Pagina 270 di 297 PrimoPrimo ... 170220260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 4036 a 4050 di 4453

Discussione: Auto elettriche: dite la vostra

  1. #4036
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Radical 9GS TPX, Atomic Redster PRO 130, Rossignol Experience 84

    Predefinito

    Anche a Parigi tutti i parcheggi sono a pagamento

  2. #4037

    Predefinito

    Da noi è un po' più complicato, perché se vuoi fare tutti i parcheggi a pagamento non puoi continuare a tollerare auto in doppia fila o sui marciapiede, e multarle provocherebbe una rivoluzione.

    Io attuerei una via intermedia: importo annuale ragionevole per parcheggiare fuori occupando suolo pubblico (es 2-300€ in Milano), inflessibilità con chi sgarra. Ricavi impiegati esclusivamente per parcheggi, colonnine, ciclabili e quant'altro

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #4038
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Radical 9GS TPX, Atomic Redster PRO 130, Rossignol Experience 84

    Predefinito

    E non multiamo chi parcheggia in doppia fila o sul marciapiede? Comunque quello che dici è esattamente il sistema in vigore a Parigi e a Trento (due città che conosco, magari è uguale altrove) : abbonamento per i residenti, tariffa più elevata per chi non vive nel quartiere, abbondanza di parcheggi privati coperti. Da un paio d'anni a Parigi hanno adottato tolleranza zero verso i motorini parcheggiati sul marciapiede, che sono scomparsi. Per contro (giusto per essere coerenti con la politica di rompere le scatole agli automobilisti), le moto possono parcheggiare gratis nei posti delle auto

  5. #4039

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ema93 Vedi messaggio
    E comunque non serve essere indigenti per non voler spendere 30k euro per una macchina.
    Ho un reddito impiegatizio e lo sci, con qualche attenzione, posso permettermelo. Ma questo non significa che io possa buttare nel cesso 30k euro per una macchina elettrica scomoda e senza autonomia.
    Un signore che lavora con me ha preso la Kia Niro: non è nè brutta nè scomoda, autonomia 500km.
    L'ha pagata 26 mila € mi sembra, con la formula dei 3 anni dove Kia gli garantisce 20 mila € nel caso voglia darla dentro.

  6. #4040

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da richiurci Vedi messaggio
    Da noi è un po' più complicato, perché se vuoi fare tutti i parcheggi a pagamento non puoi continuare a tollerare auto in doppia fila o sui marciapiede, e multarle provocherebbe una rivoluzione.

    Io attuerei una via intermedia: importo annuale ragionevole per parcheggiare fuori occupando suolo pubblico (es 2-300€ in Milano), inflessibilità con chi sgarra. Ricavi impiegati esclusivamente per parcheggi, colonnine, ciclabili e quant'altro
    Prima del covid, ero il primo che se doveva andare in grandi città, parcheggiava fuori, e prendeva i mezzi pubblici. Perfino a Parma parcheggiavo fuori, e andavo in centro con gli autobus (che a Parma sono perennemente e cronicamente in ritardo, non sai mai quando passano, e bisogna buttare via un sacco di tempo grazie a questo disservizio).
    Ma in centri sotto i 100k abitanti, i mezzi pubblici sono carenti, e inutilizzabili a causa della frequenza troppo bassa.
    Certo, si può utilizzare la bicicletta (ce l'ho) ma a patto che uno non debba concatenare le commissioni in centro al lavoro, che è inesorabilmente fuori città. E so bene che i danesi vanno in bici sotto la pioggia. Ma io non sono danese, ed eviterei.

    Citazione Originariamente scritto da Xtreme Vedi messaggio
    Un signore che lavora con me ha preso la Kia Niro: non è nè brutta nè scomoda, autonomia 500km.
    L'ha pagata 26 mila € mi sembra, con la formula dei 3 anni dove Kia gli garantisce 20 mila € nel caso voglia darla dentro.
    È il primo prezzo ragionevole, in relazione alle dimensioni e all'autonomia dichiarata dell'auto, che sento.

    In cosa consiste la formula dei tre anni?

  7. #4041

    Predefinito

    Ritirata ieri la 500e (versione la prima cabrio), gran prodotto (talmente che non sembra neppure una fiat . . . )
    Scattosa (nonostante i solo 118 cv va molto di piu di una Zoe che ne ha 136), ottimo handling, con optionals a livello
    di una premium tedesca (super accessoriata), tutti gli adas (compreso cruise control adattivo).
    Unica pecca (grossa pecca), il software di gestione della batteria (la ricarica) che sembra scritto da paperino con qui quo e qua . . .
    Il problema é affrontare il mondo elettrico ragionando con la “testa” del termico . . . esempio: l’app di gestione dell’auto potrebbe
    essere valida per un auto termica ma é assolutamente insufficiente per un auto elettrica . . .

    Comunque é “bellissima” . . . “Pretty Girl”


  8. Lo skifoso wow ha 5 Skife:


  9. #4042

    Predefinito

    Bellissima! Io ho dovuto prendere la Twingo, imitazione povera

    Anche se sul powertrain e gestione batterie Renault ha più esperienza...

    Cosa intendi per software di gestione della batteria? Non credo tu abbia letto le righe di programma, immagino ti riferisca all'interfaccia utente o proprio alle sue funzioni?

    Sono curioso, per ora ho un'auto che quel poco software che ha se lo tiene ben nascosto, e la strumentazione è tutta analogica vintage

  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #4043

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da richiurci Vedi messaggio
    Bellissima! Io ho dovuto prendere la Twingo, imitazione povera

    Anche se sul powertrain e gestione batterie Renault ha più esperienza...

    Cosa intendi per software di gestione della batteria? Non credo tu abbia letto le righe di programma, immagino ti riferisca all'interfaccia utente o proprio alle sue funzioni?

    Sono curioso, per ora ho un'auto che quel poco software che ha se lo tiene ben nascosto, e la strumentazione è tutta analogica vintage
    Il software di gestione delle ricariche é ridicolo, inutile . . . ridondante ma macchinoso ed inconcludente
    Tu sai che (purtroppo o per fortuna ) sono abituato (troppo) bene . . .
    Non ci voleva un genio . . . bastava copiare ! ! !

  12. #4044

    Predefinito

    si ma scusa l'ignoranza, sono ignorante in materia.

    Cosa intendi dire? Ti chiede di inserire troppi parametri tipo orario inizio, potenza o altro?

    Spero che si possa inserire la presa e via, e che eventuali impostazioni siano solo facoltative se quelle di default non soddisfano

  13. #4045

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da richiurci Vedi messaggio
    si ma scusa l'ignoranza, sono ignorante in materia.

    Cosa intendi dire? Ti chiede di inserire troppi parametri tipo orario inizio, potenza o altro?

    Spero che si possa inserire la presa e via, e che eventuali impostazioni siano solo facoltative se quelle di default non soddisfano
    Non é cosi “semplice” . . . la gestione della batteria é “sbagliata” a livello concettuale, una dettaglio per tutti:
    non é possibile settare il livello di ricarica della batteria (50, 60, 70, 80, 90%) . . . tu, da “esperto”, sai bene
    che ricaricare al 100% sempre, la batteria stessa provoca un decadimento (rapido).
    Per riuscire ad avere una carica parziale, si é costretti a calcolare i tempi ma qui subentra un altro problema,
    in quanto il sistema di gestione non ti da l’informazione di quanti ampere (o Kw) stai ricaricando.
    Inoltre, anche il sistema di navigazione (bello dal punto di vista grafico) é praticamente inutile per la
    pianificazione di un viaggio “elettrico” . . .

  14. #4046

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da wow Vedi messaggio
    Non é cosi “semplice” . . . la gestione della batteria é “sbagliata” a livello concettuale, una dettaglio per tutti:
    non é possibile settare il livello di ricarica della batteria (50, 60, 70, 80, 90%) . . . tu, da “esperto”, sai bene
    che ricaricare al 100% sempre, la batteria stessa provoca un decadimento (rapido).
    Per riuscire ad avere una carica parziale, si é costretti a calcolare i tempi ma qui subentra un altro problema,
    in quanto il sistema di gestione non ti da l’informazione di quanti ampere (o Kw) stai ricaricando.
    Inoltre, anche il sistema di navigazione (bello dal punto di vista grafico) é praticamente inutile per la
    pianificazione di un viaggio “elettrico” . . .
    Be, qualcosa da tipica FIAT c’è la doveva pur avere, no?

    Ciao

  15. Lo skifoso ACE65 ha 4 Skife:


  16. #4047

    Predefinito

    Io la formula del "futuro valore garantito" non l'ho capita.
    Prendo un'auto do un tot al mese e dopo un certo periodo la casa mi assicura un certo valore (però a certe condizioni di uso).
    E da 3 possibilità.
    - Recedo ed è come se avessi noleggiato
    - la compro alla fine del perioro scelto pagando quel valore fissato che non conviene perchè è un valore gonfiato
    - oppure la cambio passando ad un'altra che devo , ovviamente, pagare per intero e rientra nel primo caso. Recedo e ne compro un'altra.

    A cosa serve questo futuro valore garantito ?

  17. #4048

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da PaoloL Vedi messaggio
    Io la formula del "futuro valore garantito" non l'ho capita.
    Prendo un'auto do un tot al mese e dopo un certo periodo la casa mi assicura un certo valore (però a certe condizioni di uso).
    E da 3 possibilità.
    - Recedo ed è come se avessi noleggiato
    - la compro alla fine del perioro scelto pagando quel valore fissato che non conviene perchè è un valore gonfiato
    - oppure la cambio passando ad un'altra che devo , ovviamente, pagare per intero e rientra nel primo caso. Recedo e ne compro un'altra.

    A cosa serve questo futuro valore garantito ?
    Dovrebbe valere, nel caso la cambiassi con una loro nuova, come anticipo. Quindi loro ti danno il modello nuovo e tu continui a pagare la rata alla macchina nuova.

    Ciao

  18. #4049

    Predefinito

    Il valore futuro garantito é un valore virtuale che, solitamente, coincide con la maxirata finale . . .
    Questo ti lascia l’opportunitá tra 3 o 4 anni di non riscattare la macchina (cosa molto interessante
    in questo mercato e sopratutto con questa tipologia di auto)
    Se alla scadenza del contratto, il costo della maxirata finale é superiore al valore di mercato dell’auto
    semplicemente la lasci al concessionario (ed é un suo problema . . . )
    Se il valore di mercato é superiore alla maxirata, riconsideri come utilizzare questa differenza a tuo
    vantaggio.
    Io, personalmente, ritengo valida l’opzione di concordare una maxirata finale, la piu alta possibile
    ed avere delle rate mensili le piú basse possibili, l’acquisto si trasforma (praticamente) in un noleggio
    a lungo termine (ma, ad esempio, nel nostro acquisto con rate mensili molto piú basse)
    Questo, perché nel caso delle auto elettriche, il noleggio a lungo termine non é ancora ben codificato
    (le compagnie di noleggio includono nei costi , il bollo auto quando, lo stesso come minimo,
    non esiste per 5 anni.)

  19. #4050

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da wow Vedi messaggio
    Il valore futuro garantito é un valore virtuale che, solitamente, coincide con la maxirata finale . . .
    Questo ti lascia l’opportunitá tra 3 o 4 anni di non riscattare la macchina (cosa molto interessante
    in questo mercato e sopratutto con questa tipologia di auto)
    Se alla scadenza del contratto, il costo della maxirata finale é superiore al valore di mercato dell’auto
    semplicemente la lasci al concessionario (ed é un suo problema . . . )
    Se il valore di mercato é superiore alla maxirata, riconsideri come utilizzare questa differenza a tuo
    vantaggio.
    Io, personalmente, ritengo valida l’opzione di concordare una maxirata finale, la piu alta possibile
    ed avere delle rate mensili le piú basse possibili, l’acquisto si trasforma (praticamente) in un noleggio
    a lungo termine (ma, ad esempio, nel nostro acquisto con rate mensili molto piú basse)
    Questo, perché nel caso delle auto elettriche, il noleggio a lungo termine non é ancora ben codificato
    (le compagnie di noleggio includono nei costi , il bollo auto quando, lo stesso come minimo,
    non esiste per 5 anni.)
    Citazione Originariamente scritto da ACE65 Vedi messaggio
    Dovrebbe valere, nel caso la cambiassi con una loro nuova, come anticipo. Quindi loro ti danno il modello nuovo e tu continui a pagare la rata alla macchina nuova.

    Ciao

    Non mi è chiaro. Come fa a valere come anticipo se non l'ho pagato ?
    Equivale a dare l'auto indietro e iniziare eventualmente la stessa formula con una nuova auto.
    Mi sa tanto di sola nascosta. Tipo tu riporti l'auto varrebbe 10 come fissato ma anche se l'hai riportata con il carro attrezzi perchè non circolante. Io la valuto 12 se acquisti una nuova auto tanto sulla nuova non ti faccio lo sconto perchè ho finto di supervalutarti il rottame che hai riconsegnato.

Pagina 270 di 297 PrimoPrimo ... 170220260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280 ... UltimoUltimo
-

Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •