Pagina 10 di 10 PrimoPrimo 12345678910
Mostra risultati da 136 a 145 di 145

Discussione: Soccorso alpino, quanto mi costi!

  1. #136
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    JJ Solution Splitboard 164 + Spark R&D Burner + Fitwell Backcoutnry (e sono comunque una capra)

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ami Vedi messaggio
    - stavo guardando io dove mi piaceva di più passare quando il resto del gruppo era tranquillo e rilassato in un posto sicuro (visto che figurarsi se mettono giù una palina per dire si passa di qua!!!! cosa che costerebbe veramente poco e faciliterebbe la vita a chi non passa lì ogni giorno)
    Eh già, adesso stiamo a palettare la montagna per quelli che passano una volta all'anno

    Io avrei chiesto un passaggio in motoslitta

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #137

    Predefinito

    Va cagher va che tu secondo me non arrivi neanche al sasso quadro senza GPS e traccia di Ami scaricata da Strava

    Cosagli costava a quelli del teodulo mettere una palina per farmi capire che si passa da una parte diversa che l'altra volta? Poco.
    Cosa hanno perso? 10 colazioni perchè mi son girate le balle (soprattutto per l'atteggiamento di quello in motosclitta a cui non ho chiesto niente...) e non ci siamo fermati al rifugio

  4. #138
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    JJ Solution Splitboard 164 + Spark R&D Burner + Fitwell Backcoutnry (e sono comunque una capra)

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ami Vedi messaggio
    Va cagher va che tu secondo me non arrivi neanche al sasso quadro senza GPS e traccia di Ami scaricata da Strava

    Cosagli costava a quelli del teodulo mettere una palina per farmi capire che si passa da una parte diversa che l'altra volta? Poco.
    Cosa hanno perso? 10 colazioni perchè mi son girate le balle (soprattutto per l'atteggiamento di quello in motosclitta a cui non ho chiesto niente...) e non ci siamo fermati al rifugio
    Io senza gps non vado neanche in bagno

  5. Skife per sollazzo:


  6. #139

  7. #140
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Vogliate perdonarmi, se non va bene, cancellate pure, ma prendo un intervento su un altro forum, di un utente.

    Uno che dice di lavorare in elisoccorso

    Sono sempre stato profondamente contrario a far pagare l'elisoccorso agli alpinisti.
    La ritengo prima di tutto una cosa ingiusta, vi sono comportamenti socialmente più pericolosi e costosi, di di quelli di chi va in montagna sia pure in modo "sbagliato". Pensate solo a quanto sono pericolosi per gli altri alcuni comportamenti alla guida o quanto costa tenere chiusa un autostrada ore a seguito di un incidente. Eppure, per fortuna, nessuno pensa di far pagare l'ambulanza o lo stesso elicottero, quando avvengono questi fatti.
    In secondo luogo quelle leggi inducono a ritardare la chiamata di un eventuale soccorso con due conseguenze possibili.
    1-Chi è in difficoltà cerca di uscirne da solo, peggiorando la sua situazione alle volte con esiti fatali. Immagino il ragazzo 16 enne che sapendo che se chiama l'elicottero mamma e papà dovranno pagare una cifra notevole, magari come molti in montagna ha iniziato ad andarci di nascosto, e dopo aver semplicemente saltato la svolta del sentiero, prova a raggiungere pian dei Resinelli che vede li sotto. Fin che non scivola e si ammazza (Fatti simili li ho visti 2 volte almeno nella mia carriera).
    2-Non si ammazza ma aspetta quasi il tramonto, si caccia ancor più nelle peste, e le cose diventano molto più complicate, e rischiose, per i soccorritori.

    Mi stupisco ancora di più, e mi arrabbio, quando a predicare sono altri alpinisti. Forse sono l'unico scemo ma sinceramente qualcuno nato imparato, e che non sbaglia mai, ancora lo devo conoscere. Ricordo sempre a tutti i moralisti che un signore che si chiama Messner, comincio ad arrampicare con una corda da fieno, o per il bucato, non ricordo i dettagli, rubata nel cortile della casa.

    Quanto ai turisti in scarpe da tennis sui ghiacciai, non li considero delinquenti ma inconsapevoli. Se costruisci una funivia che ti catapulta il cittadino di Vatelapesca di sotto, a 3000mt, forse dovresti essere tu a preoccuparti, anzi ad essere obbligato, di fornire qualche informazione in più su dove lo stai portando e che pericoli ci sono. Sinceramente visto che chi sale su un aeroplano è costretto a sentirsi il briefing di sicurezza, non capisco perché chi sale su una funivia non possa essere altrettanto istruito. Nel 2019 basterebbe qualche maxi schermo dove si fa la fila e magari sulla cabina che sale.
    L'anno scorso in discesa dal Brightorn, continuavamo a trovare cinesi che passeggiavano sul pianoro fuori dalla funivia svizzera. Guardavano noi legati come marziani. Erano più imbecilli loro, che magari mai avevano visto la neve, o chi li ha portati su senza nemmeno distribuire un pieghevole con spiegato che rischi ci sono a camminare su un ghiacciaio?

    L'italia ha un sistema sanitario universale. Lo garantiamo a tutti. In elicottero andiamo a prendere chi si è schiantato ubriaco al volante, tossici in overdose, rapinatori feriti dalle forze dell'ordine, infartuati che mai hanno seguito un consiglio dei medici. Perché tra tutti questi a pagare deve essere il ragazzo che con un po' troppo entusiasmo ha deciso di passare la domenica in montagna anziché in discoteca?

    L'unica cosa di cui si deve essere consapevoli e va chiaramente insegnata a tutti fin da bambini, è che il soccorso non è mai scontato. Nessuno deve mettere a repentaglio la sua vita perché tu ti sei messo nei guai. Non puoi pretendere il soccorso. Il mio primo scopo la mattina è far si che la sera si torni a casa. Io e chi lavora con me. Non siamo ne angeli ne eroi, come leggo spesso in giro, ma professionisti. Si va fin dove si può, alle volte anche un filo oltre, ma se si decide che quella non è la strada non è ne per codardia ne per menfreghismo ma perché 6 morti in più non servono a nessuno.


    ​Condivido anche gli spazi e la punteggiatura.


  8. #141

  9. #142
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Più ci penso e più mi convinco che la loro unica vaccata è stata di NON AVVERTIRE ADEGUATAMENTE le persone che avevano intorno.
    Rifugisti, la madre colta dal malore, chi è lì e oggettivamente ti vede.

    Un paio di millini glieli farei pagare per questo, non per altro.

    Ma siccome sarà impossibile (e vedrete: non pagheranno 1€), magari 2 scopaccioni REALI sì.

  10. Skife per madflyhalf:


  11. #143
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Salomon Superaxe 10 Pilot - Boots LangeXT100- Tuta Dubin - Occhiali Oakley - Guanti Salomon/Oakley - Casco Uvex

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    vogliate perdonarmi, se non va bene, cancellate pure, ma prendo un intervento su un altro forum, di un utente.

    Uno che dice di lavorare in elisoccorso

    sono sempre stato profondamente contrario a far pagare l'elisoccorso agli alpinisti.
    la ritengo prima di tutto una cosa ingiusta, vi sono comportamenti socialmente più pericolosi e costosi, di di quelli di chi va in montagna sia pure in modo "sbagliato". Pensate solo a quanto sono pericolosi per gli altri alcuni comportamenti alla guida o quanto costa tenere chiusa un autostrada ore a seguito di un incidente. Eppure, per fortuna, nessuno pensa di far pagare l'ambulanza o lo stesso elicottero, quando avvengono questi fatti.
    in secondo luogo quelle leggi inducono a ritardare la chiamata di un eventuale soccorso con due conseguenze possibili.
    1-chi è in difficoltà cerca di uscirne da solo, peggiorando la sua situazione alle volte con esiti fatali. Immagino il ragazzo 16 enne che sapendo che se chiama l'elicottero mamma e papà dovranno pagare una cifra notevole, magari come molti in montagna ha iniziato ad andarci di nascosto, e dopo aver semplicemente saltato la svolta del sentiero, prova a raggiungere pian dei resinelli che vede li sotto. Fin che non scivola e si ammazza (fatti simili li ho visti 2 volte almeno nella mia carriera).
    2-non si ammazza ma aspetta quasi il tramonto, si caccia ancor più nelle peste, e le cose diventano molto più complicate, e rischiose, per i soccorritori.

    mi stupisco ancora di più, e mi arrabbio, quando a predicare sono altri alpinisti. Forse sono l'unico scemo ma sinceramente qualcuno nato imparato, e che non sbaglia mai, ancora lo devo conoscere. Ricordo sempre a tutti i moralisti che un signore che si chiama messner, comincio ad arrampicare con una corda da fieno, o per il bucato, non ricordo i dettagli, rubata nel cortile della casa.

    quanto ai turisti in scarpe da tennis sui ghiacciai, non li considero delinquenti ma inconsapevoli. Se costruisci una funivia che ti catapulta il cittadino di vatelapesca di sotto, a 3000mt, forse dovresti essere tu a preoccuparti, anzi ad essere obbligato, di fornire qualche informazione in più su dove lo stai portando e che pericoli ci sono. Sinceramente visto che chi sale su un aeroplano è costretto a sentirsi il briefing di sicurezza, non capisco perché chi sale su una funivia non possa essere altrettanto istruito. Nel 2019 basterebbe qualche maxi schermo dove si fa la fila e magari sulla cabina che sale.
    l'anno scorso in discesa dal brightorn, continuavamo a trovare cinesi che passeggiavano sul pianoro fuori dalla funivia svizzera. Guardavano noi legati come marziani. Erano più imbecilli loro, che magari mai avevano visto la neve, o chi li ha portati su senza nemmeno distribuire un pieghevole con spiegato che rischi ci sono a camminare su un ghiacciaio?

    l'italia ha un sistema sanitario universale. Lo garantiamo a tutti. In elicottero andiamo a prendere chi si è schiantato ubriaco al volante, tossici in overdose, rapinatori feriti dalle forze dell'ordine, infartuati che mai hanno seguito un consiglio dei medici. Perché tra tutti questi a pagare deve essere il ragazzo che con un po' troppo entusiasmo ha deciso di passare la domenica in montagna anziché in discoteca?

    l'unica cosa di cui si deve essere consapevoli e va chiaramente insegnata a tutti fin da bambini, è che il soccorso non è mai scontato. Nessuno deve mettere a repentaglio la sua vita perché tu ti sei messo nei guai. Non puoi pretendere il soccorso. Il mio primo scopo la mattina è far si che la sera si torni a casa. Io e chi lavora con me. Non siamo ne angeli ne eroi, come leggo spesso in giro, ma professionisti. Si va fin dove si può, alle volte anche un filo oltre, ma se si decide che quella non è la strada non è ne per codardia ne per menfreghismo ma perché 6 morti in più non servono a nessuno.


    ​condivido anche gli spazi e la punteggiatura.

    totalmente d'accordo con ciò scritto, totalmente

  12. #144
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    JJ Solution Splitboard 164 + Spark R&D Burner + Fitwell Backcoutnry (e sono comunque una capra)

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ami Vedi messaggio
    Va cagher va che tu secondo me non arrivi neanche al sasso quadro senza GPS e traccia di Ami scaricata da Strava

    Cosagli costava a quelli del teodulo mettere una palina per farmi capire che si passa da una parte diversa che l'altra volta? Poco.
    Cosa hanno perso? 10 colazioni perchè mi son girate le balle (soprattutto per l'atteggiamento di quello in motosclitta a cui non ho chiesto niente...) e non ci siamo fermati al rifugio
    Scusate OT

    Relativo al discorso "Cosa hanno perso? 10 colazioni..."

    Ricordo un paio di anni fa. Macugnaga, febbraio, ha nevicato la notte, strade abbastanza sporche e segnaletica coperta o inesistente. Arriviamo davanti al Belvedere, vediamo macchine che parcheggiano passato un ponticello, parcheggiano anche noi. Quando eravamo già cambiati e pronti per partire, il ragazzo del noleggio ci dice "ragazzi è privato il parcheggio, è della signora del bar, provate ad andare a chiedere". "Ah ok, andiamo a fare colazione da lei e chiediamo". Neanche il tempo di finire la frase che esce l signora sbraitando a 4 mani che ***** stavamo facendo". Neanche il tempo di spiegarle che dice di spostare subito la macchina o la fa portare via. Risposta: "signora, non si preoccupi, la spostiamo a 30metri che c'è comunque il parcheggio gratuito. Sappia che lei ha perso 5 colazioni e 5 pranzi post gita, per sempre" perché lì dentro di certo non ci metterò mai piede.


    Ahhh Macugnaga e i locals. Da un lato ci andrei a sciare ogni giorno per l'ambiente. Dall'altro la raderei a suolo.


    Fine OT

  13. Skife per sollazzo:

    ami

  14. #145

    Predefinito

    Capisci lei: appena vi ha visti in faccia il primo pensiero è stato che faceva affari a forza di vendervi bombardini, il secondo che se doveva pagare lei il soccorso alpino per recuperarvi...

    (giusto per tornare in tema)

Pagina 10 di 10 PrimoPrimo 12345678910



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •