Pagina 3 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 63

Discussione: Vuelta 2017

  1. #31

    Predefinito

    Domanda: qual'è qst limite?
    Sinceramente: non ho la minima idea! Non sono in grado di "quantificartelo".
    Ma qui stiamo parlando di "essere umani" che tengono medie da "motore endotermico". Qui ormai non parliamo più di limiti, ma di decenza.

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #32

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    I distacchi si sono livellati? Magari perchè si è livellato pure il doping....


    Mi spiace ma ho smesso di credere alle favole da tempo.
    E ti dico di più: penso che il doping in questo sport esista già dai tempi antichi delle tappe da 300 km.
    Ora è solo più raffinato, tanto che spesso l'antidoping non sa neanche bene cosa cercare, visto che alcune sostanze sono sconosciute e solo a distanza di anni ci si accorge, laddove si riesaminino le provette, che quel tal corridore s'era bombato.

    Parliamoci chiaro: probabilmente i fuoriclasse sono davvero tali, salvo meteore estemporaneee (da doping estremo) vince chi merita. Ma anche i fuoriclasse, probabilmente, son costretti a bombarsi perchè se no le prenderebbero dai gregari.
    Ciao Max, come mi era piaciuto il tuo post precedente ti dico che questo non mi piace!
    Certo il doping esiste eccome ma in tutti gli sport anche nel calcio dove sono in 22 in un fazzoletto (ma nel calcio non si scoperchia niente e non credo debba spiegarti il perché vero???)
    Raffinato certo ma esistono degli interessi e ci sono potenze che possono evitare di essere beccati! E' cosi in tutti i settori della vita, sport, economia, finanza, giustizia!!!
    una cosa giusta l'hai scritta vince sempre chi merita e ricordati che i gregari sono più dopati dei capitani in quanto lavorano molto più loro... da quello che scrivi si capisce che i gregari non si bombano...dai su..qualcuno che ne sa perché è stato corridore ha scritto che se stai nella pancia del gruppo quando si va a 50 all'ora fai fatica quasi zero ma chi sta davanti (gregari) ne fanno tanta!!!
    I capitani escono negli ultimi 20/40 km.
    se non credi nelle favole non dovresti guardare nessun sport (intendo a certi livelli) e forse nemmeno lavorare tanto è marcia la società anche sul lavoro

  4. Skife per Villo68:


  5. #33

    Predefinito

    ma scusate,
    froome ha dichiarato fin da subito di essere asmatico,
    ha dichiarato di usare il salbutamolo,
    l'antidoping lo sapeva,
    secondo me non subira' nessuna sanzione o squalifica

  6. #34

    Predefinito

    Anche secondo me per uno che lo fa per lavoro e che magari si prepara a quel evento per 11 mesi,salvo imprevisti,finire un grande giro non è impossibile
    A me personalmente sembra più da alieni correre 42km a piedi senza fermarsi ma se lo dico ad un runner ovviamente mi ride dietro
    Poi d'altro canto penso anche che a quei livelli e in tutti gli sport prima o poi un"tagliando"lo fanno quasi tutti,vuoi per recuperare la forma più rapidamente dopo un infortunio (ricordo che il doping ad alti livelli è sinonimo di Super Allenamenti e non di poca voglia di impegnarsi)o perché il giorno della finale che vale una carriera ti svegli con zero forze.

    Certo che se dovessero inculare a fuoco Froome,nel 2018 dovrebbero venire fuori tre bei grandi giri😉

  7. #35

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pacha Vedi messaggio
    ma scusate,
    froome ha dichiarato fin da subito di essere asmatico,
    ha dichiarato di usare il salbutamolo,
    l'antidoping lo sapeva,
    secondo me non subira' nessuna sanzione o squalifica
    certo che fa ridere il campione (per me e ripeto per me è l'anticiclismo altro che campione!!!!!) di questi anni soffre di asma e non in modo lieve
    un campione dovrebbe essere sano al 200%, figurarsi se non aveva l'asma
    come già detto più volte se uno spettatore vede pedalare questo soggetto è obbligato a cambiare canale, questo è ciò che penso del robot nato in lab...intanto che c'erano potevano farlo pedalare meglio...lo stile che ha...sembra un altro sport... ma quale????

  8. Skife per Villo68:


  9. #36

    Predefinito

    se uno spettatore vede pedalare questo soggetto è obbligato a cambiare canale
    La penso esattamente così.

    E una volta uno studio diceva che, mixando tutte le componenti (salita, rapporto, pedalate/minuto, wam,, ecc ...di cui assolutamente non capisco niente) quel ritmo era umanamente impossibile
    ------------------------
    Edit dopo messaggio seguente: comunque anch'io apprezzo il ciclismo. C'è gente che si fa un mazzo assurdo per portare a casa un umilissimo stipendio e arrivare 180esimo

  10. Skife per zobo:


  11. #37

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MAXINMARE Vedi messaggio
    E ti dico di più: penso che il doping in questo sport esista già dai tempi antichi delle tappe da 300 km.
    Assolutamente sì, già ai tempi di Coppi si faceva uso regolare di simpamina.

    Ho un amico che negli anni '90 ha fatto un po' di agonismo. Pur se molto allenato, alle prime uscite lo superavano tutti a destra e a sinistra. Il suo allenatore gli disse che, se avesse voluto competere, avrebbe dovuto iniziare a prendere almeno un po' di integratori. Il mio amico non la prese bene e dopo poco smise. Per dire che, se questo succede già a livello amatoriale, figuriamoci tra i pro.

    Comunque continuo a seguire il ciclismo perché, nonostante tutto, è uno sport bellissimo capace di scrivere storie fantastiche.

  12. Skife per rebus:


  13. #38

    Predefinito

    Non ti ricordi nemmeno di Chris Horner? Veniva dai postini ed ha fatto la vittoria e poi nessuna squadra l'ha più voluto temendo qualche problemino successivo, solo Saronni lo ingaggiò ma poi se ne pentì visto che non fece più nulla.

    Citazione Originariamente scritto da Sach1980 Vedi messaggio
    Domanda: qual'è qst limite?
    6.4 w/kg di potenza media mantenuti per 1h e più su una tappa in linea. Horner fece quando vinse quella vuelta 6.83,quasi 7.

    Pantani ad Oropa 1999,quando forò all'imbocco della salita e poi li recuperò uno ad uno e li stacco tutti,fece sui 7w/kg, un valore abnormale.

    Contador fece lo stesso risultato a Verbier e poi ci furono le famose bistecche che lo bloccarono, in quel tour vinse pure una crono pianeggiante contro Cancellara

  14. #39

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da JACK 85 Vedi messaggio
    Anche secondo me per uno che lo fa per lavoro e che magari si prepara a quel evento per 11 mesi,salvo imprevisti,finire un grande giro non è impossibile
    A me personalmente sembra più da alieni correre 42km a piedi senza fermarsi ma se lo dico ad un runner ovviamente mi ride dietro
    Poi d'altro canto penso anche che a quei livelli e in tutti gli sport prima o poi un"tagliando"lo fanno quasi tutti,vuoi per recuperare la forma più rapidamente dopo un infortunio (ricordo che il doping ad alti livelli è sinonimo di Super Allenamenti e non di poca voglia di impegnarsi)o perché il giorno della finale che vale una carriera ti svegli con zero forze.

    Certo che se dovessero inculare a fuoco Froome,nel 2018 dovrebbero venire fuori tre bei grandi giri
    Bravissimo. Si può correre un grande giro con una squadra di 9 corridori senza doping. Ricordo che ci sono 22 squadre e tutte hanno più o meno interesse a controllare una o più tappe. Guardiamo poi un giro dal punto di vista del gregario.
    Prendo a titolo d'esempio Pellizzotti. 1a settimana tappe pianeggianti, non si tira un metro ci pensano le squadre dei velocisti. Tappa a cronometro, calcolo il tempo limite massimo e cerco di andare più piano possibile x risparmiare forze. Tappa di montagna, 5 o 6 uomini controllano i primi 150km, gli ultimi 15-20 arriva il turno dei 2 gregari da salita. Lì entro in gioco io. Facciamo il forcing dandoci il cambio e scremiamo il gruppo all'inizio della salita finale. Dò tutto fino all'attacco di Nibali dopodiché rallento e finisco la tappa ad andatura da cicloturista (a meno che non stia benissimo e mi possa giocare un piazzamento).
    Considerate che ogni gregario ha il suo compito e al di fuori di quello si corre SOLO al risparmio di energie.
    Provate x curiosità a vedere i piazzamenti il giorno successivo a una tappa di un gregario che è andato in fuga e ha vinto. Lo troverete tra gli ultimi o quasi

  15. #40

    Predefinito

    Mah ....ho letto il libro di tayler Hamilton e diceva che se non sei al "passo" degli altri sembra che non riesci nemmeno a stare in gruppo.

  16. #41

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zobo Vedi messaggio
    Mah ....ho letto il libro di tayler Hamilton e diceva che se non sei al "passo" degli altri sembra che non riesci nemmeno a stare in gruppo.
    Diciamo che lui ha dato il meglio di se in un periodo di uso di doping piuttosto"allegrotto"

  17. Skife per JACK 85:


  18. #42

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Marco89B Vedi messaggio
    Non ti ricordi nemmeno di Chris Horner? Veniva dai postini ed ha fatto la vittoria e poi nessuna squadra l'ha più voluto temendo qualche problemino successivo, solo Saronni lo ingaggiò ma poi se ne pentì visto che non fece più nulla.



    6.4 w/kg di potenza media mantenuti per 1h e più su una tappa in linea. Horner fece quando vinse quella vuelta 6.83,quasi 7.

    Pantani ad Oropa 1999,quando forò all'imbocco della salita e poi li recuperò uno ad uno e li stacco tutti,fece sui 7w/kg, un valore abnormale.

    Contador fece lo stesso risultato a Verbier e poi ci furono le famose bistecche che lo bloccarono, in quel tour vinse pure una crono pianeggiante contro Cancellara
    Si ad oggi si può considerare un limite. Ma prima o poi nascerà il talento a cui madre natura ha fatto il regalo di un cuore e una gamba superdotati.
    Per me ( ma qst è un mio punto di vista) costui era proprio Marco.
    Che poi abbia dovuto adeguarsi a un sistema che in quegli anni predominava lo lascio pensare liberamente a chiunque.
    Ma chi come me ha avuto la fortuna di vederlo correre lo ritiene comunque un cavallo di razza, un talento unico. Anche in un mondo pulito Pantani avrebbe staccato tutti in salita

  19. Lo skifoso Sach1980 ha 3 Skife:


  20. #43
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Atomic Bent Chetler+Salomon sth14 driver; Volkl Nunataq+Dynafit Radical FT; Volkl ChopsticK+Marker Jester

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sach1980 Vedi messaggio
    Domanda: qual'è qst limite?
    Nell'atletica qual'è il tempo limite sui 100m che non potrà essere superato? 9.60? Chi può saperlo? Lo sport si evolve appunto per superare i limiti.
    Non è giusto affermare a priori che chi ci riesce ha barato. E se fosse Il Fuoriclasse?
    Con qst non sto dicendo che il doping non esiste, anzi. Il doping è il più grande nemico dell'essenza stessa dello sport
    Non mischiamo pere e mele però.......
    I 100 metri piani e un Giro d'Italia non sono minimamente paragonabili......
    Il primo è uno sprint di 10 secondi in cui dai tutto te stesso, ma per 10 secondi......
    Il secondo è uno sforzo protratto per 3 settimane di fila, percorrendo 3.600 km, con tappe con dislivelli e salite belle toste, facendo sprint e viaggiando a medie spaventose.......

    Ora, pensare che tutti o quasi (il 50° al Giro ha circa 3 ore di distacco dal primo; tutto sommato poca roba su una gara di 3 settimane) non siano dopati, è poco verosimile......

    Poi capisco quello che dici....il fuoriclasse riesce a fare qualcosa di più.....e Pantani era sicuramente uno di questi.......
    Ma il mondo del ciclismo è marcio dentro da sempre.....gregari o uomini di classifica poco cambia......senza aiutini chimici, prestazioni di quei livelli, anche se sei super allenato o se hai quel qualcosa in più, non le fai......

  21. Skife per francis1:


  22. #44

    Predefinito

    madò che confusione che state facendo
    il doping funziona così: con l'allenamento arrivi fino a un certo punto, oltre quel punto serve il doping, il doping non rende un ronzino un fuoriclasse, il doping non ti fa fare meno fatica, semplicemente il doping è antietico in quanto lo sport si basa sul principio di gareggiare tutti ad armi pari, ovvero semplicemente utilizzando quello che la natura ci ha dato
    in certi sport conta la tecnica, in altri la prestazione pura, in altri ancora un misto delle due
    nel ciclismo conta la prestazione pura e la tattica
    quindi bisogna massimizzare la prestazione, va da sè che bisogna decidere con cosa è considerato accettabile migliorare la prestazione e con cosa no: se prendo sali minerali di integratori o aminoacidi miglioro, ma in modo marginale, ma nessun integratore alimentare è in grado di migliorare la prestazione quanto un farmaco... altro grosso problema: i farmaci servono a far stare meglio il corpo se si è malati, ma possono anche migliorare la performance se si è sani, quindi si è deciso di adottare dei valori sotto i quali si considera l'uso di alcune sostanze tollerato e sopra i quali lo si considera dopante
    o se vogliamo dirlo in altre parole il doping è tollerato quando fatto sotto certi livelli, il tutto è (o per lo meno dovrebbe) essere normato e uguale per tutti
    certo che fa ridere che dei fuoriclasse siano asmatici, se hai crisi di asma di certo non puoi sopportare tre settimane di un grande giro, anche se hai i gregari che lavorano per te, anche se hai una squadra tanto forte da ammazzare qualsiasi giro... ma il doping funziona così: mi serve ottimizzare questo aspetto prestativo, allora prendo il medicinale adatto in dose tale da non superare il limite consentito!
    il problema è ancora più evidente nello sport femminile perchè è molto facile dopare una donna semplicemente rendendo i suoi valori simili a quelli di un uomo, alcune donne hanno però valori ormonali naturalmente più simili a quelli di un uomo, o almeno così dicono, quindi come risolviamo la cosa? diamo un limite basso e impediamo ad alcune donne di gareggiare perchè fuori soglia o le obblighiamo ad assumere farmaci per abbassare i valori al di sotto di questa soglia? oppure alziamo al soglia con l'ovvio risultato che anche le altre donne inizieranno ad assumere farmaci per alzare i valori ormonali fino alla soglia consentita?
    ovviamente tutto questo ha senso quando si parla di professionisti al top mondiale, ovvero quelli il cui talento consente di arrivare a certi livelli... fanno ridere gli amatori che si dopano, o peggio i genitori che ossessionano i figli in modo che si dopino per vincere, ma fanno ridere anche gli amatori che si scelgono un lavoro che consenta di allenarsi di più e poi però non possono permettersi la loro passione con lo stipendio che si ritrovano, fanno ridere quegli amatori che si vantano di aver vinto gare delle balle, magari contro gente che tra lavoro e famiglia ha giusto il tempo di uscire a farsi un giro anzichè allenarsi seraiemnte (e chi ha più tempo fa benissimo ad allenarsi di più, ma rimane un ronzino che si è allenato di più, il primo dei ronzini non vale l'ultimo dei purosangue )

  23. Skife per belladitheboss:


  24. #45

    Predefinito

    È intanto così per non saper né leggere né scrivere lo Squalo,che fino a ieri era ancora indeciso,ha già puntato il titolo vacante al Tour 2018

    - - - Updated - - -

    http://www.gazzetta.it/Ciclismo/14-1...17582639.shtml

Pagina 3 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo



Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •