Mostra risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Cima Sternai - Hintere Eggenspitze 3443mt [ski mountaineering]

  1. #1

    Predefinito Cima Sternai - Hintere Eggenspitze 3443mt [ski mountaineering]

    Lo scorso weekend visto il meteo pazzesco, per la giornata di sabato decido di partire per la Val d'Ultimo con l'intenzione di portarmi a casa un mio "pallino" scialpinistico!
    Salire la cima Sternai settentrionale ed eventualmente (valutate le condizioni in loco) scendere per la diretta nord.

    Viste le temperature in rialzo e sopratutto l'esposizione EST prevalente devo per forza partire molto presto in modo da rientrare presto e sopratutto potermi fare una bella sciata anche sui pendii ripidi in "relativa sicurezza" godendomi del bel firn e neve appena mollata dal sole.

    La cima l'ho gi├* salita 3 volte in versione estiva quindi a livello di itinerario/percorso potevo andar via a occhi chiusi, ma in realt├* ogni volta che salgo queste zone rimango ammaliato dai panorami e dall'ambientone che c'├Ę!
    Sono solo e dal Rifugio Canziani in poi devo batter traccia. Il caldo si f├* sentire ma fortunatamente la neve ├Ę ancora in buone condizioni e almeno non f├* zoccolo. Con alcune ripide inversioni raggiungo la cresta della cima Sternai.
    Da qui in avanti sono *****.. c'├Ę davvero tanta neve, tanta polvere con poca consistenza e quindi procedendo su un terreno misto (rocce e neve) devo stare su con le antenne. Avessi trovato neve un pelo pi├╣ compatta andavo via come un treno.. mettevo i ramponi e via.. ma va b├Ę, mi adatto e procedo con attenzione!
    A circa 80/90mt dalla croce di vetta devo superare un salto di rocca verticale di circa 3/3,50mt. Trovo qualche piccola tacca dove piazzare i Syborg e riesco a salire quasi fino in cima poi mi blocco.. un flash.. "OK A SALIRE, MA POI COME MINKIA SCENDO?" Disarrampicare con i Syborg una paretina verticale di 3,50mt con guanti fradici ed esposizione massima non ├Ę tanto banale.. a qual punto scendo, mi guardo attorno trovando alternative ma mi rendo conto che in tutti i casi la percentuale di rischio ├Ę alta. Gi├* avevo rischiato in un paio di punti, non volevo spingere l'asticella troppo oltre.. se qualcosa andava storto ero fottuto perch├Ę ero da solo!

    A quel punto rientro con calma al terrazzino dove avevo lasciato gli sci ed inizio la discesa su un bel firn e neve mai troppo pesante!
    Non ho raggiungo la croce di vetta ma sono pi├╣ che contento ugualmente! Una bella avventura, una bella cima e panorami super!

    Ecco qualche foto..

    partenza all'alba dalla diga del Lago di Fontana Bianca






    Rifugio Canziani al Lago Verde (gestito dal Cai di Milano)










    - - - Updated - - -







    vista sulla Val Martello e gruppo Ortles/Cevedale


    arrivo sul "terrazzino" ed inizio della cresta - percorso tutto da battere ed inviduare


    l'esposizione non manca












  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

  4. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da SCICO Vedi messaggio
    Non ho capito se sei sceso dalla diretta...
    scusa Ŕ vero non l'ho pi¨ scritto...

    no alla fine no perchŔ non avendo raggiungo la vetta mi era impossibile raggiungere l'imbocco della discesa..
    Sono sceso circa per la stessa via di salita, variando la discesa con un paio di canali prima e dopo il rifugio!

  5. #4

    Predefinito

    Anche il mio ragazzo voleva portarmici su questa cima con giro estivo, ma alla selletta che sbocca in v. martello non me la sono sentita (ero anche al 5░mese di gravidanza e forse la motivazione non era pi¨ quella di prima :)) cosý abbiamo ripiegato su cima Fontana Bianca, la si vede in una delle tue foto, dalla selletta Ŕ subito a dx, mentre la tua cresta da lý e a sx. Tutti i massi si muovevano sotto i piedi, insomma non proprio da rilassarsi.

    Il rifugio invece lo ricordo gestito una una coppia gay, con la passione per la cucina, infatti era tutto buonissimo!

    Ah sulla foto dove c'Ŕ un tipo si vedono le tracce di qualcuno che Ŕ salito con la via diretta e ripida dal lago!

    Complimenti, con gli scarponi da sci su quella cresta non deve essere facile, anche se mi auguro che con la neve risulti tutto pi¨ compatto.

  6. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Crespeina Vedi messaggio
    Anche il mio ragazzo voleva portarmici su questa cima con giro estivo, ma alla selletta che sbocca in v. martello non me la sono sentita (ero anche al 5░mese di gravidanza e forse la motivazione non era pi¨ quella di prima :)) cosý abbiamo ripiegato su cima Fontana Bianca, la si vede in una delle tue foto, dalla selletta Ŕ subito a dx, mentre la tua cresta da lý e a sx. Tutti i massi si muovevano sotto i piedi, insomma non proprio da rilassarsi.

    Il rifugio invece lo ricordo gestito una una coppia gay, con la passione per la cucina, infatti era tutto buonissimo!

    Ah sulla foto dove c'Ŕ un tipo si vedono le tracce di qualcuno che Ŕ salito con la via diretta e ripida dal lago!

    Complimenti, con gli scarponi da sci su quella cresta non deve essere facile, anche se mi auguro che con la neve risulti tutto pi¨ compatto.
    bŔ direi che eri stata sufficientemente brava giÓ solo ad arrivare alla cresta considerato il 5░ mese di gravidanza!

    Nella foto che fai riferimenti te non sono traccie di salita ma buche fatte da delle palle di neve rotolate lungo il pendio poco prima che io faccia la foto..

  7. #6

    Predefinito



    tanto per gradire aggiungo anche un breve video..

    poche riprese e zero riprese della discesa perchŔ l'action cam ha ben pensato di lasciarmi con la batteria a terra..

  8. #7

  9. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da SCICO Vedi messaggio
    Non c'Ŕ il video....
    io lo vedo..
    dal link sopra Ŕ ben visibile




Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •