma del legame tra i due imprenditori, amici di vecchia data perché entrambi originari della Val Trompia. Era stato Montini, che ha una seconda casa a Foppolo, a introdurre Lima a Berera. Così come era stato Lima, secondo la testimonianza del 2015, a proporgli nel 2010 di affittare in cordata la Bremach, società che realizzava mezzi militari entrata in affari anche con Bss. Proprio nel 2011, aveva ricevuto 250 mila euro, che la Bss aveva contabilizzato come pagamenti alla Snowstar di Lima. Nello stesso periodo, Bss aveva pure acceso due leasing per due mezzi spalaneve Bremach da 85 mila euro l’uno. Quando, dopo il crac della società sciistica, il leasing non pagato ha tentato di recuperarli, ne ha trovato solo uno, senza targa, alla Marconi di Mantova. Anche quella società di Montini.

  4. #123

    Predefinito

    ma in tutto ciò quando escono i prezzi degli stagionali?


    #lavallesirialzeràpiùfortediprima

  5. #124

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessio90 Vedi messaggio
    ma in tutto ciò quando escono i prezzi degli stagionali? :d:kev


    #lavallesirialzeràpiùfortediprima
    oggi è il momento di comperare un appartamento a foppolo con 50 mila...ti prendi un trilocale....hihihihihihihihihihihihihihihihihihi

  6. Skife per marcolski:


  7. #125

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marcolski Vedi messaggio
    oggi è il momento di comperare un appartamento a foppolo con 50 mila...ti prendi un trilocale....hihihihihihihihihihihihihihihihihihi
    Ti prendi il palazzo, ma anche i costi ordinari (tutti classe energetica H) e straordinari (tetto, impianti)...

    Ma nel lungo termine è un buon investimento!!!

    O sulla carta vendono ancora il Belmont... lusso...

  8. #126

  9. #127

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    si, ma poi magari tra due anni fai solo sci con le pelli
    UN posto così non finirà come san simone.dammi retta...hanno resuscitato viola s.gree...vuoi che non riparta foppolo...con ben 4 seggiovie quadriposto?dai su....

  10. Skife per marcolski:


  11. #128

    Predefinito

    Foppolo continuerà con i curatori fallimentari. Hanno fatto più utili loro in un anno con mezzo comprensorio che tutti gli altri amministratori locali negli ultimi 10 anni (ironico).

    Se i creditori non pretendono il cash, la giostra gira in fallimento-mode meglio di prima.

    Certo. Non è bello, ma almeno gira.

    Marco, non ti dimenticare della ovovia oltre alle seggiole

  12. Skife per Bepiiii:


  13. #129

  14. #130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    esatto, ho sentito dire che questa estate ripartono i lavori
    Si. I lavori per rifare il tombino ai piazzali. Quello sulla destra

  15. Lo skifoso Bepiiii ha 3 Skife:


  16. #131

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    esatto, ho sentito dire che questa estate ripartono i lavori
    con quali soldi???

    ne hanno buttati fin troppo e molti erano soldi anche nostri, per provare a costruire quel bidone di cabinovia...
    non ci sono riusciti e quindi che ricoprano i buchi per l'ennesima volta...

    servirebbe un nuovo piromane

  17. Skife per alessio90:


  18. #132

    Predefinito

    da CorSera Bergamo

    L’INCHIESTA

    Foppolo, la «cresta» sugli impianti e i conti austriaci: ecco il giro dei soldi

    La ricostruzione degli inquirenti, ormai confermata dagli interrogatori. E l’imprenditore Montini fa mettere a verbale: «Con il Papa antenati comuni»

    di Maddalena Berbenni

    L’arresto di Berera

    Stagione invernale 2011-2012. La novità per gli sciatori dell’Alta Val Brembana è la quadriposto a sganciamento automatico che in Val Carisole ha sostituito i due skilift scaduti. Cantiere Snowstar chiuso prima di Natale e aperto l’estate precedente, quando l’affare si concretizza per i quattro che l’hanno concepito. Sono l’allora sindaco di Foppolo e amministratore della Brembo Super Ski (Bss) Giuseppe Berera, il vice di Carona Mauro Arioli e gli imprenditori Carlo Montini e Sergio Lima. Quest’ultimo, titolare della Snowstar, acquista l’impianto in seconda mano e ci appiccica 200 mila euro sul prezzo da fatturare alla Bss. L’idea è di spartirsi i soldi, ma alla fine non tutti incassano la stessa somma. Arioli solo 10 mila.

    Quando l’ex vicensindaco si presenta in Procura per svelare i suoi segreti sulla stazione sciistica, due mesi fa, gli inquirenti iniziano così a incrociare quella vicenda con la tangente in Austria. Il resto lo ricostruiscono attraverso le ammissioni di Berera, Lima e Montini dopo gli arresti per corruzione. Tolti i suoi 50 mila, Lima avrebbe versato i restanti 150 mila, in parti da 75 mila, su due conti austriaci di Montini. Dal primo sarebbero usciti i 10 mila per Arioli e stop. L’altro è stato messo a disposizione di Berera. Arrivano subito 60 mila euro dalla Lifi-Sport, società austriaca di Lima inattiva dal 2006. Il 14 febbraio 2013, altri 15 mila dalla Calcan di Covo, sempre Lima, anche se con un prestanome. Nella contabilità della Calcan emerge una fattura emessa proprio in quei giorni a un’altra società dell’orbita con oggetto: «Lavori da realizzarsi nell’area sciistica di Foppolandia».

    Montini ha chiarito la sua posizione l’altro ieri, nell’interrogatorio in carcere con pm e Finanza. Assistito dall’avvocato Giorgio Gallico, a verbale ha tenuto a precisare anche la sua parentela con Papa Paolo VI. Mostrando un albero genealogico, ha spiegato di avere «antenati in comune» e i documenti per dimostrarlo: «Di sicuro non ha millantato nulla», dice il legale. «Ribadiamo l’inesistenza di rapporti di parentela legalmente validi con il signor Carlo Montini», replica per Chiara Montini, nipote del Pontefice, l’avvocato Tanya Zanotti.


  19. #133

    Predefinito

    Ad aver tempo e voglia, i giudici potrebbero risalire di 50 anni di malefatte in alta valle... un filone inarrestabile e inesplorato!!!

    Per passare al setaccio anche la caccia di frodo (ricordiamoci la testa di Camoscio trovata nel Brembo con tanto di scontrino di un noto rifugio) e l’abusivismo edilizio.

    Insomma. Di melma ce ne è finché si vuole. Basta scavare.

    Poi arriva la neve e tutti a chiedersi quanto costa il giornaliero feriale!
    Una cosa buona del fatto che non ci sono più bancomat da Branzi in su è che almeno ci sarà emersione di nero! Tutto a pagare con bancomat!!!

  20. #134

  21. #135

    Predefinito

    e pensare che qualcuno si era offeso per una vignetta satirica

    " li abbiamo fregati ancora"

    in effetti così è stato...

    per gli impianti di San Simone nessun giro di mazzette???

Pagina 9 di 54 PrimoPrimo 12345678910111213141516171819 ... UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •