Pagina 3 di 9 PrimoPrimo 123456789 UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 125

Discussione: Giro d'Italia 2018

  1. #31

    Predefinito

    Altra rasoiata di Yates, con Dumoulin unico dei big a resistere e che si candida alla vittoria finale grazie alla crono da disputare.

    Altri secondi sul groppone per Froome....

  2. Skife per Maxxx155:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  4. #32

    Predefinito

    Mi dispiace per Chavez,veramente,e spero ritrovi quel suo sorriso contagioso che sprizza ottimismo,magari con una vittoria di tappa.Tappa, quella di oggi, che ha definitivamente tagliato fuori sia Aru che Froome,e messo in evidenza lo stato di forma eccellente della maglia rosa.Dobbiamo aspettare sabato,quella sarà la giornata che segnerà un bivio per molti pretendenti al podio
    Ultima modifica di luca63; 16-05-2018 alle 08:15 PM.

  5. #33

  6. #34

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Maxxx155 Vedi messaggio
    ...
    Altri secondi sul groppone per Froome....
    E sono felice perchè Froome mi sta simpatico come un riccio nelle mutande.

    Ciao

  7. Skife per Tooyalaket:


  8. #35

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Tooyalaket Vedi messaggio
    E sono felice perchè Froome mi sta simpatico come un riccio nelle mutande.

    Ciao
    Idem. Soprattutto la cosa che mi esalta è che si sta verificando ciò che avviene da diversi anni: Giro molto più divertente, incerto ed imprevedibile del Tour, sin dalle primissime tappe. Inoltre non c'è una squadra che riesce a prendere il comando e addormentare la gara, trasformando il tutto in una bottiglia di champagne agitata... sarò antifrancese, sarò campanilista, ma è dai tempi di Nibali vincitore al Tour (che Tour quello!!) che il Giro è mille volte più divertente.

  9. Skife per Maxxx155:


  10. #36

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da luca63 Vedi messaggio
    Tappa, quella di oggi, che ha definitivamente tagliato fuori sia Aru che Froome
    Definitivamente aspetterei a dirlo. Certo si devono inventare qualcosa di clamoroso per rientrare, e in questo momento non sembrano averne le forze.

  11. Skife per rebus:


  12. #37

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Maxxx155 Vedi messaggio
    sarò antifrancese, sarò campanilista, ma è dai tempi di Nibali vincitore al Tour (che Tour quello!!) che il Giro è mille volte più divertente.
    Anche quello di Evans mi era piaciuto(forse tutti quelli tra la fine del periodo Armstrong è l'inizio dell'era Sky) comunque si, è una vita che pure io dico che il Giro ma anche la Vuelta come spettacolarità battono il Tour e di parecchio
    Questo Giro poi è spaziale e visto cosa ci aspetta può solo che migliorare 😁

  13. Lo skifoso JACK 85 ha 2 Skife:


  14. #38

    Predefinito

    Quotone per Evans e il suo Tour, tra l'altro meritatissimo ... E non c'aveva mica uno squadrone come la Sky.

    Ciao
    Ultima modifica di Tooyalaket; 19-05-2018 alle 09:34 PM.

  15. Skife per Tooyalaket:


  16. #39

    Predefinito

    Ma quanta gente c'è lassù ?!

    Riprese video molto migliorate quest'anno o è una mia impressione ? Dall'elicottero soprattutto....

  17. #40

  18. Lo skifoso Tooyalaket ha 6 Skife:


  19. #41

  20. Lo skifoso apo ha 4 Skife:


  21. #42

    Predefinito

    Aru per me domani naufraga. Si è fatto tutta la salita in fuori soglia cercando di perdere il meno possibile. Domani la pagherà ancor più di oggi.

    Froome sembra rinascere e non è fuori dai giochi. Per chi lo segue su Strava(https://www.strava.com/pros/7491815#...&year_offset=0) si è sparato degli allenamenti pazzeschi a ritmi fuori umani e tutti basati sul fondo, con il passare dei giorni migliora sempre di più

  22. Skife per Marco89B:

    apo

  23. #43

    Predefinito

    Qualche giorno fa avevo scritto che Aru e Froome erano tagliati fuori,su Aru non mi sbagliavo,su Froome mi devo ricredere,e non credevo nemmeno alle dichiarazioni del suo ds quando diceva di aspettarlo sullo Zoncolan,pensavo fossero le solite dichiarazioni di prassi,ed invece.......Un bravo a Pozzovivo,ma anche un bravissimo a Dumoulin che a perso veramente poco,e alla maglia rosa che ha dato tutto

    Bel giro,senza dubbio

  24. #44

    Predefinito

    Froome in grande spolvero e in ripresa ma non credo possa dare 3 min a Yates a cronometro.
    Più facile che domani Yates paghi lo sforzo di oggi, in TV hanno fatto vedere che si è seduto stremato appena qualche m dopo il traguardo.
    Non credo neppure che Dumoulin possa prendere quasi 2 min da Froome a cronometro.

    Per me il favorito è Dumoulin.

    Ciao

  25. Skife per Tooyalaket:


  26. #45

    Predefinito Se mi scopro a tifare Yates...

    Ho sempre amato la bicicletta, fin da bambino. A 12/13 anni partivo da Travesio e salivo da solo alla Forcella di Monte Rest con la Bianchi di mio zio già vecchia di 20 anni, con 3 rapporti e il manubrio condorino. Oppure salivo a Campone o a Pradis insieme a mio cugino, e allora mi toccava una bicicletta da donna. Ho sempre amato il ciclismo. Con la prima bici da corsa, a 14 anni, ho cominciato a pedalare sul Cuvignone (salita dell'anima) con l'occhio al cronometro. Ho sempre amato la bicicletta e fino a una quindicina d'anni fa ho anche seguito il ciclismo professionistico.

    Poi un po' per il doping (ma non raccontiamocela: le "bombe" ci sono sempre state), ma soprattutto per la noia, ho smesso di seguire le corse; e il ciclismo mi sono "limitato" a praticarlo. Mi è capitato di dare qualche occhiata alle classifiche e di vedere qualche spezzone di gara; ma con distacco. Oggi pomeriggio, sempre per noia (non scio da due settimane...) mi sono ricordato del Giro.

    Ho acceso il televisore proprio quando attaccavano lo Zoncolan. Pregustavo già lo spettacolo, quando una bici si stacca dal gruppo di testa e se ne va. Sulla bici ci sono "quattr'ossa", che si muovono in una maniera talmente sgraziata che se non l'avessi vista non avrei potuto immaginarla. Mi ha assalito un senso di profondo fastidio, di sgomento. E' questa l'immagine del ciclismo professionistico vincente di oggi: un corpo martoriato, la schiena storta e i gomiti tarantolati, che ciondola percorrendo traiettorie traballanti?

    Dove sono la bellezza e l'armonia del gesto atletico? Non c'è la fantasia del fuoriclasse capace di andare oltre il canone; non c'è l'epica dell'atleta allo stremo che barcolla, ma non molla; non c'è l'ostinazione del combattente che a stento controlla la rabbia agonistica. C'è solo un corpo deformato dal "doping della magrezza", al quale mancano ormai i muscoli del ritegno e del controllo.

    Ho sempre amato la bicicletta, ma questo è un supplizio per gli occhi e per la mente. E allora impreco e spero. Spero che quella maglia rosa (solo 59 chili per 1 metro e 70, ma un dio greco in confronto) lo vada a prendere e ci risparmi la profanazione di questa salita.

    Perché non si può uccidere la bellezza; non si può uccidere la poesia.
    Ultima modifica di rebelott; 20-05-2018 alle 09:44 AM.

  27. Lo skifoso rebelott ha 4 Skife:


Pagina 3 di 9 PrimoPrimo 123456789 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •