Pagina 6 di 52 PrimoPrimo 12345678910111213141516 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 76 a 90 di 779

Discussione: L'affare Foppolo (topic sull'affaire Foppolo, responsabile "chi metto?")

  1. #76

    Predefinito

    finalmente sta uscendo a galla tutta la verità, era anche ora.

    ma le indagini sul piromane?

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #77

    Predefinito

    Io mi chiedo, ma se nei paesi tutti sanno sempre tutto, com'è possibile che questi due "signori" abbiano imperversato indisturbati in amministrazione e imprenditoria locale per anni in una realtà di 4 anime e 5 galline?!

    Che alla fine ci fosse una fetta di torta per tutti e quindi a tutti andasse bene?
    Mi pare giusto perseguire gli artefici, ma sarebbe bene valutare anche coloro che per silenzio e/o interesse hanno permesso tutto...

  4. Skife per cleon:


  5. #78

    Predefinito

    la risposta sta nei commenti letti sui giornali, dove è chiaro che abbiano operato per il bene della valle

  6. #79

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cleon Vedi messaggio
    Io mi chiedo, ma se nei paesi tutti sanno sempre tutto, com'è possibile che questi due "signori" abbiano imperversato indisturbati in amministrazione e imprenditoria locale per anni in una realtà di 4 anime e 5 galline?!

    Che alla fine ci fosse una fetta di torta per tutti e quindi a tutti andasse bene?
    Mi pare giusto perseguire gli artefici, ma sarebbe bene valutare anche coloro che per silenzio e/o interesse hanno permesso tutto...
    Vedendo la NON protesta e i continui messaggi di sostegno (o di silenzio) pare che il sistema fosse ben più ampio delle persone ad oggi accusate.
    Pare... ma magari ci si sbaglia.

    Del resto sia BIM sia Regione Lombardia hanno rivisto le loro decisioni SOLO a valle di tutto, rimangiandosi le parole date a frittata fatta.

    Sembra e pare cosi.
    bepi

  7. #80

    Predefinito

    Mi auguro che il commissario non faccia l'errore di sbloccare i soldi del bim a Foppolandia,
    la cabinovia per logica non doveva essere nemmeno acquistata, inutile continuare a perseverare su un impianto vecchio già in partenza.

  8. #81

  9. #82

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pat Vedi messaggio
    A Schilpario c'e' una bella seggiovia quadriposto amm aut. ... inutilizzata.
    in teoria è stata venduta a Bardonecchia...

  10. #83

  11. #84

    Predefinito

    http://www.bergamonews.it/2018/05/18...mobili/282614/


    Foppolo e Valleve, ex sindaci senza casa: sequestrati gli immobili
    L'azione del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria, connessa al reato di truffa ai danni della Regione Lombardia contestato a Berera e Cattaneo
    di Fabio Viganò - 18 maggio 2018 -

    Ancora brutte notizie per gli ex sindaci di Foppolo e Valleve, Giuseppe Berera e Santo Cattaneo. Nei giorni scorsi il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bergamo ha eseguito un sequestro preventivo ai fini della confisca, ordinato dal Giudice per le indagini preliminari Massimiliano Magliacani, su richiesta della Procura, nei confronti di immobili e altri beni di proprietà degli ormai ex amministratori della Brembo Ski, la società degli impianti dell’alta Valbrembana. Il valore totale dei beni sequestrati è in fase di accertamento da parte dell’Agenzia del Territorio.
    L’operazione è legata al reato di truffa ai danni della Regione Lombardia contestato ai due ex sindaci. Dalle indagini, condotte dal Pm Gianluigi Dettori, è emerso come Berera e Cattaneo, definito nell’ordinanza del gip il suo “braccio destro”, avrebbero falsamente rendicontato spese ed investimenti per un valore complessivo di circa 16 milioni e mezzo di euro, percependo indebitamente contributi regionali per 3 milioni e 296 mila euro.

    Nello specifico, all’ex sindaco di Foppolo è stato sequestrato il villino di montagna che guarda sul Municipio di via Moia (cointestato con la moglie Roberta Valota). Ma anche 7 appartamenti tra Foppolo e Santa Brigida, 22 magazzini, 2 autorimesse, 3 locali vuoti, 77 particelle catastali, circa 10 mila euro dai conti correnti e quote della Società Corno Stella.
    Al collega, Santo Cattaneo, sono state invece sequestrate l’abitazione di Valleve più altre 2 unità abitative, 2 autorimesse, 5 particelle catastali, 2 vecchie moto da trial e un auto.
    Una notizia che arriva a sole 48 ore di distanza dall’indicazione del tribunale del Riesame, che mercoledì 16 maggio ha ritenuto il carcere la misura cautelare più adeguata per gli ex sindaci (misura che sarà applicata nel momento in cui dovessero perdere il ricorso in Cassazione, già annunciato dall’avvocato Enrico Pelillo).
    I giudici, inoltre, hanno aggravato il quadro delineato dal gip, che nell’ordinanza non aveva applicato misure su due capi d’imputazione: la turbativa d’asta e la concussione ai danni dell’imprenditore Franco Quarti.

  12. #85

  13. #86

  14. #87

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessio90 Vedi messaggio
    Non capisco Moretti.
    Da un lato ha belle idee per il rilancio, finalmente con ottica sensata, piedi per terra e iniziative fresche e in target.

    Dall'altra:
    - deve ri-vincere il bando di gestione delle seggiovie di Foppolo (Bando che il commissario del comune andrà a fare)
    - deve (o meglio dovrebbe) partecipare all'asta per il ramo fallito di BSS, ovvero mettere sul piatto 5 o 4 milioni di euro, finalmente liberando i curatori del fallimento e arrivando a gestire tutte le giostre (con politica di marketing e prezzi annessi.

    Sul primo punto bene. Sul secondo, mi sembra invece che le dichiarazioni non siano così lineari..
    bepi

  15. #88

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Bepiiii Vedi messaggio
    Non capisco Moretti.
    Da un lato ha belle idee per il rilancio, finalmente con ottica sensata, piedi per terra e iniziative fresche e in target.

    Dall'altra:
    - deve ri-vincere il bando di gestione delle seggiovie di Foppolo (Bando che il commissario del comune andrà a fare)
    - deve (o meglio dovrebbe) partecipare all'asta per il ramo fallito di BSS, ovvero mettere sul piatto 5 o 4 milioni di euro, finalmente liberando i curatori del fallimento e arrivando a gestire tutte le giostre (con politica di marketing e prezzi annessi.

    Sul primo punto bene. Sul secondo, mi sembra invece che le dichiarazioni non siano così lineari..
    bepi
    Secondo il mio parere Moretti si muovo con una logica chiara
    Ha investito nel Belmont
    Quindi ha la necessità che in qualche modo (qualsiasi) gli impianti girino...se no brucia il suo investimento
    Non credo che per un imprenditore il "bene di una valle" o il "sono affezzionato a questi luoghi perchè ci sciavo da bambino" siano questioni concrete
    L'unica cosa concreta, secondo il mio parere, è l'aver fatto un investimento e non buttare via un sacco di euri...
    E come non dagli torto.

  16. #89

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da wax_t Vedi messaggio
    Secondo il mio parere Moretti si muovo con una logica chiara
    Ha investito nel Belmont
    Quindi ha la necessità che in qualche modo (qualsiasi) gli impianti girino...se no brucia il suo investimento
    Non credo che per un imprenditore il "bene di una valle" o il "sono affezzionato a questi luoghi perchè ci sciavo da bambino" siano questioni concrete
    L'unica cosa concreta, secondo il mio parere, è l'aver fatto un investimento e non buttare via un sacco di euri...
    E come non dagli torto.
    Concordo.
    Ma se prendiamo questa via forse meglio far fallire il Belmont. Perché con questo spirito e la situazione (pesante) in valle c’è il rischio di perdere 100 al fine di non perdere 50.

    Comunque l’inverno scorso non è stato male come attività e idee. Anzi....

  17. #90

    Predefinito

    da BergamoNews

    http://www.bergamonews.it/2018/06/08...ttaneo/283965/

    “Brembo Ski, un sodalizio criminoso tra gli ex sindaci Berera e Cattaneo”

    Il tribunale del Riesame di Brescia: "Berera faceva firmare a Cattaneo delibere di atti falsi pur non essendo più titolare del potere pubblico"

    di Mauro Paloschi

    Si aggravano le posizioni di Giuseppe Berera e Santo Cattaneo, ex sindaci di Foppolo e Carona, accusati di associazione per delinquere, turbativa d’asta, abuso d’ufficio e bancarotta. Nell’ordinanza al ricorso presentato al tribunale del Riesame di Brescia dal loro difensore, l’avvocato Enrico Pelillo, che aveva chiesto l’annullamento della misura per difetto di gravi indizi – solo riguardo l’associazione per delinquere, la bancarotta fraudolenta e la violenza privata – una misura meno afflittiva, viene ribadito con forza la gravità del comportamento tenuto dai due amministratori al centro del caso che ha scosso la Val Brembana.
    “Una gestione dell’economia valligiana saldamente nelle mani dei sindaci di Foppolo e Valleve”, scrivono i giudici. Riguardo al discorso delle esigenze cautelari, il tribunale ha ritenuto il pericolo di reiterazione di condotte per entrambi i ricorrenti. “Spesso hanno realizzato di comune accordo una molteplicità di fatti delittuosi contro la pubblica amministrazione, così come risulta evidente dai reati di truffa commessi nell’ambito della gestione di Brembo Super Ski nel corso degli anni”, si legge.

    Si parla addirittura di “un vero e proprio sodalizio criminoso presieduto da Berera che faceva firmare a Cattaneo delibere di atti falsi pur non essendo più titolare del potere pubblico”, in riferimento alla truffa alla Regione Lombardia. Riguardo la misura, il collegio ha ritenuto che gli arresti domiciliari “siano inadeguati. In definitiva, lo spaccato emerso dalle indagini condotte segnala due personalità refrattarie del tutto al rispetto delle norme di legge e incuranti dei limiti legali” e respinge la richiesta dall’avvocato.

    Già nell’ordinanza in risposta al ricorso presentato dal pubblico ministero Gianluigi Dettori, che aveva chiesto il carcere, anziché i domiciliari per Berera e Cattaneo, il tribunale del Riesame di Brescia aveva sottolineato il loro comportamento fraudolento, chiedendo la custodia cautelare in carcere (esecuzione sospesa fino a quando non diventa definitiva, dopo la risposta della Cassazione).

  18. Skife per Walter.75:


Pagina 6 di 52 PrimoPrimo 12345678910111213141516 ... UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •