Pagina 23 di 35 PrimoPrimo ... 131415161718192021222324252627282930313233 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 331 a 345 di 525

Discussione: Sul nuovo progetto "Avvicinare le Montagne"

  1. #331

    Predefinito

    Nuova/e seggiovia/e sulla stessa linea non ha senso in funzione del multipiano e soprattutto con l'espansione verso il Teggiolo

  2. Lo skifoso Motta ha 2 Skife:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  4. #332

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Runass Vedi messaggio
    In caso di assenza della cabinovia, e dei progetti futuri, dichiarare il fallimento (e vendere ciò che si riesce) paradossalmente potrebbe venirgli a costare meno piuttosto che tirare avanti una baracca che sarà sempre in perdita a causa del fatto che l'utenza sarà molto minore rispetto alle proporzioni degli investimenti. Ovvio che tutti speriamo che restino (tranne i due nemici della valle e i villeggianti ostili), ma la certezza temo che non ci sia...Che poi queste sono tutte supposizioni dettate dal poco che sappiamo, chi lo sa se le cose stanno davvero davvero davvero così!

    Per quanto riguarda la cabinovia, temo che non se ne parli per almeno altri due anni, e quindi a cascata tutto il resto (innevamenti, Bondolero 2, ecc..) verrà bloccato...Non so neanche se faranno il completamento dell'Hotel (spa) per l'inverno prossimo a questo punto, sarebbe l'ennesimo investimento a perdere e senza alcuna sicurezza! E per quanto riguarda un'ipotetica seggiovia quadriposto a sostituire le due nonnine, temo che si sforino già i franchi minimi per il passaggio tra i due condomini: la cabinovia non era realizzabile su quella linea proprio per questo motivo.

    Della storia dei lampioni che il Comune sostituirà con modelli a led io ne sento parlare da 2-3 anni, sinceramente ho perso le speranze per quanto riguarda il comune, dopo decenni di disinteresse pressoché totale...
    Per la precisione 4 anni.
    Cmq che qualcuno speri ancora qualcosa dalla politica dopo la mini-tav e il tunnel del Brennero, così come prima altri disastri (x non fare discorsi di colore) mi sembra assurdo.
    L’unico modo è solo partecipazione e rompere le palle in maniera unita e organizzata (class action, esposti, denunce, manifestazioni), allora poi la politica forse un pochino si muove.

    Spero ci sia un piano B, per il parcheggio niente da fare perché da quello che dicono è legato alla cabinovia dunque bloccata quella bloccata tutto.
    Dunque i residenti dovrebbero incazzarsi ma con il TAR non con la SDS.

  5. Lo skifoso indel ha 2 Skife:


  6. #333

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da indel Vedi messaggio
    Per la precisione 4 anni.
    Cmq che qualcuno speri ancora qualcosa dalla politica dopo la mini-tav e il tunnel del Brennero, così come prima altri disastri (x non fare discorsi di colore) mi sembra assurdo.
    L’unico modo è solo partecipazione e rompere le palle in maniera unita e organizzata (class action, esposti, denunce, manifestazioni), allora poi la politica forse un pochino si muove.

    Spero ci sia un piano B, per il parcheggio niente da fare perché da quello che dicono è legato alla cabinovia dunque bloccata quella bloccata tutto.
    Dunque i residenti dovrebbero incazzarsi ma con il TAR non con la SDS.
    Penso, anzi spero che la sds, tra mille difficoltà, vada avanti comunque anche senza cabinovia. Perché non dovrebbero fare la spa, senza la cabinovia?? Io invece la farei e come!!! Adesso non è che sta benedetta cabinovia se ci fosse risolverebbe tutti i problemi. Utili in super attivo, posteggi ok, nessuna coda ecc ecc... ora, non sto dicendo che se non c'è tanto è uguale, ci mancherebbe, ma addirittura paventare fallimenti, vendite di impianti, spa e piscine termali ferme con le 4 frecce come dice Brunotti, dai, mi sembra esagerato!!! Oppure qualcuno sottosotto spera che si arrendano cosi' facilmente???

  7. Skife per Egidio:


  8. #334

    Predefinito

    I villeggianti ostili, i nostalgici e i "nemici" vogliono esattamente questo, non è che lo sperano

  9. #335

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Runass Vedi messaggio
    I villeggianti ostili, i nostalgici e i "nemici" vogliono esattamente questo, non è che lo sperano
    Si ma operativamente non possono fare niente a parte i nemici, quindi che lo vogliano non sposta.
    Cmq chi mi ha detto del rallentamento causa perito, mi ha fatto notare che a Maggio ci sono le elezioni regionali... a meno che vincano i 5atelle.... la strada potrebbe essere spianata.
    In ogni caso, mi hanno detto che le voci di ulteriori anni sono infondate.
    Non facciamoci prendere dal panico.
    Cmq al di là della situazione puntuale vergognosa, che una politica in scadenza tiri i remi in barca non sarebbe una novità eh....

  10. #336

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Egidio Vedi messaggio
    Penso, anzi spero che la sds, tra mille difficoltà, vada avanti comunque anche senza cabinovia. Perché non dovrebbero fare la spa, senza la cabinovia?? Io invece la farei e come!!! Adesso non è che sta benedetta cabinovia se ci fosse risolverebbe tutti i problemi. Utili in super attivo, posteggi ok, nessuna coda ecc ecc... ora, non sto dicendo che se non c'è tanto è uguale, ci mancherebbe, ma addirittura paventare fallimenti, vendite di impianti, spa e piscine termali ferme con le 4 frecce come dice Brunotti, dai, mi sembra esagerato!!! Oppure qualcuno sottosotto spera che si arrendano cosi' facilmente???
    Non se andranno assolutamente!!! Da conoscenze molto affidabili di Varzo (ehm ... non bar o voci di corridoio per intenderci ...) ho saputo che l'ipotesi di un abbandono da parte della SDS è destituita da ogni fondamento, assurdo anche solo parlarne. Vanno avanti eccome così come andranno avanti i lavori della SPA che sono il naturale completamento dell'hotel. In teoria a suo tempo avrebbero potuto fermare anche l'hotel ed erano in tanti che temevano questa ipotesi ... hanno fatto esattamente l'opposto scegliendo di proseguire al di là dei tempi della cabinovia che non è la soluzione a tutto.
    Anche la questione della perizia disposta dal Tar non è nulla di che, perderanno qualche mese ma alla fine si sbloccherà tutto secondo logica. Come ha già detto Indel e come era intuibili ... importantissime le elezioni di maggio.

  11. Skife per Terrarossa:


  12. #337

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Terrarossa Vedi messaggio
    Non se andranno assolutamente!!! Da conoscenze molto affidabili di Varzo (ehm ... non bar o voci di corridoio per intenderci ...) ho saputo che l'ipotesi di un abbandono da parte della SDS è destituita da ogni fondamento, assurdo anche solo parlarne. Vanno avanti eccome così come andranno avanti i lavori della SPA che sono il naturale completamento dell'hotel. In teoria a suo tempo avrebbero potuto fermare anche l'hotel ed erano in tanti che temevano questa ipotesi ... hanno fatto esattamente l'opposto scegliendo di proseguire al di là dei tempi della cabinovia che non è la soluzione a tutto.
    Anche la questione della perizia disposta dal Tar non è nulla di che, perderanno qualche mese ma alla fine si sbloccherà tutto secondo logica. Come ha già detto Indel e come era intuibili ... importantissime le elezioni di maggio.

    Confermo tutto, nessun abbandono... a breve riparitanno i lavori di SPA.

    Figuriamoci se poi dopo milioni di euro investiti in impianti nuovi, alberghi, stuture, innevamento ecc.. mollano tutto per una cabinovia.... non avrebbe senso.

    Per il discorso del TAR ho qualche dubbio invece...sappiamo come vanno queste cose, persi 3 anni , ora facile perderne altri 2..... un’altra stagione sicuro!

  13. Lo skifoso Sandopower ha 4 Skife:


  14. #338

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Runass Vedi messaggio
    I villeggianti ostili, i nostalgici e i "nemici" vogliono esattamente questo, non è che lo sperano
    E allora?? Se qualcuno spera questo libero di farlo!!! Non si può essere così rigidi nell'individurare categorie e nel tracciare una linea tra presunti buoni e presunti cattivi.
    Al di là di chi ostacola attivamente il progetto con ricorsi al Tar tutti gli altri sono liberi di pensarla come vogliono. Quelli che tu chiami villeggianti ostili con una semplificazione intollerante che esprime sì ostilità verso le opinioni altrui sono una sparuta minoranza e qualcuno magari ha anche le proprie ragioni. In ogni caso sono opinioni che non si concretizzano in nessuna azione di ostacolo! Leggo addirittura "i nostalgici" .... ognuno ha le proprie nostalgie e meritano il massimo rispetto, che male ti fanno?? Ci mancherebbe altro che adesso delle persone non possano ricordare ciò che vogliono e tra l'altro portare dei contributi interessantissimi riguardanti la storia della località così come ho avuto modo di vederne con grande piacere ed interesse.
    Insomma, cerchiamo di non confonderci, di limitare giudizi sferzanti che non fanno altro che alimentare un clima che alla fine si avvelena per niente!!
    L'unico dato di fatto è che ci sarà una perizia che rallenterà ancora i lavori (ma che alla fine si faranno) e nulla più.

  15. Lo skifoso Terrarossa ha 2 Skife:


  16. #339

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Terrarossa Vedi messaggio
    Sono aspetti molto tecnici ... comunque credo proprio che la distanza per far passare dei sedili quadriposto tra i due condomini ci sia, così come ci sono le distanze per sedili da due ci saranno anche per sedili da 4 posti che non sono poi larghissimi.
    Comunque stiamo parlando senza avere elementi in mano. Aspettiamo e vediamo come evolverà la situazione o se per caso SDS e/o comune di Varzo rilasceranno qualche comunicato per rassicurare la clientela e spiegare almeno qualcosa, è nel loro interesse.
    Anche se siamo nel fantascommese e chiacchiere da bar una quadriposto non sarebbe possibile, praticamente al primo condominio sulla sinistra gli passa la seggiola in casa.... :-)))) e poi attività estive, bici, pedoni, merci e ecc. per il futuro sono incompatibili con una seggiova, rispetto alla cabinovia.....

  17. Skife per Sandopower:


  18. #340

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Terrarossa Vedi messaggio
    E allora?? Se qualcuno spera questo libero di farlo!!! Non si può essere così rigidi nell'individurare categorie e nel tracciare una linea tra presunti buoni e presunti cattivi.
    Al di là di chi ostacola attivamente il progetto con ricorsi al Tar tutti gli altri sono liberi di pensarla come vogliono. Quelli che tu chiami villeggianti ostili con una semplificazione intollerante che esprime sì ostilità verso le opinioni altrui sono una sparuta minoranza e qualcuno magari ha anche le proprie ragioni. In ogni caso sono opinioni che non si concretizzano in nessuna azione di ostacolo! Leggo addirittura "i nostalgici" .... ognuno ha le proprie nostalgie e meritano il massimo rispetto, che male ti fanno?? Ci mancherebbe altro che adesso delle persone non possano ricordare ciò che vogliono e tra l'altro portare dei contributi interessantissimi riguardanti la storia della località così come ho avuto modo di vederne con grande piacere ed interesse.
    Insomma, cerchiamo di non confonderci, di limitare giudizi sferzanti che non fanno altro che alimentare un clima che alla fine si avvelena per niente!!
    L'unico dato di fatto è che ci sarà una perizia che rallenterà ancora i lavori (ma che alla fine si faranno) e nulla più.
    Mi complimento....e null’altro.

  19. #341

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sandopower Vedi messaggio
    Anche se siamo nel fantascommese e chiacchiere da bar una quadriposto non sarebbe possibile, praticamente al primo condominio sulla sinistra gli passa la seggiola in casa.... :-)))) e poi attività estive, bici, pedoni, merci e ecc. per il futuro sono incompatibili con una seggiova, rispetto alla cabinovia.....
    Concordo, il franco minimo non c'è a causa dei due condomini. E poi nell'ottica di un futuro con un altro albergo/rifugio a Casa Rossa è essenziale avere un impianto più versatile.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Sandopower Vedi messaggio
    Confermo tutto, nessun abbandono... a breve riparitanno i lavori di SPA.

    Figuriamoci se poi dopo milioni di euro investiti in impianti nuovi, alberghi, stuture, innevamento ecc.. mollano tutto per una cabinovia.... non avrebbe senso.

    Per il discorso del TAR ho qualche dubbio invece...sappiamo come vanno queste cose, persi 3 anni , ora facile perderne altri 2..... un’altra stagione sicuro!
    Spero davvero per il non abbandono guarda! Non tutti avrebbero la forza (e le risorse) per andare avanti, spero che abbiano spalle ben coperte!

    Io sapevo che prima della decisione del TAR l'intenzione era quella di partire subito in primavera per la SPA, ora non so se sia cambiato qualcosa nel cronoprogramma! Anche solo per una questione di logistica, allestire la parte di cantiere dedicata al calcestruzzo non è una cosa da poco, e per di più lo spazio a San Domenico è limitato, doverlo allestire due volte in tempi diversi potrebbe rivelarsi controproducente e troppo costoso! Avrebbe più senso (anche economicamente) averlo una sola volta sia per i lavori della SPA che per i lavori dell'autosilo e della cabinovia in generale

    E per quanto riguarda i tempi sul TAR, nutro i tuoi stessi dubbi (confermati da fonti...), la cosa potrebbe allungarsi facilmente!

  20. #342

    Predefinito

    Discutiamo con il sorriso.
    Impariamo a vedere nelle idee opposte un "fertilizzante" per la nostra crescita culturale.
    Non attacchiamo la persona che esprime un'idea ma proviamo a smontarla con argomentazioni alla Grisham.

    Volemose bene per favore.

  21. Skife per Fabio:


  22. #343

    Predefinito

    Cambiando angolazione della discussione, dato che x l'ovovia non ci sono certezze, della seggiovia Bondolero2 quella nella Val Bondolero si sa qualcosa? Riguardo ai tempi o ai permessi eventualmente mancanti?
    quella zona sarebbe raggiungibile da Goglio oppure no?

  23. #344

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Discutiamo con il sorriso.
    Impariamo a vedere nelle idee opposte un "fertilizzante" per la nostra crescita culturale.
    Non attacchiamo la persona che esprime un'idea ma proviamo a smontarla con argomentazioni alla Grisham.

    Volemose bene per favore.
    Bravissimo! Più leggerezza, più sorriso, meno muri rigidi ... tanto non saremo di certo noi a cambiare le cose. Parliamo in modo rilassato e tranquillo senza puntare il dito contro presunte categorie, altrimenti la discussione diventa davvero più un elemento di divisione che di unione.

  24. #345

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sky-line Vedi messaggio
    Cambiando angolazione della discussione, dato che x l'ovovia non ci sono certezze, della seggiovia Bondolero2 quella nella Val Bondolero si sa qualcosa? Riguardo ai tempi o ai permessi eventualmente mancanti?
    quella zona sarebbe raggiungibile da Goglio oppure no?
    Non c'è nessun permesso e non è neanche iniziata alcuna pratica burocratica. In Avvicinare le Montagne rientra negli "Interventi di prima attuazione (2019-2022) - Interventi conformi (immediatamente attivabili), ma senza la cabinovia San Domenico-Ciamporino non passeranno allo step successivo, quindi direi che è verosimile un ritardo di almeno 2-3 anni. L'unica cosa già pronta è che il Piano Regolatore di Crodo (comune in cui ricadrebbe interamente la seggiovia) è già a posto, nel senso che l'area è già definita come "area per attività turistiche invernali". E inoltre l'impianto è previsto dal Piano Regolatore sin dalla fine degli anni 80, quindi realizzabile anche secondo la normativa che regolamenta le aree a protezione speciale. Se il piano strategico Avvicinare le Montagne venisse approvato, la seggiovia Bondolero 2 dovrà comunque essere sottoposta alla fase di V.I.A. (Valutazione di Incidenza Ambientale), ma essendo parte di un piano teoricamente approvato da una V.A.S. (Valutazione Ambientale Strategica) la procedura dovrebbe essere più snella rispetto alla norma (di solito ci vogliono come minimo 1-2 anni di pratiche solo per la VIA).

    La zona è raggiungibile da Goglio tramite strada forestale della quale è prevista la riqualificazione e l'utilizzo anche per mountain bike. Un eventuale impianto Goglio-Bondolero è scartato in Avvicinare le Montagne con i seguenti motivi:

    2.3.2 Alternativa B: Collegamento Bondolero ‐Goglio
    Volendo collegare con un impianto a fune l’abitato di Goglio (area centrale elettrica) con l’Alpe Bondolero ci si ritroverebbe orograficamente in sinistra del Rio Bondolero ed in destra del Rio Di Chiovende. Si avrebbe una linea di lunghezza circa 3200 m a mezza costa sul versante sud est sottostante il Pizzo Greggio. La linea sarebbe di puro trasporto in quanto alla quota di valle (1100 mslm) è impensabile ormai intrattenere una pista di discesa, infatti una sua eventuale realizzazione con impianto di innevamento programmato (con costi elevati vista la sua lunghezza e la quota slm) porterebbe ad utilizzare il versante in destra del rio Bondolero, con un taglio in area boscata di grande portata.

    Il terreno è orograficamente molto acclive trasversalmente, in una zona con svariati fenomeni valanghivi evidenti anche dall’esame della vegetazione. Ciò comporta sia una difficoltà nella posa dei sostegni (che devono essere in posizioni immuni da valanghe o protetti con opere passive – reti o cunei) che problematiche relative al soccorso, tale per cui il sentiero di evacuazione a terra sarebbe irrealizzabile in sicurezza. Ciò obbligherebbe ad una scelta forzata sulla tipologia di impianto: tipicamente un funifor od una funivia bifune a va e vieni. Tralasciando gli impianti bifune ad ammorsamento automatico (2S o 3S) per ovvi motivi di costo di realizzazione (svariate decine di milioni di euro) e dimensioni delle stazioni non compatibili con il territorio a disposizione, gli impianti realizzabili sarebbero comunque molto costosi in quanto non essendo un profilo concavo ne risulterebbero parecchi sostegni di altezza tra i 30 e i 50 m. La portata ottenibile, vista la notevole lunghezza, sarebbe tra le 300 p/h (per ramo) con due cabine da 50 posti, e le 500 p/h (per ramo) con due cabine da 100 posti. Si lascia al lettore la ovvia conclusione di non perseguire questa ipotesi in quanto l’impatto ambientale di una funivia di tali dimensioni sopra il bosco di fondo valle, i costi di realizzazione ma soprattutto di gestione (essendoci molti sostegni) porterebbe ad una gestione certamente molto passiva senza possibilità di arroccamento dal fondo valle (assenza di portata e di parcheggio) all’interno del comprensorio sciabile.

    La cantierizzazione di un tale impianto, in tale posizione a mezza costa, provocherebbe la realizzazione di innumerevoli strade di cantiere molto invasive (si pensi a 10 o 20 strade per il raggiungimento di altrettanti sostegni) in una zona attualmente priva di antropizzazione (salvo la strada di servizio in destra orografica del rio Bondolero), per cui
    anche questo aspetto porterebbe ad un impatto ambientale difficilmente mitigabile.

  25. Lo skifoso Runass ha 3 Skife:


Pagina 23 di 35 PrimoPrimo ... 131415161718192021222324252627282930313233 ... UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •