Mostra risultati da 1 a 15 di 41

Discussione: Nuovo Rossi Hero M23 185

Hybrid View

Messaggio precedente Messaggio precedente   Messaggio successivo Messaggio successivo
  1. #1

    Predefinito Rossi Hero M23 185

    Eccomi dopo tante battaglie il mio M21 è trapassato a vita migliore allora È arrivato un M23 anche se la scelta poteva ricadere su un Hero F25 182 fis.

    hero fis 182 R25 è uno sci potente facile e molto stabile, M23 è uno sci meno potente ma più rotondo e pastoso meno bello in curva agonistica visto che manca un pelo di potenza rispetto al fis, molto più divertente M23 nel corto raggio grazie ad una coda più permissiva, M23 provato sul ghiaccio sempre al top veramente impressionante, molto bello anche in piega essendo uno sci pastoso deformabile e rotondo. Prime piste sul barrato e lui niente giù in piega come se l'avessi sempre avuto sotto i piedi. m23 ha anche un altro vantaggio non da alcun problema alla schiena essendo super armonico e zero nervoso. Mi è mancato M21? Un po' sì specialmente con pista affollata o ristretta per mancanza di neve. In generale anche nell'arco medio che con M21 si può ancora fare. Vedremo in futuro certo M23 e f25 vanno usati con piste libere per poterli apprezzare al meglio e riparleremo.
    Ultima modifica di Manawa; 17-12-2018 alle 05:52 PM.

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

    Predefinito

    Ma tanto se hai il 18.........però a questo punto penserei davvero a completare il tutto con un sl Fis se ancora non ce l'hai

  4. Skife per giò:


  5. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da giò Vedi messaggio
    Ma tanto se hai il 18.........però a questo punto penserei davvero a completare il tutto con un sl Fis se ancora non ce l'hai
    Si pero' hanno anche un'usura... sai come si disintegrano su questi fondi duri.... vanno anche sostituiti ogni tot....... poi ti confesso che non mi piacciono tanto perchè fanno troppa centrifuga e se non sei uno che gareggia potrebbero aumentare la mancanza di disciplina nella parte alta cioè farti seguire troppo. Mi da soddisfazione far girare lo sci lungo in linea generale, poi dopo un po' mi piace tornare a carvare col M18.

    Esempio pratico, domenica ho sciato con M23 prima pista bellissima ero sciolto e giravo bello corto, le altre non so perchè ero piu' impacciato (forse troppa gente su due piste aperte, forse il tempo...bho), lunedì mattina mi presento coi 18 e mi sembrava di fargli fare veramente tutte le curve che volevo dopo una giornata col 23. Per altro come diceva ai tempi Tommy il 23 ha un pregio rispetto al 21 è piu' adatto alle pieghe perchè flette meglio sotto il piede pero' necessita di piste meno affollate per essere sfruttato in quanto gira stretto ma ad una velocità mediamente superiore al 21. Ha bisogno di un pelo in piu' di abbrivio poi via via da lungo arrivi ad un medio/lungo sugli spigoli. Non l'ho mai provato sul ripido in curva agonistica ma dovrebbe flettere bene essendo piu' morbido del 21. Di solito il problema degli sci lunghi è imparare a fletterli bene sul ripido altrimenti fai tre curve e sei giu' vedremo.
    Per altro rumors molto attendibili (ho parlato con l'allenatore) dicono che Hero Fis R30 sia facilissimo e super gestibile le donne dicono addirittura di piu' del R25, fista di persona l'atleta ci tirava delle curve spettacolari pensavamo tutti fosse col R25 invece era il 30 nuovo....

  6. #4

    Predefinito

    Sono d'accordo con te sulla preferenza per gli sci lunghi, tuttavia un sl ha il suo perchè nel percorso che hai intrapreso.
    Il 18, pur avendolo (lo sta usando mio figlio), non l'ho ancora provato, mi sono talmente divertito con il 21 che ho messo da parte gli altri sci (gs ed sl fis), rifacendo una giornata sul 186 27 mt a fine stagione.
    Che dirti? Lo sl te lo proponevo in sostituzione del 18, ma a questo punto devi solo scegliere se 18 rossi o dyna
    Il 30 mt lo prenderei in considerazione solo se facessi pali, a quel punto anche la sciata in campo libero con il 30 avrebbe senso, altrimenti lo m23 che hai preso basta e avanza, anche per qualche allenamento in tracciato.
    E' vero, sono passati 6 o 7 anni da quando ho fatto le ultime gare, ho continuato a sciare con il 27 mt in campo libero fino a 3 anni fa, poi, complice un'occasione, ho lasciato i gs fis per un favoloso GTO di 2 mt e quest'anno il 21. Bè, risalito sul GS FIS, sarà l'età, il fatto che non posso più far gare e allenamenti come prima, insomma tante cose, ma questi due attrezzi che ho usato in questi anni permettono di fare le stesse cose del FIS con meno fatica anche se........il però c'è sempre........la spatola larga aiuta molto ad entrare in curva e riuscirci sentendosi egualmente "tirare" con un attrezzo con una spatolina come i gs da molta soddisfazione
    Però, manawa, vale il consiglio che ti ho dato, se pensi di fare pali e qualche gara, pensa seriamente al 30, altrimenti sei già ben equipaggiato

  7. Lo skifoso giò ha 2 Skife:


  8. #5

    Predefinito Nuovo test M23

    L'altro giorno visto i miglioramenti relativi alla schiena ho tirato fuori il mio M23 rimasto intonso da fine stagione dell'anno scorso. L'idea era di fare un'ora per poi riprendere i miei M18 (ormai finiti ).
    Saro' sintentico ma chiaro è finita così: l'ho usato tutto il giorno era talmente bello che non l'ho piu' sostituito. Ho provato di tutto su tutte le pendenze e anche con gobbette bagnate. Il corto fa paura si riesce addirittura se non è troppo ripido a farlo un po' in conduzione, veramente morbido e pastoso si riesce stando belli chiusi di angoli a farlo in spigolo piu' del previsto addirittura al calar della pendenza puoi farlo molto dinamico. Per la curva agonistica è veramente bello perchè armonico su pendenze medie e basse molto intuitivo, sul ripido ripido ho dovuto usare un po' il piede a volte troppo non mi fidavo della mia capacità fisica di riportarmi in centralità su pendenze del 70%, perchè attenzione che la coda non sarà un Fis F25 o F30 pero' se la deformi parecchio poi il ritorno c'è.... e bisogna saperlo gestire. Diciamo che su muri normali all'interno di piste rosse per capirci che magari diventano anche nere ho trovato veramente tanto divertimento a buttare giu' le punte e poi chiudere senza dosare col piede, al limite in alcuni casi si puo' decidere nella fase di cambio di dare una scodatina piccola piccola per rimettersi poi a taglio. Molto bello e ancora meglio di M21 (lo so sembra impossibile...) variare l'arco passando da uno stretto potente e rapido ad un arco ampio senza intervallo. Mi è piaciuto anche con la pista non in ordine, gobbette bagnate senza esagerare.
    Mi devo ricredere rispetto ai test precedenti nel senso che lo spettro di utilizzo facendo così bene e facilmente lo stretto è piu' ampio di quello che pensavo in precedenza, sempre a patto di avere un buon allenamento e una tecnica discreta/buona.
    Cosa puo' mancare in termini di sensazioni rispetto ad un M18 e M21? un arco medio su spazi strettini...tutto sugli spigoli senza dosare col piede, mentre in piu' rispetto agli altri due sci M18 e M21 ha un corto raggio davvero sorprendente e un ampio raggio divino.

  9. Lo skifoso Manawa ha 3 Skife:


  10. #6

    Predefinito

    @Manawa:

    Alla fine aveva ragione renntiger che, in illo tempore, aveva definito l'M23 , secondo lui, il migliore dei tre.

  11. Skife per alex99:


  12. #7

  13. #8
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Hero Master18, Rossignol Radical RX WC Fis, Rossignol Hero Fis SL, Lange WC RP ZA

    Predefinito

    Sì, sono entrambi 65 al centro... però ho detto comunque un’inesattezza, perché quest’anno il FIS è cambiato, da 189 a 185... l’anno scorso invece erano identici e cambiava solo la piastra...

  14. #9

    Predefinito M23 testato da un campione

    Nella gioranta di lunedì ho prestato i miei Rossignol master M23 185 ad un giovane amico, pur essendo giovane ha già vinto tanto ma tanto sia a livezzo nazionale che internazionale in tutte le discipline dal super g allo slalom, gli serviva uno sci per un gigante tracciato stretto. Alla mia domanda come sono andati gli sci mi ha detto che è lo sci piu' divertente che abbia mai provato per il campo libero, non è un vero race ma è talmente divertente che era un po' che non si divertiva così a sciare. Rientrato in possesso del mio M23 (che fino a 48 ore fa era semi nuovo), trovo lo sci ancora piu' pastoso e meno nervoso .

  15. Lo skifoso Manawa ha 2 Skife:


  16. #10

    Predefinito

    Manawa in questi giorni pensavo a quello che mi hai scritto nei messaggi privati che ti ho inviato ...
    e se l' M21 fosse la perfetta sintesi fra l'M18 e l'M23 ?
    avrei risolto tutti i mei dubbi amletici, e mi terrei i soldi nel portafoglio (e soprattutto continuerei a divertirmi coi miei M21) .....

  17. Skife per lange:


  18. #11

    Predefinito

    Facciamo un aggironamento sulla situazione Rossi M23 185, non lo usavo da aprile scorso, l'ho tirato fuori con tanta voglia, preparato bene ma anche con tanto coraggio visto il casino ormai perenne in pista... Allora questa volta era preparato normale adatto a tutti i tipi di archi non per un uso gara specifico come ad aprile scorso, lo sci è risutato estrmamente facile, gestibile su tutti gli archi (fatta eccezione per il medio sul ripido in totale conduzione dove effettivamente sentivo un po' il bisogno di pilotare col piede, ma del resto è un arco che non ha tanto senso con questi sci, in tal senso allora si va di M18), mi ha impressionato molto come si ci riadatta allo sci lungo nel giro di pochissime piste, sulle piste facili e medie è semplicemente eccezionale la facilità d'uso, lo sci si lascia pilotare anche a bassa velocità con facilità, merito della facilità con cui si deforma e delle sciancrature che ti aiutano a pilotare nel traffico, è un combo vincente in questo senso. Sul ripido duro difficile, in arco lungo, e medio ritmato con pilotaggio è una libidine è puro divertimento, non è difficile raggiungere buone pieghe, trovare un vincolo istantaneo o cercare un terzo appoggio anche magari un pelo forzato ma sempre godurioso per noi comuni mortali. La difficoltà (leggera) tecnica principale che ho riscontrato rispetto ai suoi fratellini M18 e M21, è sul ripido nell'arco corto o corto/medio dando ritmo (insomma per capirci dandogliene di gas), ecco qui è necessaria piu' forza e un miglior effetto cerniera per riportarsi in avanti all'inizio della curva successiva, anche il corretto assetto delle spalle ad inizio curva incide forse un pelo di piu' per poter osare curve piu' toste del solito o azzardare passaggi in piega piu' difficili, oserei dire anche il ruolo del canting laterale, ho due paia di scarponi con canting diversi, quello con piu' canting su questo sci lo preferisco (ma posso sbagliare, sentiro' magari il mio amico del Tonale che me li ha regolati in passato cosa ne pensa per curiosità), è uno sci che produce puro divertimento, va detto che a mio modesto avviso non è uno sci da gara come molti possono pensare, ma uno sci che produce divertimento a mille, sopratutto per chi ama lo sci lungo è un must perchè è facile, e regala le sensazioni tipiche di uno sci lungo 185cm. In fatto di pali lo stra consiglierei a chi si cimenta la prima volta in età avanzata e magari fa garette lolcali con gli amici allora si, ci sta tutto. Non è un F30 ne tanto meno un F25 ma una macchina da guerra nella produzione di belle sensazione e divertimeto.

  19. Skife per Manawa:


  20. #12

    Predefinito

    Allora, ribadiamo per chi cerca su Internet e finisce a leggere una di queste discussioni, e penso che Manawa sia d'accordo: questi sci di 21-23-25 metri di raggio sono una libidine per chi scia veramente molto bene, ma molto bene, e non ha paura a mollare gli sci. Per tutti gli altri: lasciate perdere, non sono per niente divertenti per una normale sciata domenicale e sono oltretutto cari come il fuoco.

  21. Lo skifoso Nitrato ha 2 Skife:





Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •