Pagina 8 di 8 PrimoPrimo 12345678
Mostra risultati da 106 a 120 di 120

Discussione: Wlf 43 - wlf scuro

  1. #106

    Predefinito





















































































    - - - Updated - - -

    Bene, adesso Lei può iniziare l'ineffabile narrazione che noialtri non aspettiamo altro.....!

  2. #107

    Predefinito

    ^ All'aeroporto di Larnaca nell'ottobre del 1997 (sì, credo fosse quella volta lì) sperimentai un terremoto allucinante ... salire sull'aereo fu una liberazione ineffabile ....

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #108

    Predefinito

    ^
    Tutto qua ciò che ha da raccontare Eccellenza? È per caso intento a scervellarsi sulla terra del ghiaccio ché non ha tempo ad aggiungere altro?

  5. #109

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Tutto qua?
    Tutto quello che c'è da sapere su Cipro lo trova al filmato del giornalista inglese.

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    maggio 1999

    ^ Commento solo questa foto:

    Siamo nel maggio del 1999 in località Androlikou, un villaggio deserto nell'estremo Nord-Ovest dell'isola. Deserto perché, fino alla (s)partizione dell'isola nel 1974, esso era abitato da turchi, i quali, dopo l'invasione del settore settentrionale da parte dell'esercito di Ankara, furono costretti ad abbandonare le loro case e trasferirsi al Nord, viaggiando quindi in senso opposto ai Greci espulsi verso il Sud. Fin qui nulla di straordinario. Mi aveva però colpito la figura della pastora col suo gregge, tutta sola in un villaggio fantasma.

    Sedici anni dopo leggo su internet che nel 2001 Androlikou (originario nome turco: Gündoğdu) contava 2 (due) abitanti. Ah, allora la pastora non viveva da sola, penso.... però, strano, a parte Pyla e un'altra frazione in prossimità della linea verde e della base sovrana britannica, credevo che tutti i turchi senza eccezione fossero stati costretti ad abbandonare i propri villaggi..... e invece no:

    "Current Inhabitants: Currently the village is empty and in ruins. The 2001 census recorded only 2 people living there. One of the two was presumably the Turkish Cypriot shepherd who stayed behind, and the other was his Greek Cypriot wife."

    Ed eccoli qua, il turco Hasan Mustafà e la moglie Hambou Pournoxouzi, improbabili ma realmente esistiti Romeo e Giulietta dell'isola di Afrodite. Una storia tanto straordinaria da ispirare un film: Akamas, presentato a Venezia nel 2006 e, apparentemente, boicottato dalle autorità sud-cipriote.

    Ma io tutto questo nel 1999 non lo sapevo.

  6. Lo skifoso Kaliningrad ha 3 Skife:


  7. #110

  8. #111

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    Toh, ieri hanno riaperto Varosha dopo 46 anni ..........

    https://cyprus-mail.com/2020/10/09/m...h-with-photos/
    Lei ne sa di più a riguardo? Le è venuta voglia di tornare? A me questa notizia la mette.....

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    Tutto quello che c'è da sapere su Cipro lo trova al filmato del giornalista inglese.
    Io gradirei sapere la Sua opinione a riguardo della questione cipriota ed il perché della stessa (sia della Sua opinione nonché dei reali fatti, senza tifoserie, di come sono andate veramente le cose e come continuano ad andare attualmente).
    Lütfen.

    Teşekkürler Ekselansları!

  9. #112

    Predefinito

    scusate se mi intrometto in questa discussione pressocchè privata, ma la vostra riesumazione mi ci ha fatto cader l'occhio

    per il quesito botanico posso aiutarvi: trattasi di arbutus andrachne, ovvero corbezzolo di grecia

    ossequiosamento tolgo il disturbo


  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #113

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Le è venuta voglia di tornare?
    Sì, moltissima, tanto più che l'isola è stata tutto sommato abbastanza risparmiata dalla pandemia e che proprio questa stagione è a mio avviso climaticamente la migliore per visitarla.

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Io gradirei sapere la Sua opinione [...] senza tifoserie
    Le tifoserie sono inevitabili, soprattutto quando si ha l'impressione che i mezzi d'informazione tendano tutti, o quasi, a dividere i contendenti in colpevoli e vittime; questo dappertutto e, nella fattispecie di Cipro, a stigmatizzare gli aguzzini turchi, da un lato, e a solidarizzare con i poveri, coraggiosi e cristiani patrioti greci dall'altro. Ma la storia è stata ben altra in realtà: basterebbe dare un'occhiata ai rapporti di forze per rendersi conto che le principali vittime delle violenze intercomunali negli anni '50 e '60, quindi sia prima che dopo l'indipendenza, furono proprio i Turchi: 70-75% Greci e 20-25% Turchi (il resto della popolazione erano minoranze maronite, armene più qualche britannico ... cito a memoria senza consultare Wikipedia: non sarò preciso, ma le proporzioni erano più o meno quelle). Ora, si pensi che questi veri e propri pogrom ai danni dei Turchi a Cipro ebbero tra l'altro anche l'effetto di provocare reazioni opposte e contrarie in Turchia: fu così che, a seguito delle violenze sull'isola, si scatenarono nel '55 sommosse anti-greche e anti-cristiane in genere (di cui finirono vittime anche i soliti, poveri - loro sì davvero - Armeni). Fu proprio così che la popolazione greca di Costantinopoli fu costretta ad abbandonare definitivamente la città ponendo fine a una storia millenaria: una gran perdita a mio avviso. Io non ho assolutamente nulla contro i Greci (a parte la loro cucina che è un'oleosa, rozza brutta copia di quella turca ), però mi colpisce la loro miopia in questioni vitali: il loro Stato va a catafascio ed essi a cosa pensano? A riordinare le finanze? No! Pensano a far cambiare il nome ai loro vicini del Nord! Per tornare a Cipro, cosa fanno i Greci negli anni '70? Delle politiche per migliorare l'economia? Adottano misure per garantire l'equidistanza e la parità di trattamento tra le due principali comunità? No, fanno un colpo di Stato per realizzare l'enosis con la Grecia ai danni dei Turchi. Colpo di Stato e colpo di genio: la Turchia, con la Grecia e il Regno unito una delle tre potenze garanti dell'indipendenza di Cipro, reagisce, com'era legalmente suo diritto, intervenendo militarmente sull'isola. E siamo arrivati al luglio del 1974. E qui si apre un capitolo doloroso perché, oltre alle violenze tipiche di un'occupazione militare (sparizioni di uomini, stupri di donne, distruzione di edifici religiosi, ecc.), viene imposto uno scambio di popolazioni tra le due comunità analogo a quello del 1923 a seguito del Trattato di Losanna, in questo caso però senza alcuna base giuridica. Realizzati gli scambi di popolazione, la situazione rimane bloccata fino all'apertura della linea di confine (mi pare nel 2003 a seguito di una sentenza della Corte europea per i diritti umani), la quale, mi sembra di capire, ha portato benefici ad entrambe le comunità e iniziato ad instaurare un clima di fiducia. Poi c'è stato il famoso piano Annan per una riunificazione in senso federale dell'isola, in virtù del quale la parte turca avrebbe ceduto una consistente fetta di territorio ai contraenti greci (Varosha e tutta la fertile zona di Güzelyurt/Morphou): come Lei m'insegna, però, il piano, maggioritariamente approvato nella zona Nord, fu bocciato dai Greci al Sud. Anche i recenti colloqui in vista di un nuovo piano di riunificazione (Crans Montana?) sono stati alla fine boicottati dai Greci.

    Citazione Originariamente scritto da biancohead Vedi messaggio
    trattasi di arbutus andrachne
    Ottima osservazione, grazie!

  12. Skife per Kaliningrad:

    Edo

  13. #114

    Predefinito

    La ringrazio per la risposta e dopo esporrò ancora i miei dubbi rimanenti.

    Per il momento, un suggerimento quale aprire Eccellenza, per capire dove sono le sue simpatie in questo momento ?


  14. #115

    Predefinito

    ^ Direi nr. 1 il barattolo a sinistra, nr. 2 il sacchetto in basso a destra

  15. #116

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    ^ Direi nr. 1 il barattolo a sinistra
    Quella era un'esca: non avrebbe dovuto abboccare e schierarsi così platealmente con uno degli schieramenti!

    - - - Updated - - -

    Tra l'altro un'esca sincera: quei barattoli sono ottimi una volta terminati per travasarci al loro interno i prodotti della concorrenza!

    - - - Updated - - -

    Per ritornare alla questione: avevo letto che i turchi ciprioti, che hanno usanze differenti rispetto ai fratelli della madrepatria, lamentano un'eccessiva influenza, data anche dal fatto che migliaia di concittadini si sono appunto trasferiti sull'isola portando con sé una cultura che a volte provoca dei malumori, tanto per dire ad esempio dal punto di vista religioso, essendo i ciprioti, si suppone, più secolarizzati e laici. Ciò è vero secondo lei?

    - - - Updated - - -

    E l'altra questione è: adesso i greci ciprioti possono recarsi a nord, ma lo stesso non è valido al contrario, vero?

    E a prescindere da ciò, che legame sussiste nella vita quotidiana tra le due comunità? Da parte mia con le poche persone con le quali ho parlato a sud, ho avuto una percezione di pressoché unanime antipatia verso la controparte e sospetto (alcuni l'hanno anche affermato) che i viaggi oltreconfine siano piuttosto infrequenti. O le cose non stanno così?

  16. #117

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    avevo letto che i turchi ciprioti, che hanno usanze differenti rispetto ai fratelli della madrepatria, lamentano un'eccessiva influenza, data anche dal fatto che migliaia di concittadini si sono appunto trasferiti sull'isola portando con sé una cultura che a volte provoca dei malumori, tanto per dire ad esempio dal punto di vista religioso, essendo i ciprioti, si suppone, più secolarizzati e laici. Ciò è vero secondo lei?
    Ciò è assolutamente vero in particolare tenendo conto del fatto che l'immigrazione dall'Anatolia è fatta soprattutto di contadini semianalfabeti o comunque arretrati sul piano dei costumi.

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    adesso i greci ciprioti possono recarsi a nord, ma lo stesso non è valido al contrario, vero?
    Niente affatto: i ciprioti turchi possono recarsi al sud senza problemi: credo però che debbano dimostrare di essere ciprioti "de souche" e non immigrati dall'Anatolia. Come riescano a provarlo non lo so. Immagino che la seconda generazione d'immigrati nata sull'isola acquisisca automaticamente (o comunque facilmente) la cittadinanza della KKTC e a quel punto non credo che i greci li possano respingere. La cosa che non tutti sanno è che anche prima del 2003 i turchi ciprioti potevano venire al sud passando per il posto di frontiera di Beyarmodu, al confine tra la KKTC e ... il Regno Unito. Alcuni lavoravano legalmente dagli inglesi (come quel vigile che mi fermò nel '96 perché guidavo senza casco) altri in nero nei locali di Ayia Napa

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    E a prescindere da ciò, che legame sussiste nella vita quotidiana tra le due comunità? Da parte mia con le poche persone con le quali ho parlato a sud, ho avuto una percezione di pressoché unanime antipatia verso la controparte e sospetto (alcuni l'hanno anche affermato) che i viaggi oltreconfine siano piuttosto infrequenti. O le cose non stanno così?
    La mia impressione è che l'odio o comunque l'antipatia siano unidirezionali e non ricambiati. Però manco dal 2007 e alcune cose potrebbero essere cambiate.

  17. #118

    Predefinito

    Dal Cyprus Mail di oggi (commenti dei lettori alla notizia che il Sultano intende fare un pic-nic sulla spiaggia di Varosha):

    "As an outsider (not GC, not TC, an immigrant in Cyprus, living here for the last 16 years), my opinion on this whole mess is:
    - there is no point in GCs blaming Turkey or TCs for atrocities, and there is no point in TCs blaming GCs for atrocities. Both sides can be blamed for them, and there will be no moving forward by following that path. I know it is hard to let go as wounds are still fresh and there was no closure for victims, but everyone needs to let go of the past if they want to move forward.
    - The northern part of Cyprus is not "occupied illegally", it was conquered. There was a war, and the victor conquered a territory from the GCs.
    - I don't know of any situation in which a country gave back a territory to the previous owners by means of diplomacy. They would loose "face" and pride. Every time territory is exchanged between two countries, is as a result of a war and a peace treaty. Keeping this in mind, Turkey will never give back the northern part of the island to the GCs. They could loose it as part of a war and a peace treaty, but they will never just give it back. Who will fight Turkey for Cyprus? Greece will send its soldiers to war with Turkey for Cyprus? Don't hold your breath. The only other way would be if the USA/Greece/France will fight Turkey, and as victors, they will demand the reunification of Cyprus. But no one will start a war only for Cyprus. I asked some of my GCs friends, and even they would not fight in a war.
    - The Cyprus government/politicians favor the status-quo, because it is the best option for Cyprus. Reunification is not possible, and the only other option is partition. No politician wants to be remembered as the one who lost the north.
    - The GCs and TCs should never unite. Half a century passed since '74, and a new generation of TCs exists, for which the north of the island is the only home they ever knew. They cannot rationally be sent back to Turkey, since Turkey was never their home. In case of a unification, in 1-2 generations, the TCs would outnumber the GCs.
    - I live with the GCs and I visited many times the TCs. The GCs and the TCs are both proud and resentful of each other. In case of a unification of the island, it would be only a matter of time until some of these people would clash and violence would erupt.

    As a conclusion, for me at least, the creation of two states is the solution, just like Israel and Palestine. There can be no reunification of the island, the two cultures and religions are too different, and there is too much bad blood between the sides."

  18. #119

    Predefinito

    Dal Cyprus Mail di oggi:

    https://cyprus-mail.com/2020/10/28/v...kish-minister/

    The Varosha area will be revived and opened to the whole world, Turkey’s Minister of Environment and Urban Planning Murat Kurum said on Wednesday during a visit to the recently opened part of the fenced area of the coastal city.
    Kurum, who is in the north along with a delegation from his ministry, was in Varosha to assess the situation, the Turkish Cypriot media reported.

    According to Turkish Demiroren News Agency Kurum said he met with Turkish Cypriot officials to discuss Varosha’s revival.
    “We are now in the Varosha area, which we will open to the whole world,” Kurum reportedly said, expressing his gratitude to Turkish President Recep Tayyip Erdogan and Turkish Cypriot leader Ersin Tatar who contributed to the opening of the area.
    He added that, along with the Turkish Cypriot stakeholders, they examined the work that needed to be done in Varosha, which he said, is one of the most important tourist areas in the Mediterranean.
    “We came together with our Turkish Cypriot stakeholders to revive and build our Varosha area,” he reportedly said.
    He also said walking and cycling routes would be created. He added that they would pave the way for the Turkish Cypriot people and tourists to safely visit the area.
    Kurum visited the area just days after Erdogan announced he would like to visit the area for a picnic. The minister said his visit was aimed at having a look and assessing the situation prior to Erdogan’s visit.
    The Turkish president is expected to arrive in the north on November 15, which is the 37thanniversary of the north’s unilateral declaration of independence.
    Kurum also said that the state-backed Housing Development Administration of Turkey (TOKİ) and Konya metropolitan municipality will support the works to be carried out in the area.
    The Turkish side opened part of Varosha to visitors some three weeks ago after 46 years it remained closed following the Turkish invasion.
    Both Tatar and Turkey had been declaring they would restore Varosha, a popular holiday resort until 1974, to its former glory to attract tourism and boost the north’s economy.


  19. #120

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    Poi c'è stato il famoso piano Annan per una riunificazione in senso federale dell'isola, in virtù del quale la parte turca avrebbe ceduto una consistente fetta di territorio ai contraenti greci (Varosha e tutta la fertile zona di Güzelyurt/Morphou): come Lei m'insegna, però, il piano, maggioritariamente approvato nella zona Nord, fu bocciato dai Greci al Sud. Anche i recenti colloqui in vista di un nuovo piano di riunificazione (Crans Montana?) sono stati alla fine boicottati dai Greci.
    E ora infatti i Greci si pentono:

    https://cyprus-mail.com/2020/11/22/t...ok-so-bad-now/

Pagina 8 di 8 PrimoPrimo 12345678
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •