Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 25 di 25

Discussione: Atk newmark

  1. #16

    Predefinito

    Già, sentito direttamente in ATK, più che non farli più hanno momentaneamente fermato la produzione...(?!?!?)...però in giro non si trovano più nuovi e pochissimi usati che circolano...davvero non c'era richiesta?!?!?Mah...

    Per quanto riguarda la talloniera io terrei quella dell'RT così posso optare per sciata std.

    Io comunque sempre alla ricerca, se qualcuno dovesse sentire/vedere da qualche parte...

    GRAZIE A TUTTI

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #17

    Predefinito

    Pare che il problema sia il mancato sviluppo degli scarponi. Credo che Scarpa non produca più scarponi da telemark con la possibilità del bloccaggio del tallone. Questo a catena ha provocato il fermo della produzione dei Newmark Free-Lock ATK.

  4. #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Rudyak Vedi messaggio
    Pare che il problema sia il mancato sviluppo degli scarponi. Credo che Scarpa non produca più scarponi da telemark con la possibilità del bloccaggio del tallone. Questo a catena ha provocato il fermo della produzione dei Newmark Free-Lock ATK.
    Sentito anch io la notizia...che sfiga direi. In ogni caso al momento, anche se non è chiaro, sul sito Scarpa da foto sembra che abbiano ancora la predisposizione. Credo proprio sia un problema di sviluppo e di credere non fosse strada buona da percorrere...anche se personalmente penso non fosse malaccio. Alla fine sarà un annetto che cerco l attacco e non trovo nulla ne di fondo di mag ne di usato (solo una inserzione che mi aveva tra l altro fatto un utente SF andato a ruba) una ragione ci sarà...mah...

  5. #19

    Predefinito

    Ho letto buone recensioni sulla soluzione di KREUZSPITZE, qualcuno sul forum lo usa.

  6. #20

    Post

    Citazione Originariamente scritto da Scop1 Vedi messaggio
    Ho letto buone recensioni sulla soluzione di KREUZSPITZE, qualcuno sul forum lo usa.
    Io

    Montato su BD Revert.
    Perno in posizione centrale e molle dure, scarpone F3.
    Ne sono molto contento.

  7. #21

    Predefinito

    A me al momento hanno prestato un paio di K2 con puntale MEIDJO e tacco ATK RAIDER.

    Da novizio non riuscirò a darvi indicazioni precise ma l'amico che me l'ha prestato non è rimasto moto contento del MEIDJO...

  8. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Milanes Vedi messaggio
    A me al momento hanno prestato un paio di K2 con puntale MEIDJO e tacco ATK RAIDER.

    Da novizio non riuscirò a darvi indicazioni precise ma l'amico che me l'ha prestato non è rimasto moto contento del MEIDJO...
    Occhio che la talloniera del Meidjo è particolare perchè ha un valore di sgancio molto basso, in quanto lavora insieme all'attacco vero e proprio.
    La talloniera ATK, seppur settata al minimo, non credo che lavori correttamente col Meidjo.

    The AT Heel Unit has a non-adjustable lateral release of about 1-2 DIN and is designed to be used with the bindings in Downhill mode with the spring box connected to the 2nd heel of the boot

  9. #23

    Predefinito

    Finalmente sono riuscito a fare la mia prima uscita con TELEMARK!!!Devo dire che da autodidatta me la sono cavata, non sarò stato una bellezza da vedere ma le mie piste le ho fatte...anche poca la flessione ma nei cambi direzione me la sono cavata. Non molta flessione e una cosa su cui non ho avuto modo di lavorarci è il fatto di mettere il peso sullo sci a monte...cosa molto strana, l'inverso dello sci alpino...in ogni caso da quel poco che sono riuscito a capire più fletti (pieghi le gambe) più il fatto di mettere il peso a monte viene facile...potrebbe anche essere solo una mi a sensazione....

    Ed ora via alla ricerca del materiale...rimango sempre sull'idea dei NEWMARK se saltasse fuori qualcosa, questo per non stravolgere il "parco sci" quindi se qualcuno se, vede, sente.....ringrazio in anticipo...

  10. #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Milanes Vedi messaggio
    Finalmente sono riuscito a fare la mia prima uscita con TELEMARK!!!Devo dire che da autodidatta me la sono cavata, non sarò stato una bellezza da vedere ma le mie piste le ho fatte...anche poca la flessione ma nei cambi direzione me la sono cavata. Non molta flessione e una cosa su cui non ho avuto modo di lavorarci è il fatto di mettere il peso sullo sci a monte...cosa molto strana, l'inverso dello sci alpino...in ogni caso da quel poco che sono riuscito a capire più fletti (pieghi le gambe) più il fatto di mettere il peso a monte viene facile...potrebbe anche essere solo una mi a sensazione....

    Ed ora via alla ricerca del materiale...rimango sempre sull'idea dei NEWMARK se saltasse fuori qualcosa, questo per non stravolgere il "parco sci" quindi se qualcuno se, vede, sente.....ringrazio in anticipo...
    Confermo, soprattutto all'inizio accentuare la flessione permette di dare pressione sullo sci arretrato a monte e dargli la funzione "timone". Se non lo fai comincia a sbandierare e ti portai a continue cartelle.
    Altro consiglio importantissimo che do sempre, anche e soprattutto in fresca. Quando affronti la curva effettuala portando avanti lo sci a monte che ti conduce la curva. Sembra una stupidata ma spesso, alle prime armi, per velocizzare la curva con il suo punto d'instabilità si tende a portare avanti il posteriore retrocedendo l'anteriore simultaneamente. Si sviluppa una sorta di sforbiciata che se non si hanno appresi i dovuti equilibri accentua l'instabilità. Invece deve essere come il passo di una camminata. Sulle nevi pesanti o crostose anche uno esperto deve adottare questa tecnica delicata.
    Poi quando sarai ganzo ed esperto potrai fare le serpentine strette sforbiciando o fare sforbiciate in salto sul ripido.

  11. #25

    Predefinito

    Grazie dei consigli Rudyak...sempre molto ben accetti. Sabato ho anche tirato scemo un tizio sulle piste......è stato davvero gentile nel darmi qualche dritta...me gusta, me gusta...

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •