Pagina 188 di 194 PrimoPrimo ... 88138178179180181182183184185186187188189190191192193194 UltimoUltimo
Mostra risultati da 2806 a 2820 di 2906

Discussione: Auto elettriche: dite la vostra

  1. #2806

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Bibe Vedi messaggio
    Comoda la stazione di ricarica per l'auto elettrica,
    1 posto in un parcheggio per quanti mezzi?

    Comunque lì quelli di Enel sono andati comodi avendo i tralicci 20kV che passano sopra la testa con tanto di cabina m.t. di derivazione,
    vorrei vedere nei comuni sotto i 30.000 abitanti come pensano di elettrificare i parcheggi pubblici quando a stento ci sono i lampioni per l'illuminazione pubblica nelle vie secondarie...
    non è proprio così drastica come la racconti.. almeno, nella mia città spuntano colonnine come funghi.. recentemente è stata anche diffusa la notizia che verranno posizionate circa 2-300 colonnine richieste da privati.. il futuro è questo, non si può pretendere che sia tutto perfetto ed a regime dall’oggi al domani, è una trasformazione di mentalità ed infrastrutture che richiede tempo.. poi l’elettrico sara’ la svolta degli agglomerati urbani di una certa consistenza, credo che i centri da 20mila abitanti a cui fai riferimento non soffrano delle criticità legate alle polveri sottili dovute ai mezzi di trasporto..
    anche nelle sedi europee stanno iniziando a parlare di riscaldamento domestico, è cominciato un nuovo percorso che speriamo sia il più breve possibile.. e te lo dice uno che nella vita ha, ed ha avuto, solo diesel..

  2. Lo skifoso brigas pride ha 2 Skife:


  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  4. #2807

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Bibe Vedi messaggio
    Comoda la stazione di ricarica per l'auto elettrica,
    1 posto in un parcheggio per quanti mezzi?

    Comunque lì quelli di Enel sono andati comodi avendo i tralicci 20kV che passano sopra la testa con tanto di cabina m.t. di derivazione,
    vorrei vedere nei comuni sotto i 30.000 abitanti come pensano di elettrificare i parcheggi pubblici quando a stento ci sono i lampioni per l'illuminazione pubblica nelle vie secondarie...
    guarda che ENEL è la prima a spingere sull'auto elettrica: adeguare la rete costa, ma avere 1000 auto elettriche (su 1000 abitanti, non pochissime, ma nemmeno una roba assurda), vuol dire vendere parecchie migliaia di kWh in più al giorno.
    Se pensi alle utenze domestiche, vuol dire raddoppiare (se noon più) i consumi elettrici giornalieri medi

    - - - Updated - - -

    nel frattempo, ieri a Roma:

    https://www.qualenergia.it/eventi/pr...made-in-italy/

  5. #2808

    Predefinito

    Parlo della mia zona non delle grandi città come Torino,Milano,Roma.

    Treviso,Padova,Mestre,
    tutte piccole rispetto ai grandi centri ma soggette al blocco del traffico.

    Chi vive nelle immediate vicinanze anche a soli dieci chilometri vive in paesi piccoli che dell'elettrico ancora non sanno nulla,
    figurarsi di avere colonnine di ricarica nei parcheggi.

    Enel spinge certo perchè l'aumento dei consumi per loro è un vantaggio,ripeto ditelo alla famiglia monoreddito di triplicare la taglia del contatore per caricare le batterie della macchina di notte,
    saranno tutti felici di pagare 100€ solo di fisso e poi i consumi di ricarica,
    senza contare i costi maggiori di una vettura elettrica attuale.

    Chiaro che è impossibile il tutto subito riferito alle infrastutture necessarie e alla riduzione dei costi,
    ma ad oggi anno 2019 e io a naso dico per almeno i prossimi 10 anni come minimo,la soluzione elettrica rimane di nicchia e non confrontabile con le vetture in circolazione.

  6. #2809

    Predefinito

    quest'altro articolo è interessante circa la questione, più volte uscita su queste pagine, delle ricadute occupazionali in italia:
    https://www.vaielettrico.it/fca-entr...-100-miliardi/

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Bibe Vedi messaggio
    Parlo della mia zona non delle grandi città come Torino,Milano,Roma.

    Treviso,Padova,Mestre,
    tutte piccole rispetto ai grandi centri ma soggette al blocco del traffico.

    Chi vive nelle immediate vicinanze anche a soli dieci chilometri vive in paesi piccoli che dell'elettrico ancora non sanno nulla,
    figurarsi di avere colonnine di ricarica nei parcheggi.

    Enel spinge certo perchè l'aumento dei consumi per loro è un vantaggio,ripeto ditelo alla famiglia monoreddito di triplicare la taglia del contatore per caricare le batterie della macchina di notte,
    saranno tutti felici di pagare 100€ solo di fisso e poi i consumi di ricarica,
    senza contare i costi maggiori di una vettura elettrica attuale.

    Chiaro che è impossibile il tutto subito riferito alle infrastutture necessarie e alla riduzione dei costi,
    ma ad oggi anno 2019 e io a naso dico per almeno i prossimi 10 anni come minimo,la soluzione elettrica rimane di nicchia e non confrontabile con le vetture in circolazione.
    il problema dei piccoli centri esiste, ma bisogna pure dire che ci vive sempre meno gente.
    ti stralcio un articolo che ho trovato sulla stampa che dà un'idea della cosa:
    "I Comuni con una alta urbanizzazione, cioè quelli che somigliano a città indipendentemente dal fatto che siano piccoli o grandi, rappresentano meno del 5% del territorio ma accolgono più del 33% delle persone: un italiano su tre vive in mezzo alle case. All’opposto, i Comuni con bassa urbanizzazione, quelli che somigliano più alla campagna, coprono più del 70% del Paese ma ospitano meno del 25% delle persone: solo un italiano su quattro vive ancora in una situazione rurale. Insomma una persona su tre in Italia vive in una città molto urbanizzata, una persona su quattro in campagna e gli altri in Comuni che sono una via di mezzo."
    di certo la mobilità elettrica riguarderà prima le città e la percentuale di penetrazione del mercato al 2030 non so prevederla, anche perché dipenderà moltissimo da come saranno gestiti gli incentivi e l'aspetto normativo in generale. Di certo, nei paesi in cui ci puntano (e che hanno ripartizioni di popolazione analoghe alle nostre) già adesso la percentuale non è marginale.

  7. #2810

    Predefinito

    Secondo me l auto elettrica è veramente valida e un minimo ecosostenibile solo se si segue la proposta di Tesla, cioè dovresti usare l energia che produci a casa con i pannelli e la batteria per l accumulo dell energia , altrimenti lo sfruttamento di combustibili per la produzione dei kw necessari vanifica il tutto.
    Il problema é che per mettere in atto questo meccanismo bisogna avere un portafoglio bello gonfio.

  8. #2811

    Predefinito

    Non ci capisco un tubo, posso solo riferire che a Edolo, paese di 5000 anime della Valcamonica sono state installate diverse colonnine Enel.
    Non so se avere un grande impianto idroelettrico può influire positivamente sulla logistica però...

  9. #2812

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cleon Vedi messaggio
    Non ci capisco un tubo, posso solo riferire che a Edolo, paese di 5000 anime della Valcamonica sono state installate diverse colonnine Enel.
    Non so se avere un grande impianto idroelettrico può influire positivamente sulla logistica però...
    Non credo, la corrente prodotta deve passare attraverso stazioni e sottostazioni di trasformazione e distribuzione, quindi il fattore prossimità dovrebbe essere ininfluente. La rete è una rete, tutta interconnessa, per cui è sostanzialmente poco interessante avere vicino l'impianto produttivo. Ciò che conta è il bilancio globale, considerando che già oggi siamo messi così: https://www.google.com/search?client...zzatori+milano

  10. #2813

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da TEDOSIT Vedi messaggio
    Non credo, la corrente prodotta deve passare attraverso stazioni e sottostazioni di trasformazione e distribuzione, quindi il fattore prossimità dovrebbe essere ininfluente. La rete è una rete, tutta interconnessa, per cui è sostanzialmente poco interessante avere vicino l'impianto produttivo. Ciò che conta è il bilancio globale, considerando che già oggi siamo messi così: https://www.google.com/search?client...zzatori+milano
    Però diciamo che se tu hai una casa indipendente, con i tuoi pannelli e le tue piastre di accumulo, a quel punto dovresti scavallare anche un eventuale black out che paralizzi la rete.

  11. #2814

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mckenzie Vedi messaggio
    Secondo me l auto elettrica è veramente valida e un minimo ecosostenibile solo se si segue la proposta di Tesla, cioè dovresti usare l energia che produci a casa con i pannelli e la batteria per l accumulo dell energia , altrimenti lo sfruttamento di combustibili per la produzione dei kw necessari vanifica il tutto.
    Il problema é che per mettere in atto questo meccanismo bisogna avere un portafoglio bello gonfio.
    io ho messo su i pannelli fv l'anno scorso, entrambe le ditte che avevo contattato mi hanno sconsigliato le batterie ad accumulo, al netto degli incentivi sono ancora troppo care, un po' come i primi telefonini o le memory card ecc. costa sempr emeno la corrente da rete.

  12. #2815

    Predefinito

    Eccerto , sulla carta è tutto bello , macchina elettrica , zero emmissioni , però è zero emmissioni solo nel momento in cui viene alimentata da fonti rinnovabili ecologiche , sennò tanto vale che prendi un diesel.

  13. Skife per mckenzie:


  14. #2816

    Predefinito

    Quando i prezzi delle auto elettriche scenderanno molti vostri pregiudizi si scioglieranno come neve al sole

  15. #2817

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da amen Vedi messaggio
    io ho messo su i pannelli fv l'anno scorso, entrambe le ditte che avevo contattato mi hanno sconsigliato le batterie ad accumulo, al netto degli incentivi sono ancora troppo care, un po' come i primi telefonini o le memory card ecc. costa sempr emeno la corrente da rete.
    https://www.linkiesta.it/it/article/...le-batt/31561/

    vero, ma la situazione evolve di anno in anno, come si evince dal trend del costo delle batterie.
    Ad ogni modo, ho notato che spesso ti propongono taglie assurde degli accumulatori, nel senso che non tengono in considerazione che con un minimo di accortezza (ad esempio facendo la lavatrice e la lavapiatti di giorno), può bastare anche una taglia modesta (1.5-2 kwh), considerando che l'obiettivo è massimizzare gli utili e non essere completamente autonomo

  16. #2818

    Predefinito

    Scusate ma parlate di accumulatori da 2 kWh a fronte di 40-80 kWh di carica di un auto, di cosa parliamo?

    Al più vanno bene per le luci o una parte dei consumi dei condizionatori in estate. E va visto se conviene spendere i soldi per l'accumulatore anziché vendere al GSE e ricomprare un tot.

  17. #2819

    Predefinito

    Parliamo anche tanto di pannelli e di batterie di accumulo,
    sono io l'unico pezzente che vive in condominio con altri 7 vicini e che lo spazio in casa e in garage mi serve tutto
    per metterci i giochi delle bambine o le macchine e la moto,oltre agli sci?

    Sul tetto non posso di certo usare tutto lo spazio comune per metterci dei pannelli,
    nel mio piccolo comune dimenticato sotto i 20.000 abitanti le colonnine non sanno cosa siano,
    le più vicine sono nell'arco di 20km e in un supermercato,
    forse fra 10 anni appunto come ho scritto la situazione cambierà,
    staremo a vedere ma molti dubbi mi rimangono.

    Specie lato costi da sostenere per i privati per avere in case potenze adeguate alla gestione in ricarica di un'auto elettrica.

  18. Skife per Bibe:


  19. #2820

    Predefinito

    Le spese sono minime, a casa si ricarica a 2,3kW...un ferro da stiro.

    Nei paesini è più facile manchi il distributore che una presa da 2,3kW in casa ;-)

Pagina 188 di 194 PrimoPrimo ... 88138178179180181182183184185186187188189190191192193194 UltimoUltimo



Tags per questo thread

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •