Pagina 25 di 25 PrimoPrimo ... 1516171819202122232425
Mostra risultati da 361 a 364 di 364

Discussione: Sul nuovo progetto "Avvicinare le Montagne"

  1. #361

    Predefinito

    San Domenico non è Saas Fee o Zermatt, luoghi di vacanza in cui la posizione degli autosili è ininfluente rispetto alla collocazione degli impianti, visto che gli alberghi ti vengono a prendere coi pullmini elettrici. Nel caso di San Domenico, dove la maggior parte dei turisti sono (e saranno, visto le offerte ridotte del territorio) pendolari giornalieri, è essenziale avere interscambi compatti, con uno scambio diretto automobile-impianto. L'autosilo della cabinovia sarà da 350 posti auto e si farà lì, è la soluzione più logica. Così come la strada esterna al paese si farà, come previsto da molto tempo dal Piano Regolatore Generale Comunale di Varzo (non è certo un'idea della SDS). Il resto di San Domenico diventerà ZTL e la strada per Ponte Campo sarà chiusa al traffico, e la sosta delle vetture sarà consentita solo nelle apposite strutture di San Domenico. Questo prevede il piano. Quello a cui personalmente sono contraria sono gli ulteriori 800 posti auto previsti (autosilo 3 e Bulim), che penso assolutamente che debbano essere spostati a Varzo. Però capisco anche la necessità di pensare a risolvere le emergenze attuali (che vanno ben oltre le 350 automobili). Un'eventuale cabinovia da Varzo vedrebbe la luce in moltissimi anni vista la burocrazia italiana e le centinaia di ricorsi possibili, quindi si deve pensare ai parcheggi....i quali, perché no, in un futuro dei sogni con cabinovia da Varzo potrebbero essere benissimo riconvertiti (in parte) in altre strutture (quello della cabinovia ha già la vista panoramica su Nembro, ad esempio, ideale per un albergo).

    Mi sembra di capire che ci sia un po' di confusione riguardo alla "troppa" carne al fuoco. Vorrei ricordare che il Piano Strategico non è tutta farina del sacco della SDS, anzi! Il Piano nasce dopo anni di incontri, di tavoli tecnici, di sopralluoghi, di lavoro congiunto con i 4 Comuni e anche con la Regione stessa (che appoggia il Piano infatti, ed ha consigliato in via precauzionale di rimandare il collegamento Bondolero-Devero). La SDS si configura come soggetto attuatore, ma i 50 progetti del Piano non sono tutti loro, anzi, ci sono inserite cose che a loro non servirebbero a nulla.
    Inoltre, essendo un Accordo Territoriale uno strumento urbanistico di governo del territorio a livello sovracomunale, è più che giusto che siano inseriti in esso quanti più progetti, strategie e previsioni di piano possibili. Non siamo di fronte a un singolo progetto da approvare o meno, ma siamo di fronte a uno strumento di pianificazione del territorio sovracomunale della durata di almeno 10-20 anni, quindi la carne al fuoco deve essere tanta.
    Ultima modifica di Runass; 17-03-2019 alle 02:04 PM.

  2. Lo skifoso Runass ha 2 Skife:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #362

    Predefinito

    https://www.lastampa.it/2019/03/10/v...a1mBj06X6SNaOs

    Si in effetti è vero che questo accordo territoriale non riguarda solo SDS e la cabinovia, ma una riorganizzazione a 180 gradi che riguarda 4 comuni.... dunque ci sta che ci sia tanta carne al fuoco 🔥

  5. Skife per indel:


  6. #363

    Predefinito

    Comunque, a livello di tempistiche (faccio riferimento al documento PS-4.2 "Programma procedurale"), dovremmo essere nella fase "Recepimento (osservazioni) e integrazione Rapporto Ambientale, che nella pratica sarebbe la revisione del Piano e la redazione dei documenti definitivi. Questa fase doveva svolgersi a giugno 2018, ma come sappiamo c'è un ritardo importante, probabilmente dovuto a richieste specifiche di integrazione dei documenti da parte della Regione. Questa fase di revisione dovrebbe essere iniziata a fine dicembre 2018, la durata prevista era di un mese, ma anche qui ci dovrebbe essere un importante ritardo.
    Dopo questa revisione, ci sarà la fase fondamentale della VAS, la Valutazione vera e propria.

    Vorrei far notare che stando al programma procedurale, in concomitanza alla fase attuale di revisione erano previsti in partenza i 3 progetti immediatamente attuabili:
    - adeguamento piste Ciamporino (fase 1 - movimenti terra puntuali)
    - Bondolero 2 (seggiovia, piste, innevamento artificiale e ristoro)
    - Bacino e innevamento programmato (area Ciamporino)

    Le ultime due dovranno essere sottoposte a V.I.A. (che nella super migliore delle ipotesi durerebbe almeno 1 anno) quindi teniamo d'occhio il sito della Regione! Se in queste settimane verranno pubblicati i due progetti da sottoporre alla VIA (fuori dall'accordo territoriale), allora vorrà dire che probabilmente la situazione della cabinovia si sarà risolta. Se non dovesse apparire nulla, invece.......

  7. Skife per Runass:


  8. #364

    Predefinito

    Incrociamo le dita e speriamo bene!

  9. Lo skifoso indel ha 2 Skife:


Pagina 25 di 25 PrimoPrimo ... 1516171819202122232425



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •