Mostra risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Primi sci entry-level per principiante senza pretese

  1. #1

    Predefinito Primi sci entry-level per principiante senza pretese

    Ciao a tutti, mi sono iscritto al forum per qualche consiglio riguardo l'idea di prendere un nuovo paio di sci.
    Sono del tutto principiante, scio unicamente su pista e soltanto su blu e rosse anche perchè per il momento non sono mai andato in stazioni che offrono piste nere. Ho messo gli sci ai piedi per la prima volta qualche anno fa, a 18 anni, facendo 4\5 lezioni con un maestro in modo da capire più o meno come tenermi in piedi.
    Ovviamente scio unicamente "in derapata", come tutti i principianti, e non passo molte giornate sulla neve...mi son sempre aggirato tra le 4 e le 8 giornate ogni inverno anche se ho le piste a 15km da casa quindi con un po' di impegno si potrebbe fare di meglio :)

    Pur rendendomi conto che per sciare 5 giorni all'anno comprarsi gli sci potrebbe essere assurdo, mi sono stufato di affittare gli sci perchè nelle piccole stazioni che frequento (quelle dove il giornaliero costa circa 20€, alle volte anche meno) ti rifilano sempre sci vecchissimi e scarponi insulsi che sono veramente scomodi. Volendo andare su un set scarponi+sci il più economico possibile viste le mie condizioni che cosa mi consigliereste? Io al momento ho guardato unicamente ai modelli entry level dei vari marchi, non ho alcuna preferenza...diciamo che ho guardato solo sci veramente entry level che online si trovano addirittura a meno di 200€ attacchi compresi.

    Sono alto 180cm e peso, con abbigliamento da sci, 80kg. La mia idea è quella di prendere gli sci in modo da tenerli diciamo 4\5 anni ed ammortizzare il costo rispetto al non comprarli ed affittarli, poi ovviamente questo "pareggio di bilancio" dipende anche da quante giornate si sciano nell'arco dell'anno.
    A livello fisico non sono un completo principiante, pratico ciclismo sia su strada che in mtb con un kilometraggio annuale che va dai 5000 agli 8000km su percorsi anche molto impegnativi (punte massime di 250km e oltre 5000m di dislivello su singola uscita).

    Un grazie a tutti coloro che mi daranno una mano

  2. #2

    Predefinito

    Per gli scarponi ti conviene prenderti una mezza giornata, rivolgerti ad un negozio ben fornito e farti misurare i piedi, perché larghezza della pianta e altezza del collo sono parametri importanti per restringere il campo in una marea di proposte. Poi provi con calma diversi modelli finchè non trovi quello che calza meglio, bloccandoti saldamente il piede senza stritolartelo. Tieni conto che le scarpette dei modelli di fascia mediobassa raramente sono termoformabili, ma si adattano gradualmente alla forma del piede con l'uso. Non fare l'errore di prendere delle ciabatte troppo larghe, perché quando arriverai a mettere gli sci sulle lamine (presto), potresti scoprire che non ti bloccano la caviglia a dovere.
    Altro parametro tipico degli scarponi è il flex, ovvero l'indice di flessibilità del gambaletto. Oggi ti basterebbero 90 di flex, ma potresti anche puntare direttamente a 110 se pensi ad un acquisto "definitivo" che possa ragionevolmente accompagnarti per i prossimi 10 o più anni. Non scendere sotto il 90 perché hai un fisico abbastanza importante, non salire oltre i 110 perché sarebbero inutilmente rigidi.
    Concentra il tuo budget sugli scarponi che sono l'elemento più importante e longevo. In genere sui "fondi di magazzino" delle stagioni passate si possono spuntare sconti interessanti, ma è meglio lasciare scegliere ai piedi piuttosto che al portafoglio: piuttosto rinunci a un paio di uscite, ma non ti condanni ad anni di sofferenze.

    Per gli sci, puoi risparmiare con un usato abbastanza recente (3 o 4 anni).
    Se vuoi goderteli a lungo punta su degli allround 100% pista di fascia intermedia (non entry-level), con raggio di una quindicina di metri e un'altezza compresa tra 170 e 175cm.
    Pesando 80kg, faresti bene a cercarli con attacchi da 11 o 12 DIN.
    Quelli da 200€ nuovi, la prossima stagione inizieresti a sentirli ballerini appena prendi velocità.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

    Predefinito

    grazie per i consigli, ieri per caso passavo vicino ad un decathlon allora ho provato un po' di scarponi.
    quelli economici da 99€ calzano bene ma distribuiscono male il peso sulla tibia, ho provato i fischer base da 150€ e non mi piacevano nè come calzata nè come materiali, i nordica (anch'essi modello abbastanza base a 199€) nonostante fosse un flex 100 erano molto morbidi. I Wed'ze 900 da 169€ con flex 100 invece calzavano bene e mi sembravano ottimi, volendo provare altro comunque stamattina sono andato in un negozio vicino casa che fornisce moltissimi sciatori della zona ed ho fatto l'acquisto lasciandomi consigliare dal negoziante...io in genere sono molto scettico ma stavolta mi son voluto fidare e spero di aver fatto bene.

    partiamo col dire che ho speso più di quanto volessi spendere, volevo stare entro i 400€ e alla fine ne ho spesi 500. ho preso scarponi salomon x pro 80 https://www.salomon.com/it/product/x...article=391527 e sci salomon xmax x6 con attacchi lithium 10, misura 170cm settati a DIN 7 dal negoziante in base al mio peso https://www.salomon.com/it/product/x...article=399539

    Gli scarponi hanno flex 80 ma come ho notato provandone diversi il flex non è omogeneo tra le varie marche e questi mi sembravano un buon compromesso, gli sci mi sono stati presentati come un modello di ingresso nella fascia media quindi non proprio un primo prezzo.

    Che dite come acquisto ci può stare?

  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da matteof93 Vedi messaggio
    grazie per i consigli, ieri per caso passavo vicino ad un decathlon allora ho provato un po' di scarponi.
    quelli economici da 99€ calzano bene ma distribuiscono male il peso sulla tibia, ho provato i fischer base da 150€ e non mi piacevano nè come calzata nè come materiali, i nordica (anch'essi modello abbastanza base a 199€) nonostante fosse un flex 100 erano molto morbidi. I Wed'ze 900 da 169€ con flex 100 invece calzavano bene e mi sembravano ottimi, volendo provare altro comunque stamattina sono andato in un negozio vicino casa che fornisce moltissimi sciatori della zona ed ho fatto l'acquisto lasciandomi consigliare dal negoziante...io in genere sono molto scettico ma stavolta mi son voluto fidare e spero di aver fatto bene.

    partiamo col dire che ho speso più di quanto volessi spendere, volevo stare entro i 400€ e alla fine ne ho spesi 500. ho preso scarponi salomon x pro 80 https://www.salomon.com/it/product/x...article=391527 e sci salomon xmax x6 con attacchi lithium 10, misura 170cm settati a DIN 7 dal negoziante in base al mio peso https://www.salomon.com/it/product/x...article=399539

    Gli scarponi hanno flex 80 ma come ho notato provandone diversi il flex non è omogeneo tra le varie marche e questi mi sembravano un buon compromesso, gli sci mi sono stati presentati come un modello di ingresso nella fascia media quindi non proprio un primo prezzo.

    Che dite come acquisto ci può stare?
    Anche ero indirizzato su questo acquisto..Seguo la discussione perche mi ritrovo nella tua stessa situazione :-D

  6. #5

    Predefinito

    E' un buon set entry level, dal mio punto di vista non particolarmente longevo in caso di evoluzione tecnica.
    E' anche vero che 5 uscite all'anno non sono il massimo per migliorare velocemente e nel caso potrai comunque recuperare parte dell'investimento con un usato facilmente rivendibile o "permutabile".
    Con gli sci dovresti trovarti subito bene. Agli scarponi dovrai dare il tempo per assestarsi sulle forme dei tuoi piedi.
    A questo punto provali e dicci come ti trovi.

  7. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da PM10 Vedi messaggio
    E' un buon set entry level, dal mio punto di vista non particolarmente longevo in caso di evoluzione tecnica.
    E' anche vero che 5 uscite all'anno non sono il massimo per migliorare velocemente e nel caso potrai comunque recuperare parte dell'investimento con un usato facilmente rivendibile o "permutabile".
    Con gli sci dovresti trovarti subito bene. Agli scarponi dovrai dare il tempo per assestarsi sulle forme dei tuoi piedi.
    A questo punto provali e dicci come ti trovi.
    Che differenza c e con gli xmax-7 e gli xmax-8 ? ... Altre marche che offrono modelli facili ma anche più longevi ?

  8. #7

    Predefinito

    Gli X-max X8 sono un poco più strutturati (rigidi e pesanti) degli X6.
    Rimangono un po' più stabili con il crescere della velocità.
    Gli X7 non li ho mai sentiti nominare e non sono presenti a catalogo.

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da PM10 Vedi messaggio
    E' un buon set entry level, dal mio punto di vista non particolarmente longevo in caso di evoluzione tecnica.
    E' anche vero che 5 uscite all'anno non sono il massimo per migliorare velocemente e nel caso potrai comunque recuperare parte dell'investimento con un usato facilmente rivendibile o "permutabile".
    Con gli sci dovresti trovarti subito bene. Agli scarponi dovrai dare il tempo per assestarsi sulle forme dei tuoi piedi.
    A questo punto provali e dicci come ti trovi.
    si diciamo 5 uscite all'anno poi dipende dai casi...sicuramente in passato dovendoli affittare uno era anche meno invogliato ad andare, adesso invece il fatto di averli presi un po' più di curiosità te la mette anche solo per il fatto di voler vedere come si comportano e come si può migliorare.
    la neve qua in piemonte non manca, ho 3 stazioni sciistiche in un raggio di 20km da casa quindi bisogna solo trovare il tempo per andarci

  11. #9

    Predefinito

    Ora che hai acquistato, non farti troppe paranoie e divertiti.
    Gli sci che ti sei portato a casa, per i primi tempi andranno benone.
    Se poi tra un paio di stagioni ti scontrerai con i loro limiti, ti basterà metterli in vendita prima di Natale e cambiarli con altri più cattivi, che magari oggi avresti trovato troppo impegnativi. Alla fine avrai comunque risparmiato rispetto ad affittarli di volta in volta.
    A proposito, gli sci nuovi te li daranno pronti all'uso, ma poi avranno di bisogno di un minimo di manutenzione periodica: sciolina, lamina, solette... Tienili in ordine che sul ghiaccio delle buone lamine contano più di sci più rigidi.

-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •